RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Come valutare l'apertura


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » Come valutare l'apertura




avatarjunior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 0:19

Ciao,
Se devo fare foto a più persone, come valuto l'apertura ideale per mettere a fuoco le persone a lato del punto centrale ed in profondità rispetto allo stesso punto?
Spero di riuscire a farmi capire....
Grazie ciao
Federico

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 0:28

Molto semplice:

Calcoli la distanza tra il soggetto più vicino ed il più lontano e poi metti a fuoco usando l'iperfocale, o meglio l'iperfocale non all'infinito, ma tra il soggetto più lontano e quello più vicino.

In altre parole usi la profondità di campo adattandola ai soggetti.

avatarjunior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 0:41

Grazie molto preciso. Puoi farmi un esempio? Una persona al centro della foto e l'altraquan dietro di 50 cm. L'apertura del diaframma a quanto la metto perché siano a fuoco entrambe?

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 0:44

Tonyrigo: cioè?

Potresti spiegarti meglio che non ho capito?

Il quesito posto da Fedemio, al quale non saprei rispondere e con il quale mi scuso per l'intromissione, interessa pure me.

Grazie e saluti ad entrambi.

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 4:17

Sa quanto capisco, misuri la distanza tra te e il soggetto in primo piano e calcoli l'iperfocale che dia nitidezza alla zona tra quella distanza a quella dell'ultimo soggetto sullo sfondo.
Es: primo soggetto a 3m ultimo a 3+.50m
Calcolo l'iperfocale che copra la zona 3m-3.5m

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 6:17

Dipende dalla lunghezza focale che stai usando e dalla distanza DAI soggetti. USA applicazioni tipo DOF, anche su smartphone.. Imposti il tipo di sensore (FF o aps-c o altro), imposti la lunghezza focale, la distanza dai soggetti, lui ti dà la profondità di campo (la distanza "a partire da" e "fino a" e la distanza alla quale cade il piano di fuoco).
Tieni conto che la profondità si estende cura per metà davanti al piano di fuoco e per metà dietro.
Cerca con google immagini "profondità di campo" e troverai risposte molto esaustive alla tua domanda.

avatarjunior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 6:46

Ma è davvero così complicato? Io pensavo di sentirmi dare una risposta tipo
- se le persone occupano un'area teorica di un metro quadro puoi fotografare a f4, 2 mq f5,6, 10 mq f8 eccetera.
Devo cercare una tabella sintetica per farmi una idea.... Già sono un po'...ehm precisino... quando ci sono le foto di più persone, e poi spesso vengono fuori fuoco o uno poco mosse, se poi devo star li a misurarli ed usare un app, ciao! Se ne vanno tutti Eeeek!!!
Cmq grazie a tutti

avatarjunior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 7:00

Piu chiudi il diaframma piu avrai fuocotra prima e ultima persona. Nel tuo caso fra f8 e f11

avatarjunior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 7:01

Beh se la metti così metti f/8 e sei a posto, f/11 se sei molto vicino al soggetto o per gruppi numerosi.
Se invece vuoi una risposta più precisa cerca info sulla profondità di campo e quali fattori la influenzano.
Nella pratica nessuno fa calcoli complicati per quello che chiedi, chiudi il diaframma a sufficienza per essere dalla parte della ragione e con un minimo di esperienza ti togli ogni dubbio.
Ciao, luca

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 9:09

Facciamo un esempio, con la precisazione che i numeri sono a casaccio perchè non ho una fotocamera sottomano.

Preciso che quello che spiego ora è il metodo pratico, che si basa su elementi scientifici, che viene utilizzato.

In realtà noi veci, dopo oltre 50 anni di fotografie, andiamo a occhio in via automatica ...

La definizione di PdC e di circolo di confusione e tutte le conseguenze relative, per brevità, si può leggere qui:

it.wikipedia.org/wiki/Profondità_di_campo

Preciso che l'autore dice (correttamente) che non è vero che la PdC si estende ? prima del punto di MF ed ? dopo. Scientificamente è vero, ma nella pratica anche se con molta approssimazione è così: noi dobbiamo fare le foto, non i trattati di scienza ottica.

