Il forum di AutoElettrica101 è ospitato su JuzaPhoto (network di fotografia). JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


Il forum di discussione di www.autoelettrica101.it è ospitato dal network fotografico JUZAPHOTO

Prove di ricarica con colonnine Enel X

AutoElettrica101 » Forum » Prove di ricarica con colonnine Enel X




Marco Messa
avatarjunior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 18:15

questa poi e la migliore di tutte

Juza
avataradmin
inviato il 07 Agosto 2019 ore 18:30

buoni ragazzi, non litigate :-)

staremo a vedere nei prossimi anni chi aveva ragione Sorriso io sono convinto che una volta che avremo ricarica in 10-15 minuti (e ci siamo quasi) non si penserà neppure ad altre soluzione alternative e ben più complicate come cambio batteria o idrogeno ;-)

Ooo
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 18:33

questa poi e la migliore di tutte

non so se è la migliore ma Yamaha è una grande casa. ;-)


Marco Messa
avatarjunior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 19:00

quando hai detto Yamaha pensavo alla moto

io sono convinto che una volta che avremo ricarica in 10-15 minuti (e ci siamo quasi) non si penserà neppure ad altre soluzione alternative e ben più complicate


e cosi è

senza aspettare i prossimi anni basta vedere in che direzione vanno gli investimenti

I_Felix
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 19:35

E io sono felice che ti stai divertendo..
da ora in poi le idee che mi vengono,
solo tu le paghi 1.000 euro l'una..
poi le rivendi a 10.000 euro alle multinazionali.
Io guadagno.
Tu guadagni.
Loro guadagnano.
ENEL evita di fare figure di cacca. MrGreen

Salt
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 21:54

le case automobilistiche hanno e pagano fior di ingegneri e tecnici investono 4/5 miliardi di euro per progettare come far

infatti l'idea mica e' mia..io l'ho solo riportata ed ho tentato di spiegare il concetto di base.

L'idea e' di un team di ingegneri stipendiati da una grande multinazionale quotata in borsa.
MrGreen
MrGreenMrGreenMrGreen

I_Felix
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 21:56

Salt..ma lui la sa più lungaaaaa !!! MrGreen

Salt
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 22:06

per la ricarica in 15 minuti serve una potenza considerevole… direi quasi esplosiva.

La sicurezza comincera' ad essere un problema. Quelle potenze non sono semplici da maneggiare con connettori attacca e stacca.Cool

Ooo
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 22:20

per la ricarica in 15 minuti serve una potenza considerevole

credo che soprattutto serva una rivoluzionaria tecnologia di batterie.

Salt
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 22:26

Beh sarebbero piu dei supercondensatori che delle batterie MrGreenMrGreenMrGreen

Ma gia oggi per metterci un'ora servono 120 kWh.. per metterci dieci minuti saremo a 700 kWh…
pensa che centralina.. che connettore e che cavi! sezioni mica da poco, con quelle correnti il connettore diventa in fretta una stufa ed e' facile che si saldi insieme.

Tutti che spingono ad accelerare la carica… e nessuno che spinga per ridurre il PESO e le PRESTAZIONI dell'auto in modo da avere batterie piccole e SOSTENIBILI. MrGreen

Ooo
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 22:38

e no.
se potessero esistere condensatori così non servirebbero neanche le batterie. MrGreen

Salt
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 22:46

beh ma batterie cosi veloci… assomigliano piu ad un condensatore che ad una batteria.
A dire il vero.. sembrano piu' una bomba pronta ad esplodere che una batteria.MrGreenMrGreenMrGreen

Marco Messa
avatarjunior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 23:23

e nessuno che spinga per ridurre il PESO


mi spiace ma devo contraddirvi ancora, la riduzione di peso è ormai da diversi l'ossessione dei costruttori.
le auto non bisogna guardarle esternamente , ma sotto il cofano e smontati i componenti per capire come sono cambiate negli anni.
il magnesio è utilizzato piu spesso e gli acciai speciali permettono la riduzione degli spessori delle lamiere migliorando pure la rigidità,
se apri un motre rimani impressionato dalla diminuzione di peso e volume dei singoli componenti: bielle , alberi motore turbine sembrano provenienti da auto delle bambole rispetto ai motori degli annni 80/90. gli ingranaggi del cambio pesano la meta della meta della generazione precedente e cosi via tutti i componenti.

a settembre esce la nuova clio che pesa 50kg in meno rispetto l'attuale e credimi è uno sforzo ingenieristico notevole pur mantenendo gli attuali prezzi di vendita.

Salt..ma lui la sa più lungaaaaa !!! MrGreen


mi rendo conto che qui sto sprecando il mio tempo mi divertiro solo a leggere a chi la spara piu grossa



Salt
avatarsenior
inviato il 07 Agosto 2019 ore 23:42

mi spiace ma devo contraddirvi ancora, la riduzione di peso è ormai da diversi l'ossessione dei costruttori.


Mettiamola cosi… una volta c'erano auto con 500 kg di motore e 500 kg di carrozzeria/imbottiture.
Oggi ci sono auto con 150 kg di motore e 1500 kg di servomotori, carrozzerie e ammeniccoli vari..MrGreen

Conosco benissimo i problemi di peso delle moderne autovetture…

Con la società di elettronica, seguivamo e sviluppavamo i Ctr in carrozzeria.
Ai V.A.P. gli storgilamiera mandavano sempre noi.. MrGreen

Paolostok
avatarsenior
inviato il 08 Agosto 2019 ore 0:21

Salt, l'idea della batteria plug-in è un'alternativa, ha i suoi pro ed i suoi contro, ma il vero problema è che Bisogna uniformare le batterie di tutte le auto
bisogna che tutti i gestori della rete si organizzino con batterie per lo start
bisogna che abbiano tutti colonnine per ricarica rapida... chi dà il la a tutto questo ambaradan?
Le ricariche sono sempre più veloci... cavi e connettori sono già adeguati per queste potenze, si devono adeguare le stazioni di ricarica che, come scritto prima, necessitano di tempi per l'adeguamento... ma qui è solo una fase da adeguare... per le batterie plug troppe ce ne sono... ti voglio vedere solo mettere d'accordo tutti i costruttori per avere la stessa batteria, cioè gli stessi attacchi e dimensioni...



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

Forum AutoElettrica101 su JuzaPhoto - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it