Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Abituato a modalita manuale mi son trovato meglio


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » Abituato a modalita manuale mi son trovato meglio




avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 16:43

@Walther
" Scattando sempre in raw il problema Wb passa all'ultimo posto anche perchè alla fine decido io che temperatura dare, sono io che ho la reflex e non la reflex cha ha me, automatismi ok per tutti ma sempre dopo approvazione."
Ottima sintesi. Aggiungo solo manuale solo quando serve veramente. Ma quando serve? MrGreen
;-)

@Track
" Cmq mi sa che stiamo un po deviando dalla discussione originale"
Ho provato di dirlo... MrGreen

avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 17:13

Giusto per chiudere l'OT sui colori ho ridato un' occhiata veloce al sistema esposimetrico matrix RGB di nikon.
Concettualmente l'esposizione è indipendente dal colore.Tecnicamente ci può essere una diversa sensibilità dell'esposimetro a seconda del colore. Ma hanno risolto anche questo problema tenendone in conto.
Il cartoncino grigio è comunque più sicuro.
Se non l'abbiamo..in casi di emergenza (staratura) si può anche prendere un muro se siamo in città o un sasso se siamo in montagna... non troppo scuro ne' troppo chiaro. Uno al 18% ci sarà sicuramente.

EDIT: il nostro occhio ha una sensazione diversa al variare del colore a parità di riflettanza media (grigio). L'esposimetro che legge i colori può tenere in conto anche questo sulla base di un archivio di foto già scattate.

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 17:17

@SimoneRota, ottimo consiglio, ora cerco 100 sassolini di colore grigio ma con diversa tonalità e mi alleno a riconoscere quello al 18%. poi lo memorizzo così in campagna lo riconosco ;-)

#Trackmaster. mai usato un cartoncino ;-)
ed è vero che sono uscito un poco dal tema, ma da cosa nasce cosa, per esempio mi è venuto un altro dubbio, che forse richiede un post a parte.
Quando modifichiamo l'esposizione in post, su che parametro andiamo a lavorare? Ovviamente non cambiando né i tempi né il diaframma, mi viene da pensare che stiamo lavorando in qualche modo sugli Iso, e cioè stiamo aumentando o diminuendo l'amplificazione del segnale.
Altre idee?

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 18:10

" Quando modifichiamo l'esposizione in post, su che parametro andiamo a lavorare? "

Nell'istogramma di LR si può vedere che lo slider esposizione lavora sui mezzitoni, e gli slider ombre e luci fanno il resto.

avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 19:01

"mi alleno a riconoscere quello al 18%"
Non devi riconoscere la riflettanza (quella è legata all' esposizione, non alla temperatura dell' illuminante).
Devi riconoscere uno che sia grigio neutro. Se vedi una scala di grigi ti accorgi che sono colori neutri?
L' awb tenta di fare questo. L' occhio e il cervello umano fanno ed hanno sempre fatto quello. Non è preciso? Sì. È peggio dell' awb? No.

avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 22:28

L'importante che sia qualcosa di opaco, non lucente

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 23:34

" Detto questo, io non capisco perché scattare in manuale con ISO auto (non sempre e comunque, è ovvio, ma in determinati contesti dove questo possa risultare vantaggioso/comodo al fotografo) non debba avere senso. Sta tutta qui la mia curiosità. Ancora non ho capito il senso di questa strana filosofia..."

a pagina 6 ci sono tre miei interventi, il secondo e terzo chiariscono velocemente perché se scatti in manuale non ha senso scattare in Auto Iso, infatti chi fa street non dovrebbe mai usare auto Iso perché può perdere l'attimo irripetibile


avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 0:05

" a pagina 6 ci sono tre miei interventi, il secondo e terzo chiariscono velocemente perché se scatti in manuale non ha senso scattare in Auto Iso, infatti chi fa street non dovrebbe mai usare auto Iso perché può perdere l'attimo irripetibile"
Insisti perché non leggi ciò che scrivo.

Più volte ho spiegato perché in talune circostanze ha senso usare ISO auto in mod. manuale e ho ribadito che si tratta comunque di metodo personale e di determinate circostanze.

Cambio tono allora:

Io uso da anni la modalità manuale con ISO auto, lo confesso! Ovviamente uso anche altre modalità di scatto rispetto alle quali però, in talune circostanze, trovo il suddetto metodo più comodo e vantaggioso per praticità e reattività al fine di ottenere i risultati voluti. Anche in contesti di lavoro, attraverso la mia personale esperienza e l'opinione di altri colleghi con i quali mi confronto di frequente, ho avuto conferma della sua utilità e validità.

Ahimé, per uno-due utenti del forum di Juza questa tecnica non ha alcun senso. Che dire...me ne farò una ragione.

