Il forum di AutoElettrica101 è ospitato su JuzaPhoto (network di fotografia). JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


Il forum di discussione di www.autoelettrica101.it è ospitato dal network fotografico JUZAPHOTO

Auto elettriche,ma per piacere...

AutoElettrica101 » Forum » Auto elettriche,ma per piacere...




Stile70
avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 12:33

Poi per quanto riguarda il semplice spostare sulle centrali non è così, sorry Stepie. Il rendimento di una grossa centrale termoelettrica a ciclo Rankine combinato con risurriscaldatore multistadio raggiunge rendimenti che si stabilizzano al 65% (nelle must run), toccando il 70%.


è palese che i grossi impianti siano più efficenti, poi la devi anche distribuire l'energià ed ovviamente il rendimento globale decade.

Comunque tante belle iniziative sui trasporti terrestri...
io a 3km in linea d'aria ho un porto dove arrivano decine di navi sia cargo che passeggeri... a 15km il terzo aeroporto d'italia... hai voglia a fare i blocchi del traffico o le domeniche a piedi o altre menate...

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 12:35

"è palese che i grossi impianti siano più efficenti, poi la devi anche distribuire l'energià ed ovviamente il rendimento globale decade."

Cala si ma si attesta introno al 60%, contro un rendimento medio di quelle a combustione che si e no arriva al 30!! parliamo del 30% in più e non sono mica bruscolini! Ripeto e non si considera quanto costa la raffinazione del combustibile fossile, il suo trasposto verso le stazioni di servizio, la loro gestione e manutenzione, i problemi di sicurezza, la borsa dell'energia elettrica, etc etc. Cioè insomma non c'è proprio storia!

Jack_96
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 14:41

@Jaclarmax
Certo: siamo tutti d'accordo che una grossa centrale è più efficiente di tanti piccoli motorini e su questo non ci piove; ma cambia comunque poco, se non cambiamo le nostre abitudini: poco cambia, in termini generali, se continuiamo a vivere con questo stile di vita.

Principiante_Assistente
avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 16:05

Non ricordo dove l'ho letto...pare che il diesel sia stato destinato ai mezzi pesanti per cui ci perculano con la storia dell'energia pulita…

Per non parlare del fatto che in qualche modo l'industria dell'auto va risollevata…e magari dare una bella spallata alla concorrenza del mercato delle auto usate...

La genialata del marketing è quella di "creare un esigenza" o creare "un nuovo mercato" per spennare i polli…

E' un non senso...visto che per produrre energia ancora si brucia il fossile pare che l'auto elettrica non abbasserà di una beata mazza l'inquinamento…

Metteteci pure la forte propaganda della nuova eroina (costruita a tavolino) del clima che nel frattempo (seppur così giovane) dispensa consigli sulla politica e su cosa votare…

Nel frattempo però nessuno parla dei malati di tumore, dei pesticidi, delle profonde manipolazioni genetiche e sociali (Genitore1 mette lo sperma...sorella di genitore2 mette gli ovuli :mamma (ovvero la nonna 61 anni) di genitore1 mette l'utero)

Quando avevo 10 anni un famoso giornale titolò: TRA 20 ANNI LA TERRA SARA' SOMMERSA...I GHIACCI SARANNO TUTTI SCIOLTI…

Ne sono passati 35 di anni...e di terre sommerse non ne vedo.

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 16:18

"@Jaclarmax
Certo: siamo tutti d'accordo che una grossa centrale è più efficiente di tanti piccoli motorini e su questo non ci piove; ma cambia comunque poco, se non cambiamo le nostre abitudini: poco cambia, in termini generali, se continuiamo a vivere con questo stile di vita."

Cambia poco o molto non significa nulla, ma, ti faccio notare che un processo fisico che abbia un rendimento superiore del 30% ad una altro nella conversione energetica è qualcosa di molto, ma proprio tanto differente. Se poi parliamo degli ordini di grandezza delle energie in gioco, beh...direi che è mostruosamente differente! Se poi ci aggiungi il fatto che quel 30% in più non tiene conto di tutti i vantaggi collaterali a cui sopra ho solo accennato...bhe insomma è una rivoluzione, a mio modesto parere.

