Il forum di AutoElettrica101 è ospitato su JuzaPhoto (network di fotografia). JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


Il forum di discussione di www.autoelettrica101.it è ospitato dal network fotografico JUZAPHOTO

Smaltimento batterie. Auto elettriche.

AutoElettrica101 » Forum » Smaltimento batterie. Auto elettriche.




Domenic
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 9:49

Oramai il business delle batterie e auto elettriche connesse si è avviato e non ci saranno ripensamenti ,
però secondo me si sposta solo il problema , l'unica alternativa quasi a emissioni zero è la propulsione ad idrogeno.
Chi dice il contrario o non sa o mente .;-)

Trackmaster
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 9:53

" Con tutto il sole che abbiamo al sud potremmo produrre
energia per mezza europa.
"


Si foderando di pannelli solari tutti i terreni coltivabili.....così ci mangiamo le schifezze senza controllo che arrivano dal resto del mondo!!!!
E poi per generare energia dai pannello solari ci serve la luce e non il calore (a meno che si produca da una centrale termica ma li ci sarebbe la doppia conversione termica con quasi la metà delle perdite). Nei paesi del nord è più facille produrla dato che c'è luce ma fa freddo e i pannelli non si surriscaldano!!! Ma poi il silicio dei pannelli non va smaltito? dato che dopo una decina d'anni già calano di rendimento?
Penso che se veramente diventerà tutto elettrico bisognerebbe foderare l'intero pianeta di pannelli solari!!!
L'unica svolta si avrebbe con la fusione nucleare.....(ma in quel caso prosciugheremo gli oceani).
Quindi secondo me l'energia elettrica che servivrà per muovere tutto come sempre sarà ricavata dal petrolio e peggio ancora dal nucleare!!!!

Domenic
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 11:10

Trackmaster dici bene anche la fusione controllata se sarà mai possibile riprodurla sulla terra necessita di una quantità d'acqua fuori da ogni logica Triste

Silver58
avatarsenior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 12:34

Perdonate l'OT , ma comunque l'energivoro mondo dell'auto elettrica è solo una delle tessere del puzzle che bisognerà ricomporre nei prossimi anni , un altro settore che creerà problemi è quello delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione o ICT ,( in pratica tutti i sistemi di storage e i vari server dei giganti dell'informazione) , leggo e riporto :" Senza miglioramenti significativi nell'efficienza energetica, Andrae prevede che l'industria Ict nel 2025 userà il 20% dell'elettricità globale ed emetterà fino al 5,5% della CO2 mondiale. Il consumo di elettricità passerà dai 200-300 twerawattora attuali a 1.200-3.000. I data center, da soli, potrebbero emettere 1,9 miliardi di tonnellate di CO2, il 3,2% del totale globale." , da qui si evince che la richiesta di energia aumenterà parecchio , e a meno di conigli estratti dal cilindro ( vedi nuove tecnologie ora non note ) , la rincorsa si farà affannosa ….

Paolostok
avatarsenior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 13:06

Ci si dovrebbe informare su specifiche e rendimento dei pannelli fotovoltaici, prima di dire castronerie...

Dxmat
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 13:46

" Ci si dovrebbe informare su specifiche e rendimento dei pannelli fotovoltaici, prima di dire castronerie... "

Ecco, appunto.

" Si foderando di pannelli solari tutti i terreni coltivabili.....così ci mangiamo le schifezze senza controllo che arrivano dal resto del mondo!!!! "

Non necessariamente.
Basterebbe produrre tegole dei tetti con le celle di fotovoltaico integrate, oppure rendere fotovoltaico
il cortile delle case o i marciapiedi.
Le soluzioni ci sarebbero, almeno potenzialmente.


Dxmat
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 13:47

" Al sud purtroppo hanno usufruito degli incentivi statali per fare mega impianti eolici e solari che non funzionano,
o costruiti parzialmente oppure se completati sono fermi o non allacciati alla rete , lo so di certo perchè ho collaborato con le ditte costruttrici a suo tempo.
"


Non ho dubbi.

Trackmaster
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 13:51

" Ci si dovrebbe informare su specifiche e rendimento dei pannelli fotovoltaici, prima di dire castronerie..."

In parole semplici:

www.fotovoltaiconorditalia.it/idee/rendimento-impianto-fotovoltaico

Siamo intorno al 15% con le attuali tecnologie. Si potrà arrivare al 20-30% usando le tecnologie impiegate nei satelliti, quelle a multigiunzione ma sono ad oggi costosissime, un satellite per TLC ha pannelli di 50 m2 più o meno e producono anche 15 Kw/h di corrente continua ma sono irraggiati direttamente dal sole non essendoci l'atmosfera. Portati sulla terrà rendono meno della metà ma rendono comunque un po' di più di quelli per uso domestico-industriale....ergo bisogna sfruttare quasi tutta la terra emersa per soddisfare il fabisogno mondiale.....

