RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Osservazione critica (prezzo) cavalletti


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Treppiedi e Teste
  6. » Osservazione critica (prezzo) cavalletti





avatarjunior
inviato il 18 Gennaio 2023 ore 22:25

Buona sera
Anche se c'entra poco con il mondo della fotografia. volevo azzardare un confronto e sapere una vostra opinione ,in merito al fatto che.. per necessità ho acquistato da decathlon un cavalletto per la bicicletta, di preciso questo , www.decathlon.it/p/cavalletto-per-manutenzione-500/_/R-p-309118?mc=855 alla bellezza di 49,99€ che dovrebbe pesare all'incirca tra i 6 e gli 8 kg ( e che quindi non è un prodotto studiato per il viaggio Sorriso) e oggi nel montargli sopra la bicicletta, pensavo che questo cavalletto a questo prezzo, è stato proprio un'affare, mentre nel 2019 acquistando per la fotografia il cavalletto Cullmann 55466, cioè questo www.cullmann-shop.de/shop/mundo-stative/mundo-525mc-silber-55466/ all'ora da amazon lo avevo pagato 196€ mentre oggi viene via a 138€ e che dovrebbe pesare 1,36kg ed è un cavalletto da viaggio fatto in carbonio e che sinceramente prima dell'acquisto lo pensavo un cavalletto un pò più corposo e robusto, non mi pare di aver fatto un bel affare Triste !
Mi ha un pò sbalordito il fatto che oltre al prezzo più basso (80 € di differenza per me oggi non sono pochi) quello della bicicletta è anche un cavalletto parecchio funzionale e snodabile, la differenza del prezzo cavalletto culmann sta solo e tutta nei materiale più performante del carbonio ???

grazie Giovanni

avatarjunior
inviato il 18 Gennaio 2023 ore 22:42

Partiamo da un piccolo presupposto; io quando penso al treppiede penso anche a una piccola assicurazione sulla vita per quello che vado a metterci sopra.
Io,come penso un po' tutti noi, abbiamo fatto il normale corso vitale di introduzione al primo treppiede, che generalmente si va a cercare quello che costa meno di tutti, per utilizzarlo qualche volta e poi prendere un treppiede intermedio che teniamo per un periodo piú o meno lungo che poi cambieremo per un motivo o per un altro.
Io personalmente, ho rischiato di buttar via migliaia di euro di attrezzatura per aver voluto risparmiare un centinaio di euro sul treppiede in tempi in cui ignoravo la differenza tra un treppiede stabile e uno meno.
Il prezzo dei treppiedi é relativo a tante cose diverse, in primis ovviamente materiali, stabilitá apportato a preso e ingombro del treppiede stesso. Altra cosa che fa lievitare il prezzo é la testa a sfera,se é inclusa o meno, generalmente una testa a sfera di fascia media si parla comunque di una cifra che varia dagli 80 ai 100 euro. Influisce anche se il treppiede è water/dust proof.

avatarsenior
inviato il 18 Gennaio 2023 ore 23:49

Un treppiede fotografico da viaggio, con caratteristiche umane a livello di trasportabilità, da chiuso prende 30-40cm e pesa massimo un chilo e qualcosa... Facciamo un chilo e mezzo inclusa testa.
Ha gambe snodabili, altezza regolabile in poco tempo, richiudibile in altrettanto poco tempo, vite standard per teste a sfera, piedini in gomma e/o sostituibili con piedini in metallo, può essere in carbonio e a prova di sedimenti e acqua come detto sopra... Spesso hanno una gamba che è possibile svitare ed usare come monopiede...
Paghi la soluzione fotografica, completa, adatta all'uso fotografico intensivo, quando compri un treppiede fotografico, non paghi solo materiali diversi.

