Il forum di AutoElettrica101 è ospitato su JuzaPhoto (network di fotografia). JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


Il forum di discussione di www.autoelettrica101.it è ospitato dal network fotografico JUZAPHOTO

Auto elettriche,ma per piacere...

AutoElettrica101 » Forum » Auto elettriche,ma per piacere...




Paolostok
avatarsenior
inviato il 15 Aprile 2019 ore 13:31

@ Pistone: hai letto il post di Squalo? Il titolo che hai messo non è interrogativo, hai già dato per scontato una situazione che evidentemente non lo era.

Domenic
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 12:45

Paolo ci sono prove degli ultimi 800.000 anni con carotaggi in Antartide non si è mai vista un accelerazione tale delle temperature MrGreen

Domenic
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 12:47

Ci vorrebbero centrali ad idrogeno per produrre energia.

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 12:49

Domenic dove lo trovi l'idrogeno libero in natura nelle quantità che servirebbero a soddisfare il fabbisogno energetico, ovviamente? Sorriso

Se hai qualche pozzo nascosto sotto casa fai un fischio e faccelo sapere, sarebbe una figata MrGreen

Domenic
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 12:53

Dall'acqua è il modo più semplice, certo si dirà che anche l'idrogeno è da produrre ma sicuramente sarà vantaggioso per l'ambiente.

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 13:00

Ma no Domenic, non è vantaggioso ma proprio per nulla fidati. Calcola i rendimenti e vedrai che non ci siamo per nulla ;-)
Sai è bello vedere come la gente crede che sia così semplice trovare soluzioni e pensare che coloro che si occupano realmente di queste cose siano dei poveri pazzi MrGreen Bhe, non è così ;).
Se vuoi ti posso spiegare come il libero mercato abbia in realtà portato ad una scorretta ottimizzazione della trasmissione dell'energia elettrica sulle reti di trasmissione, portando certamente ad una aumento delle perdite. Quando c'era papa' ENEL unico gestore di tutto il sistema elettrico si aveva una migliore gestione da quel punto di vista. Ma questo è un altro discorso ;-)

Domenic
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 13:05

Posso crederci Jaclarmax non sono un esperto in materia era una mia impressione.
Comunque io nel 2011 al festival della scienza a Roma eur ho provato una MTB funzionante ad idrogeno.

Domenic
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 13:15

Pannelli solari, pale eoliche per produrre idrogeno.
Il solare e l'eolico per stoccare energia per produrre l'idrogeno . L'idrogeno poi si potrà usare dove serve immediatamente forza motrice. Confuso immagine nella mia galleria. Della MTB

Illele
avatarjunior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 13:18

C'è sempre la possibilità di sfruttare il moto ondoso come già avviene nel parco energetico di Marina di Pisa e da poco è stato sviluppato un prototipo per produrre energia sfruttando la gravità:

www.gravitypower.net/

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 13:19

Si vero, l'idrogeno è un buon vettore energetico, come si dice in gergo. Ma attenzione il suo stoccaggio in elevate quantità ed in modo sicuro non è semplicissimo. Mi occupai io stesso di un progetto di ricerca sullo sviluppo di nanotubi in carbonio, ma è molto complesso e il rapporto volumi, peso, ingombri costi rapportato alla densità di energia stoccata ed utilizzabile non è poi così vantaggioso. Il futuro sarà riuscire a stoccare direttamente l'energia elettrica prodotta con superbatterie allo stato solido ;).

Paolostok
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 13:29

La BMW aveva un progetto di rete di rifornimento con 'idrogeno, ma questo va portato allo stato liquido a temperature estremamente basse, e le difficoltà sono appunto sullo stoccaggio.

Domenic
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 13:35

Faremo un idrogenodotto da Giove composto per il 90 % di idrogeno :-P

Steff
avatarsenior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 15:18

conviene investire nella produzione di energia carbon free e non pensare ad altri sistemi di autotrazione.
la tecnologia delle batterie è oramai sulla rampa di lancio.
tesla/panasonic è già a 250wh/kg il che consente autonomie decenti per tutti specie se associate a colonnine di ricarica rapida da usare solo nei lunghi viaggi o per il pieno settimanale.
ma presto,molto presto, arriveranno le stesse 2170 con maggior densità.io credo nel 2020 sulla nuova tesla roadster e forse sugli aggiornamenti di model S&X.
faccio presente che quando arriveremo attorno ai 400wh/kg tutto il resto sarà obsoleto perchè l'autonomia sarà quella delle vetture a combustione con tutti i vantaggi dell'elettrico.
queste batterie già esistono,si tratta di avere la certezza che resistano agli stress e durino almeno 8 anni per le vetture ed altri 10 nei wallbox.
ripeto è solo questione di tempo e poi sarà "game over"
i costruttori di auto lo sanno già ,molti clienti ancora no.....

Stepie
avatarjunior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 19:01

La densità di energia delle benzina è tra i 12.600 - 13.200 Wh / kg_ e si ricarica in pochi secondi. Di cosa stiamo parlando?

Stepie
avatarjunior
inviato il 17 Aprile 2019 ore 19:05

A me, adesso che ho 71 anni e sono in pensione, basta un'auto elettrica con 150 km di autonomia, ma non sono assolutamente disposto a spendere 30.000€ per averla; quando costerà una cifra ragionevole la acquisterò se sarò ancora vivo ed in grado di guidare. Ovviamente per chi è in età da lavoro la stessa auto non servirebbe a nulla...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità di AutoElettrica101 e di JuzaPhoto.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Forum AutoElettrica101 su JuzaPhoto - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it