RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Paradosso: qualità Canon 70-200 f4 Vs Canon 70-200 2.8 liscio


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Paradosso: qualità Canon 70-200 f4 Vs Canon 70-200 2.8 liscio





avatarjunior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 12:09

Scelta giusta come feci io a suo tempo, non te le pentirai, oltretutto essendo 2.8 per il mio modo di fotografare difficilmente uso altre ottiche.

Ci sarebbe da chiedersi quando farlo passare da un centro Canon per una pulizia e revisione generale.

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 12:11

PS fatti una domanda: se il canon f4 IS è una roba cosi fantastica (e non voglio certo essere io a metterlo in dubbio ;-)), come mai è uno tra i più venduti/rivenduti qui sul forum?
io, avendolo posseduto, mi son dato una risposta... a te non resta che fare esperienza.
saluti.

Nel 2011 Amazon mise in offerta il 70-200/4L IS USM a 649€, ben il 35% in meno del prezzo di vendita del giorno prima. La promozione durò dal 3 giugno per un paio di settimane e ne vendettero decine di esemplari.
In quel periodo, nell'usato si trovava a 850€, quindi la maggior parte di chi l'acquistava lo faceva per speculazione (un conoscente ne acquistò 5 esemplari solo perché la sua carta di credito non gli consentiva di spendere di più), ma se i primi giorni si riusciva a vendere a 850€, dopo qualche giorno il valore calò a 800€, se non addirittura a 750€, per avere un obiettivo praticamente nuovo con garanzia di due anni.

Dato che l'obiettivo non è materiale deperibile, credo che oggi paghiamo ancora l'incredibile invasione di bianchini di sei anni fa.

Quando decisi di sostituire il mio 70-300/4-5.6 IS USM con uno dei bianchini, ero indeciso se prendere il liscio o lo stabilizzato, quindi feci un esperimento col 70-300: una serie di foto con IS disattivato e la relativa copia con IS attivato. Osservando le foto mi convinsi a tenere ancora il 70-300 fino a che sarei riuscito a mettere i soldi da parte per prendere la versione stabilizzata. ;-)
Tempo un paio di settimane ed Amazon usci con quella promozione. Quando si dice che il destino ti viene incontro! Sorriso

L'ho tenuto per quasi tre anni ed era davvero ottimo, nella caccia leggera nei boschi lo usavo sempre a TA, poi l'ho venduto per finanziare il Tamron 150-600. Comunque se dovessi riprenderlo, sicuramente riprenderei la versione stabilizzata.
Come 200 non stabilizzato ho già un 200/2.8L USM II e quando lo uso, il tempo non scende mai sotto 1/400s, perché comunque l'uso del monopiede ci sta se si fanno foto tranquille e da fermi, non durante una caccia itinerante che ti costringe ad usarlo e toglierlo di continuo (dipende se riprendi un ungulato che pascola o un'aquila che ti vola sopra la testa).

Naturalmente IMHO

Giorgio B.

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 12:28

Interessante, nessuno valuta i 2,8 di terze parti?

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 12:39

Gli unici 70-200/2.8 di terze parti che valga la pena prendere in considerazione sono il Tamron 70-200/2,8 VC USD ed il Sigma 70-200/2.8 OS HSM, altrimenti meglio uno dei due bianchini, piuttosto che avere un 70-200/2.8 da usare da f/4 in poi.

Io non ne ho posseduto nessuno dei due, ma in un altro forum un utente possedeva entrambi i Sigma: 70-200/2.8 OS HSM e l'ultimo 70-200/2.8 HSM II che Sigma fece prima della versione stabilizzata (se uno fa ricerche, scopre che Sigma ha prodotto ben cinque o sei versioni di 70-200/2.8 negli ultimi 20-30 anni). Fece un test e mi mando i raw: era abissale la differenza di qualità tra i due, a favore della versione stabilizzata.
Un altro utente mi mandò dei suoi scatti in raw fatti "al volo" con la 7D: una qualità ottima già a f/2.8, per essere un universale.
Molte volte sono stato tentato di prendere il Sigma 70-200/2.8 OS HSM per andare a fare caccia itinerante leggera nei boschi bui, ma poi mi ha sempre bloccato il peso ed ho preferito "accontentarmi" di un Canon 200/2.8 L USM II da 750 gr.

Giorgio B.