E comunque non ho idea di quanto li paghino, ma ho fortissimi dubbi che i tecnici delle bici delle squadre del Giro d'Italia usino supporti per le bici da 50 euro... Così come le bici che ci montano per metterci le mani non costano solo 500 euro (credo ci sia da raddoppiare e aggiungere uno zero). Cool

avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 3:59

Sicuramente c'è una parte di lucro sopra (stand per flash costa il doppio minimo di uno stand uguale stessa marca ma per casse audio) ma c'è anche altro.

avatarjunior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 11:10

Un treppiede fotografico da viaggio, con caratteristiche umane a livello di trasportabilità, da chiuso prende 30-40cm e pesa massimo un chilo e qualcosa... Facciamo un chilo e mezzo inclusa testa.
Ha gambe snodabili, altezza regolabile in poco tempo, richiudibile in altrettanto poco tempo, vite standard per teste a sfera, piedini in gomma e/o sostituibili con piedini in metallo, può essere in carbonio e a prova di sedimenti e acqua come detto sopra... Spesso hanno una gamba che è possibile svitare ed usare come monopiede...
Paghi la soluzione fotografica, completa, adatta all'uso fotografico intensivo, quando compri un treppiede fotografico, non paghi solo materiali diversi.

TheBlackbird quindi intendi dire che il cavalletto della cullmann sopracitato fa il suo dovere da "viaggio" anche se a me non ispira tanta sicurezza e stabilita poi sul fatto della tarsportabilità e che sia da viaggio non si discute...

Comunque di base intendevo dire che mi sono sentito più soddisfatto nell'acquistare un cavalletto per bici a 50 € che ad acquistarne uno di 196€ per la macchina fotografica alla quale avevo prestato più attenzione Sicuramente avrei dovuto osare ad acquistarne un cavalletto più costoso con maggiore stabilità visto che deve sostenere un corpo macchina e supportare una lente di un certo valore …..

Ovvio che di cavalletti per bici ne esistano di più costosi , il mio deve solo supportare la bici e il suo lavoro lo fa!




avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 11:16

Se è sovrapprezzato è sovrapprezzato eh, non mi fraintendere. Non conosco il Cullman suddetto, per cui non so aiutarti sul tuo caso specifico, ma ti posso dire, per quello che posseggo io, che il Triopo che ho preso illo tempore li vale tutti gli 100 euro che l'ho pagato, perché è solido, stabile e ben fatto. E la testa Genesis che ci ho messo sopra, identicamente, vale i 40 euro che l'ho pagata, perché non la smuove nemmeno la bora triestina anche se sopra ci metto la 6D2 col 70-300L.
Erano, purtroppo, altri tempi, con altri prezzi, come si vede bene.
Non credo che il cavalletto da bici abbia queste caratteristiche, onestamente... lo si usa in garage e se la bici vibra un po' mentre avviti un dado chissene.

avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 11:51

Bisogna considerare che un treppiedi per macchina fotografica deve essere buono anche per smorzare le vibrazioni, inoltre è importante che abbiano le gambe indipendenti tra loro: se fai foto in piano non ti cambierà nulla che siano indipendenti fra loro, ma quando iniziano ad esserci dislivelli come colline e rocce la differenza la si nota eccome.
Anche la possibilità di montarci i puntali per i terreni difficili ha la sua importanza. Non so se su un cavaletto da bici sia possibile montarci i puntali.

Altra cosa l'altezza massima e l'altezza minima sono importanti. Se, per esempio, vuoi fare una foto molto vicino al suolo come in macrofotografia, quel cavaletto che hai linkato non va bene e tra l'altro non ha nemmeno il buco per attaccarci un braccio snodabile od un magic arm su cui attaccare un monitor esterno, un pannello diffusore od altro.
Per non parlare poi della stabilità e di altri fattori che hanno già riportato gli altri iscritti che ti hanno risposto.

Un treppiedi per essere buono costa. Sotto i 100 euro difficilmente lo considerei stabile, figurarsi intorno ai 50 euro come quel cavaletto.

avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 11:55

Comunque a me quel Cullman sembra un buon oggetto, a vedere le caratteristiche. Diciamo non dissimile dal cavalletto che comprai io a suo tempo e che posseggo anche adesso. Che difetti hai riscontrato in particolare? Scarsa stabilità? In che frangenti di utilizzo?

avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 14:35

Non sei molto avezzo alla tecnologia, vero?

Tra i due c'è un abisso di materiali, tolleranze, lavorazioni, finiture, articolazioni, componenti, numero di pezzi, stabilità, portata e smorzamento delle vibrazioni.

