RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Flash macro







avatarjunior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 16:20

Ciao a tutti. Sono troppo pigro per fare macro seriamente alzandomi prima dell'alba, e di fatto i miei magri tentativi di fare macro sono fatti sempre e solo di giorno, spesso durante gite in montagna, dove mi metto a rincorrere farfalle troppo attive per i pendii. A parte l'attività del soggetto sul quale si può fare poco, mi chiedevo però se un buon flash per macro non potesse aiutare un po'. Ho individuato da prima il godox anulare MF 76 e poi il sprema X come trasmettitore e due MF 12.
Il primo ha un prezzo abbordabile, il secondo è un po' fuori budget. Però mi pare di aver capito che funzioni molto meglio, per la possibilità di orientare meglio e in modo più dinamico la luce.
Ho poi letto in giro che l'anulare restituisce immagini più piatte e con una luce più dura.
Che mi dite ? Cosa consigliereste? Ci sta anche "non usare il flash!".
Vorrei anche capire se posso almeno all'inizio comprare solo il trasmettitore con una unità MF12 e poi prendere la seconda. Ammesso che funzioni con una e che dia qualche vantaggio.
Altro problema ho una Pentax K3iii con il macro 100 mm f2.8 diametro l'ente 49 mm....e con Pentax la compatibilità terze parti è molto spesso un problema, nel senso che spesso non ci sono i prodotti accoppiabili. Nel caso specifico mi pare ci siano.

Grazie a tutti della risposta

avatarjunior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 16:52

O iniziato qualche mese fa con macro fotografia per una questione personale mia e vorrei seriamente iniziare questo anno.
O comprato quindi due ottiche macro più anello da 11mm, Tc1.4, filtri close up e Godox MF12 con 4 flash.
Anche se Godox MF12 un ottimo sistema più di qualcuno lo a mandato di ritorno troppo complicato da usare impostazioni etc. molti preferiscano uno flash potente con grande diffusore che copre flash e ottica so che esistano dei video per fare auto costruzioni ma comunque anche quelli diffusori più pro non costano una fortuna. Il sistema Godox MF12 comunque a alti costi da vedere ?, io mi trovo bene ma serve sicuramente molto pazienza per imparare a usarlo al meglio insieme dei diffusori extra non guastano mai.
E forse meglio evitare se solo per qualche occasione Godox MF12, come qualcuno che mi a risposto mandato tutto di ritorno.
Se si vuole fare sul serio serve sia flash ma anche luce continua che va usato caso per caso secondo la situazione piccoli insetti in veloce movimento o soggetti statici li veramente un mondo di roba sicuramente per certi macro il flash non serve poi non arriva a metri di distanza e questo il problema trovare luce più uniforme possibile illuminando anche il sfondo e naturalmente sempre lotta profondità di campo molto utile sicuramente il focus stacked con programmi appositi.
Ecco perché non possibile pensare compro lo flash Godox MF12 e sono a posto ?.
Uno flash bisogna considerare che a volte a quadro volte la potenza rispetto luce continua il problema flash in generale arriva tantissima luce su distanza vicina ma non su distanza lontano forte diminuzione luce magari trovi lo sfondo nero inoltre da vedere e questo il difficile regolare in modo che non diventa artificiale il insetto o pianta che andiamo a fotografare con il flash, luce continua sicuramente più facile a usare.
Nota macro so che si possono fare dei lavori eccellenti con vari programmi Photoshop cambiari il sfondo etc. ma per mio personale non lo faccio.


avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 19:01

Per insetti grandi come farfalle e libellule più che un flash serve un teleobiettivo, io uso spesso il 70-300 da solo o con una lente addizionale.

avatarjunior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 19:28

Come scritto da me sopra per certi macro non o bisogno di luce extra oggetto ben illuminato su distanza, personalmente mi piace fotografare a pochi centimetri e magari non con luce ideale dovrei magari impostare i ISO a 2000 su formato APS-c diventa molto difficile avere una qualità adeguata nemmeno luce continua sufficiente.
Ma sicuramente in certe situazioni dove non serve il flash e usarlo fa solo peggiorare la situazione e sono d'accordo per farfalle etc. non serve, sono poi in giro dei cri...... che ammazzano il insetto per fare le foto io lo trovo assurdo.

avatarjunior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 20:05

Grazie a tutti per le risposte. Ovviamente non si deve stressare l'insetto, però in alcune situazioni di luce scarsa può essere utile. Vale la pena però spendere tutti quei soldi?

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 20:18

Di giorno con soggetti illuminati secondo me puoi fare tranquillamente senza flash (anche perché la K3III può salire tranquillamente un po' con gli ISO) imposterei in TAv il diaframma che ti interessa ed il tempo per non rischiare il mosso e poi andrei così a fotografare, il 100mm rischia a volte di essere un po' corto ma con un sensore APSC da 26 megapixel sicuramente meno che per le macchine che ho (FF da 36 e prima una vecchia APSC da 14) e quindi con un po' di pazienza ci si può avvicinare abbastanza.

