RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Manfrotto BeeFree Advanced


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Treppiedi e Teste
  6. » Manfrotto BeeFree Advanced





avatarsupporter
inviato il 24 Novembre 2017 ore 17:17

a parte i granellini di sabbia, confermo che per la mia esperienza (come detto ho 7 cavalletti) il twist non ha controindicazioni e va cmq meglio delle leva in tutte le situazioni. per me sono anche più rapidi

avatarjunior
inviato il 24 Novembre 2017 ore 17:21

@ilcentaurorosso ciao, io non ho provato niente ma durante la presentazione fatta dall'incaricato manfrotto, avendo io presente la review (penso fatta da te), dove si confronta il befree con il sirui t005x, ho chiesto se si poteva capovolgere la colonna centrale con la fotocamera ancorata alla testa a sfera in modo da scattare a pochi cm dal suolo. la risposta è stata: adesso proviamo e l'incaricato ha tolto il tappo di gomma e sfilato la colonna centrale ma non è riuscito a reinfilarla al contrario e quindi mi ha detto che non era possibile fare ciò che avevo chiesto. lascio a te il dubbio seguente: non è stato capace lui oppure non si può proprio fareMrGreen? eccellente prodotto il 190 go:-Pper me non c'è paragone. ciao

avatarjunior
inviato il 24 Novembre 2017 ore 17:26

scusate aggiungo una cosa molto interessante sul befree advanced e cioè che per me che sono mancino le gambe possone essere articolate anche con la mano sx (leve apposite)

avatarsenior
inviato il 24 Novembre 2017 ore 19:00

@ilcentaurorosso ciao, io non ho provato niente ma durante la presentazione fatta dall'incaricato manfrotto, avendo io presente la review (penso fatta da te), dove si confronta il befree con il sirui t005x, ho chiesto se si poteva capovolgere la colonna centrale con la fotocamera ancorata alla testa a sfera in modo da scattare a pochi cm dal suolo. la risposta è stata: adesso proviamo e l'incaricato ha tolto il tappo di gomma e sfilato la colonna centrale ma non è riuscito a reinfilarla al contrario e quindi mi ha detto che non era possibile fare ciò che avevo chiesto. lascio a te il dubbio seguente: non è stato capace lui oppure non si può proprio fare?

La risposta e' ni. Si può fare, l'ho fatto 5 minuti fa, non ho fatto una foto devi credermi sulla parola ;-) ma non e' agevole. Sicuramente meno agevole rispetto ad altri treppiedi ad esempio il 190go! Questo perché il sistema di blocco della colonna e' diverso, diverso dal beefree precedente. Le "linguette" In plastica (svita tutto e le vedrai) gioco forza tendono a "chiudere" il cerchio in un verso, perche' sollecitate in quel modo, e quindi provando nel senso opposto l'asta urta una o più linguette piegate. Occorre smontare del tutto la ghiera di blocco e far prendere la forma, rimontare il tutto e funziona. Ma diventa un'operazione davvero macchinosa da fare se proprio... non può farsene a meno.

D'altra parte Manfrotto non pubblicizza molto questa possibilità, non so neppure se e' descritta nel manuale. Avevo un vecchio Manfrotto in cui la possibilità non era descritta nel manuale utente in italiano ma altrove nella versione inglese. Inoltre se frequente, porta all'usura del tappo di gomma e quindi alla situazione pericolosa per cui la colonna centrale può venir via! Sull'altro treppiede che poi ho venduto, avevo fatto una modifica per rendere il blocco sicuro al 100%... Ma siamo OT.

Si decisamente questo beefree Advanced non e' fatto per scattare a colonna rovesciata a meno che non rivedano qualcosa a livello di soluzione blocco colonna centrale (che ora ricorda molto quello delle gambe e quindi inadatta ad essere rovesciata). Poi la sezione triangolare (di per se anti-twist) rende il tutto ancora meno agevole.

Quindi direi che l'incaricato Manfrotto non e' un incapace. ;-)

EDIT: vedo che il capovolgimento della colonna centrale e' contemplato dal manuale. Quindi se po' fa'!
beefree Advanced user manual

avatarjunior
inviato il 24 Novembre 2017 ore 19:36

@ilcentaurorosso grande!!!! superiore al tecinico manfrotto. del restu tu non lo sai ma quando si tratta di cavalletti..pendo dai tuoi interventi. ciao non sono un adulatore. buona serata

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2017 ore 10:54

La prossima settimana proverò a realizzare una conversione economica arca della splendida testina Manfrotto 494 new che ha in più rispetto alla precedente la frizione (integrata nella manopola e molto comoda da manovrare) nonché il plate sagomato per ospitare le gambe del beefree. L'idea hejnar del plate triangolare e' buona ma costa quasi quanto la testa e comunque obbliga ad usare plate con viti di stop per avere sicurezza allo slittamento. E a me non sta bene. Mi serve un pin sulla clamp.