Il primo del Decathlon è più vicino alla carpenteria (quindi a un cancello, diciamo), il secondo è meccanica di buona precisione, come i componenti di una bicicletta sportiva.

avatarjunior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 15:12

Un cavalletto per manutenzione da officina, e non per hobbistica, costa 3-4 volte quello del decathlon.

Dici "ma è solo un cavalletto", lavoraci spesso e ti accorgi dei limiti di quello decathlon.

Non è solo la dimensione e la quantità di materiale che fa il prezzo di un oggetto.


avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 15:32

Il supporto per la manutenzione leggera della bici che hai linkato è una schifezza.
Lo so benissimo perché ho anch'io una schifezza simile.
Qualunque officina ciclistica usa supporti di tutt'altro tipo per fare manutenzione.
E questo per quanto riguarda questo coso.

Per quanto riguarda i treppiedi fotografici, non dirò nulla del tuo Cullmann, che non conosco.
So che Cullmann vende anche prodotti molto buoni, ho una testa a sfera MB 8.5, costo di listino 279 Euro (mi pare) ... è granitica.

Posso dirti che ho posseduto diversi "treppiedi" fotografici, ho perfino una cinesata pura donatami da un amico che voleva liberarsene, tutta plastica, che uso a volte per reggere gli sfondi dietro ai fiori.
Diciamo che quesatyo "treppiedi" equivale al supporto reggi bici del Decathlon.
Se vogliamo parlare di treppiedi seri, dai un'occhiata ai Gitzo da oltre 1000 Euro.
Beh, tra le due cose c'è "una certa differenza": le cinesate sono merda pura, i Gitzo sono capolavori di tecnologia.
E sebbene si chiamino entrambi "treppiedi", sono proprio due oggetti diversi.

Per quanto riguarda le bici del Giro ... mi risulta che con 500 Euro non te le facciano neppure vedere, sono pezzi da oltre 10k l'una.

avatarjunior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 15:38

Non intendo dire che 50€ siano pochi per un tipo di cavalletto e che 196€ siano tanti o troppi per un altro tipo, intendo solo dire che pur spendendo poco anche se in un “ambiente diverso” ho avuto un risultato migliore, diverso, tutto qui, non ho indovinato l'acquisto per la fotografia , amen! Mica li faccio io i prezzi di mercato!

Che difetti hai riscontrato in particolare? Scarsa stabilità? In che frangenti di utilizzo?

Di Base sono un appassionato paesaggista, faccio trekking e quando ne ho occasione ne approfitto ! In montagna quando sei per modo di dire in piano, no problem , ma quando cè vento o quando sei in mezzo ad un fiume un pò più di satbilità non guasterebbe , anche perchè come già detto alle massime estensioni delle gambe e dei tubolari del cavalletto con quelle gambette cosi esili le vibrazioni si sentono e soprattutto di vedono Confuso

avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 15:55

Di Base sono un appassionato paesaggista, faccio trekking e quando ne ho occasione ne approfitto ! In montagna quando sei per modo di dire in piano, no problem , ma quando cè vento o quando sei in mezzo ad un fiume un pò più di satbilità non guasterebbe , anche perchè come già detto alle massime estensioni delle gambe e dei tubolari del cavalletto con quelle gambette cosi esili le vibrazioni si sentono e soprattutto di vedono

Non conosco il tuo Cullman e non conosco nemmeno il tedesco (in cui è scritta la pagina che hai linkato). Bisognerebbe sapere le dimensioni dell'ultima gambetta. Se sono troppo sottili non reggono molto il vento se di un certo tipo.
Un treppiede più pesante e con gambe più grosse offre maggiore stabilità, come saprai.
Parlando in generale alcuni treppiedi traveller sono comodi da portarsi dietro e poco pesanti, ma in alcuni frangenti non forniscono abbastanza stabilità. Ci sono pro e contro, purtroppo.

avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 16:12

Per quanto riguarda le bici del Giro ... mi risulta che con 500 Euro non te le facciano neppure vedere, sono pezzi da oltre 10k l'una.
E infatti rileggi il mio post... MrGreen

avatarsenior
inviato il 19 Gennaio 2023 ore 16:14

ma quando cè vento o quando sei in mezzo ad un fiume un pò più di satbilità non guasterebbe
Ha il gancetto per appenderci sotto lo zaino o comunque un peso? Ne gioveresti molto...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 228000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me