" Non necessariamente.
Basterebbe produrre tegole dei tetti con le celle di fotovoltaico integrate, oppure rendere fotovoltaico
il cortile delle case o i marciapiedi.
Le soluzioni ci sarebbero, almeno potenzialmente.
"


Bé potrebbe bastare per mandare avanti le abitazioni, si quello si,in estate quando c'è più luce che notte e il clima è più mite (a patto di non accendere il climatizzatore però;-), ma se poi di notte devi anche ricaricare la batteria dell'auto???? E l'inverno con i riscaldamenti elettrici e poche ore di luce disponibili (e per di più nuvoloso) ? Considerando anche che i paesi del nord (e del sud) nei rispettivi inverni hanno anche poche ore di luce)......!!! Ce la farebbe un impianto fotovoltaico ad alimentare tutto??? Io non credo.

Mettiamo l'anima in pace...finito il Petrolio finirà l'era industriale che conosciamo e la terrà finalmente si riprenderà ciò che è suo (se sarà rimasto qualcosa....).

Cmq questo è un mio pensiero e spero vivamente di sbagliarmi!!!

Ettore Perazzetta
avatarsenior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 14:36

Una cosa credo non si possa contestare: l'uomo riesce a consumare più risorse di quante ne riesca a reintegrare. Siamo debitori, e solo un'attenta gestione potrebbe riportare il bilancio in pareggio, continuando a sperperare mi sa proprio che il saldo finale sarà un duro colpo.

Buh
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 14:48

l'elettrico e tutto quello che gli ruota intorno non potrà mai decollare fintanto che altre fonti di energia, più o meno pulite e sostenibili, saranno valutate come alternative..

è ovvio che con la conoscenza di oggi un mercato di sole auto elettriche non è sostenibile ed è per questo che è fondamentale innanzitutto creare una fortissima domanda a cui seguirà un'altrettanto forte ricerca, sviluppo e competizione..

Trackmaster
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 15:37

" Una cosa credo non si possa contestare: l'uomo riesce a consumare più risorse di quante ne riesca a reintegrare. Siamo in debito, e solo un'attenta gestione potrebbe riportare il bilancio in pareggio, continuando a sperperare mi sa proprio che il saldo finale sarà un duro colpo."

Perfettamente d'accordo.
Basta guardare anche in questo forum....quanti di noi (mi ci metto anche io) cambia o vorrebbe cambiare corpo macchina o ottiche solo per piacere e non per una reale esigenza ??? tutto questo non è consumare risorse??
Quindi figuriamoci per il resto....

Domenic
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 16:46

Dalle mie parti c'è un detto che dice " chi vive sperando muore ca...) .
Per me si è perso il senso della misura ci sentiamo onnipotenti, chi ha un po' di cultura scientifica sa benissimo che non é così , per nostra sfortuna con la natura non si può speculare come fanno i mercati prima o poi ti presenta il conto .
Oramai tanti anni fa anche io pensavo che con la tecnologia si potesse trovare una soluzione per tutto ma con l'andare degli anni e con una maggiore esperienza mi sono reso conto che purtroppo ci sono limiti dei invalicabili e non va bene illudere o imbrogliare il popolo.
L'ENTROPIA o freccia del tempo purtroppo é irreversibile.

Dxmat
avatarjunior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 18:15

" Per me si è perso il senso della misura ci sentiamo onnipotenti, chi ha un po' di cultura scientifica sa benissimo che non é così "

infatti... siamo in pochi

Paolostok
avatarsenior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 18:58

" E poi per generare energia dai pannello solari ci serve la luce e non il calore (a meno che si produca da una centrale termica ma li ci sarebbe la doppia conversione termica con quasi la metà delle perdite). Nei paesi del nord è più facille produrla dato che c'è luce ma fa freddo e i pannelli non si surriscaldano!!! Ma poi il silicio dei pannelli non va smaltito? dato che dopo una decina d'anni già calano di rendimento? "

www.4-energy.it/rendimento-pannelli-fotovoltaici-da-cosa-dipende

Si come no, più si va a nord più aumenta il rendimento....MrGreenMrGreen

Paolostok
avatarsenior
inviato il 19 Febbraio 2019 ore 19:01

www.corriere.it/ambiente/14_gennaio_16/pannelli-solari-smaltimento-ver
Qualche notizia su durata e smaltimento pannelli fotovoltaici...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità di AutoElettrica101 e di JuzaPhoto.





20 Marzo 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Forum AutoElettrica101 su JuzaPhoto - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it