Il forum di AutoElettrica101 è ospitato su JuzaPhoto (network di fotografia). JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


Il forum di discussione di www.autoelettrica101.it è ospitato dal network fotografico JUZAPHOTO

Nuova Renault Zoe Z.E. 50

AutoElettrica101 » Forum » Nuova Renault Zoe Z.E. 50




Bergat
avatarsenior
inviato il 12 Luglio 2019 ore 19:14

Le auto elettriche sono veramente introdotte dalle case automobilistiche solo da quando c'è stato lo scandaolo Diesel Wolkswagen... solo allora le suddette case hanno realizzato che spendono di più ad adeguare i motori termici alle ultime normative che a mettere in commercio auto elettriche...quindi qualche anno, ed in questo breve tempo le quote di auto elettriche vendute si raddoppiano ogni anno, nonostante i prezzi gonfiati e le batterie da migliorare intrducendo le nuove tecnologie.
E' evidente che in Italia, partendo dal 0% o poco più, le quote siano ancora modeste, in altri paesi siamo su altre quote, e saliranno decisamente, con buona pace di chi preferisce le auto termiche. Questi sono i fatti.
In italia l'elettrico non attecchirà mai. Mancano:
- le strutture
- Gente disposta a comprarle (vedete che c'è gente che va in giro ancora con la punto di 15 anni fa)
- Soldi da parte dello stato.

P.S ma di quali elettriche parliamo se lo stato nonha neanche i soldi per rifarci le strede e qui a roma siamo pieni di buche?!?

Banjo911
avatarsupporter
inviato il 12 Luglio 2019 ore 19:22

Bravo Bergat. Totalmente d'accordo.

Paolostok
avatarsenior
inviato il 12 Luglio 2019 ore 21:22

Se capita un casino in Francia ci siamo tutti dentro . Ai tempi di Chernobyl persino al Politecnico di Milano era scattato l'allarme perché la nube radioattiva era arrivata fino a qui


Sei poco informato: la nube radioattiva arrivò in tutta Europa, ma i morti erano entro i 100Km...la distanza conta eccome

In italia l'elettrico non attecchirà mai. Mancano:
- le strutture
- Gente disposta a comprarle (vedete che c'è gente che va in giro ancora con la punto di 15 anni fa)
- Soldi da parte dello stato.

P.S ma di quali elettriche parliamo se lo stato nonha neanche i soldi per rifarci le strede e qui a roma siamo pieni di buche?!?


Le ultime parole famose, ma su quali caxxo di dati ti basi per dire certe cose??? Io ho riportato analisi di enti preposti a questo... Tu fai altrettanto..per favore!!

Bergat
avatarsenior
inviato il 12 Luglio 2019 ore 21:34

calmati!
Hai presente quanti soldi occorono per fare 250.000 colonnine superfast?
Hai presente la retribuzione media in italia? e qual'è il valore medio delle auto nuove acquistate?
Non so ma qui si parla di trovare i soldi per non far aumentare l'iva e tu quanto stimi che lo stato possa cacciarei centinaia di milioni di euro per mettere le colonnine superfast nei garagi privati e per strada, senza considerare che bisognerebbe incrementare l'energia elettrica a disposizione, visto che nelle giornate più calde già la rete elettrica salta per un consumo eccessivo dei condizionatori?

P.S. quali enti preposti? sono il primo a d accettare un'autovettura elettrica gratis, se me la danno.
Posso capire l'ibrida coniugata ferrari, non certo quella toyota che mettendo tutto l'accento sul risparmio ti obbliga ad una guida da latte alle ginocchia.

Paolostok
avatarsenior
inviato il 12 Luglio 2019 ore 21:37

“ Ad ogni modo ormai per l'Italia il nucleare è NO. Quindi la compriamo dalla Francia. ?
per questo avremo una crescita sempre inferiore agli altri stati industrializzati. i nostri prodotti causa costo energia, costano in produzione il 6% in più e quindi siamo meno concorrenziali di quello che potremmo essere.


