RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Mac VS PC la sfida finale


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » Mac VS PC la sfida finale





avatarsenior
inviato il 24 Ottobre 2011 ore 11:57

che ha un iPad2 che non si vuol connettere a tutte le reti wifi, provato con quella emessa dal mio htc in hot spot... un aiuto?


Presto detto: che lo porti in assistenza, vedrai che il suo ipad ha dei problemi. Il mio si e' sempre connesso a tutto, reti cifrate o in chiaro, con SID nascosto o pubblico, sempre senza problemi.

avatarjunior
inviato il 24 Ottobre 2011 ore 14:06

Presto detto: che lo porti in assistenza


suo figlio aveva risolto.
poi ha aggiornato ad iOS5 ed il problema si è ripresentato, così mi hanno detto.

fine off topic :)

avatarsenior
inviato il 24 Ottobre 2011 ore 20:22

Risolto... Che vor di?? Sull'ipad non si armeggia, si accende e si usa, funziona bene, se serve inventarsi qualcosa e' difettoso.

Io ho aggiornatobsubito a IOS 5 e problemi per ora nemmeno cercandoli

avatarsenior
inviato il 24 Ottobre 2011 ore 20:23

Scusate sto scrivendo con un dito solo, ho la creatura in collo

avatarjunior
inviato il 25 Ottobre 2011 ore 12:48

visto che siamo finiti OT qualcuno con l'Ipad 2 dopo l'aggiornamento riscontra lentezza nell'esecuzione di alcune apps? Io me ne sono accorto con un gioco che usa mio nipote Let'sGolf 3 ed è impressionante quanto scatti... volevo provare a resettarlo, ma preferivo vedere se era un problema riscontrato anche da altri o solo d quello di mia moglie....

avatarsenior
inviato il 25 Ottobre 2011 ore 15:16

Ho la versione 1, e dopo l'aggiornamento gira tutto come prima, almeno con le app che ho installato

avatarjunior
inviato il 28 Ottobre 2011 ore 16:33

Salve a tutti, sono nuovo del forum e mi sono letto un po tutta la discussione su mac vs win. Sono un insegnante di fotografia in un istituto professionale. Ho usato per anni (pentium) in passato. Ora sono secoli...... che uso mac. Questo non per gusto estetico ma semplicemente perchè, oltre a sembrare più stabile quando ho qualche problema con il disco di istallazione del sistema operativo, senza ricorrere ad esperti rimetto a ..nuovo il computer. Questa cosa mi era impossibile farla con windows. Ora vorrei un buon monitor e il mac pro per me è proibitivo. Per questo stavo pensando ad un pc HP o Acer o altra marca.
Il dubbio che ho è: Se acquisto un pc già " confezionato" ho le stesse possibilità e gli stessi strumenti che fornisce la Apple per ripristinare e/o formattare ecc. tutto senza impazzire?. Questo dal momento che non sono uno "smanettone" informatico e per me sarebbe un calvario. Con i mac metto il disco e fa tutto lui "a parte chiedermi due cose banali e semplicissime.
Vi ringrazio per l'attenzione ed eventuali cortesi risposte, saluti Sergio.


avatarjunior
inviato il 28 Ottobre 2011 ore 18:03

Ciao, benvenuto.

ma non c'è solo il Mac Pro. Una soluzione Mac Mini? le ultime proposte sono potenti in fase di elaborazione con le nuove cpu i5/i7...

Se l'assemblato HP o simile che acquisti ha la sua buona copia di W7 basta che:

ti installi tutti i tuoi programmi/ imposti tutto come vuoi/ copi nel sistema tutti i tuoi documenti, immagini/ etc
compri un hd esterno
apri il centro back up di W7 e fai una immagine di sistema scegliendo che partizioni (ammesso che ce ne siano + di una) includere.
Saltuariamente puoi ripete l'operazione per tenere l'immagine al passo con le eventuali modifiche fatte. Io lo faccio ogni 20/30 giorni.
Alla fine del back up, il sistema ti chiede se vuoi creare un disco di avvio, nel caso tu non abbia un DVD di 7.

In caso di problemi non gravi (il pc parte), puoi cmq ripristinare l'immagine salvata direttamente da dentro W7.
Se il pc non si avvia parti da DVD e poi, quando lo chiede, attacchi l'HD esterno...
---

Cmq, i nuovi sistemi e Seven, non hanno nulla da spartire con i vecchi Win dei decenni scorsi ;-)

avatarjunior
inviato il 28 Ottobre 2011 ore 20:09

Grazie infinite MarKlevi per i tuoi consigli e considerazioni. Non ho nulla contro il Mac Mini ma credo che a parità di configurazione (esclusa naturalmente l'unità lettore/masterizzatore che ora non c'è) andrei a spendere di più.
Non escludo comunque di tenere in considerazione questa possibilità (mi impressiona la piccolezza del case e ,probabilmente sbagliando, ho paura di accumuli di calore.....). La mia difficoltà, quando ormai in tempi remoti avevo Win erano relative alle impostazioni che si dovevano fare dopo l'istallazione del sistema. Sicuramente, come tu giustamente ribadisci quelli di oggi sono più facili da gestire. Se dovessi decidere per in pc con Windows seguirò sicuramente i tuoi suggerimenti. Qualcuno ha provato il Mac Mini i5 o i7?

avatarjunior
inviato il 30 Novembre 2011 ore 13:51

Non ho letto esattamente tutto il thread, ma le battaglie tra OS mi fanno sempre fare un sacco di risate!