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 20:26

A suo tempo aprii questa discussione sul flash Godox MF 12:
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=4011997
Interessante, lo troverai a pagina 7, che la Godox ha creato una base con "braccia" chiamata MF-DB apposta per questo flash.

A suo tempo mi interessai al flash MF12, poi optai per qualcosa di diverso: volendo un flash usabile non solo in macro presi un Godox AD 200 pro da affiancare ad un Canon 580 EX II che avevo già (a quest'ultimo abbinai un Godox X1RC).
Ho optato per un flash grande anche per attaccare diffusori o pannelli riflettenti più grandi, nello specifico ho scelto questi Rogue Flashbender di taglia grande:
https://www.amazon.it/Softbox-grande-Rogue-FlashBender-3/dp/B0859NT1G4
...comodi da mettere nello zaino e piegabili ed orientabili. Li scelsi dopo aver visto questo video (sopratutto dal minuto 09:00 in poi):



Indubbiamente i Godox MF12 possono essere comodi, perché piccoli e leggeri, ma se hai già un flash grande puoi usare quello inclinandolo verso l'alto ed usando una superficie riflettente. Puoi pure provare a fare un diffusore con un tubo di patatine:



Il problema principale sarà quanto riuscirai ad essere vicino al soggetto, sopratutto con insetti che si spostano parecchio, visto che li fotograferai non all'alba. Anche se stando fermo in un prato fiorito potresti usare un treppiedi posizionato e, mettendo a fuoco su un fiore, potrai attendere che vi si depositi la farfalla.
La caccia vagante con certi insietti non so quanto sia praticabile.

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 20:27

Uno che seguo su Youtube per eventuali spunti è Andrew Lanxon:


avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 20:34

Interessante quel Rogue Flashbender, io attualmente ammetto che quando uso il flash uso un impostazione estremamente basica con il solo Pentax AF 500 FTZ (un vecchio flash per le macchine a pellicola che in digitale funziona ma solo in manuale) con un ventaglietto doubleface utilizzto dalla parte bianca per non dare contrasti eccessivamente forti.

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 20:57

Non vedo come un flash in particolare un anulare possa aiutare a riprendere farfalle in attività

avatarjunior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 21:48

No adesso non fissatevi sulla farfalla. Lo so anche io che non è il soggetto giusto. Il flash classico ce l'ho ma piccolo giusto di emergenza. Mi pare di capire che lo sconsigliate in generale ma tra i due sistemi quale al limite ?

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 22:07

Secondo me dipende dal tipo di foto che fai, in pieno giorno magari con soggetti non proprio piccoli non credo che il flash sia particolarmente utile.
Se vai a 1:1 e oltre sì può essere utile ma devi tenere presente che per eliminare il mosso deve essere preponderante rispetto alla luce ambiente, per cui serve un flash potente e vicino. E poi hai avrai il problema dello sfondo nero.
Ultimamente faccio meno macro e in campagna mi limito ad usare un monopiede o ad appoggiarmi a terra. Con le fotocamere attuali anche aps-c non è un problema scattare a 1600 iso

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 22:51

Come giustamente fa notare Gianpaolo64 dipende dal tipo di foto che farai e dal tipo di condizioni in cui ti troverai.
Pensa ad un soggetto in ombra con sfondo un po' lontano ed anch'esso in ombra: ti ritroveresti con il soggetto ben illuminato e sfondo scuro o nero (ovviamente dipenderà anche da coppia Iso, tempo e diaframma) sopratutto con un flash poco potente. Per farti capire guarda questo video:



Chiaro che se lo sfondo è vicino, tipo foglie del prato con soggetto che si è posato su una margherita, allora il prolema non si porrà o si porrà poco.
Se il soggetto è in pieno sole difficilmente ti servirà il flash, a meno di tramonto e per illuminare la parte un po' in ombra. Ma forse a questo punto potrebbe essere meglio un pannellino riflettente. Dipende dai casi.
Poi chiaro che la durezza o la morbidezza della luce del flash dipende anche dalla vicinanza al soggetto e da altri fattori (come la grandezza del diffusore rispetto al soggetto), ma presumo che queste cose tu le sappia già.

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 22:52

Domanda (un pò) OT: in fondo a qualche armadio ho, da ... diciamo 40 anni, un flash anulare praticamente mai usato: un Sunpak AUTO DX 12 R, con svariati anelli di raccordo per svariati diametri, e SCA Canon FD, Contax reflex, ed Hasselblad. Ecco la domanda: può essere che, con le digi-refex MODERNE (Canon, nel mio caso) quel reperto mandi in "corto" la macchina sulla quale provassi a montarlo?
Tra l'altro potrei porre la stessa domanda anche per un paio di mono-torcia Braun e Metz.
Qualcuno ha esperienze in materia?
Grazie; ciao. GL

avatarsenior
inviato il 10 Febbraio 2024 ore 22:55

Purtroppo è possibile:
www.nadir.it/tecnica/PERICOLO_VECCHI_FLASH/peric-vecchiflash.htm
e
www.juzaphoto.com/topic2.php?t=4424185

Poi troverai anche altre pagine.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 240000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me