RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Come si fa a rovinare un tele serie L?


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Come si fa a rovinare un tele serie L?





avatarjunior
inviato il 09 Novembre 2023 ore 22:17

Ciao a tutti,
visto che da un pò di tempo sto guardando gli annunci dell'usato di vari teleobiettivi serie L, i famosi bianconi, ho notato una cosa. Ma come si fa a rovinare così tanto la verniciatura, tanto da generare diverse scrostature e anche ammaccature? Si vedono spesso lenti offerte in stato abbastanza inquietante. Non sto dicendo che meccanicamente non siano ok, ma cavolo, possibile che l'aver speso tutti quei soldi non spinga il proprietario a trattare quell'oggetto con un minimo di gentilezza?? Cos'è, uno status symbol il far vedere che è stato usato tanto, in maniera sprezzante del suo valore??
Io ho avuto per anni sia il 400 f/5.6, sia il 70-200 f/4. Ho usato il 400 con attenzione, ma non l'ho certo lasciato in una teca di vetro, appoggiandolo spesso anche tra rocce e massi. E quando è stato il momento di venderlo, avevo visto solo due minuscole sverniciature, non più di mezzo mm, su uno spigolo. Certo, l'ho sempre usato col neoprene, ma credo sia la norma con questo genere di obiettivi. E anche il 70-200, usato più spesso senza coperture, è tuttora praticamente intonso.
Ce ne vuole per conciarli così, come poi li si vede sui siti di vendita....
Grazie.
Fabrizio

avatarsenior
inviato il 09 Novembre 2023 ore 22:26

Per noi sono oggetto di "passione" (e di "sacrifici" finanziari)!
Un professionista li adopera come strumenti di lavoro (NON di "passione"). Li ammortizza, e li adopera "funzionalmente! ai risultati che DEVE conseguire (chiedere all'amico Signessuno delucidazioni in merito).
Quando, nel mio ambiente di lavoro ci hanno dotato di PC (seconda metà anni '70) le attenzioni che noi impiegati riservavamo loro non erano quelle della "passione" ma, semplicemente, quelle della "cura del buon padre di famiglia". Nothing more; nothing less! Poi, ovviamente, un PC su una scrivania è soggetto a stress infinitamente inferiori rispetto ad un "biancone" sul campo! GL

avatarjunior
inviato il 09 Novembre 2023 ore 22:32

quelle della "cura del buon padre di famiglia"


Aiuto, se si trattassero i figli come quei famosi bianconi sarebbero sempre al pronto soccorso!:-P:-P

avatarsenior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 7:27

Io ho avuto n Sigma 180 macro, quelli di 15-20 anni fa che erano famosi per il fatto che la vernice si scrostava tutta, su alcuni esemplari rimaneva solo il barilotto in metallo pulito. Il mio, dopo 15 anni non ha ancora nemmeno un solo graffio, nemmeno sul piedino, e come nuovo. L'unica lente con ammaccature di vernice ho il 70-200 di circa 10 anni che una volta avevo nella tasca laterale dei pantaloni. Sono scivolato sulle rocce in montagna e sono caduto sopra. Si è rovinata la vernice in più posti sul barilotto. Portato subito in asistenza, riparato è tarato. Oltre io non ho mai avuto un obiettivo graffiato o con ammaccature di vernice, e di obiettivi ne ho avuto tanti.

avatarjunior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 7:52

Come dice Giovanni, ci sono modi diversi di vedere le cose.....
Mi ricordo anni fa, c'erano ancora le lire, prato dell'autodromo di Monza, mi è passato davanti di corsa un pro Jan accreditato che saltellava per andarsi a cercare una postazione migliore; tutti i Canon che aveva nel borsone (400 2,8 e compagnia bella) cozzavano tra di loro con dei rumori indicibili.....sono stato maleMrGreen

avatarjunior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 8:43

Animali e basta, che centra che ci lavorano.

avatarjunior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 8:52

Quando giri per tre giorni in autodromo o arranchi lungo le piste da sci o dove fanno la discesa con le MTB posso assicurarti che capita di tutto, le lenti sbattono, cadono, una volta il 50 1,4 si è fatto una trentina di metri lungo la montagna fino a fermarsi contro un larice bello grosso, recuperato, pulito, controllato col batticuore ma era rimasto miracolosamente integro, certo la vernice ne ha "leggermente" risentito. E' stato un caso limite ma se li usi in queste condizioni, sempre di corsa, la cosa diventa inevitabile.