Premesso che io ho utilizzato credo quasi tutti i sistemi operativi, poiche' alcuni dei programmi che uso per lavoro un tempo non giravano da nessuna altra parte se non su SGI, Irix e tutto il resto (parliamo di software dedicati alla post produzione cinematografica), ed ho buona esperienza con Windows e MacOs oltre che con gli altri sistemi. Per buona esperienza intendo che ho portato avanti delle produzioni su ciascun sistema, quindi niente pippe mentali, semplice efficienza e produttivita' cose che contano nel lavoro, meno negli hobby.

La verita' e' che si perde solo tempo a fare questa guerra poiche' le caratteristiche di quello che state comparando sono troppo diverse.
Semplicemente Windows e MacOs non possono essere comparati, sono due architetture di sistema diverse. Nemmeno potremmo comparare Linux e MacOs poiche' il secondo, seppure molto vicino a Linux, e' in realta' un Linux limitato da mamma Apple che lo rende di fatto chiuso a chi vuole metterci le mani senza passare per lei.

Per quanto riguarda l'hardware si puo' fare un semplice paragone nell'immaginare di avere due automobili. Una e' fuori garanzia dunque possiamo farci quello che vogliamo, l'altra deve passare per il concessionario.
E' ovvio che di tante persone che hanno un'automobile non tutte sono dei meccanici, ma alcuni sono degli amatori evoluti o degli appassionati di meccanica e quindi vogliono cambiare un po' di componenti per fare andare l'auto piu' veloce (PC); a questo punto si puo' fare danno mettendo dei componenti sbagliati, o si puo' guadagnare qualcosa, senza spendere il surplus della supervisione del concessionario...qui la differenza la fa solo chi mette le mani sull'auto e quanto conosce quello che sta facendo e quello che deve sostituire. Essendo un mercato molto ampio, quello dell'usato e delle auto fuori garanzia consente di avere tanti pezzi di ricambio tra cui scegliere e una facilita' impressionante a trovare, provare, mettere e togliere tutto quello che si puo' trovare, con le opportune modifiche.

L'altra auto invece (MAC) e' praticamente sempre in garanzia quindi deve andare dal concessionario per ogni modifica, aggiornamento etc. Il concessionario ricarica sul prezzo ma ci da' (o ci dovrebbe dare) una garanzia di affidabilita' e di efficienza, poiche' tutto dovrebbe essere controllato da persone esperte e competenti, riducendo il rischio di eventuali falle. In piu' il concessionario non vi installera' mai un firmare per la centralina diverso da quello ufficiale, perche' non vuole avere problemi di affidabilita', ne consentira' a terzi di rilasciare firmware approvati, perche' per garantire l'affidabilita' deve avere il controllo al 100% di quello che fa.

Dunque per ritoranre ai nostri amati computer, un PC e' sottoposto a moltissimi rischi, in particoalre i drivers sono sviluppati da decine di sviluppatori diversi, essendo il mercato PC gigantesto e mooolto piu' esteso di quello Mac, in tanti altri ambiti oltre alla grafica. I drivers Mac sono sempre controllati dalla Apple che li rilascia dopo un check, in piu' l'hardware e le combinazioni Apple sono studiate appositamente per garantire una stabilita' ed una semplice gestione, il che non avviene con un PC dove ognuno mette quello che vuole, in base alle varie architetture.

E' altresi ovvio che un Mac e' meglio di un PC assemblato, se questo e' stato messo su con componenti non esattamente compatibili o idonei e quindi ad alto rischio di instabilita'. Ma questo e' un problem di CHI assembla i PC, non del PC in se'...tanti oggi si assemblano il PC da soli, senza magari avere una vera conoscenza dell'argomento, ovviamente il risparmio economico a parita' di prestazioni e' considerevole.

Per quanto riguarda il software invece, e nella fattispecie il sistema operativo, e' una battaglia persa. Windows 7 e' sicuramente un gran sistema operativo, e io stesso mi sono meravigliato nel vedere quanto funziona bene, nonostante sia esposto a tutti i rischi di cui sopra. Purtroppo risente di un'architettura vecchia e di gran lunga meno efficiente e stabile di quella di MacOs. La semplice disinstallazione delle applicazioni e' l'esempio ovvio. Ma e' difficile che possa cambiare visto il mercato che ha. Quindi questo e' windows e probabilmente cambiera' solo esteticamente, come del resto e' avvenuto negli ultimi anni.