Ecco quello che dovrebbe servire (costo: meno di venti euro):
- Haoge femmina a maschio adattatore Boss per sostituire Manfrotto Bogen testa a sfera treppiedi a morsetto a sgancio rapido per Arca Swiss
- Neewer - Piastra a rilascio rapido con morsetto, modello Arca, in alluminio

avatarsenior
inviato il 01 Dicembre 2017 ore 15:04

Conversione arca riuscita con meno di 20 euro!
Qualche dritta:
- togliere dalla clamp arca l'adattatore 1/2" - 3/8" dato che la filettatura Manfrotto e' fuori standard, tanto per cambiare MrGreen
- quindi usare la vite smontata dalla clamp Manfrotto.
Il tutto permette di richiudere perfettamente le gambe sulla testa, a battuta, avendo solo l'accortezza di sistemare la clamp sull'incavo per gli scatti verticali.









Ma anche mettendo la clamp in orizzontale, le gambe si richiudono e il tutto entra comunque agevolmente nella sacca a corredo (ad essere puntigliosi un paio di gambe restano un paio di millimetri distanti dalla testa perché sono limitati dalla clamp).








Riguardo all'aggiunta del pin di stop (utile a chi serve), ho usato una vite filettata con bullone. E' molto semplice, basta un minimo di manualità e qualche attrezzo:
- trapano/punte per metalli
- morsa/tavolo da lavoro
- cacciavite a punta piatta
- tronchesina
- lima per metalli
dato che l'alluminio si lavora molto facilmente. Basta praticare un foro della dimensione esatta della vite filettata, con una punta più grande svasare un po' dalla parte inferiore per far arrivare la testa della vite a filo, avvitare il tutto ed il gioco è fatto. Il dado resta incassato nella gola della clamp (che avrebbe dovuto ospitare i blocchi di sicurezza sul plate) e non sporge per cui il plate scorre tranquillamente. Infine, volendo, come ho fatto per questo Manfrotto, si può annerire la vite/bullone con un pennarello di vernice nera .




www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=1847847




www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=1847846


That's all... for now.


avatarjunior
inviato il 02 Dicembre 2017 ore 10:49

Marco, ma quante ne sai ...? ;-)

avatarsenior
inviato il 07 Dicembre 2017 ore 12:29

Marco, ma quante ne sai ...?

MrGreen

avatarjunior
inviato il 10 Dicembre 2017 ore 23:18

Salve a tutti , vi chiedo se questo cavalletto che è sicuramente pratico e leggero sostiene bene una nikon d750 con teleobiettivo 70/200 tamron f2.8 in tutto circa 2,5kg di peso.

Grazieee in anticipo per le risposte
Saluti

avatarsenior
inviato il 11 Dicembre 2017 ore 6:52

Pur essendo la portata dichiarata di 8kg e il tutto ben bilanciato sul piede dell'ottica, secondo me non e' il prodotto giusto per la tua attrezzatura. Arrangeresti non estendendo il tratto finale delle gambe e ovviamente non alzando la colonna centrale. Resterebbe bassino. Inoltre la testa è al limite pure. Si direi il tutto al limite.

Devi rivolgerti ad un treppiede travel di fascia superiore e purtroppo Manfrotto non ha nulla di così compatto. Il primo e' il 190go! (carbon per contenere il peso) ma non ha le gambe richiudibili al contrario e quindi risulta lungo. Devi cambiare marca/modello e prepararti ad una spesa maggiore.

Per esempio, sul mercatino c'è un Benro FGP18C (prodotto analogo al Manfrotto 190go! carbon ma con diversi alcuni plus come colonna centrale reclinabile in tutte le direzioni e puntali in metallo a corredo) che potrebbe fare al caso tuo. Il tizio vende pure una testa Genesis LPH-30 che non è niente male sebbene priva di frizione che invece potrebbe tornarti utile.

avatarsenior
inviato il 11 Dicembre 2017 ore 9:36

Ciao, ho un Manfrotto BeFree acquistato circa un anno fa e vorrei mettergli una testa compatibile con ArcaSwiss.
È possibile e se sì, quale?
Avendo la cinghietta della Peak Design con la sua piastra mi tornerebbe molto comodo.
Ciao e grazie

avatarsenior
inviato il 11 Dicembre 2017 ore 10:00

Il vecchio beefree ha la vecchia testa 494 con comando frizione su manopola separata (sulla nuova è integrato nella manopola di serraggio) e resta una gran bella testa. Secondo me, la cosa migliore è tenerti la testa manfrotto ed acquistare il kit che ho proposto (l'aggiunta del pin non è cosa difficile). Il guaio è che la clamp giusta per te sarebbe una Sirui MP-40 ma a parte costare quasi 40 euro, non è facile adattarla (purtroppo Sirui non vende la versione che monta sulle sue teste a sfera). L'ho fatto un paio di volte ma serve un perno aggiuntivo e un po' di manualità anche qui per apportare delle modifiche (tagli). Molto più rognoso dell'aggiunta del solo pin.