Ci si dovrebbe documentare, prima di parlare...la nostra crescita è inferiore per mancanza di vie di comunicazione interne.. NON LA TAV CHE NON C'ENTRA UN CAXXO!! abbiamo strade ed autostrade interne che sono le vecchie strade ROMANE DI 2000 ANNI FA !!!! E CAMORRA ; MAFIA, NDRANGHETA; SACRA CORONA UNITA e chi più ne ha più ne metta: sono la corruzione e le mancanza sulla comunicazione interna, più la tassazione sul privato che abbassa la crescita e disincentiva gli imprenditori... va bè.. ma a chi parlo????

Paolostok
avatarsenior
inviato il 12 Luglio 2019 ore 21:46

Hai presente quanti soldi occorono per fare 250.000 colonnine superfast?
Hai presente la retribuzione media in italia? e qual'è il valore medio delle auto nuove acquistate?
Non so ma qui si parla di trovare i soldi per non far aumentare l'iva e tu quanto stimi che lo stato possa cacciarei centinaia di milioni di euro per mettere le colonnine superfast nei garagi privati e per strada, senza considerare che bisognerebbe


Le colonnine per la maggior parte sono private.. vedi Tesla, e non solo quella.. lo Stato dovrebbe fare una sola cosa: INCENTIVARE PER DAVVERO IL FOTOVOLTAICO, E NON METTERE RIDICOLI VINCOLI AMBIENTALI!!!
A me hanno detto che dovevo mettere o le tegole fotovoltaiche ( rendimento ridicolo e prezzi da sballo ) o togliere le tegole del tetto e mettere i pannelli integrati, con rischio infiltrazioni da pioggia al 70%!!!
E perché??? perchè il primo turista per caso che mette il naso fuori dalla rupe del paese che ho sopra... non veda quei 4 piccoli riquadri su una casa in lontananza che possono disturbare vista e foto.... Cool

Paolostok
avatarsenior
inviato il 12 Luglio 2019 ore 22:18

P.S. quali enti preposti? sono il primo a d accettare un'autovettura elettrica gratis, se me la danno.
Posso capire l'ibrida coniugata ferrari, non certo quella toyota che mettendo tutto l'accento sul risparmio ti obbliga ad una guida da latte alle ginocchia.


ENTI PREPOSTI a fare le analisi... ognuno può credere a quello che vuole, ma ci sono dei centri studi che estraggono dati, e quelli si possono seguire o non seguire, ma non dire che non sono veri, casomai confutarli con altri centri studi... quali ??? fammi sapere

Bergat
avatarsenior
inviato il 13 Luglio 2019 ore 0:07

Ma quali centri studi tu hai portato? Visioni giornalistiche di parte, che non hanno nulla di scientifico. Potrei portare a mio pro, studi che affermano che l'auto elettrica globalmente inquina di più:
-perchè per costruirla viene emesso maggiore Co2
-perchè per produrre elettricità non avendo il nucleare devo bruciare gasolio in quantità maggiore della trasformazione diretta gasolio vs. energia di movimento
- perchè di litio ce ne è poco
- Perchè bisognerà poi smaltirle queste batterie.

Insomma l'auto elettrica attecchirà quando tramite mezzo metro quadro di celle fotovoltaiche riuscirò a produrre 50 kw al secondo col solo chiarore della luna.

Banjo911
avatarsupporter
inviato il 13 Luglio 2019 ore 0:10

Bergat, ancora +1 ;-)

Paolostok
avatarsenior
inviato il 13 Luglio 2019 ore 0:14

Bergat... portali questi dati, finora hai portato solo chiacchiere, come chi ti ha quotato, sapete solo criticare, non portate nessun articolo su cui discutere...solo chiacchiere!!!!

