RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Ritratto. che cos'è?


  1. Forum
  2. »
  3. Blog
  4. » Ritratto. che cos'è?





avatarsenior
inviato il 02 Giugno 2019 ore 10:38

Parlo per me.
Il ritratto è la raffigurazione di una persona che la caratterizzi. Ossia, una raffigurazione, fotografica o pittorica (ma anche letteraria) che possa far riconoscere la persona in se stessa. Chiaramente si applica anche agli animali e metaforicamente a qualunque cosa. Ma vorrei parlare di persone.
Purtroppo nella categoria ritratti qui su Juza non sempre trovo questo.

Voi che ne pensate?
Che cos'è il ritratto per voi?

ATTENZIONE!!!
Vorrei solamente impressioni soggettive, non cerco ragioni o verità, cerco solo di capire il pensiero altrui.
Grazie .

avatarsenior
inviato il 02 Giugno 2019 ore 10:43

nella categoria ritratti qui su Juza non sempre trovo questo

esempi?

avatarjunior
inviato il 02 Giugno 2019 ore 11:12

Il ritratto è l'interpretazione strettamente personale dell'autore della persona che ritrae. Guardando un ritratto puoi vedere e se ci riesci capire, come vede l'artista la persona. Poi vi sono ritratti sociali o su commissione; quelli che tendono a far vedere come la persona ritratta vuole farsi vedere, ma quello è un'altro campo. Poi c'è l'autoritratto (oggi selfie) che nel caso specifico coincide il ritratto con il ritraente e sicuramente vuole mostrare il ritraente un lato particolare del "Ritratto" cioè se stesso. Complicato, ma penso che sia così.

avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 6:28

Grazie

avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 6:34

Ooo, esempio.

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=2874518&bk=m-1-&l=it

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=3207593&bk=m-3-&l=it

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=2588852&bk=m-3-&l=it

www.juzaphoto.com/galleria.php?t=3195626&bk=m-3-&l=it

Etc, etc.

avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 8:30

Credo che un buon ritratto sia il risultato di una relazione di empatia.

Il soggetto è disposto a svelare (anche involontariamente) una parte di sè, magari non evidente. Il fotografo è nella giusta condizione di "ascolto" per riceverla.

Se ci sono queste due condizioni, allora il ritratto ci dice qualcosa di interessante sulla persona. Altrimenti è superficialità.

Nella foto uno dei migliori ritratti che io conosca, di Avedon.




avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 8:33

Il ritratto è l'interpretazione strettamente personale dell'autore della persona che ritrae.

mi trovo d'accordo e approfitto appunto perchè è una discussione che si presenta su idee concrete e non su tesi generiche sull'universo:

loeildelaphotographie.com/wp-content/uploads/2019/02/Erwin-Olaf_Shangh
dcxvepib5r3t6.cloudfront.net/attachments/file_s3s/59d4/fae1/d512/b600/
cdn.20m.es/img2/recortes/2013/05/06/119402-600-338.jpg
www.maledettifotografi.it/site/wp-content/uploads/2017/04/gianni-beren
images.famigliacristiana.it/2013/3/sciannaape_2779233_314504.jpg
ci sono molti modi per affrontare un ritratto

avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 9:26

Sebinobmfi, a parer mio gli esempi postati non hanno nulla a che vedere con il ritratto

avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 11:07

Guardando gli esempi, mi sento di suggerire un piccolo distinguo Sorriso

Ovvero sparare "cosa è ritratto e cosa no" dal "cosa troviamo nella sezione di un certo contenitore" (Il forum in questo caso).

Perchè nel secondo caso, immagino, tutte quelle foto che non avrebbero una categorizzazione precisa finiranno, inevitabilmente, per essere una forzatura in qualunque sezione vengano proposte. Pur magari essendo ottime foto.
Io per primo, spesso, mi trovo in difficoltà nello scegliere, e quindi il criterio adottato è.... la categoria meno incongrua Sorriso

Come poi dice Matteo, ovviamente i modi di affrontare un ritratto sono molti

Buona giornata
F

avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 12:40

@Sebinobmfi
in effetti i 4 che ha linkato non sono ritratti, ma solo 2 dei 4 sono annoverati tra i ritratti, uno in people, l'altro in paesaggi e avifauna. Però, in un caso c'è una personificazione di un peluche, e metti che per i bambini e per mister Bean quello diventa veramente un soggetto, quindi un po' forzatamente rientra nella categoria, mentre la donna, pur non mostrando i suoi caratteri somatici principali può rientrare nell'ambito dei ritratti per chi la conosce bene. Anche in questo caso è una pretesa un po' forzata.

Al di là dell'interpretazione dell'autore il ritratto ricade entro parametri ben precisi.
L'autore quindi, può pur utilizzare tutto il suo estro, ma se non rende + riconoscibile il soggetto la sua foto esula dal ritratto.
il ritratto prevede che il/i soggetti siano riconoscibili, e si parte da un gruppo di persone fino a tagli sempre + stretti quale è il primissimo piano. Gia il dettaglio di un occhio per es. non è ritratto.
A rendere riconoscibile il soggetto devono partecipare pure le luci e le ombre.
L'estensione agli animali è una declinazione comune, quella a soggetti inanimati è un po' troppo pretenziosa.

avatarsenior
inviato il 04 Giugno 2019 ore 12:44

ci sono tante cose che si possono dire, in passato qualcuno provò a dare delle linee guida come il fatto che dovessere essere al massimo a mezzo busto (per me non è così) o che la persona dovesse occupare maggior parte del fotogramma e anche qui portai questo esempio di un grande ritratto
www.36fotogramma.org/wp-content/uploads/2019/04/newman_arnold_312_1985

che tra l'altro nacque in seguito perchè lo scatto originale in realtà era questo:
www.giacomoplatini.com/wordpress/wp-content/uploads/2016/10/Igor_Strav
ma questa è un'altra discussione


avatarsenior
inviato il 06 Giugno 2019 ore 22:13

Eccomi, allora, quando li ho postati erano tutti in ritratti. Poi spostati, per fortuna.

Una cosa è "che cos'è un ritratto" e un'altra è "come fare un buon ritratto".

Per me per un buon ritratto non basta prendere, ma bisogna dare, o meglio, riuscire a scambiare, per fare un buon ritratto bisogna saper concedere qualcosa, saper offrire al soggetto qualcosa di importante di se che faccia sì che il soggetto ci doni quello sguardo che ci possa svelare chi è veramente.

Sempre per come la vedo io.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 220000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me