Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
Bianco
Nero
Aiuto
Ricerca

Consiglio: NON chiedete pagamenti in contanti oltre 1.000,00 Euro nel mercatino


SEI IN: Forum » Tema Libero » Consiglio: NON chiedete pagamenti in contanti oltre 1.000,00 Euro nel mercatino




Facip
avatar
senior
inviato il 15 Gennaio 2012 ore 17:51

Riporto quanto ho scritto in altro post sul mercatino:
Personalmente il mio parere è negativo su molte delle norme contenute nel decreto, ma sarebbe lungo e fuori luogo parlarne.
Resta il fatto che E' VIETATO pagare in contanti oltre 1.000,00 Euro. Quindi, oltre ad essere sanzionato un soggetto che pretende o agevola pagamenti in contanti oltre i 1.000,00 Euro, potrebbe considerarsi anche il comportamento di chi ha la responsabilità del contenuto di un sito.
Secondo me, rimanendo sempre possibile (anche se illecito) un diverso accordo privato tra le parti, un annuncio non dovrebbe prevedere una modalità di pagamento ILLECITA , oltretutto (ma questo è per la norma irrilevante) UNICA modalità di pagamento prevista.
Riporto le sanzioni preveste per chi viola questa norma: "Sanzioni: in tutti i casi citati precedentemente (trasferimenti di contante o libretti e titoli al portatore per una somma pari o superiore a 1.000 euro, emissioni di assegni senza specificare il nome del beneficiario e/o la clausola di non trasferibilità) si va incontro ad una multa dall'1% al 40% dell'importo oggetto di trasferimento, fermo restando che la sanzione minima equivale a 3.000 euro per tutte le operazioni e ad un minimo di 15.000 euro per operazioni oltre i 50.000 euro.....
Quindi il minimo sono 3.000,00 Euro di sanzione.
Teniamolo presente anche quando facciamo lo scambio di denaro spesso nei pressi dei caselli autostradali o zone limitrofe, perchè se è lecito vendere tra privati è ASSOLUTAMENTE VIETATO pagare in contanti oltre i 1.000,00 Euro. Oltretutto, non è chiaro se entrambi i soggetti vengono sanzionati (uno paga, ma l'altro prende !!!).
Se vado al ristorante e non mi faccio rilasciare la ricevuta a favore di un prezzo più basso faccio una cosa illecita (ma ognuno valuterà come comportarsi) ....ma un ristoratore che pubblicizza sconti sui pasti se il cliente rinuncia all'emissione della ricevuta mi parrebbe eccessivo.
Anchè perchè se la norma venisse ignorata nelle transazioni tra privati, avrebbe poco senso. La norma vuole evitare il "nero" soprattutto nelle transazioni commerciali. Ma se il ristoratore, imprenditore, professionista, una volta fatto del nero potesse spendere liberamente in transazioni private (per quadri, auto, materiale elettronico costoso) .... non diventerebbe certo difficile riciclare denaro.

Chiedo a Juza e ai moderatori se e come intendono comportarsi.






Maxivigna
avatar
junior
inviato il 15 Gennaio 2012 ore 20:49

Io non compro mai roba costosa quindi non mi son tenuto aggiornato.
Non si può fare neanche un assegno supriore a 1000 € ?

Giuseppe Pagano
avatar
junior
inviato il 15 Gennaio 2012 ore 20:54

sopra i 999 euro si può fare tutto , tranne che pagare in contanti.
Se non si è proprio proprio fra sconosciuti (ma nemmeno fratelli) si può usare un assegno circolare, per esempio.
(Anche un assegno bancario si può ovviamente accettare, se si è sicuri che non sia... "cabriolet" ).
;-)

Marinaio
avatar
moderator
inviato il 15 Gennaio 2012 ore 21:15

Facip grazie per la segnalazione. E' un elemento molto importante che regola le transazioni tra privati in Italia.

Cos78
avatar
senior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 0:14

Aggiungo un quesito....

Caio vende per dire la nuova 1Dxyz.
Tizio la vuole comprare però post prova.

ci si trova per dire a metà strada.

come si acquista l'oggetto usato tra privati?


perchè è vero che coi telefonini di adesso uno potrebbe farti un versamento al volo e tu potresti controlalre ma è anche vero che molti non sanno come si fa o non hanno i mezzi per farlo o... non ci si fida viste le truffe odierne pure per pagamenti con paypal (truffe tipo chargeback e simili...)....
e sinceramente di mollare la fantastica 1Dxyz a fronte di un bonifico fatto al volo (per dire... che poi tra l'altro è annullabile entro tot ore....) non se ne parla....

che dite?
come pensate di comportarvi e agire in questi casi?
smettere di compravendere roba usata da chi è sconosciuto? (cioè al 99,9999% quasi sempre...)

