RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie


  1. Gallerie
  2. »
  3. Fotogiornalismo / Street
  4. » Coppi e Bartali

 
Coppi e Bartali...

De l'infinito Universo et Mon

Vedi galleria (3 foto)

Coppi e Bartali inviata il 18 Luglio 2022 ore 19:42 da Merak.dubhe. 27 commenti, 222 visite. [retina]

, 1/20 f/3.2, ISO 3200, mano libera.

Questa immagine deriva da un fotogramma originario, scattato alle 22.14 della notte del 3 agosto 2021: sono elementi di una cancellata in Acciaio Corten, retti da pilastri di cemento; nella lastra di sinistra, alta circa due metri, con uno spessore di circa un centimetro, vi è intagliata la famosissima fotografia del passaggio di borraccia tra Coppi e Bartali, scattata da Carlo Martini nel Tour de France del 1952: la luce di un lampione, attraversando da dietro il disegno di Coppi e Bartali, propaga l'immagine sul portone adiacente e sulla pavimentazione, in un gioco di sagome lucenti e ombre. I colori li ho aggiunti successivamente. ***************************************************************** LA STORIA "Durante la tappa del Tour de France del 4 luglio 1952, tra Losanna e Alpe d'Huez, Fausto Coppi conduceva la gara in maglia gialla. Durante una impegnativa salita, il fotografo della Omega Fotocronache Carlo Martini scattò una fotografia sul passo del Galibier in cui si vedeva un passaggio di una bottiglia tra i due eterni rivali. La foto divenne rapidamente un simbolo della rivalità sportiva cavalleresca, della sfida tra galantuomini e del fair play che ha caratterizzato negli anni il rapporto tra i due campionissimi, ma la verità sullo scatto è sempre stata in discussione: non è infatti noto chi dei due stesse passando la bottiglia al rivale. Coppi non rivelò mai la verità, alludendo però al fatto di essere stato lui il benefattore, e Bartali, anche dopo la morte del rivale, non diede mai una risposta univoca: affermò a volte di essere stato lui a dare la borraccia, ma spesso in modo ironico e lasciando intendere di non voler rivelare la verità. Tarcisio Vergani, massaggiatore di Bartali, sostenne che la borraccia era di Bartali, che nella foto ha ancora diversi contenitori nei vari portaborracce. È infatti ancora oggi uso comune gettare a terra le borracce vuote per poter prendere quelle date ai punti di rifornimento, e gli spazi sulla bicicletta di Coppi nella foto appaiono vuoti, l'unica borraccia residua è nella mano del ciclista. La foto valse a Martini il Premio Fotocronista Sportivo dell'anno, attribuitogli postumo nel 1988 (Martini era scomparso nel 1968). Secondo Vito Liverani, fotografo sportivo e poi proprietario dell'agenzia Omega Fotocronache, la fotografia fu creata da Martini d'accordo con i due corridori e con la direzione della corsa. Coppi e Bartali in realtà non si passarono una borraccia, ma una bottiglia d'acqua, probabilmente Perrier. Liverani ebbe a dichiarare: *****«Lo sapete che quella foto, in realtà, venne per così dire "costruita" a tavolino?***** [...] La scena, quella scena, era già accaduta durante la tappa precedente. Solo che nessuno l'aveva ripresa. All'epoca non era come oggi, non c'erano mille telecamere, riprese, fotografie, moviole varie. Così, quel fotogramma in realtà era sfuggito a tutti. Così, un cineoperatore, Chiaradia si chiamava, propose a Bartali e Coppi di rifarla il giorno dopo. Gino e Fausto furono d'accordo e il giorno dopo ripeterono il passaggio di quella che è stata sempre considerata una borraccia, ma che in realtà è una bottiglia... E comunque, fu Bartali a passare la bottiglia a Coppi e non viceversa»". [da: https://it.wikipedia.org/wiki/Rivalit%C3%A0_Bartali-Coppi ]



Vedi in alta risoluzione 18.1 MP  





Che cosa ne pensi di questa foto?


Hai domande e curiosità su questa immagine? Vuoi chiedere qualcosa all'autore, dargli suggerimenti per migliorare, oppure complimentarti per una foto che ti ha colpito particolarmente?


