RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Migliore tecnica per panning?


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Migliore tecnica per panning?





avatarjunior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 15:27

Ciao! Volevo confrontarmi sulla tecnica del panning, soprattutto per quanto riguarda le impostazioni di messa a fuoco.
Possiedo una D610 e pratico perlopiù fotografia sportiva di ciclismo.
Nell'ultimo periodo sto sperimentando il panning senza particolare successo.
La macchina è impostata su AF-C punto singolo oppure 9 punti.
Per quanto riguarda la velocità di scatto sono nel range 1/10-1/50.
L'obiettivo che utilizzo è il 24-120 f4.
Il problema principale, per me, è la messa a fuoco del soggetto.
Pur avendo una situazione agevole in cui il soggetto è abbastanza vicino e si muove abbastanza piano (in salita) e riesco a seguirlo bene con il movimento della macchina, il risultato è deludente.
Avete qualche consiglio a riguardo?
grazie!

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 16:51

Seguo perchè pur non facendo panning sono curioso di quali sono le attuali impostazioni corrette.
Moltissimi anni fa con reflex a pellicola e nessuna autofocus per il panning impostavo la maf prima del passaggio del soggetto (nel mio caso gare automobilistiche in salita) e ovviamente mi aiutavo con un apertura che mi garantiva una certa pdc (tanto lo sfondo a fuoco non veniva). Per il tempo di esposizione variavo da tempi molto lenti per un effetto mosso anche del soggetto a tempi veloci da quasi congelamento della vettura e sfondo discretamente mosso. L'importante era mantenere la fluidità di movimento nel seguire il soggetto, fluidità che la pressione del pulsante di scatto poteva interrompere.

avatarsupporter
inviato il 05 Giugno 2024 ore 16:52

Non so se è il tuo caso ma a me è successo di agitarmi nello scatto e non mi venivano,un inseguimento dolce tranquillo invece funziona .certo che se si muove verso di te è più difficile e forse provare con 3 scatti a raffica

avatarjunior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 17:07

Spiego meglio la dinamica.
Con tele non ho ancora provato, ho provato soltanto con 24-120 seguendo ciclisti su una salita.
La situazione era comunque quella di un soggetto che passava parallelo a me, non era un soggetto che si dirigeva verso di me.
Impostazione utilizzata AF-C punto singolo/9 punti con scatto raffica e tempi 1/10-1/50, priorità messa a fuoco.
Riporto questo episodio perchè era molto facile riprendere la scena e seguire il movimento del corridore con la macchina fotografica ed è per questo che reputo il risultato ottenuto (totalmente fuori fuoco) parecchio deludente.

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 17:10

Non essendoci uno scatto di esempio si possono solo fare supposizioni, comunque nel mio caso uso (quasi sempre):
t=1/30
AF AI Servo
Messa a fuoco su punto centrale
Monopiede

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 18:45

Non sono panning, almeno in senso stretto. Ma sono esempi di come lavorava un grande maestro della fotografia a colori con le Kodakchrome a 25 e 64 ISO.
Preoccupazioni di fuoco?
Oggi sono immagini che appartengono alla storia della fotografia. Sorriso


































avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 19:09

Ale Z non so chi sia il fotografo in questione, ma gli esempi che hai postati li annovererei più nella categoria del "mosso creativo" che in quella del panning, o almeno non del panning in senso stretto.

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 19:11

Seguo...e partecipo con il mio primo tentativo (mentre aspettavo il passaggio di qualche specie animale dal mio appostamento e per vincere la noia) MrGreen, mai fatto panning prima.
Canon R6II, RF200-800 @800mm
1.20s, F32, 100iso
stabilizzatore attivato, mano libera
primo tentativo (estremo) per gioco MrGreen



Secondo tentativo il giorno dopo...
1/125s, f16, 100iso, 200mm, stabilizzatore attivato, mano libera



