RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Velocità NAS e rete di casa


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » Velocità NAS e rete di casa





avatarjunior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 13:03

Ciao a tutti! Sto valutando di fare un nas per casa, avevo fatto un post a riguardo qualche tempo fa.
Indipendentemente da ciò, una cosa che non riesco a capire è il rapporto tra nas e rete di casa. Vi do una panoramica della mia rete.
Ho una rete misto rame a 100mb (60down e 12/15up reali). La Vodafone station ha il Wi-Fi rotto quindi ho un eero come router (quello Wi-Fi 5 e le Ethernet gigabit). All'eero c'è attaccato uno switch al quale sono collegate TV e un hub per la lampadine Philips.
Se attaccassi un nas allo switch, che velocità di trasferimento potrei avere? Sia in casa sia da fuori.
Non capisco molto di reti quindi non riesco a capire bene questo passaggio.

Grazie a tutti e buona giornata

avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 14:01

Finché comunichi all'interno della rete locale (LAN) e sei collegato tramite ethernet dovresti viaggiare a 1Gbps, a meno che non ci sia qualche collo di bottiglia da qualche parte che ti rallenta (es. magari lo switch o il router hanno porte che vanno solamente a 100Mbps, ma ormai sono veramente rari).

Se ti colleghi al NAS tramite Wi-Fi probabilmente rallenterai a meno che il router Wi-Fi e il dispositivo che usi per collegarti non supportino gli standard più veloci, al massimo comunque viaggeresti a 1Gbps anche con il Wi-Fi dato che il collo di bottiglia sarebbe l'ethernet che il NAS usa per arrivare fino al router Wi-Fi.

Da fuori casa invece puoi scaricare dal NAS massimo a 12-15Mbps della tua rete di casa (se non sei limitato dalla rete che usi all'esterno), mentre per l'upload sarai limitato ai 60Mbps che hai di download (o anche qui dall'upload della rete che stai usando dall'esterno).

avatarjunior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 14:46

Ciao,il Nas non lo atteccherei allo wifi nemmeno sotto tortura,a meno che tu non sia costretto da cause di forza maggiore e non mi sembra il tuo caso, in generale converebbe collegarlo allo switch del router,ma se hai la maggioranza dei pc collegati ad un altro switch conviene collegarlo a questo switch .
Visto che sei inesperto limiteri il servizio alla tua lan evitando l'accesso da wan...(cioè dall'esterno).
Il rischio di perdere tutti i dati se non backappati ed isolati dalla rete d'esercizio è molto elevato,basta vedere gli attacchi che hanno subito negli anni Nas superblasonati.

avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 14:53

Io ho l'accesso con la 2 factor.
Che vengano. Cool

avatarjunior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 14:57

Ciao a tutti, vorrei chiedere a Fabio un consiglio per un NAS personale da comperare? Pensavo a un raid 1 con 2 o 3 dischi. C'è qualcosa d'affidabile, oppure continuo con le copie su hdd esterni?

avatarjunior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 15:11

Focus on feet
Ciao se fai raid 1 (detto mirror) devi avere 2 dischi ,meglio identici per capacità : l' esercizio e il backup.
Per le marche devi valutare personalmente i servizi che ti offrono ,cosa ci devi fare etc,etc.


avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 15:24

I Nas con 2 baie son tutti buoni più o meno.
Ovviamente in cima come qualità trovi Qnap e Synology.
Io ho la seconda, ma Qnap a parità di prezzo offre più RAM e processori più prestanti, per cui se trovi un Qnap meglio.

Questo il base di Qnap:
https://www.amazon.it/QNAP-TS-233-2-Bay-Desktop-Enclosure/dp/B09MZBK7C
I dischi sono da comprare a parte.
Da notare che sono rincarati assai negli ultimi due o tre anni.

avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 16:01

Ho recentemente trasferito i miei due nas in cantina, con 50 metri di cavo cat7 e le velocità sono le stesse che avevo con 1 metro di cavo dallo switch (transfer tra i 90 e i 125 megabyte per secondo)

Poi parliamo di una cosa: la sicurezza dei tuoi dati. Confermo autenticazione a due fattori, quella è un gran deterrente, poi c'è da considerare un altra cosa: sul nas cosa ci devi tenere?

Personalmente ne ho due, uno per archivio musicale, synology 2 dischi qualche film etc etc, sempre acceso.

Poi c'è quello dell'archivio fotografico, qnap 4 dischi in raid5 (mi pare). Quello è acceso ogni tanto, per fare backup dell'archivio sul quale lavoro giornalmente.

