RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Stampanti Hp istant ink e stampe domestiche low-cost


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. »
  5. Stampanti e Plotter
  6. » Stampanti Hp istant ink e stampe domestiche low-cost





avatarsenior
inviato il 22 Aprile 2020 ore 11:57

Ma alla fine tra tutte le stampanti HP che rientrano nella promo, quale stampa meglio? Sono tutte uguali?

Si tutte uguali, la testina di stampa è sempre la stessa. Non dovrebbero esserci differenze nemmeno tra Envy e OfficeJet.
Io, se solo per le foto, prenderei quella che costa meno.

avatarsenior
inviato il 22 Aprile 2020 ore 15:19

al di là delle tecniche mi interesserebbe avere un metro di paragone riguardo il concetto di nitidezza
quindi se qualcuno è disponibile questo è un ritaglio 800x800 del tiff della foto che sto post producendo e vorrei capire l'optimum e dove ci si potrebbe spingere oltre il quale diventerebbe controproducente
www.dropbox.com/s/ldzoi7j1j9jwe2h/Ritaglio.tif?dl=0
sempre, ma non solo, in relazione alla stampa e con qualsivoglia tecnica (anche segreta MrGreen)


ps: considerate che su PS la stampa su A4 corrisponde alla visualizzazione al 20% sul mio monitor fhd

avatarsenior
inviato il 22 Aprile 2020 ore 16:39

e dove ci si potrebbe spingere oltre il quale diventerebbe controproducente
www.dropbox.com/s/ldzoi7j1j9jwe2h/Ritaglio.tif?dl=0
sempre, ma non solo, in relazione alla stampa e con qualsivoglia tecnica (anche segreta MrGreen)

Per foto simili, dove il problema è la messa a fuoco o un leggero/medio micromosso utilizza la tecnica Edge Contrast.

Prova a scaricare anche Topaz Sharpen AI.

avatarsenior
inviato il 22 Aprile 2020 ore 17:13

Se Topaz non avesse deciso di fare storie l'avrei già provato Triste
Provo con Edge Contrast

avatarsenior
inviato il 22 Aprile 2020 ore 20:56

Fino a strappare via la cartuccia del nero ci sono arrivato... Adesso la cosa si sta facendo complicata MrGreen

avatarsenior
inviato il 22 Aprile 2020 ore 22:16

Alla fine della fiera il risultato migliore e il più naturale l'ho ottenuto con il più facile, High Pass, Overlay e Opacità

avatarsenior
inviato il 23 Aprile 2020 ore 8:14

Alla fine della fiera il risultato migliore e il più naturale l'ho ottenuto con il più facile, High Pass, Overlay e Opacità

Il problema di high pass è che aumenta il contrasto a tutta la scena, con edge contrast invece si aumenta ai soli bordi, dove un viso è avvantaggiato perchè non verrebbero coinvolte zone che potrebbero aumentare i difetti.
High Pass modifica anche il contrasto e quindi i colori dell'immagine ( poi può piacere o no ) e quindi un causa un ulteriore modifica alla catena del colore.

qui una prova con il tuo file, che purtroppo soffre di difetti di messa a fuoco e mosso, quindi con limiti, sia in EdgeContrast che in HighPass.
www.dropbox.com/s/1cw7nyyatsj3s2o/HIGHPASS-EDGE-CONTRAST.jpg

avatarsenior
inviato il 23 Aprile 2020 ore 8:39

Si Michael, se non mascheri l'high pass e' troppo invasivo.
Di contro a me sembra che l'edge contrast renda l'immagine troppo "plasticosa".
Nel tuo esempio, l'occhio a me piace molto di piu' nell'high pass.
Le ciglia risultano meglio separate e piu' definite.

La cosa bella dell'high pass e' che non fa ragionamenti: agisce sull'immagine prendendo le frequenze piu' elevate (come facciamo quando strizziamo gli occhi) e mediante l'overlay le enfatizza.
Senza mascherare pero' non va bene. Nel tuo esempio, andava mascherata la zona naso-guance, dove il rumore viene enfatizzato senza reale motivo.
Modifica leggermente anche il contrasto, ma alla fine se vuoi cavar sangue dalle rape la coperta sempre corta e'.
Edge contrast (e un po' tutti gli altri) fanno delle supposizioni nella catena del calcolo, e spesso non rendono onore alla qualita' dell'algoritmo stesso.
Ad esempio, sono molto sensibili al rumore, quindi cercano di "rimuoverlo" prima di applicare il filtro e questo, secondo me, rende "plasticoso" il risultato.

