RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Sviluppare Via Lattea con più scatti, consigli?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Sviluppare Via Lattea con più scatti, consigli?





avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 11:04

Ciao a tutti, due giorni fa ho fatto degli scatti alla via lattea con una canon 80d e tokina 11 16, fatta a 30" , f2.8 e iso 1600, ed ho fatto 15 scatti da fare lo stacking e farla pulita e piena di dettagli. Mi consigliate qualche tecnica per unire il tutto? Grazie

avatarsenior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 12:08

Avresti dovuto chiedere già prima di fare le foto... non dopo... perchè hai fatto già errori in fase di scatto.

Per fare staking iso 1600 è fin basso, non avresti gran guadagno a farlo, iso 1600 (specialmente a 2.8) è un livello a cui le foto si possono ancora tranquillamente elaborare come scatti singoli, anche su apsc. per fare stacking almeno avresti dovuto spingerti fino a iso 2500\3200 di modo tale da poter avere dei file belli luminosi su cui poter lavorare al meglio, sfruttando la riduzione rumore fatta dallo stacking. Peraltro anche 30" di tempo a 11mm è tanto, forse troppo perchè per fare stacking servono stelle perfettamente puntiformi.

Detto ciò puoi lo stesso provare a fare il montaggio, si può fare dentro photoshop, ci sono tanti tutorial che puoi cercare, ma spesso e volentieri non funzionano perchè con i grandangoli c'è troppa distorsione e il software non riesce a sovrapporre bene gli scatti.

avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 12:20

Ah ok perfetto, vabbè mese prossimo riprovo, quindi vado di 3200 iso a 20"?

avatarsenior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 12:24

parti dal presupposto che stacking lo fai per poter avere un file pulito molto luminoso su cui lavorare, quindi cerca di impostare tempi e iso per ottenere la massima luminosità senza esagerare avendo un tempo troppo lungo o un file bruciato (cosa difficile con foto di stelle MrGreenMrGreen)

Iso 3200 dovrebbe essere un buon livello, riguardo al tempo 20" dovrebbe andare, vedi magari che anche 25" non vada bene, sicuramente nelle foto che hai già fatto se zooommi vedrai le stelle mosse.

avatarsenior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 16:10

Mi unisco anche io alla discussione chiedendovi se esiste un software free x fare stacking...nn credo si possa fare col mio Lr pre-canone mensile.
Grazie!

avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 16:15

sequator

sites.google.com/site/sequatorglobal/

avatarsenior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 16:27

Grazie Maxx !!

avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 16:54

con sequator e deep sky staker ho provato ma senza ottenere risultati buoni, stavo provando con photoshop, ho fatto la media ma mi è venuta solo con 5 scatti, io ne ho fatti molti di più, ma già ho un rumore pazzesco e pochissimo dettaglio

avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 17:50

Sensore APS-C e 11mm crop 1,6 di Canon fa equivalente 17/18mm, per avere stelle puntiformi fermati a 25", meglio 20" come suggerito sopra da Matteo; alza gli ISO (con la 80D vai abbastanza bene anche ben sopra ai 3200iso) e se non è completamente buio non spararlo a f/2.8 ma magari un mezzo stop prima (che ti toglie un minimo di nitidezza)… l'eventuale rumore in più degli iso lo toglie appunto lo stacking.
Con gli scatti che hai fatto, comunque, credo che riesci anche a postprodurre la foto da scatto singolo.

Per rispondere alla tua domanda: vuoi usare esclusivamente Photoshop?
Ti rimando a questa discussione in cui è spiegato abbastanza bene! MrGreen

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2419192

avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 18:49

Grazie Mille MrGreen ho provato lo scattolo singolo ma c'era troppo rumore, grazie per i consigli.. Sto riprovando adesso DeepSkyStacker e forse un po ho risolto unendo 15 foto, ovviamente il terreno e una chiesta some soggetto sono mossi

avatarsenior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 19:59

nella mia galleria c'e' una via lattea ottenuta con 10 scatti uniti con deepskystaker.
utilizzo il software per il cielo, per il terreno invece unisco con Gimp.
ogni immagine si deve unire riducendo l'opacita'
secondo un rapporto 100/n
quindi la seconda immagine al 50%
la 3 al 33%
la 4 al 25%
la 5 al 20%
e cosi' via.

avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 21:00

Concordo pure io su sequator, Ma sono all'antica e quindi vado sempre e solo con lo scatto singolo, però sequator funziona bene

avatarjunior
inviato il 07 Giugno 2019 ore 21:24

Il rapporto del 100/n lo sapevo per "fingere" le lunghe esposizioni" e quindi effetto moso, setoso (nuvole e acqua che scorre), non lo conoscevo anche per le notturne se vuoi stelle fisse, devo provarlo (o intendi per fare gli star trails "focati"?).

Sequator fa il lavoro che faresti tu a mettere a posto manualmente, e per quanto ci vuole impegno nessun software fa quello che faresti tu unendole manualmente... alla fine scattare 10/20 foto da 3' secondi vuol dire scattare per una decina di minuti, per raddrizzarle non ci va tanto di più (le unisci in automatico e poi in manuale vai a fare le correzioni precise); si sa che la post prende più tempo dello scatto...

Scatto singolo docet ovviamente (quando è posibile)! MrGreen

avatarjunior
inviato il 08 Giugno 2019 ore 2:15

La foto che ho fatto è questa

consigli?

avatarsenior
inviato il 08 Giugno 2019 ore 3:14


Semplicemente devi fare tantissime prove e a ogni uscita cerchi di affinare la tecnica..

Però ci provo a darti qualche consiglio..
Prima di tutto gli iso non devi alzarli a caso..ma devi valutare in base all'inquinamento luminoso del posto..
Secondo se devi fare 20-30-40 scatti falli uno dietro l'altro senza pause(al max un secondo o due secondi), in questo modo avrai più semplicità nel momento in cui vai a sovrapporre..
Un'altra regola da seguire per avere le stelle puntiformi è la regola del 500..Per mia esperienza applico sempre la regola del 300..(lo so che tutto questo porta ad assorbire meno segnale ma migliora sensibilmente il tutto)

Importante è anche chiudere un po' il diaframma in modo tale da ridurre anche il coma laterale..e cercare di mettere a fuoco non le stelle centrali ma quelli laterali..

Io ho iniziato con scatti singoli ma la cosa non mi aggradava..e così sono passato all'astroinseguitore..
Sul mio profilo c'è una galleria con 4 miei lavori..

La foto che hai pubblicata noto che hai un buon segnale e il rumore limitato..in fin dei conti non è impossibili fare belle foto notturne..
Un saluto

Pier

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 184000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





offerte di natale



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me