Quindi, foto sul secondo disco interno dell'iMac e foto sul qnap.

C'è un punto sul quale c'è mooooolta confusione: avere archivio sul nas non significa essere tranquilli. Certo è tutto molto più sicuro su un raid 5 che su un ssd da 2tb dentro al computer. Ma anche un nas necessiterebbe di backup, infatti se guardate synology e qnap ci sono proposte di espansione dei nas che consentono di venire collegate all'unita principale anche per il backup.

Se uno vuole stare tranquillo (come faccio io) la soluzione migliore (secondo me) è usare un disco per il lavoro giornaliero, un nas dove fare archivio e un bel disco meccanico sul quale spostare tutto a fine anno, per riaccenderlo l'anno successivo ;-)

Paranoia? Forse. Mi rende tranquillo? Sicuramente.

Ultima cosa che mi sento di dirti, è rimani su synology o qnap, ci sono su Amazon altri prodotti dal costo più o meno allettante e per quanto possano avere un supporto, non avranno mai il background di quelle due aziende.

Pace e bene ;-)

avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 16:05

Assolutamente, il Nas - per quanto raid 1 - non è la panacea...
Almeno un altro backup ci vuole!
Io ho optato per un cloud (pCloud) ma nulla vieta che sia un disco spare che si attacca ogni tanto al Nas facendo mirroring delle cose più recenti.

avatarjunior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 16:05

Grazie mille Fabio e TheBlackbird per le dritte!!!

avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 16:11

Aggiungo, avendoli entrambi, che synology ha un sistema operativo decisamente più user friendly rispetto a qnap, che è più completo ma un filino più macchinoso, per capirci, a configurare un syno da zero ci vanno 10 minuti, un qnap un oretta (se in entrambi i casi non sai dove mettere le zampe)

avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 16:21

Ah, non conoscendo Qnap non sapevo.
Il syno si, confermo, è veramente "straightforward" e amichevole come interfaccia.
Da quando l'ho messo, in pochi minuti ( tempo di fargli creare il suo Hybrid raid da sé ) anni fa, mai più toccato... al di là degli ovvi update di sicurezza e di sistema, ma quelli li fanno da sé.
Per massimizzarne le prestazioni interne e minimizzare temperature e consumi ora volevo quasi quasi mettere due SSD sata 2.5 da 4TB ma... Costano sempre un'eresia, 300 o quasi per un disco, se li tengano.

avatarjunior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 18:57

Focus on feet
prego,quanto ti hanno scritto sopra è assolutamente condivisibile,le due marche citate sono le migliori.
Esistono anche offerte su Amazon comprese di dischi.
Li c'è da valutare cosa hanno inserito: io starei ,se li devi comprare a parte, su dischi specifici per nas che hanno una durata maggiore e sono ottimizzati per stare sempre accesi.
Un Seagate Ironwolf per Nas ( la capacità dipende dall'uso e dal budget ) e decisamente migliore di un Seagate Barracuda ( per pc) che potrebbe durare molto meno.
Con un Synology 2 bay, in mirror 1 e due dischi di spessore per nas hai già un'ottima soluzione per le tue esigenze perchè un nas usato in raid 1 puo' considerarsi a tutti gli effetti anche un back-up cosa che non si può affermare per soluzioni a 3,4,5 dischi in raid5 oppure raid6 dove l'efficienza dei dischi è maggiore ma il rischio di ricostruzione dei dati molto più alto in caso di guasto.

Ovvio che se uno vuole ci sono le regole del 3-2-1, ma poi si entra nel paranoico e come ti hanno detto sopra tutto si può fare,ma bisogna anche ricordarsi di farlo.
Franco Pastorino
Ci mancherebbe che a 50m le prestazioni non fossero le stesse visto che i cavi ethernet sono garantiti per 96m ( +2m x2 patch cord=100m).
La classe 7 per un uso familiare,o da piccolo ufficio,senza trasferimenti seriali di grossi file,è uno spreco di denaro.



avatarjunior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 19:23

Focus on feet,
dimenticavo, proteggi la rete (almeno router,switch,nas,pc principale) con un ottimo Ups, tipo Apc, perche avere 95 soluzioni di backup dirette sulla 220v della rete nazionale,soprattutto d'estate con gli sbalzi di alimentazione dovuta ai condizionatori accesi serve a ben poco.
Poi con il tempo potrai implementare quello che ritieni più opportuno .
ciao

avatarsenior
inviato il 09 Giugno 2024 ore 19:29

Ironwolf +1
Piacevolissima acquisizione

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 243000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me