Il forum di AutoElettrica101 è ospitato su JuzaPhoto (network di fotografia). JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


Il forum di discussione di www.autoelettrica101.it è ospitato dal network fotografico JUZAPHOTO

Quanto costa portare il contatore a 6kW?

AutoElettrica101 » Forum » Quanto costa portare il contatore a 6kW?




Juza
avataradmin
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 9:51





La maggior parte delle abitazioni ha contatore a 3 kW, più che sufficienti per un normale uso domestico, ma limitanti per un'auto elettrica: supponendo di lasciare almeno 1.5 kW all'uso domestico, rimangono appena 1.5 kW per la ricarica dell'auto. Con auto che hanno pacco batteria da 60-70 kWh, questo significa oltre due giorni per una ricarica completa: è naturale che molti si chiedano come aumentare il limite del contatore per avere una maggiore velocità di ricarica.

L'operazione è facile ed è sufficiente contattare il proprio gestore dell'elettricità; vediamo quali sono i costi.

Articolo completo : www.autoelettrica101.it/info.php?p=quanto_costa_aumentare_contatore_6k

Ulisse Di Bartolomei
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 10:54

In pratica rimangono però esclusi quelli che vivono in appartamenti e non hanno neppure un garage, ammesso che vi si possa installare un impianto di carica.

Juza
avataradmin
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 11:10

senza garage (o qualche tipo di box o spazio privato da dedicare all'auto) sicuramente non è fattibile la ricarica a casa...

con un garage in comune in condominio, si può fare ma è più complicato che in uno spazio privato (qui alcune informazioni in merito: www.hdmotori.it/2018/12/31/colonnina-ricarica-elettrica-condominio-reg )

se nessuna di queste due opzioni è possibile, l'unica possibilità è avere una stazione di ricarica veloce (almeno 50 kW) vicino a casa.

Dab963
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 11:16

Mi domando chi riesca a operare una casa con 1.5 kW!!
Io ho il classico contatore da 3 kW e devo stare molto attento per non mandarlo in sovraccarico con conseguente distacco della corrente.
In ogni caso, molto utile l'articolo perchè stavo giusto meditando di portare a 4.5 kW ;-)

Zzmetalname
avatarjunior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 11:22

ma anche con il 6kw quanto tempo ci vuole a ricaricare un auto? Per chi la usa spesso non credo basti.

Ulisse Di Bartolomei
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 11:37

Negli anni '90, un pieno alla mia Mercedes diesel mi dava un'autonomia di 700 Km con una media di 12 km litro. In media percorrevo 180 km al giorno. Lavoravo come agente di commercio e per me era il minimo sindacale... Un pieno mi prendeva sette minuti, incluso caffè e brioche... Credo che finché l'elettrico non raggiungerà un tipo di operatività simile, rimarrà una scelta non professionale.

Juza
avataradmin
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 12:08

" ma anche con il 6kw quanto tempo ci vuole a ricaricare un auto?"

ipotizzando di dare tutti i 6kW all'auto, siamo sulle 10-15 ore per la ricarica completa di un'auto con lunga autonomia (batteria tra i 60 e gli 80 kW per circa 400km reali di autonomia).

in pratica non è fattibile lasciare tutti i 6 kW all'auto - più realisticamente ne dedicheremo 3 all'auto e 3 alla casa, arrivando quindi a 20-30 ore per una ricarica completa.

detto questo, in pochi fanno 400km tutti i giorni Sorriso

anche lasciando l'auto in carica una decina di ore (durante la notte), si riescono comunque a caricare circa 150km, più che sufficienti per la maggior parte degli usi quotidiani (e volendo per percorrenze più lunghe si possono usare le stazioni di ricarica, qui si arriva spesso a 50 kW, o addirittura 120 kW con Tesla e 350 kW con Ionity, permettendo di ricaricare in tempi dai 15 minuti all'ora e mezza a seconda dell'auto.)

Zzmetalname
avatarjunior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 12:25

no calcolando il freddo, imprevisti etc etc. Mi sembra ancora mooolto prematura come tecnologia. Ma ben venga l'innovazione :)

Dab963
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 12:30

Vorrei iniziare a vedere prove su strada serie per questi veicoli: ore di stop&go nel traffico, con molte utenze accese (dal clima al riscaldamento, dal lunotto termico ai fari alla radio...), così come trasferimenti ad alta velocità e/o in montagna.
Ho il dubbio che le percorrenze reali siano di parecchio inferiori ai dati comunicati, che mi ricordano i consumi dichiarati per gli endotermici a velocità costante di 90 km/h: macchine spacciate per 25 km/l che poi se va bene ne fanno la metà nella guida reale MrGreen

Otto72
avatarsupporter
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 12:45

In un futuro dove la maggior parte delle auto dovesse essere elettrica, un “distributore” che volesse avere 6 colonnine per ricarica solo mediocremente veloce secondo gli standard attuali (un'attesa di 30 minuti va già molto oltre quello che molti sono disposti a tollerare), dovrebbe avere una cabina in media tensione da quasi 1MW.
Auguri...

