RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Recensione Canon RF 28-70 F2


  1. Altro
  2. »
  3. Articoli
  4. » Recensione Canon RF 28-70 F2


Recensione Canon RF 28-70 F2, testo e foto by Juza. Pubblicato il 21 Giugno 2022; 46 risposte, 5811 visite.


"Ma hai idea di quanto sia grande?" ha risposto il mio contatto Canon quando ho chiesto in prova il Canon RF 28-70mm f/2 L USM. Non posso dargli torto: visto dal vivo è un obiettivo impressionante, con dimensioni veramente enormi per un zoom standard; con un chilo e mezzo di peso, è più pesante dell'intero corredo mirrorless che uso nei viaggi zaino in spalla!

Tuttavia, è un obiettivo veramente unico, il primo 28-70 f/2.0 al mondo: apprezzo moltissimo il coraggio di Canon nel realizzare un'ottica "fuori dagli schemi" come questa, al punto che ho rinunciato alla leggerezza pur di portarlo con me nel viaggio a Madeira. Vi racconto com'è andata!



Anche su un'ammiraglia come la EOS R3, il 28-70 appare veramente enorme.


Il gigante

Quanto è grande? Misura 104 x 140mm, ma questi dati sono difficili da tradurre in realtà, e solo di persona ce ne si rende conto. Per dare un'idea, in questa illustrazione lo potete vedere fianco a fianco al Sigma 28-70 f/2.8, l'unico altro 28-70mm attualmente sul mercato: quanto costa guadagnare uno stop di luminosità?




Il 28-70 f/2.8 pesa un terzo (un terzo!) del 28-70 f/2.0, e costa un quarto di quest'ultimo. Anche restando in casa Canon, l'eccellente RF 24-70 f/2.8, più versatile e stabilizzato, pesa oltre mezzo chilo in meno, è molto più compatto e si trova a poco più di 2000 euro: in altre parole, bisogna essere davvero molto determinati per volere il 28-70 f/2.0.

Ma chi avrà il coraggio di affrontarne prezzo, dimensioni e sopratutto peso, si ritroverà con un'ottica unica.

Personalmente, più che uno zoom lo vedo come una raccolta di fissi luminosi di altissima qualità: è come avere un 28mm f/2, 35mm f/2, 50mm f/2 e 70mm f/2 sempre a portata di mano senza dover cambiare obiettivo, e col bonus aggiuntivo di tutte le focali intermedie.

La costruzione è molto robusta, pur essendo realizzato in buona parte in plastica nella parte esterna: mettetevi il cuore in pace, ormai le ottiche in metallo sono una cosa del passato, e d'altra parte un 28-70 f/2 interamente metallo probabilmente avrebbe raggiunto i 2kg. E' in metallo, ovviamente, la baionetta, e alcune parti interne delle struttura.



Canon EOS R3, Canon RF 28-70mm f/2 L USM a 28mm, 1/3 f/11.0, ISO 100, treppiede. Una foto che avevo in mente - ma che non ero ancora riuscito a realizzare - era la foresta di Fanal nella luce dell'alba e con la nebbia: perchè si verifichino le condizioni giuste, la nebbia non deve essere troppo fitta, altrimenti oscura del tutto la luce... ma neppure troppo rarefatta, altrimenti non appare nelle foto. Sono tornato ogni mattina a Fanal fino a trovare questo scenario magico!

Ovviamente parliamo di un'ottica tropicalizzata e di un serie L, contraddistinto dal classico anello rosso di Canon. La tropicalizzazione è ai massimi livelli: osservando le illustrazioni che mostrano l'interno della lente, si può vedere che ogni ghiera dell'obiettivo ha abbondanti guarnizioni in gomma, così come il pulsante di selezione AF/MF. Lo schema ottico è realizzato con 19 lenti in 13 gruppi, tra cui 3 lenti UD (Ultra-Low Dispersion) e 4 lenti asferiche: chiaramente Canon ha messo tutto il meglio possibile in questo obiettivo, senza badare a spese.

Sono presenti tre ghiere: la prima è per lo zoom (zoom esterno, anche se l'obiettivo si allunga solo di un paio di centimetri), la seconda per la messa a fuoco manuale (interna) e infine una terza ghiera personalizzabile. E' presente un pulsante AF/MF e uno per bloccare lo zoom, ma nessun controllo per la stabilizzazione: non è disponibile IS, e bisogna affidarsi esclusivamente a quello sul sensore della fotocamera.