Domenic
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 17:13

" il molto o il troppo tempo, come ci ha insegnato qualcuno appena un secolo fa, è un concetto molto relativo MrGreen
Certo ma qui purtroppo siamo tutti sulla stessa astronave Triste
E come dici se non si cambia stile di vita ,il tempo non sarà sufficiente.
Per fare un esempio, due treni che viaggiano uno dietro l'altro nella stessa direzione per evitare una collisione quello dietro ( consumo energetico) deve andare più lentamente o se possibile alla stessa velocità del treno che ha davanti ( l'ambiente) .
Bisogna dare il tempo alla natura perché ricarichi le batterie per rimanere in tema.
;-)

Peda
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 17:30

Eh si, chi compra elettrico è un pollo.

Certo, non volete dare una mano all'ambiente, vedete complotti ovunque, vedete la procreazione come si vedeva nel 1600 e ci date pure dei "polli" perché cerchiamo di fare qualcosa (piccolo o grande contributo che sia).

Il problema reale è che non riuscite a guardare più in là del vostro orticello.

Domenic
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 18:06

Per me non è il costo attuale delle auto totalmente elettriche ho le possibilità economiche di acquistarne una , senza contare che poi il costo dell'energia per farla muovere sarà basso a confronto, quello che mi frena ancora sono le batterie che non sono eterne e bisogna mettere in conto anche la bonifica che non sarà affatto semplice e la produzione dell'energia stessa che oggi si produce quasi tutta da centrali che usano combustibili fossili.

Domenic
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 18:37

Per ora negli ultimi 2 anni ho acquistato 2 Ebike MrGreen

Jack_96
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 19:25

è una rivoluzione, a mio modesto parere

Per me non lo è; diventerà una rivoluzione quando si accoppierà anche all'assunto che non possiamo più vivere così, con il nostro stile di vita e non riguarda solo gli spostamenti, ma tutti gli aspetti della nostra vita.
Cosa cambia se al posto di usare una macchina a benzina, per fare un centinaio di metri usiamo una macchina elettrica e poi teniamo il condizionatore a 18° e il riscaldamento a 24°?
Cosa cambia, per l'ambiente, se continuiamo a disboscare per costruire capannoni?

Domanda tecnica: allo stato attuale, le nostre risorse elettriche sono sufficienti per passare tutti all'auto elettrica?
Di quanto andrebbero incrementate, altrimenti?

Quando avevo 10 anni un famoso giornale titolò: TRA 20 ANNI LA TERRA SARA' SOMMERSA...I GHIACCI SARANNO TUTTI SCIOLTI…

Ne sono passati 35 di anni...e di terre sommerse non ne vedo.

Non ne vedi perché non vivi a Venezia, per esempio, dove l'acqua alta è sempre più alta, o alle Maldive dove stanno scomparendo le spiagge, oppure al polo che si sta riducendo; non vedi questi grandi effetti, perché, fortunatamente, non si è continuato con il trend degli (falsamente) opulenti anni '80: per esempio, il bando dei CFC ha, finalmente, fermato il buco dell'ozono e sta invertendo il trend.

Nel frattempo però nessuno parla dei malati di tumore, dei pesticidi, delle profonde manipolazioni genetiche e sociali (Genitore1 mette lo sperma...sorella di genitore2 mette gli ovuli :mamma (ovvero la nonna 61 anni) di genitore1 mette l'utero)

Veramente noi ne parleremmo anche, ma la ggiente è troppo impegnata a diventare prima dottori in biologia molecolare, poi agronomi, passando per oncologi, ingegneri strutturali...