Nel caso del filtro sulla lighntess in LAB, la cosa viene mitigata dal fatto che le informazioni del colore sono nei canali A e B, che non vengono toccati dallo sharpening.

avatarsenior
inviato il 23 Aprile 2020 ore 8:44

Hai ragione, ma la facilità d'uso di High pass è imbarazzante e tengo presente che stampato al 20% non si vede nulla
Capisci subito la zona d'interesse e con una maschera di contrasto puoi applicarlo solo dove vuoi
Con Edge Contrast ho trovato difficoltà a determinare la selezione, o troppa roba o quasi nulla, non è che ti ricordi i valori che hai applicato ?
Inoltre quando scrivi "aprire comando livelli" a cosa ti riferisci esattamente, visto che l'articolo è di un PS di una vita fa mi viene il dubbio che l'abbia eseguito correttamente

avatarsenior
inviato il 23 Aprile 2020 ore 9:42

Si Michael, se non mascheri l'high pass e' troppo invasivo.
Di contro a me sembra che l'edge contrast renda l'immagine troppo "plasticosa".
Nel tuo esempio, l'occhio a me piace molto di piu' nell'high pass.
Le ciglia risultano meglio separate e piu' definite.

Io non vedo tanta differenza, E-C lavora solo sui "bordi" e se vedi il viso non è toccato ( e tieni presente che non ho toccato la maschera applicata al livello lavorato ). Poi il problema di EC su questa immagine è invece che la foto manca di definizione, su una foto eseguita correttamente il risultato sarebbe migliore.

Hai ragione, ma la facilità d'uso di High pass è imbarazzante e tengo presente che stampato al 20% non si vede nulla
Capisci subito la zona d'interesse e con una maschera di contrasto puoi applicarlo solo dove vuoi

Clarity di lightroom lavora in modo simile.

Inoltre quando scrivi "aprire comando livelli" a cosa ti riferisci esattamente, visto che l'articolo è di un PS di una vita fa mi viene il dubbio che l'abbia eseguito correttamente

Si ha 10 anni quel tutorial, e la tecnica è anche più vecchia io l'ho conosciuta nel 2004 ( questo perchè gli strumenti moderni non c'erano allora ).

ecco in chiave "moderna":
Andiamo nella Palette Canali e duplichiamo il canale Rosso
Applichiamo il filtro Find Edge (trova bordi) al canale duplicato
Premiamo la combinazione di tast Ctrl + I (invertiamoi colori)
Adesso apriamo il comando Valori Tonali e impostiamo il valore centrale su 0,32 e il valore a destra su 221 ( questi erano riferiti alla foto d'esempio, per ogni foto la propria combinazione, ma il risultato deve essere un file bianco e nero con i bordi della foto più evidenti possibile )
Riselezioniamo RGB in canali
Duplichiamo il livello base in livelli (layers) e selezioniamolo
Ora dal menu selezione, apriamo carica selezione e impostiamo in source canale : red copia(il canale rosso copiato)
A questo punto avremmo un selezione parziale, adesso dobbiamo solo applicare il filtro Unsharpen Mask , per avere un controllo piu agevole nascondiamo la selezione premendo ctrl+h
In unsharpen Mask impostiamo i valori a piacere, io ho usato 119%,5,7pixel, 21pixel

allego il file psd
www.dropbox.com/s/mzwxfh63dhvzxgj/Ritaglio.psd?dl=0

avatarsenior
inviato il 23 Aprile 2020 ore 13:30

ho trovato queste 2 varianti aggiungendo le basse frequenze ?
www.robertomartino.it/tecnica-separazione-frequenze/
si usa luce lineare invece di sovrapponi e nel secondo metodo per quanto ne possa capire le frequenze sono esattamente complementari infatti mi sembra che il risultato sia più equilibrato nei colori
il primo metodo lo gestisci con l'opacità del livello basse frequenze, il secondo metodo lo gestisci con l'opacità del livello alte frequenze; fermo restando l'eventuale maschera di contrasto
che ne pensate ?

avatarsenior
inviato il 23 Aprile 2020 ore 18:17

Separazione di Frequenza è usato nella fotografia di Beauty per eliminare le imperfezioni e il fotoritocco di volti.
Pensa che Affinity Photo ha il comando integrato come strumento.

avatarsenior
inviato il 23 Aprile 2020 ore 18:41

Al beauty non sono interessato, come al fotoritocco in generale
Niente lifting, solo un bagno turco rigenerante MrGreen
Luce, colore, dettaglio
Mi è sembrato interessante lo sfocato che usa per le basse frequenze con cui rende più naturale la resa finale anche forzando un po' di più
Ma magari scrivo c@zz@te MrGreen

avatarsenior
inviato il 28 Maggio 2020 ore 14:34

qualcuno sa cosa succede alle pagine accumulate nel momento in cui scade la prova gratuita ?
se per esempio ho accumulato 600 pagine e passo all'abbonamento da 50 pagine, me ne lasciano 600, me ne lasciano solo 100 (nuovo limite) o me le azzerano ?

avatarsenior
inviato il 29 Maggio 2020 ore 8:49

Me lo chiedevo pure io...



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me