Lufranco
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 13:07

Impossibile anche da pensare come cosa.

Io ho una casa moderna in doppia classe A. Pannelli fotovoltaici, recupero acque, pannelli solari, e diavolerie varie.
Non ho il gas (se Dio vuole) e tutto va con l'energia elettrica (compresi fornelli ad induzione e caldaia pompa di calore elettrica ad alta resa).
Ho un contratto da 6kw ovviamente, e mediamente spendo molto meno di quello che spenderei pagando elettricità + gas, ed ho comfort maggiore.

Per fare questo però, devo fare in modo di consumare l'energia elettrica che produco durante il giorno, ed escludendo l'accumulo che con le attuali tecnologie è impensabile (non si arriverebbe mai all'ammortizzare della spesa), faccio lavatrici, lavastoviglie, metto il riscaldamento al massimo ecc... quando c'è il sole alto.

La ricarica di un'auto elettrica nel mio caso sarebbe conveniente durante le ore del giorno perchè durante la notte pagherei anche a caro prezzo l'energia elettrica.
Ma farlo durante il giorno, se l'estate sarebbe ben fattibile, d'inverno non avrei modo di avere più di 2-3 kw liberi, ma pur sempre pagando per intero l'energia.

Quindi, pur escludendo il tempo enorme di ricarica, non avrei ALCUN risparmio.
Per inciso, con la mia auto a metano, in 10 minuti e 15€ faccio 300km.
60Kw di questi tempi, a 0,18 al kw più il costo trasporto, vanno a finire a 20€ tranquillamente.

Se non cambia NETTAMENTE la tecnologia, non c'è nessun vantaggio, anzi, solo maggiori costi.

Salt
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 13:18

in Svizzera i punti ricarica sono molti e le auto elettriche cominciano ad essere comuni.

30 minuti e' il tempo medio di una fermata all'autogrill, con un po di calma.
Insomma non lo vedo cosi disastroso.


C'e' da dire che gli svizzeri sopportano di andare in autostrada a 80 kmh per tratti piuttosto lunghi e vanno a 120 di norma.
Inoltre rispettano i limiti in modo ferreo (le multe qui fanno malissimo)… e alla guida di solito son molto rilassati.

Non vedi NESSUNO tirare le marce per strada.

Nicolas Falmel
avatarjunior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 13:23

Emanuele ma le tariffe che hai indicato sono valide per tutto i gestori?
O sono tariffe di un gestore particolare? Perchè nell'articolo non vedo riferimenti sulle fonti da cui hai preso i prezzi che indichi...

Ulisse Di Bartolomei
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 13:32

" Insomma non lo vedo cosi disastroso.
"


Non è disastroso, semplicemente non si presta a un uso critico in tempistica. Dovessi accompagnare qualcuno all'aeroporto o a un appuntamento, devi cautelarti diversamente. L' "esco faccio benzina e ce la faccio" qui non vale. Peraltro 30 minuti possono non essere critici, ma se devi fare la fila e non hai energia per raggiungere un altro "punto caldo", quei 30 si possono moltiplicare...


Lufranco
avatarsenior
inviato il 07 Gennaio 2019 ore 13:49

" Emanuele ma le tariffe che hai indicato sono valide per tutto i gestori?
O sono tariffe di un gestore particolare? Perchè nell'articolo non vedo riferimenti sulle fonti da cui hai preso i prezzi che indichi...
"


Siamo in Mercato Libero, per cui ogni gestore fa le tariffe che vuole. Diciamo che mediamente sono assimilabili a quelle.
Facendo invece un nuovo contratto direttamente da 6kw invece si risparmia diversa robetta.

Ma continuo a non capire la convenienza dell'elettrico attuale.

Facendo una media di 5,5 km ogni Kw di energia accumulata, prendendo per riferimento 0,30 al kw per ricaricare, il costo al km è 0,055€ al km
Il mio doblò a metano che fa 270km con 15€ di metano, mi costa la stessa identica cifra 0,055€ al km, ma rifornisco in 10 minuti.
Una moderna auto Diesel che fa 20km/lt costa 0,07€ al km con un investimento iniziale molto molto più basso, autonomia diversa e tempi di rifornimento di 2 minuti.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità di AutoElettrica101 e di JuzaPhoto.





23 Marzo 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Forum AutoElettrica101 su JuzaPhoto - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it