Per chi volesse montare filtri, la filettatura frontale è compatibile con enormi filtri 95mm, una misura rara e costosa, ma d'altra parte non potrebbe essere diverso per un'ottica del genere.

Sulla EOS R3 con cui l'ho testato è ragionevolmente bilanciato, mentre su fotocamere più compatte e leggere si noterà un po' di sbilanciamento.


Qualità d'immagine

E' quasi scontato dire che da un obiettivo del genere ci si aspetta il massimo già a tutta apertura: a meno che non abbiate in programma di usarlo a f/2 per il 90% delle foto, non c'è nessuna ragione sensata per preferirlo al 24-70 f/2.8.

In termini di nitidezza a tutta apertura, il 28-70 f/2 è impeccabile al centro e ottimo negli angoli, più nitido della maggior parte degli zoom standard. La qualità d'immagine migliora ulteriormente chiudendo a f/2.8 o f/4, ma questo non deve essere l'utilizzo prevalente dell'ottica. Nel mio caso, l'ho utilizzato - oltre che per foto a persone - anche in ambito paesaggistico; certamente un utilizzo anomalo per questo obiettivo, ma con ottimi risultati - la risoluzione va bene oltre i 24 megapixel della Canon EOS R3 con cui ho scattato, e probabilmente supera anche il sensore da 45MP della R5.



Canon EOS R3, Canon RF 28-70mm f/2 L USM a 32mm, 1/60 f/8.0, ISO 100, treppiede. La Fortaleza de Sao Tiago a Funchal, capoluogo di Madeira, al tramonto. Gli ultimi raggi di sole creavano un bel contrasto con le nuvole scure.

E' presente una moderata distorsione, specialmente a 28mm, e una vignettatura abbastanza marcata, ma entrambe le cose possono essere corrette facilmente, così come la leggera aberrazione cromatica.

Il bokeh è straordinario, non solo per la grande separazione tra i piani creata dal diaframma f/2.0, ma anche per la "cremosità" e morbidezza dello sfocato, tra i migliori che abbia mai visto.

L'autofocus è silenzioso e velocissimo, grazie al motore Ring-USM, indispensabile per muovere lenti di tali dimensioni e peso. Il diaframma f/2.0 è certamente d'aiuto per avere un AF rapido e preciso anche in condizioni di luce scarsa, fornendo uno stop di luminosità in più rispetto ai classici 24-70.

Nell'utilizzo sul campo, ogni tanto ho sentito la mancanza delle focali più corte; è un obiettivo da ritratto, reportage, eventi che occasionalmente si più prestare anche all'ambito paesaggistico, ma certamente per chi si dedica prevalentemente a questo ambito è preferibile il 24-105 f/4, meno luminoso ma molto più compatto e versatile. Tuttavia, non rimpiango la mia scelta: ogni volta che l'ho montato sulla R3 ho avuto la sensazione di avere tra le mani un'ottica straordinaria, e ogni volta che ho guardato le foto scattate sono rimasto colpito dall'impeccabile nitidezza.



Canon EOS R3, Canon RF 28-70mm f/2 L USM a 28mm, 1/80 f/11.0, ISO 100, treppiede.



Conclusione

Il Canon RF 28-70mm f/2 L USM è, in termini di qualità d'immagine, il migliore zoom standard che abbia mai provato. E' certamente un'ottica molto impegnativa per costo e dimensioni, ma dà grandi soddisfazioni e lo consiglio a chi lavora negli ambiti in cui è possibile sfruttare appieno le sue peculiari caratteristiche.

Qui potete trovare la scheda tecnica e i prezzi aggiornati: Canon RF 28-70mm f/2 L USM






Risposte e commenti


Che cosa ne pensi di questo articolo?


Vuoi dire la tua, fare domande all'autore o semplicemente fare i complimenti per un articolo che ti ha colpito particolarmente? Per partecipare iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti, partecipare alle discussioni e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 221000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





avatarsupporter
inviato il 21 Giugno 2022 ore 8:14

@Juza, come ti e' sembrato come resistenza al flare?
Mi sembra che dalla foto nella foresta ne esca molto bene.