Oppure la Sirui C-10S sarebbe perfetta ma a mio avviso meno comoda (la manopola soprattutto) e senza frizione. Quindi faresti un salto indietro.

Se sali di livello, tipo una Sirui C-10X, non riesci più a chiudere le gambe a filo testa e spenderesti per la testa quanto per il treppiede. Non ne vale la pena.

Puoi provare a vedere una testa triopo che ha la clamp con il pin ma rispetto alla Sirui avresti solo un risparmio in denaro. Non mi fanno impazzire le teste triopo.


Però mi chiedo: riesci ad usare il plate peak design RC2? Dovresti così poter usare la clamp originale Manfrotto ed anche la "cinghietta" Peak Design! Poi mi spieghi che è questa "cinghietta"! Considera che ora Peak Design offre anchor links che puoi addirittura mettere sotto tutti i plate, quindi potresti usare il plate a corredo di una qualunque testa. Se però hai altre esigenze, tipo compatibilità col peak design capture pro, la faccenda cambia.

Scusa se sono stato poco chiaro ma ci sono delle cose da considerare...

avatarsupporter
inviato il 11 Dicembre 2017 ore 10:01

Ilcentaurorosso .. non sono d'accordo completamente con il tuo suggerimento x Gioelle. Certo ... il befree nn potrà mai essere il cavalletto principale per uno che ha attrezzatura reflex full frame, ma da viaggio è veramente ottimo. Dipende tutto dalle condizioni ambientali del luogo dove ci si reca e da che tipo di foto si vuole fare. E' chiaro che 1 minuto di esposizione durante una tempesta non li fai, ma nella maggior parte delle occasioni è più che stabile. Secondo me, se uno sta in ambienti non troppo estremi, e non fa lunghe esposizioni va più che bene. Come dici tu è molto equilibrato ed è questa l'unica cosa l'importante. Con il tele poi basta montare la staffa L del barilotto, e va che è una meraviglia. Dal mio punto di vista è consigliatissimo per chi non fa del treppiede lo strumento principale di lavoro (come è invece x me che non scatto mai a mano libera, neanche di giorno, uso filtri e spesso allungo molto i tempi)

il 190go è il passo dimensionale successivo e certamente la scelta perfetta in quasi tutti i casi di viaggio e non (infatti è il mio cavalletto preferito, ed uso quelli più grossi solo se ho l'auto a portata di mano). è stabile anche con teste grosse (tipo le micrometriche) e macchine pesanti (anche banco ottico), e mantiene tutti i pregi del 190 (versatilità). Poi è molto piccolo da chiuso e questo è il suo dono maggiore (con i twist hanno risolto tanti problemi).
A tal proposito, è vero che non si ripiega a libretto come il befree o certi sirui benro ecc, ma questa cosa la trovo un bene!! Questo tipo di apertura a libretto io l'ho trovata sempre scomoda, molto più lenta da aprire, e spesso obbliga ad avere la colonna verticale estesa/montata, che per la stabilità è pessima. il 190go, svitando la testa entra esattamente nel trolley da bagaglio a mano e te lo scordi. è quindi il treppiede "vero" più grosso che si possa portare senza imbarcare la valigia. ed è un cavalletto vero! l'unico difetto che ha.. come gli ho detto a quelli della Manfrotto, è che no ha la bolla sulla piastra, e questo è un problema per le panoramiche.

il Benro FGP18C è la copia del 190GO .. non so se sia meglio o peggio... ma nel dubbio compro prodotti italiani e non copie cinesi (tra l'altro sono ancora in causa??)


avatarsenior
inviato il 11 Dicembre 2017 ore 10:06

Sono in causa con il vecchio benro a colonna ribaltabile ( SystemGo ) che era la copia spudorata del manfrotto 190go! A onor del vero, Manfrotto ha ragione da vendere. Lo hanno giustamente ritirato dal mercato e qui da noi non è mai stato venduto. Il nuovo ( SystemGo Plus Travel ) ha un meccanismo diverso che ha come plus la possibilità di mettere la colonna non solo in orizzontale ma ad ogni angolo. Per il resto resta una copia ma non viola il brevetto Manfrotto del meccanismo di ribaltamento colonna centrale.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 213000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me