Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Sensori e luce laser... risultati disastrosi


Forum » Fotocamere, Accessori e Fotoritocco » Sensori e luce laser... risultati disastrosi




avatarsenior
inviato il 14 Marzo 2019 ore 8:49

si, appunto…

forse sfugge il vero punto della questione. Cioe' che il laser per raggiungere l'intensita' sufficiente a fare danni deve essere fasato e concentrato. Condizione questa non impossibile ma molto difficile da ottenere casualmente.



E' chiaro che se parliamo di un laser da taglio o da incisione, le potenze in gioco siano elevate e possa bastare un attimo per fulminare una retina, o un sensore, ma anche per danneggiare in modo permanente il vetro stesso dell'obiettivo.

Se parliamo invece di laser di puntamento il rischio e' infinitamente piu basso. Praticamente nullo.
Le livelle laser comunemente usate dai geometri e dagli imbianchini NON producono nessun danno alla fotocamera.

Non piu' perlomeno del danno prodotto dal sole..

In qualche caso i laser di scena, se mal usati, possono produrre danni. Bisogna tener conto che ci sono due tipi di laser da scena, quelli molto potenti da sparare in cielo e quelli potenza ridotta da sparare sulla folla.


Se l'operatore fa una cazzata evidentemente puo' creare danni… ma immagino che sia un caso molto raro che qualcuno illumini la folla con un laser ad alta potenza.


avatarsenior
inviato il 14 Marzo 2019 ore 9:42

All'inizio del concerto "the delicate sound of Thunder" (cercate in rete, io ce l'ho a casa su VHS e DVD) dei Pink Floyd (anno 1988-89) si vede un operatore dei laser che si accende una sigaretta avvicinandola a un laser; ho sempre pensato che si trattasse di una simulazione (magari la punta si illumina per il semplice fatto di toccare la luce laser) per fare un po' di scena, a questo punto mi viene il dubbio che sia reale (consideriamo anche che erano gli anni '80 quindi magari le norme in tale campo erano meno restrittive di oggi), che ne pensate?

avatarsenior
inviato il 14 Marzo 2019 ore 10:20

il web è pieno di video di macchine bruciate dai laser. quello che mi è parso di capire è che sia problematico tenere l'emettitore dentro al fotogramma, forse perchè veramente troppo luminoso?

avatarjunior
inviato il 14 Marzo 2019 ore 17:01

Mi scuso in anticipo qualora qualcuno avesse già citato la notizia ma la cosa sembra accadere anche con i laser delle macchine a guida autonoma.
Questo è il primo link che ho trovato ma la notizia ha circolato per un po' di tempo i mesi addietro.

www.ciakmontaggi.it/2019/01/18/il-sensore-di-una-sony-a7r-ii-danneggia

avatarsenior
inviato il 14 Marzo 2019 ore 17:10

" Tabris
E quindi se i laser dei concerti distruggono i sensori, non credo siano molto benefici per i nostri occhi...
"


Pensavo proprio la stessa cosa!

avatarsenior
inviato il 14 Marzo 2019 ore 17:21

basta non esagerare! MrGreen



Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 169000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





18 Marzo 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me