RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Warning Mini-PC


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » Warning Mini-PC





avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 9:39

Premesso che secondo me si trovano macchine molto molto interessanti per quel che costano, ho trovato sta cosa un po' inquietante su internet.
A quanto pare, alcuni vengono venduti con dei malware backdoor. Fare una verifica costa poco tempo, io consiglio i possessori di fare un check... mal che vada si perdono 5 minuti per una scansione.




avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 10:16

A volte il prezzo troppo basso e la provenienza cinese può essere indice di qualche "modifica" interna. Io posseggo quell'esatto pc del video, ma non l'ho ancora messo in uso definitivo perchè è un terzo/quarto pc che ho in casa, è ancora nella scatola. A questo punto lo formatto direttamente e mi tolgo il pensiero. :-P

avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 10:57

Beh prima del formattone, sarebbe interessante sapere se c'è anche nel tuo... :-D

avatarsenior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 11:23

Su un libro che documenta le ingerenze di una dittatura straniera nei confronti delle libertà occidentali, ho letto che in alcuni smartphone hanno messo dei malware a livello hardware Eeeek!!!.
Io non comprerò mai uno smartphone cinese.

[Scusate l'OT, ma di fatto è probabile che molti di noi abbiano dati "delicati" sullo smartphone oltre che sul PC]

avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 11:40

[Scusate l'OT, ma di fatto è probabile che molti di noi abbiano dati "delicati" sullo smartphone oltre che sul PC]


non lo trovo assolutamente OT, anzi... sugli smartphone è ancora piu difficile tracciare queste cose.

avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 12:19

Il problema grave ci sarebbe se il cinese di turno sviluppa il proprio bios UEFi con un malware all'interno, in quel caso sarebbe difficile trovarlo e funzionarebbe a basso livello nel sistema, caricato prima dell'avvio e il formattone non risolverebbe. Non credo sia questo il caso, perchè, da come dice nel video, il produttore hardware ha scaricato il problema su chi carica il software nel disco, quindi potrebbe non averne colpe (come potrebbe averne e fare scarica barile), perchè se si scoprisse una cosa del genere, fallirebbe come produttore e non gli converrebbe. I malware dentro il Windows precaricato era già successo diversi anni fa con i pc della Lenovo (di proprietà Cinese) che contenevano SuperFish (il nome è già tutto un programma), un'app che raccoglieva dati ed aveva addirittura certificati di root!

avatarsenior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 14:47

Molto interessante. Ho esattamente quel PC. Ho però subito installato linux (con qualche problema, dato che grazie al passaggio a UEFI la cosa si è complicata per il protezionismo di Microsoft) e opero con un sistema operativo (windows) che non mi spia in ogni momento.

Io non comprerò mai uno smartphone cinese.

Perché giustamente solo i cinesi possono pensare di metterti un programma che ti spia dallo samartphone.
Invece Windows, Google, & C. non fanno nulla con i tuoi dati.

Mah.


avatarsenior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 14:52

Beh prima del formattone, sarebbe interessante sapere se c'è anche nel tuo... :-D

Per quanto mi riguarda, io ho usato un SSD diverso direttamente, soprattutto perché non so che marca sia quella di serie e potrebbe piantarmi da un momento all'altro.
Ho conservato quello di serie per usarlo come memoria addizionale. Però mi viene lo sfizio di rimontarlo per fare questa verifica.

C'è da dire che di SICURO Microsoft analizza tutto quello che c'è sul PC. Il malware è un concorrente addizionale, che è osteggiato dal padrone di casa che vuole i dati tutti per se.

avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 15:19

C'è da dire che di SICURO Microsoft analizza tutto quello che c'è sul PC. Il malware è un concorrente addizionale, che è osteggiato dal padrone di casa che vuole i dati tutti per se.


Fermo restanto che volenti o nolenti una volta che compriamo un PC o uno smartphone, Microsoft/google o apple possono monitorarci, e SICURAMENTE, ogni volta che ci iscriviamo ad un social, scambiamo i nostri dati di navigazione per un servizio all'apparenza gratuito....
fatta questa doverosa premessa, continuo a fidarmi di più della triade americana (e aggiungiamo pure samsung-south corea và...) che di una qualsiasi azienda cinese

avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 15:47

Io quel pc l'avevo comprato per farci retrogaming, quindi non diventerà un pc dove possono carpire dati di interesse, però appena lo riaccendo lancio qualche scansione seria per vedere se c'è qualche malware, giusto per curiosità.

