RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Su Canon 6d meglio il 28-135 IS USM o il 24-105 stm?


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Su Canon 6d meglio il 28-135 IS USM o il 24-105 stm?





avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 16:58

Il 17-40 l'ho avuto e tenuto quasi due anni.
Faceva il suo sporco lavoro ma il confronto con il 16-35 F4 IS è impietoso.
Il 17-40 andava bene ad f8, il 16-35 va bene sempre.

Non ricomprerei il 17-40.
E se fossi al posto di Gti77 non lo comprerei con la prospettiva poi di doverlo rivendere (e bisogna sbattersi per rivendere) o peggio darlo dentro ad un negozio (che te lo valuta due lire anche se è perfetto).

Ribadisco che aspetterei qualche mese e comprerei direttamente l'obiettivo "giusto".

avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 17:41

premesso che ormai ha già fatto la sua scelta, giusto per discussione a livello generale il 16-35 is II è ancora migliore del mk1....siamo sempre li, ovviamente spendendo di più hai di più.

Se uno non si diverte a spulciare i pixel ingranditi al 200%, oppure a fare confronti sui grafici mtf, la differenza tra il 17-40 e il 16-35 non è percepibile.

e il problema di rivendere ce l'hai tale quale con il 16-35: se un domani uno si accorge che questo range di focali non gli interessa, non è che il 16-35 si venda da solo, specialmente se vuoi riprenderti i soldi che hai speso.

avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 20:18

Esiste un 16-35 f4 IS mark II?

Il confronto tra 17-40 e 16-35 IS non c'è bisogno di farlo al 200%, basta guardare la foto nella sua interezza, su un 27" e la differenza si vede tutta.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 8:57

Lasciamo perdere il 16-35. Che sia la lente ideale lo abbiamo capito tutti, ma io avevo capito pure che a GTI era salita la scimmia ed avrebbe comprato qualsiasi cosa costasse 500 euro nel più breve tempo possibile.
Avrà fatto le sue valutazioni ed ha puntato a quella che ha ritenuto la lente "definitiva" più accessibile.
Il problema ci sarà solo se se ne pentirà perchè il Tokina, bene o male, tocca tenerselo. A rivenderlo è una faticaccia se non lo dai via a due soldi.
Pregi: 2.8 e ottima resa
Difetti: riporto un commento da un post su juza
"Se ti va di portar con te un chilozzo di vetro, di dover stare attento costantemente al flare, di non poter montare filtri e dover ricorrere a quelli a lastra (con i relativi costi e ingombri), ma soprattutto SE hai assolutamente bisogno del f 2.8 ( per panorami e arch. diurni non lo vedo essenziale ma lo sai tu ) allora vai di Tokina... "

Io glielo avevo detto MrGreen

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 10:40

Qua dentro siete stati tutti bravissimi, avete dispensato consigli in base alle vostre esperienze analizzando pregi e difetti di tanti obiettivi, anche molto al di là del titolo del topic.
Sul Tokina ho letto un pò di tutto in questi giorni, sia qua che in giro per la rete, naturalmente e giustamente ci sono opinioni diverse ma tutti più o meno concordano su un punto: il buonissimo rapporto qualità/prezzo.
Il peso non sarà un problema, non dovrò farci delle escursioni in montagna e poi comunque già la 6d non è un fuscello, si bilancia bene, se avessi dovuto montarlo su una mirrorless sarebbero stati problemi. Inoltre sono abituato a ben altri pesi quando a volte esco con l'attrezzatura astronomica per andare in luoghi lontani da inquinamento luminoso. Sul flare ho letto, nessuno ne è immune, qua magari è più pronunciato, non sono alla ricerca della qualità assoluta, stesso discorso per l'impossibiltà a montare dei filtri. Diciamo che l'aver preso la 6d per l'astronomia mi ha fatto venire anche la voglia di usarla per foto e riprese generiche con una qualità nettamente superiore agli smartphone e questo credo sia indiscutibile...
Per le foto astronomiche a grande campo il rapporto f/2.8 è utilissimo, la resa ovviamente non sarà il massimo ma se chiudo uno stop migliora e ad f/4 avrò sempre un'ottima luminosità.
Tutti questi sono i motivi per il Tokina. Ovviamente è probabile che un giorno, presto o tardi, possa pentirmi dell'acquisto, come peraltro può succedere per qualsiasi cosa. Ma pentirsi non è il termine più appropriato, diciamo voglia di provare altre cose. Tutta da dimostrare poi la rivendibilità dell'usato, è un buon prodotto, ed è l'f/2.8 più economico. Non siamo ai livelli dei prodotti blasonati e "di marca", certo, me ne rendo conto ma anche quelli se si crede di rivenderli a poco meno del nuovo rimangono nei mercatini a lungo... E poi state parlando con uno che ha preso una 6d il cui proprietario l'aveva comprata nuova 3 mesi prima a quasi 1.000€ e l'ha rivenduta a 580 con 4 anni di garanzia per cui... Per venderlo più velocemente si abbasserà il prezzo rispetto alla media e ci avremo rimesso il costo di una cena al ristorante con la famiglia...;-)

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 11:01

Eh ma se chiudi di uno stop ... sei ad f4, e allora che l'obiettivo sia un f2.8 ... a che ti serve?

user92023
avatar
inviato il 19 Aprile 2019 ore 11:06

@Gti. La tua analisi mi pare, tutto sommato, equilibrata. Permettimi soltanto una precisazione: la 6 D, che conosco benissimo (ne ho due!) mi risulta essere tra le reflex FF più piccine e leggere presenti sul mercato (se non la PIU'!); non darei per scontato che le recenti ML facciano "tanto meglio" da questi punti di vista...
Ciao. G.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 11:07

Non vorrei chiudere di uno stop, dico che generalmente gli obiettivi non lavorano benissimo a tutta apertura, sul Tokina se chiudi di uno sei comunque a f/4, sugli altri che sono f/4 se chiudi di uno vai a f/5.6, tutto qua.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 11:07

leggo spesso di mille paturnie sulla rivendibilità di un oggetto (corpo macchina, obiettivo...), quasi che dovessi perderci poi tipo il 50% dei soldi spesi o altro.

In realtà, il mercato dell'usato è molto più stabile di quello del nuovo e quando compri un usato, il problema della rivendibilità non si pone mai, a meno che tu non abbia comprato molto male o sia passato molto tempo tra acquisto e vendita.
il tokina che hai comprato, ad esempio, se non hai trovato occasioni migliori significa che il mercato è quello...e tale sarà quando lo rivenderai. Se non hai fretta, riprendi i tuoi soldi e alla peggio, come dici, ci rimetti 50 euro e lo vendi subito.


avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 11:13

@Giannidl, grazie per la tua risposta.;-)
Vero, la 6d resta comunque fra le più leggere e compatte nella sua categoria.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 11:19

Il problema ci sarà solo se se ne pentirà


Non ho mica detto che te ne pentirai, ma puoi stare certo che al di là dell'uso specifico che ne vuoi fare, non è un obbiettivo così "elastico", sopratutto nei paesaggi e nella street. Insomma in un uso più generico.
Ma se fai principalmente astofotografia (e qui ne sai più di me) potresti pure tenertelo a vita. Sorriso


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 181000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





Fujifilm

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me