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 20:19

"Domanda tecnica: allo stato attuale, le nostre risorse elettriche sono sufficienti per passare tutti all'auto elettrica?
Di quanto andrebbero incrementate, altrimenti?"

Cosa intendi con "risorse elettriche"? intendi i combustibili fossili (gas, carbone, petrolio) da cui si ricava energia termica prima e poi elettrica, oppure intendi le infrastrutture elettriche (elettrodotti, centrali, etc etc)?

Se la domanda è la prima ti rispondo banalmente di si. Se è la seconda ti dico altrettanto banalmente di no, andrebbe rafforzata, potenziata e magari, il che non guasterebbe, gestita in modo più efficiente. Ma si hanno da un pezzo gli strumenti tecnici per farlo, come già detto prima è più un problema economico ;).

Paolostok
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 21:17

Jaclarmax: quotone!!! Sono diversi 3D che se ne sta parlando... la via è quella, le energie alternative sono una realtà... vogliamo rimanere indietro, come già siamo messi, o cambiare rotta? Si intenda bene: cambiare rotta, perché niente viene gratis e subito.

Domenic
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 21:34

www.automobile.it/magazine/acquisto-auto/mini-elettrica-15661

S_m_art
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 21:54

Allo stato attuale della tecnologia l'auto elettrica va bene per chi non abbia bisogno... di un'auto MrGreen (tempi di ricarica elevati, autonomia limitata, scarsa diffusione dei punti di ricarica).
Senza dire che, ove l'elettricità sia prodotta da nucleare o da fossile, si stanno solo spostando altrove le "criticità".
Oltretutto (mi sono occupato di 'ste cose molti anni fa e non so quanto da allora ci si sia attrezzati) la rete elettrica nazionale non può sopportare grandi percentuali di energia prodotta da fonte discontinua come eolico e solare (tant'è che - ripeto: parlo del passato, e ora non so, ma a pensar male... - molti parchi eolici che devastano l'Italia erano progettati per intascarsi i "certificati verdi" e l'energia prodotta non veniva nemmeno utilizzata... ).

Personalmente ritengo che l'ibrido possa rappresentare il miglior compromesso in questa fase: la mia ibrida da 132 cavalli mi percorre mediamente (calcolato con precisione di pieno in pieno e non certo fidandomi del "computer di bordo") ventitré chilometri con un litro (e le emissioni vanno di conseguenza). È vero che lo scatto e l'agilità non sono le stesse di un benzina di pari potenza, però trovatemene uno che abbia pari efficienza!

Più in là vedremo come evolve la tecnica...

Cirillo Donelli
avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2019 ore 22:05

le tecnologie + promettenti per gli sviluppi attuali e futuri dell'auto sono quelle ad idrogeno con tecnologia Full Cell e ovviamente le elettriche integrali ( le ibride sono frutto dei credits antinquinamento ma poi saranno gradualmente spazzate via dalla motorizzazione elettrica integrale).
Probabilmente l'elettrico sarà la forma + diffusa ma non l'unica.
Tempi di sviluppo per creare un discreto parco circolante in Italia? 10-15 anni ma tutto dipenderà dalle infrastrutture dedicate alla ricarica e dalla sua diffusione.
E' chiaro che a tutto questo bisogna aggiungere e incrementare le fonti rinnovabili disponibili e sopratutto ricavare altra energia pulita da mega centrali solari a concentrazione adatte ad essere installate nel sud italia e nei paesi del nord Africa, ad oggi sono l'unica tipologia veramente ecologica e ad alta efficienza di trasformazione circa 60% e più di rendimento, con il vantaggio di creare molti nuovi posti di lavoro.
Il gioco in definitiva è in mano alla capacità dell'industria per finanziare e investire, progettare e istallare e gli impianti di supporto alla tecnologia della mobilità elettrica. Le auto in se non sono un problema perchè già esistono e un po alla volta si diffonderanno.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità di AutoElettrica101 e di JuzaPhoto.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Forum AutoElettrica101 su JuzaPhoto - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it