1/20s, F29, 100iso, 200mm, stabilizzatore attivato, mano libera



avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 20:37

I tempi di scatto: non esiste una regola, variano in base alla velocità e distanza dal soggetto ( x scoprire il tempo adatto, o sei navigato o ... devi fare più prove - punto AF singolo ( con più punti aumenti il rischio di avere "ferma", la ruota davanti o quella dietro e non il busto del soggetto - terza condizione ( la più importante ... provare, provare e riprovare ancora ) --- di questi GG. una discussione sul fatto se sia meglio il mirino di una reflex, piuttosto che quello di una Ml ... nel panning --- personalmente, lato mirino, non mi cambia nulla tra quello ottimo della 1d4 e quello scrauso della Rp --- conta invece la raffica, visto che su 10 scatti in successione, se ne hai 1 o 2 con soggetto fermo ... sei fortunato

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 20:40

Vero Maury, ho partecipato anch'io a quella discussione, e proprio grazie a quella discussione, mi è venuta la curiosità di fare qualche prova, i risultati sono sopra...cercherò di fare meglio.
Ps nemmeno io ho difficoltà con il mirino elettronico nei panning e nemmeno in generale ;-)
Comunque, ho visto qualche video in questi giorni e un professionista ha pubblicato questo schema, non è il vangelo in quanto come dice giustamente Mauri, sono tante le variabili



Secondo questo schema, ho iniziato dal verso sbagliato, ovvero, più difficile MrGreen

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 20:53

Vito... Non hai difficoltà xchè semplicemente, nel panning, il mirino e' totalmente ininfluente, visto che devi inquadrare con anticipo il soggetto, seguirlo con meno oscillazioni possibili e quando sei stabile sulla sua velocità di transito ( che non e' costante ... e' qui la difficoltà ) inizi a scattare una lunga raffica - e solo su uno o due scatti, il tempo impostato, sarà idoneo alla velocità di transito del soggetto in quel punto preciso - potrebbe essere sulla tua perpendicolare, come un attimo prima o un attimo dopo - pensa se poi, ti cimenti con un soggetto che arriva in diagonale ...! Ho uno scatto con un motociclista a mezz'aria ( con tempo troppo lungo), venuta solo xchè nel salto, la ruota post era frenata e il busto del pilota nella sua perpendicolare --- ho anche visto però, ottimi scatti di panning in avifauna .... x me inarrivabili

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 20:53

Comunque il panning è una tecnica semplicissima, basta tenere un tempo di posa lento, se il soggetto non è particolarmente veloce basta 1/15 o 1/30, in ogni caso è meglio non andare oltre 1/60 perché più è veloce il tempo di scatto meno filato viene lo sfondo, e adottare un tempo di traslazione che consenta di tenere sufficientemente fermo il soggetto nel campo inquadrato, mentre lo sfondo gli sfila dietro ;-)

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 20:56

Giusto, mi trovo con quello che ho letto e poi sperimentato nel mio primo tentativo. In avifauna sarà il successivo passo, quando avrò imparato e padroneggiare bene questa tecnica che fin'ora non mi aveva mai interessato, invece si possono fare belle e interessanti cose

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 21:01

Le mie ultime due foto in galleria sono fatte con questa tecnica. Ho impostato AF-C e i tempi sul 1/100 - 1/125 dove ho ottenuto i risultati migliori. C'è da dire che le moto viaggiavano a circa 250 km/h. Con tempi più lenti non ho ottenuto risultati degni di nota ma magari è da imputare al fatto che non ho la mano proprio ferma. Cosa importante,devi "accompagnare" il soggetto con un movimento costante per creare l'effetto.

avatarsenior
inviato il 05 Giugno 2024 ore 21:03

Vito: in certi ambiti hai raggiunto livelli di riferimento, cimentarti in nuovi "progetti" può fare solo bene - sono di vecchia scuola, quella che ancora crede ( o si illude), che la migliore attrezzatura , sia quella che conosci meglio e usarla in ambiti nuovi, anche partendo "dal verso sbagliato o + difficile" ...e' un nuovo punto di partenza...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 243000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me