Paolostok
avatarsenior
inviato il 13 Luglio 2019 ore 0:17

Juza... ma perché continui a postare articoli su macchine elettriche? Dagli locomotive a carbone e moduli a plutonio.. questo piace...MrGreenMrGreenMrGreen

Banjo911
avatarsupporter
inviato il 13 Luglio 2019 ore 0:20

“come chi ti ha quotato”

Il fatto di come sia quotato e sviluppato l'elettrico ad oggi (presente da ben tanti lusti come tecnologia), gia' ti da' una risposta. Poi ci sono gli inguaribili ottimisti, come te. Ma la realta' la' fuori e' ben altra. E pare che tu la stia ignorando appieno. Vivere nel proprio orticello non fa mai bene. Bisogna ampliare gli orizzonti. Ogni tanto uscire di casa e capire come gira il mondo fa bene. Non e' quello che raccontano sui giornali. Ah, e anche capire, che l'Italia non e' la Norvegia. Questo di base, poi viene il resto da se', se si e' un attimo critici e non creduloni.

Bergat
avatarsenior
inviato il 13 Luglio 2019 ore 0:25

ruggeri.net/news/auto-elettrica-conviene-davvero/

www.tecnoandroid.it/2019/05/14/diesel-vs-elettrico-ad-uscirne-vincitor



Paolostok
avatarsenior
inviato il 13 Luglio 2019 ore 1:14

Bergat: gli articoli, oltre a postarli, bisogna anche leggerli: il primo di Ruggeri mi trova completamente d'accordo, ed è quello che sto affermando da un po': ci vogliono batterie più efficienti.
Il secondo, scopre l'acqua calda: afferma che l'elettrico inquinerebbe di più in quanto ad emissioni per la produzione delle batterie, e qui si ritorna all'articolo precedente.. ma afferma che se con l'elettrica fai chilometri, ritorna in vantaggio quest'ultima...
In sostanza : servono batterie di ultima generazione... una seria incentivazione delle energie rinnovabili, e poi non c'è confronto tra elettrico e termico... come volevasi dimostrare.
“come chi ti ha quotato”

Il fatto di come sia quotato e sviluppato l'elettrico ad oggi (presente da ben tanti lusti come tecnologia), gia' ti da' una risposta. Poi ci sono gli inguaribili ottimisti, come te. Ma la realta' la' fuori e' ben altra. E pare che tu la stia ignorando appieno. Vivere nel proprio orticello non fa mai bene. Bisogna ampliare gli orizzonti. Ogni tanto uscire di casa e capire come gira il mondo fa bene. Non e' quello che raccontano sui giornali. Ah, e anche capire, che l'Italia non e' la Norvegia. Questo di base, poi viene il resto da se', se si e' un attimo critici e non creduloni.


@Banjo, ti potrei dire che il Portogallo ha il 98% di energia elettrica da rinnovabili... noi siamo il fanalino di coda verso tutti, non solo della Norvegia, anche grazie alle idee che sostenete in questo forum: le auto elettriche sono diffuse in tutto il mondo più che da noi... sto parlando di paesi industrializzati, ovviamente.. i "creduloni" ho dei grossi dubbi a stabilire quali siano... Prima si parlava delle centrali Nucleari in Italia che funzionavano bene e poi sono state fermate dal referendumEeeek!!!Eeeek!!!Eeeek!!!
Il programma nucleare in Italia si può dire che non è neanche partito..in compenso la gestione dei materiali fissili è stata da incubo: ci sono zone radioattive in qualsiasi sito dove sono stati stoccati i materiali.. ho postato articoli di questo, regolarmente ignorati...Ma leggete qualcosa prima di intervenire???

Luigi T.
avatarsenior
inviato il 13 Luglio 2019 ore 7:26

Robycass
se in italia avessimo continuato con le centrali (votando si al nucleare) ci sarebbe costata meno e avremmo dato lavoro a tanta gente (indotto compreso). E noi italiani siamo capaci, non siamo secondi a nessuno


Ma pensi che il nucleare sia energia pulita? E le scorie dove le getti? In sardegna, ovviamente -.-
No no, altro che nucleare.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità di AutoElettrica101 e di JuzaPhoto.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Forum AutoElettrica101 su JuzaPhoto - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it