Anche io penso che sia una scelta saggia investire in lenti “uniche”, un po' come sta facendo Tamron e come fa Sigma.

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 8:24

Una gioia anche nel peso... gli avambracci ringraziano MrGreen

Condivido e confermo quanto scritto da Juza.

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 8:37

Penso sia il compagno ideale per chi fa eventi, ad esempio matrimoni in chiesa quasi al buio o concerti con punto diripresa dal palco. In fin dei conti pesa quanto un 70-200 2.8, "l'obiettivo dei professionisti", e come dici tu ti dà un corredo di fissi f/2 con la versatilità di sceglierli dalla ghiera senza fare cambio ottica. Per un amatore invece lo vedo meno indicato, sia per peso che per dimensioni (viaggio) che per prezzo (ma questo è soggettivo)

avatarjunior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 8:43

la R3 sembra una compattina col 28-70 montato Eeeek!!!
sempre sulle dimensioni, io rimasi abbastanza di sasso vedendo il nuovo 50/1.2 RF sulla R5, questo quando lo vedro' sara' un altro piccolo trauma MrGreen

comunque gran bella lente, direi che ha superato tutti i test! Cool
magari alla prossima prova costume potrebbe impegnarsi di piu' :-P

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 9:15

Una lente del genere rappresenta un valido motivo per passare da Reflex a ML ;-)

avatarjunior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 9:16

Sarebbe la lente perfetta per un matrimonialista. Ma c è da considerare che due r6 con 35 1.8 e 85 f2 pesano meno di quell accoppiata e in più si divide il peso tra due spalle.

avatarjunior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 9:19

Comunque.... 1Dx 2/3 1400 gr+ 24-70 F2.8 II 950 gr= 2350 gr, R3 1050 gr+ 28-70 F2 1460 gr= 2510 gr.
Siamo li, è quasi la stessa cosa (anche se più sbilanciato).....per me sarebbe assolutamente un must passando a ML serie R.

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 9:27

Ma almeno uno scatto a f/2 lo hai fatto?MrGreen

avataradmin
inviato il 21 Giugno 2022 ore 9:32

Ma almeno uno scatto a f/2 lo hai fatto?


Sì, anzi parecchi :-) Ma sono nel corso di un evento che non posso pubblicare.

avataradmin
inviato il 21 Giugno 2022 ore 9:34

come ti e' sembrato come resistenza al flare?


direi nella media, forse un po' più suscettibile al flare rispetto ad altri per via dell'enorme lente frontale, anche se l'unico caso in cui ho avuto davvero problemi è stato puntando direttamente l'obiettivo verso il sole, qui:





(ora il flare non si vede perchè l'ho rimosso in post produzione)

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 9:48

(ora il flare non si vede perchè l'ho rimosso in post produzione)

Eh vabbè, ho capito, ma metti anche la foto col flare , così se ne capisce l'entità! Sorriso

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 10:03

Bellissima lente, grazie Emanuele per la recensione, che va "al sodo" come sempre.
Non è roba per me (a parte il fatto che ho un corredo Nikon, è davvero troppo grande e costoso - per me - per usarlo come "zoometto standard"), ma è sempre interessante vedere come una moderna progettazione possa permettere di tirar fuori un oggetto di questo tipo!

avataradmin
inviato il 21 Giugno 2022 ore 10:14

Eh vabbè, ho capito, ma metti anche la foto col flare , così se ne capisce l'entità!


Purtroppo non l'ho tenuta, mea culpa :-| Ho solo il RAW della foto principale:





L'obiettivo puntava dritto verso il sole e c'era un fortissimo flare; l'unico modo per evitarlo era mettere la mano davanti alla parte alta, coprendo parte della foto. Ho quindi fatto una foto con mano e una senza, da cui recuperare l'area nascosta dalla mano (il RAW senza mano, ma col flare, putroppo non l'ho più).

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 10:17

Non è uno zoom. Sono 4 eccellenti focali fisse di luminosità elevata e qualità altissima anche a tutta apertura, che si alternano sul corpo macchina senza bisogno di smontare l'obiettivo.



Cito me stesso tre anni fa, 29/05/2019: direi che siamo d'accordo…
Obiettivo unico e straordinario.

avatarsenior
inviato il 21 Giugno 2022 ore 10:28

Vero,metti anche la foto del flare.





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me