Marinaio
avatar
moderator
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 7:54

Cos credo che in pratica sara' difficile non farlo in contanti. Magari e' meglio non scriverlo a lettere cubitali nell'annuncio.

Facip
avatar
senior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 13:15

Infatti credo anche io che si fara' in contanti. Pero' sara' illecito, quindi sarebbe meglio trovarsi a casa e non in locali pubblici o caselli autostradali .... Vi rendete conto della assurdita' ? Una soluzione: assegno circolare , con la banca che pero' senza pare restituisce la somma al correntista in caso di restituzione del titolo.

Giuseppe Pagano
avatar
junior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 13:41

ok per l'assegno circolare ma solo se l'acquirente non è uno sconosciuto-sconosciuto. Potrebbe essere falso/rubato.

Feddas
avatar
senior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 13:56

Io direi NIENTE assegni... e se fosse scoperto?
Una soluzione sarebbe di incontrsi vicino ad una banca cosi da poter fare un bonifico in diretta, chi compra paga il bonifico in contanti direttamente allo sportello e chi vende ha la certezza che i soldi esistano e che arrivino...
secondo me potrebbe essere una valida soluzione per chi fa acquisti nel mercatino...

Cesar
avatar
junior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 14:05

Ma scusate, supponiamo che io voglio vendere la mia reflex (o un obiettivo, o qualsiasi cosa) a 1400 euro. Inserisco l'annuncio dove smembro la transazione in: corpo macchina: 900 euro, scatola, manuali, tracolla, tappi, ecc: 500 euro.

Quindi incontro il compratore e gli dico: caro compratore, questa è una transazione e mi devi dare 900 euro. Per quest'altra transazione mi devi invece dare 500 euro. Tutto o niente, ci stai?

Feddas
avatar
senior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 14:23

Si ma il movimento di contanti e' sempre superiore a 1000 Euro...
Io penso che il bonifico possa essere una valida soluzione ;-)

Cesar
avatar
junior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 14:38

@Feddas: eh no, sono due transazioni diverse.

Desfroos
avatar
senior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 14:43

" @Feddas: eh no, sono due transazioni diverse. "
esatto.. altrimenti rischiavano davvero di colpire l'evasione.

Sepofa
avatar
senior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 15:39

sono due transazioni diverse solo se sono due clienti diversi

Bato10
avatar
junior
inviato il 16 Gennaio 2012 ore 15:46

Scusate, provo ad intervenire........... La legge è stata emanata per un problema di antiriciclaggio, per bloccare le transazioni illecite, dove lo scambio per contanti aiuta transazioni non regolari. Ricordo che in precedenza il limite era di 2500?? Per quanto concerne la multa, la legge parla di trasferimenti di denaro, citando mezzi di pagamento dove non c'è la tracciabilità, un assegno circolare (mezzo consentito, quanto pare) c'è il beneficiario ma non la motivazione, però è consentito?? Penso che se ci fosse un controllo dovremmo giustificare comunque il passaggio??.e visto che devo giustificarlo posso usare i contanti?..mi sa che sbaglio qualcosa?? vendere per contanti è proibito?? Penso quando è dimostrabile una contrattazione e vendita di un oggetto non sia ritenuto un trasferimento. Comunque con un assegno circolare c'è la tracciabilità, così se ognuno si tiene copia dell'annuncio e varie comunicazioni non deve temere.
Non sono un grande esperto, ma non ho letto che sia proibito pagare un oggetto in contanti, se una persona è onesta non deve temere un controllo, l'importante è dimostrare a cosa sia servito il denaro?. Calcoliamo che molte transazioni fra privati avvengono in contanti perché vogliamo che quello che incassiamo sia realmente "sicuro" (attenti ai falsi)??.

Ripeto non sono un esperto, ma l'argomento mi interessa!!

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, riceve commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 54000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Ads by JuzaPhoto (info)



www.JuzaPhoto.com - Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Juza - Link - P. IVA 01501900334

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me