RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Rivoluzione norme Droni ...


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. »
  5. Droni
  6. » Rivoluzione norme Droni ...





avatarsenior
inviato il 10 Novembre 2019 ore 16:37

Alla fine, anche i questo settore, credetemi andrà a finire che l'unico sistema che funzionerà sarà quello del ...

BRACCONAGGIO.

Credetemi, non condivido, ma - purtroppo - sarà così.

Quando si vuol troppo regolamentare, non si regolamenta nulla ...

Purtroppo ...

avatarsenior
inviato il 10 Novembre 2019 ore 21:09

Ma no...oramai con droni tipo il mini lavori senza tante pippe e spendi poco...solo chi abbisognera di qualità prenderà soluzioni più esose...ma x tutto il resto basterà il mini

avatarjunior
inviato il 12 Novembre 2019 ore 12:01

@ Tonyrigo:
Personalmente penso che, come al solito, sia il marinaio a rovinare il porto: se nel passato non ci fossero stati tutti questi casi di utilizzo improprio e sorvoli pericolosi con i droni, oggi probabilmente ci sarebbero molte meno regole e regolamenti ai quali sottostare.
A parte l'aspetto professionale, che è ovvio vada regolamentato, nell'ambito ludico-sportivo sono infatti i singoli casi che, spesso, creano l'esigenza di nuove norme.
Nell'ambito aeromodellistico il legislatore ha volutamente lasciato una ben più ampia libertà d'utilizzo, ma temo che a breve verrà ridimensionata anch'essa, sempre per colpa dei soliti esagerati che attirano l'attenzione della stampa e dell'opinione pubblica e, a seguire, quella del legislatore di turno, esasperandone la percezione.
Tanto per fare un esempio, un anno e mezzo fa, dalle mie parti, alle 17:00 circa di un giorno del mese di agosto, un folle ha fatto decollare dalla spiaggia una riproduzione radiocomandata dell'Aermacchi MB-339PAN (l'aereo delle Frecce Tricolori), con apertura alare di un paio di metri, peso di circa 20 chili, due o trecento Km/h di velocità e motorizzato con una turbina a cherosene!
Il "pilota" ha poi compiuto varie evoluzioni lungo il litorale, acclamato da una folla gaudente che applaudiva ogni acrobazia e passaggio radente (con bambini in acqua e centinaia di persone presenti sulla spiaggia); alla fine è atterrato sullo stesso tratto di litorale, proponendosi poi alla folla a braccia alzate, come un eroe, mentre la Polizia gli si avvicinava per contestargli le infrazioni commesse, mostrandogli il video delle evoluzioni, acquisito come fonte di prova, tra i "buuu" ed i "ma lasciatelo stare, non ha fatto niente!" degli spettatori.
Il giorno dopo, non un articolo di giornale, non un commento, il nulla più totale!
Negli stessi mesi, invece, erano quasi quotidiani gli articoli che riportavano le gesta di "pericolosissimi" utenti che usavano i propri droni "...vicino alla villa tal dei tali" o "...in orario troppo vicino al tramonto", demonizzando ulteriormente la categoria.
Perchè questa differente percezione ed attenzione, tra le due tipologie di evento?
Perchè la gente, a furia di sentire di droni che creano pericolo negli aeroporti o che spiano le tette della vicina di casa, è condizionata negativamente verso questi oggetti; e perchè per i giornali parlare di droni, oggi, fà più notizia, anche se il fatto "non sussiste"; ma la colpa di questo circolo vizioso è, appunto, del marinaio, non del porto...

avatarsenior
inviato il 13 Novembre 2019 ore 22:48

... o delle tette della vicina di casa!

SorrisoSorrisoSorriso

avatarjunior
inviato il 13 Novembre 2019 ore 23:12

MrGreenMrGreenMrGreen
...e, se basta un grandangolo a vederle, allora è tanta roba!

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 182000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





14 Novembre 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me