Puoi farlo iscrivendoti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 222000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2022 ore 20:19

Bello scatto artistico
Complimenti Giancarlo
Ciao, Vittorio

avatarsenior
inviato il 18 Luglio 2022 ore 20:21

CoolGrazie di cuore, Vittorio, sono felicissimo del tuo passaggio e apprezzamento, ciao, care cose, giancarlo

avatarsenior
inviato il 19 Luglio 2022 ore 12:24

bellissimo scatto e eccellente la didascalia
complimenti

avatarsupporter
inviato il 19 Luglio 2022 ore 14:00

Didascalia interessantissima come lo scatto.............
7 ciao Ray Palm-

avatarsenior
inviato il 19 Luglio 2022 ore 14:32

Axel e Raimondo, un piacere trovarvi qui: l'amore per la bicicletta non è cosa da tutti! grazie di cuore dei vostri passaggi e apprezzamenti, ciao, cari saluti, giancarlo

avatarsupporter
inviato il 19 Luglio 2022 ore 15:47

Complimenti Giancarlo,
immagine molto bella e didascalia interessantissima.
Ciao, Paolo

avatarsenior
inviato il 19 Luglio 2022 ore 15:50

Grazie di cuore, caro Paolo, da apprezzatore di colori e geometrie impensate quale sei...immaginavo che questa mia foto ti sarebbe piaciutaCool; ne sono molto contento; grazie del passaggio e dell'apprezzamento, ciao, cari saluti, giancarlo

avatarsupporter
inviato il 19 Luglio 2022 ore 17:58

Ottimo scatto

avatarsenior
inviato il 20 Luglio 2022 ore 19:12

Grazie Marco, sono contento del tuo apprezzamento, ciao, cari saluti, giancarlo

avatarsupporter
inviato il 21 Luglio 2022 ore 19:34

Bellissimo lo scatto, una didascalia interessantissima,
Io apprezzavo Bartali perchè ho avuto modo di vederlo nelle interviste ed il toscanaccio mi era simpatico, di Coppi ricordo delle immagini televisive delle sue gare, sono nata dopo la sua scomparsa
Tanti cordiali saluti
Daniela

avatarsenior
inviato il 22 Luglio 2022 ore 9:54

Grazie infinite Daniela, ciao, cari saluti, giancarlo

avatarsenior
inviato il 22 Luglio 2022 ore 14:34

Ottimo scatto, ben descritto, ciao.

avatarsenior
inviato il 22 Luglio 2022 ore 19:07

Ciao Pinitti, è un piacere trovarti qui: grazie mille del tuo passaggio e apprezzamento; ciao, un caro saluto, giancarlo

avatarsupporter
inviato il 23 Luglio 2022 ore 7:56

Bellissimo scatto, accompagnato da una interessante didascalia.
Ciao
Mario;-)

avatarsupporter
inviato il 30 Luglio 2022 ore 9:44

Gran bello scatto. Sinceri complimenti.

avatarsenior
inviato il 30 Luglio 2022 ore 10:08

Una foto che ha fatto la storia del grande ciclismo. 70 anni dopo,abbiamo assistito ad un altro episodio che passerà alla Storia. Parlo di Pogacar e Vingegaard, due grandi Campioni,ma sopratutto 2 uomini veri, altro che Armstong e compagnia cantante.

avatarsenior
inviato il 30 Luglio 2022 ore 13:07

Ciao Merak, mi piace molto questa interpretazione!

avatarsenior
inviato il 03 Agosto 2022 ore 11:33

Carissimi Mario, Annamaria, Andros51, Oleg Tsapko, vi ringrazio tutti per i vostri passaggi e per le parole di apprezzamento che fan sempre molto piacere, ciao a tutti, cari saluti, giancarlo


@Andros51: si, quest'anno le tappe del Tour sono state appassionanti e spettacolari: Pogacar e Vingegaard, 23 e 25 anni, hanno dimostrato di essere davvero dei grandi campioni, con squadre con corridori molto forti, es Wout Van Aert è altrettanto impressionante; magari non sarei così duro sulle vicende dal 1999 al 2005: le cose sono sempre più profonde e complesse di come le apprendiamo dai mezzi di informazione.

avatarsenior
inviato il 03 Agosto 2022 ore 12:03

Didascalia interessante e foto molto bella e originale, complimenti!
Ciao
StefaniaSorriso

avatarsenior
inviato il 03 Agosto 2022 ore 13:13

Ottima realizzazione, mi piace... complimenti per la foto e un saluto.




Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Alcuni commenti possono essere stati tradotti automaticamente con Microsoft Translator.  Microsoft Translator



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me