Da utente PC secolare, devo pero' dire che MacOs X e' un migliore sistema operativo in generale, perche' adatto non solo agli utenti evoluti ma anche a chi vuole semplicemente utilizzare la sua macchina per fare il suo lavoro (senza sbattersi troppo con altro). In entrambi i sistemi si puo' essere molto veloci, questo sta solo all'utente e probabilmente un utente PC evoluto e' piu' veloce di un tente Mac evoluto poiche' ci sono piu' possibilita' di smanettare sul PC a primo acchitto, ma ovviamente parliamo di contesti che esulano la maggior parte degli utenti.

Linux e MacOsX sono praticamente la stessa architettura, la differenza vera e' che Linux e' esposto a tutti i rischi di Windows, per cui solo alcune distribuzioni sono piu' affidabili a patto di avere chi ve le configura a dovere (ed anche in questo caso, essendo i drivers sviluppati da terzi, una macchina linux stabile per ogni utilizzo non esiste).

Del resto succede lo stesso nell'ambito degli smartphones, dove Android e' un iOS che pero' funziona su molti piu' tipi di hardware e per farlo diciamo bene deve essere controllato da google...ovviamente anche se offre tantissimo nelle ultime release, sara' sempre un po' indietro ad Apple che deve solo configurare e rendere efficace un solo dispositivo, visto che gli altri sono derivati di questo.

Dunque un sommario del mio punto di vista e': se siete smanettoni, vi piace l'hardware fai da te e siete CONSAPEVOLI di come funziona windows, il PC fa per voi. Se volete una macchina efficiente molto meno soggetta a problemi di natura hardware/os allora comprate un Mac.
Una via di mezzo e' comprare un PC e metterci MacOs, ma sono pochi quelli che lo fanno per lavoro e onestamente si perdono un po' di vantaggi di ciascuna piattaforma.
Ad oggi Windows 7 e' un ottimo sistema operativo, veloce e con un'ottima gestione del sistema e dell'hardware, al pari di MacOsX che pero' e' piu' user friendly ed e' indiscutibilmente migliore come architettura, seppure "costretto" dai confini Apple.

Solo una considerazione finale, MacOsX e' relativamente nuovo, ed ha preso piede solo recentemente dopo essere stato reso happealing e semplice. Windows e' li da una vita ed e' sempre piu' o meno lo stesso, e non puo' cambiare semplicemente per la quantita' enorme di diversi ambiti in cui e' usato, quindi dire che fa schifo e basta perche' non si possono disinstallare le applicazioni o perche' il registro di sistema si corrompe significa non avere idea della complessita' del problem e significa considerare solo gli ultimi anni, da quando MacOs e' iniziato ad essere usato da piu' utenti....e prima? Secondo voi Microsoft quanto ci metterebbe a cambiare architettura al suo sistema? Ma questo significherebbe dire: tutto quello che c'era prima non funzionera' piu'...il che e' una pazzia :)

My 2 cents
G.


user95
avatar
inviato il 30 Novembre 2011 ore 14:48

Non ho letto esattamente tutto il thread, ma ...

...ma ti aspetti che noialtri si legga il tuo sintetico intervento chiarificatore.
Sorriso
prendo atto

avatarjunior
inviato il 30 Novembre 2011 ore 15:17

mi è piaciuto il paragone dell'auto in garanzia e quella non... chissà abbia chiarito definitivamente l'idea a molti.

avatarsupporter
inviato il 30 Novembre 2011 ore 20:10

Grande Knower! il tuo intervento è la verità! senza neppure una sbavatura...
Non esiste il computer perfetto, esiste il computer per quello che ognuno vuole farci.

Un saluto

avatarjunior
inviato il 30 Novembre 2011 ore 22:25

infatti il problema è di chi ci sta dietro al computer, insomma, l'utente.

avatarsenior
inviato il 01 Dicembre 2011 ore 8:59

Semplicemente Windows e MacOs non possono essere comparati, sono due architetture di sistema diverse. Nemmeno potremmo comparare Linux e MacOs poiche' il secondo, seppure molto vicino a Linux, e' in realta' un Linux limitato da mamma Apple che lo rende di fatto chiuso a chi vuole metterci le mani senza passare per lei.


In realta' possono essere comparati eccome!!
I diversi sistemi operativi usano architetture SW diverse per gestire HW equivalenti per task equivalenti. Insomma, cambia solo il come ci si arriva, ma il ferro ed il risultato sono identici.

Visto che ti piacciono i paragoni automobilistici, mac, win, linux.. non sono altro che strade diverse per andare da A a B con una macchina X. Secondo me due strade diverse sono sempre paragonabili anche se il metro di giudizio sara' ovviamente influenzato dalle preferenze personali, come nel mondo dei SO.

Ad esempio per andare da Firenze a Forli, qualcuno preferira' prendere l'autostrada, mentre qualcun'altro preferira' farsi il passo del Muraglione.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 216000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me