Il forum di AutoElettrica101 è ospitato su JuzaPhoto (network di fotografia). JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


Il forum di discussione di www.autoelettrica101.it è ospitato dal network fotografico JUZAPHOTO

Auto elettriche,ma per piacere...

AutoElettrica101 » Forum » Auto elettriche,ma per piacere...




Jack_96
avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 12:11

perdonami ma devo dirti che non hai la cognizione di ciò di cui parli.

Non c'è nulla di cui devo perdonarti: non ho cognizione di tutte queste cose; tutte cose belle sulla carta, davvero.
Però credo che sfugga qualcosa, in tutto ciò: sai bene anche tu che per immagazzinare l'energia, impieghi più energia di quel che immagazzini, a conti fatti; so che non mi sono spiegato bene, però è questo il punto.
Ecco, questa è la definizione di wiki:
ogni volta che una certa quantità di energia viene convertita da una forma a un'altra si ha una penalizzazione che consiste nella degradazione di una parte dell'energia stessa in forma di calore. Questa parte non sarà utilizzabile per produrre lavoro.

Capisci che allora il problema sta lì: non puoi andare contro questo assunto, puoi metterci le pezze; oppure puoi evitare di convertire energia inutilmente.
I bambini non possono tornare a casa a piedi o in bici? Eeeek!!!
Ma davvero, sono paralitici? Altrimenti non vedo altra spiegazione.
E poi ci lamentiamo dei tumori, degli infarti, delle malattie in aumento: sia mai, però, che le preveniamo facendo una semplice camminata! Confuso

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 12:16

Jack grazie a Dio i mie bambini sono normodotati, ma non intendo proseguire la discussione se ti poni in questo modo, perdonami di nuovo. Sul fatto che ogni processo di conversione energetica abbia rendimento minore di uno credo lo sappiano anche i muli, non solo io. Il problema è vedere quanto inferiore ad 1 Sorriso. Poi ripeto su sistemi complessi ci sono punti chiave che permettono di dimezzare, a volte anche di più, le efficienze e nei sistemi elettrici le batterie solide rappresenteranno questo step. Quindi non dire cose accampante in aria ma quantifica ciò di cui parli, altrimenti le idee saranno sempre molto vaghe ;-)

Principiante_Assistente
avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 13:09

La storia dei complotti è assurda...ci sono studi seri che mettono in dubbio la correlazione tra l'arretramento dei ghiacci e l'inquinamento.

Pare che il pianeta vada ad "ere" e cmq sia legato al ciclo solare.

Ormai viene definito complottista (non chi vede complotti) ma chi educatamente e con logica pone delle domanda più che lecite…

Parentesi...io ancora aspetto le armi di distruzione di massa che hanno portato allo spargimento di sangue inutile...aspetto di vedere anche il presunto attacco con armi non convenzionali in Siria….chiudo parentesi…
Complottismo giusto?

Cerchiamo di vedere oltre quella che è la "narrazione ufficiale". Ma come può essere che da 30 anni a questa parte tutti in coro i mezzi di informazione raccontano la stessa storia? Uguale uguale…

Facciamo distinzione tra chi vede "rettiliani" ovunque e chi invece si pone delle domande più che lecite...

Juza
avataradmin
inviato il 19 Aprile 2019 ore 13:27

ragazzi mi raccomando proseguite in modo cordiale (ed evitando fuori tema) altrimenti dovrò chiudere il topic.

Domenic
avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 13:45

Senza scomodare catastrofi imminenti, basta guardarsi un po' intorno pare che questo modo di intendere il progresso sia al capolinea per quanti sforzi si facciano la corrente ci tira indietro.
Finché c'è stato spazio a sufficienza per crescere questo modello ha funzionato ora mostra i suoi limiti.

Domenic
avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 13:46

Grazie Juza

Principiante_Assistente
avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 13:59

Tranquillo juza...però la mia replica era doverosa, non si può tirare sempre in ballo il complottismo come mezzo per "tacitare" quello che non si capisce e peggio evitare il confronto...

Ho un età anagrafica che mi permette di fare un parallelismo con quanto ho visto nel passato.
Gli argomenti che oggi i media stanno (Ri)proponendo mi proiettano indietro di almeno 30 anni con cose già dette e ridette e si vede che tirare fuori il "vecchio tema dell'ambientalismo e dell'ecologismo" fa comodo.

Il vecchio schema della "moral dissuasion" si ripropone (uguale identico) a quello già usato (appunto) 25/30 anni fa…"L'uomo cattivo che con il suo stile di vita distrugge le risorse del pianeta".
La colpa la danno sempre a "voi"...

Sempre in maniera cordiale il mio intervento (con scopo nobile) vuole solo far riflettere…


Buon proseguimento...

Jaclarmax
avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 14:44

Principiante ma non troppo direi :-P...musica per le mie orecchie Cool

Domenic
avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 16:02

Principiante, ti pare che in generale oggi la situazione sia migliore rispetto a trent'anni fa ? Confuso
L'unica speranza è che l'ambiente diventi il business di riferimento perché vedo che altro non interessa ...

Principiante_Assistente
avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 16:54

Il problema non è "solo" l'ambiente...ma le leve "psicologiche" (ci educano in un "certo modo" fin dalla nascita) che vengono usate per portarci...dove? Cosa comprare? Cosa mangiare?

ecc ecc.

IL discorso è davvero più ampio...Però adesso chiudo davvero qui, è giusto rispettare il topic...

Domenic
avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 17:23

Ok ;-)

Jack_96
avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 17:33

@Jaclarmax
Non ero certo riferito ai tuoi bambini in particolare, a tutti quelli di 'sto mondo che devono essere scarrozzati davanti al cancello della scuola e davanti al portoncino di casa, poi magari conditi anche con un bel pomeriggio passato davanti alla televisione a mangiare patatine o nutella: pare non gli faccia troppo bene ;-)

Sul fatto che ogni processo di conversione energetica abbia rendimento minore di uno credo lo sappiano anche i muli, non solo io. Il problema è vedere quanto inferiore ad 1

Quanto... Non so e non penso sia alla nostra portata riuscire a quantificare l'effetto su scala mondiale.
A mio parere, per quanto riusciamo ad arrivare vicino a quell'uno, non è la risoluzione del problema, che dovrebbe essere togliere il superfluo: anche perché poi ci fa male in un altro modo :-P

Paolostok
avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 22:09

Chi giudica cosa è superfluo??

Peda
avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 22:11

I cambiamenti climatici sono sempre esistiti, ma la vera differenza è con che velocità stanno avvenendo.
Glaciazioni e surriscaldamenti sono sempre avvenuti, se avvengono in un delta tempo molto ampio la natura riesce ad adeguarsi, se avvengono in "pochi" anni, come succede ora, la natura non riesce ad adattarsi.
Pensare che l'uomo non abbia inciso sui cambiamenti climatici degli ultimi 40anni è pura utopia.

Con questo cmq chiudo la discussione che se no va off-topic.

Paolostok
avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2019 ore 22:19

Peda, è inutile: chi nega questo, è al livello dei terrapiattisti... non lo smuoverai mai.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità di AutoElettrica101 e di JuzaPhoto.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Forum AutoElettrica101 su JuzaPhoto - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it