avatarsenior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 16:11

Io ho preso la versione senza ram e senza hdd. Ho poi installato versione di windows 10 pro ed i driver. Non ho nulla di preinstallato. Inoltre, il mio minipc non è collegato ad internet quindi non c'è nessun rischio di invio informazioni
Io ho un minisforum

avatarsenior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 16:15

Undertaker
... fidarmi di più della triade americana ...

pensavo anche io così.
Ho cambiato idea viste le evidenze fattuali.
Ti propongo una riflessione. Per i cinesi ancora non sappiamo cosa fanno queste applicazioni: possono essere gli equivalenti di cookie che spiano e profilano, come di altro più pericoloso (ma io penso più il primo tipo). D'altronde, gli antivirus non considerano un rischio per la sicurezza il fatto che i sistemi operativi chiusi manipolino, raccolgano e trasmettano le nostre informazioni per usi che sono indicati solo in maniera generica (non sappiamo cosa fanno esattamente delle nostre informazioni, e a chi le trasferiscono). Magari, se l'antivirus fosse fatto da una azienda cinese, potrebbe scegliere di indicare gli applicativi di microsoft o google o apple che raccolgono ed inviano informazioni ai loro server come dei malware. E' solo una differenza di prospettiva e di nazionalità del programma di controllo dei file. Non credi?

volenti o nolenti una volta che compriamo un PC o uno smartphone, Microsoft/google o apple possono monitorarci,

Non è così. dipende che voglia hai di evitarlo (o più facilmente limitarlo).
Per quanto mi riguarda, avendo maggiore contezza di ciò che le aziende produttrici dei software chiusi fanno e raccolgono, ho deciso di fare del mio meglio per evitare che si facciano i fatti miei o che mi profilino. Ha un costo (economico ma anche di tempo), ovviamente, ma per me è importante.

avatarsenior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 16:18

Io ho un minisforum

ho anche io da poco preso un minisforum (um790), ma ho fatto lo stesso che con l'acemagician. Non windows, e solo software libero. Per le applicazioni obbligatorie windows, macchina virtuale con windows 7 pro.

avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 16:35

pensavo anche io così.
Ho cambiato idea viste le evidenze fattuali.


Insomma... diciamo che sono ancora tra quelli che, nonostatte tutti i lori difetti e paradossi, preferisco ancora uno stato come gi Stati Uniti a stati come "Cina e Russia". Della serie che tra padella e brace... sto nella padella.

Non è così. dipende che voglia hai di evitarlo (o più facilmente limitarlo).
Per quanto mi riguarda, avendo maggiore contezza di ciò che le aziende produttrici dei software chiusi fanno e raccolgono, ho deciso di fare del mio meglio per evitare che si facciano i fatti miei o che mi profilino.


puoi fino ad un certo punto...
Per la cronaca io non ho alcun account tik-tok/Instagram/facebook/twitter/wechat e compagnia...
Però è inutile girarci intorno... uno smartphone ce l'abbiamo tutti, e quando ad inizi ad usarlo... beh, meglio non pensarci.
Amazon lo uso, e di conseguenza ho servizi come amazon prime/music/video... Google maps o waze... anche!, troppo comodi in auto rispetto ai navigatori tradizionali. Certo che poi fa effetto vedere il riassunto dei tuoi spostamenti... vedere che ti chiede un feedback sul ristorante dove sei stato la sera prima... Cosi come sono registrato in "N" altre applicazioni che mi servono nella quotidianità...
E queste, che piaccia o no, i cavolacci nostri se li fanno.
Poi certo, se prendi un nokia che telefona e basta sei a posto... ma ormai, voler scappar fuori dalla rete al 100% significa davvero rinunciare anche a molte molte comodità

avatarsenior
inviato il 12 Febbraio 2024 ore 16:39

io non ho alcun account tik-tok/Instagram/facebook/twitter/wecha
(Io ho su TwitterX un account "anonimo", non riconducibile a me).


"Per i cinesi ancora non sappiamo cosa fanno queste applicazioni" fa sorridere pensando che si tratta di una dittatura che calpesta i diritti dei propri cittadini (e non si comporta meglio fuori dai propri confini), che considera le democrazie un fattore di debolezza e le disprezza, e soprattutto che ogni azienda privata deve concedere al PCC l'accesso a qualunque dato.

Però visto che mi càpita di sentire gente che fa scendere la discussione a livelli del tipo "Ma nel mondo occidentale hanno imposto il vaccino anticovid anche a chi non lo voleva, per cui siamo sotto dittatura anche noi", lascio volentieri perdere.
Comunque ci si può documentare.
https://www.amazon.it/furto-millennio-turlupinato-depredato-lOccidente

Buona continuazione.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 240000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me