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 12:41

@Alexbrown puoi spiegarmi meglio?
Il 70-200 f4 is è in qualità uguale al liscio salvo qualche esemplare con problemi di Focus slipping e rumorosità dello stabilizzatore (disattivabile)
Al limite se vuoi anche in pvt

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 12:42

4 is

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 15:07

Lorenzo7600,se puoi fare a meno del 2.8 vai di 70-200 f4 is,l'ho usato per quasi quattro anni con soddisfazione. Ha preso polvere nei rally e non ha mai fatto una piega..ottimo anche nei ritratti. L'ho cambiato da poco solo per il Canon 100-400 II.

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 17:56

@zentropa: risposta decisa, li hai avuti entrambi?

Cioè a parte l' indoor si sfrutta il 2.8 in esterni? O in genere si finisce sempre per chiudere

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 18:07

Grazie cmq a tuttiSorriso

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2017 ore 21:29

Io sono uno di quelli che grazie a numerosi amici i 70-200 di Canon li ha provati tutti, e pure a lungo, e come dice l'ottimo Gianni, e quasi tutti invero, la classifica (in termini di nitidezza) postata da Giobol è perfettamente rispondente alla realtà.
Personalmente ho acquistato il 70-200/4 L IS perché all'epoca in cui lo presi era il migliore in assoluto, senza contare il fatto che era pure il massimo (dal punto di vista economico) che potessi permettermi, ovviamente quando è uscito il 2.8 L IS II il 4 L IS ha perso la palma del migliore ... ma io ho continuato ad adoperarlo perché tanto era sempre più che eccellente.
Quando poi, poco più di un anno fa, ho avuto la possibilità di acquistare il 2.8 L IS II mi son guardato bene dal vendere il 4 L IS ... per il semplice motivo che ci sono situazioni operative dove le doti di basso peso e minimo ingombro precipue del 4 L IS sono nettamente preferibili all'eccellenza pura, e alla maggiore apertura, del 2.8 L IS II.

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2017 ore 0:03

Attenzione che oggi nella scelta si aggiunge il 100 400 mkII...

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2017 ore 0:12

Sei proprio innamorato del 100-400

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2017 ore 0:13

Allora anche il.nuovo tamron che dovrebbe uscire a febbraio

avatarsupporter
inviato il 29 Gennaio 2017 ore 0:30

prima considerazione da tenere a mente f4 vs f2.8




ma, soprattutto, ogni “stop” di differenza (quindi ogni f di differenza) determina che la luce che passa è la metà .



La metà. Con tutto quel che ne consegue con ISO, tempi etc.
Ognuno sa di cosa ha più bisogno (io ho scelto l'accoppiata 70-200 f4 IS e 135L).

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2017 ore 1:12

Io la scelta 2.8 - 4 la pongo in termini meramente pratici che nessuno per ora ha ancora citato, su un 2.8 ci puoi montare un 2x, su un f4 no.
Motivo per cui facendo paesaggi e escursioni e non potendomi portare dietro due tele uno corto tipo 70-200 e uno lungo da almeno 300mm ho optato per un vecchio sigma 70-200 2.8 hsm dg ex che abbinerò al suo 2x, non è una lente mostruosa, ma mi dà un salto di qualità discreto rispetto al mio 70-210 f4 (che tengo per quando voglio uscire leggero e so che il tele lo userò poco o per le escursioni spacca gambe) e mi porterà ad arrivare a 400mm 5,6 con pesi e ingombri ragionevoli, un domani dopo la laurea quando passerò a un corredo superiore lo sostituirò sempre con un 2.8 ma ovviamente di livello superiore di casa madre stabilizzato o non in base al budget.

La moltiplicabilità 2x del 2.8 non è una cosa da sottovalutare perchè con 200 euro di moltiplicatore usato si hanno due lenti in una e con un peso che è la metà rispetto al portarsi dietro i due vetri (70-200 e 100-400 o una focale superiore), qualcuno potrà obiettare che non tutti moltiplicano, anzi qualcuno non lo farà mai, ma sinceramente in fotografia se c'è una cosa da fare sono gli acquisti ragionati e la moltiplicabilità a 2x è un bel pregio in prospettiva, tanto più che bene o male sono tutte lenti della serie L, certo qualcuna più nuova, qualcuna più vecchia, ma tutte in ogni caso ottime, nessuna deluderà le aspettative se si prendono come upgrade.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 226000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me