Detto questo, facciamo finta di avere un soggetto a 2 metri ed uno a 8 metri.

La PdC è direttamente proporzionale al diaframma (più è alto il n. e più ce n'è) ed inversamente proporzionale al la lunghezza focale (più è grande il n. della lunghezza focale, meno ce n'è di PdC).

Ora prendiamo un'ottica 35mm in full frame (la PdC, cambia anche secondo l'angolo di visione e quindi tutto quanto detto sopra a riguardo di diaframma e lunghezza focale vale solo a parità di formato).

Se voglio avere a fuoco a 2 e 8 metri contemporaneamente con le moderne camere AF, se cerco un risultato scientifico, devo avere nello smartphone uno di quei programmini che calcolano la PdC e chiedergli di mettere a fuoco tra le due distanze. Egli ti dirà o ti farà capire 2 cose:
- a quale distanza impostare il punto di MF (messa a fuoco);
- quale diaframma usare per avere tutto a fuoco tra 2 e 8 metri.
I valori ovviamente sono minimi, se chiudi di più il diaframma (passi ad un numero più grande) allora avrai una PdC ancora più sovrabbondante e metterai a fuoco ad esempio tra 1 metro ed infinito.
Ma qui invece noi cerchiamo l'apertura del diaframma minima che consenta di mettere a fuoco tutto tra 2m e 8m con il 35mm su FF.

Con le vecchie fotocamere (o meglio con le vecchie ottiche) era ancora più facile e semplice: c'era sempre la scala della PdC e bastava scegliere le collimazioni sulla scala stessa, in funzione del diaframma.

Io, a occhio, avrei messo a fuoco a circa 3 metri - 3,5 metri con F8 con il 35mm.

Comunque facciamo finta che il mio F8 sia giusto (non ho verificato), come faccio con la fotocamera AF dell'ultima generazione a mettere a fuoco a 3,5 metri?

Vado a occhio!

Dopo aver impostato F8, trovo qualcosa che sia a 3,5 metri (distanza valutata ad occhio) metto a fuoco con AF. Blocco il fuoco su quel punto (funzione AEL o come si chiama) ricompongo e scatto.

Io faccio così con le camere nuove, con le vecchie a pellicola o con le ottiche vintage sulle ML uso invece la scala sul barilotto.

Una volta con la scala della PdC sul barilotto era certamente più semplice, ma oggi c'è comunque la possibilità di rivedere subito la foto ed al più andando per tentativi è facile capire il risultato.
Mi raccomando:
- rivedere la foto utilizzando il massimo ingrandimento sul soggetto più vicino e più lontano (2 e 8 metri);
- usare se si dispone del EVF quello per rivedere e non lo schermo LCD, perchè consente di vedere molti più particolari.

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 9:14

Dimenticavo:

alcune ottiche modernissime (ad esempio la serie BATIS di ZEISS per le SONY ML) hanno una funzione che consente la lettura della PdC sul barilotto su di un piccolo schermo LCD, unendo così il nuovo metodo con il vecchio ...


avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 9:26

Se hai una ML della Fuji, direttamente nel mirino hai l'indicazione della distanza con evidenziata l'area che sarà a fuoco. Una vera meraviglia!!!!

Tanto per fare un esempio, questo è il mirino della X100T



avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 9:29

Simpatico!

Non lo sapevo, e Ti ringrazio.

Io di moderno uso solo SONY e di vecchio ... il mondo ...

SorrisoSorrisoSorriso

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 9:31

Come ti hanno già detto la profondità di campo non è legata esclusivamente al diaframma ma anche alla lunghezza focale.

avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2019 ore 9:32

Fedemio,
alle corrette info che ti ha dato Tonyrigo, aggiungo il link a questo calcolatore di profondità di campo che ti darà tutte le risposte per ogni caso specifico:
www.dofmaster.com/dofjs.html


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 173000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me