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 0:11

" a pagina 6 ci sono tre miei interventi, il secondo e terzo chiariscono velocemente perché se scatti in manuale non ha senso scattare in Auto Iso, infatti chi fa street non dovrebbe mai usare auto Iso perché può perdere l'attimo irripetibile"
Ho appena letto quanto scritto a pagina sei ma non sono mica d'accordo, se in esposizione manuale e iso auto imposto una coppia tempo/diaframma quella mi rimane, con il tuo sistema in manuale senza iso auto per mantenere il tempo devi impostare tu gli iso, come fai ad essere maggiormente sicuro di non perdere l'attimo cosi?

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 12:13

Con l'intento di aiutare chi abbia le idee confuse sulla questione (ovvero, quando è vantaggioso usare M e quando una modalità semiautomatica) rimando a questo video:



centra quello che a mio avviso è il nocciolo della questione. Purtroppo è in inglese, ma alla fine, per chi non lo mastica, se guardate dal quarto minuto in poi le immagini parlano da sole.

Poi se servono delucidazioni o traduzioni sarò felice di dare una mano (anche se siamo quasi a limite delle pagine MrGreen


P.s.
" Con l'intento di aiutare chi abbia le idee confuse " che nessuno si senta tirato in causa eh Sorriso . Mi riferisco a chi, genuinamente, abbia dei dubbi sull'argomento e che non è riuscito a dirimerli leggendo il topic (visto che in alcune parti è stato un po' confusionario)

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 14:29

Siamo a posto.

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 15:14

Riguardo al primo video.
Se bruci il cielo come ha fatto quello per esporre sul viso, sei un cane. Non si recupera neanche in raw. Qualche sensore potrebbe anche permettere un miglior recupero di quella scattata in A piuttosto che M. Ma sempre una ciofeca esce. Che venga fatto in M o in A (con esposizione spot o valutativa) non fa differenza. L' esposizione si corregge in conformità all' intera inquadratura.
È evidente che il video si riferisca ad A in modalità esposizione "media pesata al centro" o mantrix. Io spesso scatto così, ma correggo gli ev in live view.
In M c' era da correggere il tempo. La velocità di operatività è la stessa, ma il diaframma mi è più comodo averlo in corrispondenza della rotella.

Insomma, dipende da come si è più comodi in base alla fotocamera e alle situazioni.
Spesso una modalità vale l' altra.

Se ho un buon margine sui tempi preferisco A e iso manuali e correggere l' esposizione prima dello scatto. Se i tempi sono da gestire con cura, preferisco M per controllare tempi e diaframma, poi posso usare iso manuali (coerenza di esposizione tra i vari scatti o tempo per valutare gli iso tra uno scatto e l' altro) o automatici per le circostanza troppo rapida e mutevole. Priorità tempi mi è più scomoda per controllare tutto, in quanto invalida gli iso automatici. Con iso manuali anche quella modalità permette il controllo del diaframma, ma in maniera blanda e a step di uno stop. Gli iso automatici vanno abbastanza bene in priorità tempi a TA.






avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 16:11

un altro esempio banale pescato a volo che mostra il contesto che disperatamente ho provato a spiegare più volte con le parole: sequenza di scatti con luce ambientale che varia e soggetto in movimento. Ecco come lavorano le tre modalità: priorità diaframma; priorità tempo; manuale con ISO auto...se poi serve anche il disegnino ditemelo:



altro caso (ce ne sono a centinaia sul tubo, ho preso i primi due):

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 16:28

Infatti, se un tempo non era possibile impostare auto iso in modalità manuale e ora sì, ci sarà un perchè. Se uno non capisce l' utilità o non ha l' esigenza non è obbligato a utilizzarlo.
Io non uso T, ma se ad altri fa comodo, possono.
Per non parlare di automatismi e scene. Ma chissà quante fotocamere tornerebbero indietro "perchè scatto e non esce nulla". Ci sono reflex maltrattate in quel modo perchè comprate da persone che pensavano di avere un cellulare che fa foto migliori. Intanto le hanno vendute. Se e quando si dedicheranno alla fotografia non si sa.

avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 17:20

OT da perfetto snob ho risfoderato la Leica M3 (presumibilmente del 1956). Ci ho montato sopra il Leicameter MC. Cellula al Se (selenio), posteriore al 1965. Funziona ancora e senza batteria:-P.
In modalità scala rossa (Low range) misura da 5 a 14 LV (LV=Light Value, coincide con EV a ISO 100. EV=5 può essere f/1.4-1/16s come f/8-2s e altre combinazioni, ma non infinite, perché anche oggi f/, t e ISO vanno a scalini di 1/3 EV.
Se avete modo di accedere agli EXIF delle digitali, troverete Light Value e non sempre Brightness Value. Buon divertimento!:-P

22 Gennaio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me