avatarsenior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 9:07

Motivo per il quale non compro mai da professionisti, ma solo da amatori

avatarjunior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 9:53

Grazie a tutti. Capisco il discorso legato all'utilizzo professionale, però alla fine o queste lenti sono davvero eterne, in termini di funzionalità. Oppure, il rischio di riparazioni costose o fine vita precoce della lente dovrebbe comunque spingere ad un pò di attenzione. Perchè alla fine, se vengono messe in vendita da un privato, non sono strumenti verosimilmente aziendali o di un'agenzia fotografica, ma comprati probabilmente dal diretto interessato, anche se in partita IVA.

avatarsenior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 10:07

Anche gli "amatori" a volte trattano le loro cose nella maniera più assurda. Vedo annunci di macchine con schermi lcd graffiati..cosa caspita ci vuole a comprare una pellicola protettiva e a metterla? Io quando compro la fotocamera nuova compro subito la pellicola

Piccolo aneddoto:

Anni fa ero sul lago d'iseo,su un battello. C'era una donna straniera con una Nikon FF molto costosa,faceva foto e poi metteva senza tanti accorgimenti la fotocamera sul pavimento bagnaticcio e sporco. Io allibito,la fotocamera o la tengo al collo o la ripongo in borsa. E non è che sono un feticista dell'attrezzatura,semplicemente ci tengo

avatarjunior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 10:11

Beh ad un mio amico è caduto il 70-200 2.8 perché, mentre camminava, un cane lo ha morso facendogliela cadere…
io ho sbattuto il 70-300 perché mentre tornavo da una camminata in montagna sono scivolato sullo sporco e automaticamente ho messo le mani avanti.
Un'altra volta ho sbattuto una lente perche mi sono chinato e la macchina mi è scivolata dalla tasca.
Conosco anche uno che mentre faceva le foto al mare è scivolato su uno scoglio finendo in acqua con tutta l'attrezzatura e un altro a cui non ha retto il gorillapod e gli è volato tutto giù da un ponte…
Ci sono TANTI modi per rovinare le cose.
Certo, se uno fa solo foto in studio col treppiede è più difficile rovinare le cose.
Aggiungo: lo stesso amico morso dal cane fa il muratore e ha sempre la fotocamera sul furgoncino. Certo, prende polvere, si sporca, si bagna… però lui ha fatto foto che io non farò mai perché io a lavoro la macchina non la porto mai mentre lui sì.

avatarsenior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 11:45

Animali e basta, che centra che ci lavorano

@Alex Focus
In che ambito di fotografia lavori? Sportiva o statica può fare la differenza. Quanti altri fotografi che fanno il tuo lavoro hanno quel tipo di condotta?

Te lo chiedo perché la mia esperienza è diversa, c'è gente che lavorando tratta le cose con poca attenzione ma per fatti pratici e logistici e non per dinamiche come quelle che hai descritto tu.
Grazie

avatarsenior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 12:02

Io di solito faccio questo ragionamento:

Per trattare bene le cose serve tempo e impegno e custodie ingombranti.
Questo "pezzo" per quanto lo userò?:

SE il suo valore verrà ripagato con l'uso ALLORA posso non curarmi dell'estetica, e usarlo e consumarlo.
SE conserverà valore per rivenderlo ALLORA lo tratterò bene.


Fatto sta che se vuoi rivendere un obiettivo completamente rovinato, lo dovrai mettere sul mercato ad un prezzo decisamente più basso.
Penso che a volte basti veramente un po' di attenzione per non rovinare irrimediabilmente l'attrezzatura, poi per carità l'imprevsito capita a tutti, anche a me è caduta una reflex, ma stato l'unico episodio in 20 anni.

avatarjunior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 12:42

Michelangelo lavoro principalmente nel wedding e moda.
Nei matrimoni si va sempre di fretta, quindi devo sempre buttare macchina e gimbal nel sedile di dietro, non ho tempo per riporre nello zaino con coperchi ecc. Durante i balli capita che spingono quá e là...mangi la polpetta e con la mano unta tocchi la macchina... insomma per dirti che le macchine e obiettivi un po' soffrono. Ma la mia attrezzatura è assolutamente nuova, nemmeno un graffio, dopo ogni lavoro pulisco tutto. Il genere comunque non centra ci vuole cura e basta.

avatarjunior
inviato il 10 Novembre 2023 ore 12:58

Grazie a tutti delle vostre esperienze e pareri! In sintesi, chi ha esperienza di uso professionale gravoso, che determina quindi numerosi danneggiamenti esterni sulla vernice e barilotto, cosa mi dice dell'efficienza meccanica e degli eventuali segni minori sulle lenti? E' vero quanto si dice almeno per i grossi tele serie L, cioè che siano sostanzialmente dei carrarmati? Oppure anche lì i vari colpi, colpetti, se non di più, lasciano i loro segni del tempo?
Grazie

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 243000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




RCE Foto

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve una commissione in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me