RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Azzorre, chi ci è stato?


  1. Forum
  2. »
  3. Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi
  4. » Azzorre, chi ci è stato?





avatarsenior
inviato il 23 Luglio 2022 ore 13:46

Buongiorno amici del forum, questo ottobre (come sempre) io e Giulia andremo in vacanza e avevamo pensato alle Azzorre.
Per ora il viaggio è ad una fase abbastanza embrionale e abbiamo circa due itinerari in mente (entrambi da 12/14 gg)

1] Pico ---> Fayal ---> Flores con gita in giornata a Corvo e poi ritorno sull'isola di Sao Miguel che non si visiterebbe, ci passiamo solo per prendere l'aereo che ci porterebbe a Lisbona e poi in Italia.

2] Pico ---> Flores con gita in giornata a Corvo --> Sao Miguel dove staremo gli ultimi 3-4 giorni e poi ritorno a Lisbona.

Il primo itinerario è quello che mi convince di più, soprattutto per tempistiche che alle Azzorre, da quello che ho letto, non è detto che siano sempre rispettate per le condizioni climatiche mutevoli.

Il secondo itinerario è probabilmente paesaggisticamente più interessante visto che Sao Miguel sembra avere più spunti rispetto a Fayal (che nel primo itinerario viene messa soprattutto perché facilmente raggiungibile in traghetto da Pico). Inoltre questo itinerario ci farebbe essere sull'isola di Sao Miguel qualche giorno prima e questo ci permetterebbe di non aver ansie per il volo di ritorno (sempre per le condizioni climatiche).

Ovviamente tra le isole dell'arcipelago ci muoveremo con voli interni (spoiler: nonostante aver preso già un 30ina di voli io ho una fifa assurda degli aerei) tranne che per il già citato spostamento in traghetto tra Pico e Fayal e per la gita in giornata a Corvo.

Se qualcuno c'è stato ci piacerebbe avere qualche informazione visto che muoversi tra le isole non è semplice.

Ah, e poi una domanda più tecnica, dall'isola di Pico faremo sicuramente un whale-watching, secondo voi un 70-210mm su apsc può bastare oppure faccio prima a godermi l'uscita e portarmi solo un binocolo?

Grazie Sorriso

avatarsenior
inviato il 23 Luglio 2022 ore 14:39

Seguo. Perché è una metà che ho sempre desiderato e mai realizzato.


avatarjunior
inviato il 23 Luglio 2022 ore 14:49

Ciao!
Visiterò per la prima volta le azzorre il prossimo settembre ed ho optato per l'isola di Sao Miguel e Flores (con puntata a corvo in giornata).

La scelta non è stata facile perchè tutte le isole sembrano molto belle e credo valga la pena di visitarle. Direi che possiamo aggiornarci al ritorno così in 2 potremo confrontare gli itinerari con cognizione di causa.

ciao

avatarsenior
inviato il 23 Luglio 2022 ore 15:00

Ciao ci sono stato circa dodici anni fa è ho un galleria con qualche foto delle code di balena.....io avevo FF con 300 moltiplicato 1.4 ed ero corto...x motivi di sicurezza mi sembra che si sta a minimo 50 metri..vederle non è semplice e fotografarle anche di più su un Gommone che va a palla e schizzi da paura...ti danno un cerata x copriti....proteggi quindi l atrezzatura....ma come dicevo almeno un 400 è d obbligo....


Saluti

avatarsenior
inviato il 23 Luglio 2022 ore 15:18

Credo sia una bella destinazione, purtroppo ci ho fatto un atterraggio di emergenza e il solo nome evoca ricordi poco piacevoli...
Metti belle foto in galleria così mi farai cambiare idea Sorriso

Posso suggerirti di comprare un Nikon 70-300 AF-P DX VR: costa poco, pesa poco, rende molto!

avatarsenior
inviato il 23 Luglio 2022 ore 22:10

@Francesco, te quanti giorni farai?

@Paolo, ecco immaginavo, la vacanza non sarà economica e prendere anche un tele prima di partire mi sembra di sbragare un po' troppo, anche perché se lo prendo sarebbe il Nikon 300mm pf, unico tele che mi porterei dietro visto il peso.

@Luca, grazie del consiglio ma ho già il tammy 70-210 F4 di cui non farei a meno e il 70-300 sarebbe un doppione, e come leggi sopra l'oggetto del desiderio costa ancora molto. Quando tornerò farò un articolo del viaggio (come ho fatto per Normandia e Bretagna) sperando che possa farti cambiare idea.
Non mi parlare di atterraggi di fortuna che sto già in ansia.

avatarjunior
inviato il 24 Luglio 2022 ore 10:53

Mi farò 13 giorni pieni nelle isole, 15 con il viaggio.
Sarebbe da stare la un paio di mesi per vederle tutte bene ma ovviamente non si può MrGreen

avatarsenior
inviato il 24 Luglio 2022 ore 11:44

Sono stato solo a Sao Miguel in agosto.

secondo me qualche giorno di visita lo merita, almeno tre, anche perché è una delle isole più grandi.

Sao Miguel offre bellissimi scorci con alcuni laghi di origine vulcanica ed un paesaggio sempre vario che puoi visitare su ottime strade. I laghi di Sete Cidades meritano un bel trekking.

Ci sono piscine termali ed anche la possibilità di fare il bagno in mare ma in acqua termale.

però.... attenzione: il clima se c'è il sole è ben temperato ma le nubi, in particolare al mattino, possono essere basse sui rilievi (sto parlando del mese di agosto... ad ottobre potrebbe essere peggio) e quando sei in nube fa FREDDO anche il mese di agosto. Perciò portati almeno un pile bello pesante.

fotograficamente: non ero lì per turismo, ma ho potuto fare tutto con D800 e 24-120, senza sentire la mancanza di altre lenti

avatarsenior
inviato il 24 Luglio 2022 ore 21:55

@Francesco, ok su per giuro gli stessi giorni che faremo noi.

@Gsabbio, grazie, avevo letto già qualcosa sull'isola di San Miguel e quello che scrivi coincide con ciò che avevo visto. Ovviamente essendo in mezzo all'Atlantico il meteo varierà molto, ancor di più ad ottobre.
Come attrezzatura porterò sicuramente il 10-24 e il 70-210, e probabilmente un fisso nel mezzo, diciamo che è il mio kit base delle vacanze.

avatarsenior
inviato il 26 Luglio 2022 ore 14:37

Ci sono stato qualche anno fa. Non ho fatto il tuo stesso itinerario ma ti condivido quello che mi ero preparato prima della partenza:

ZONA OVEST SETE DI CIDADES (ISOLA DI SAO MIGUEL)

Prima tappa dopo 17km/30min dal centro di Ponte Delgada il Miradouro da Boca Do Inferno per il primo paesaggio spettacolare, uno dei punti dei punti più suggestivi di tutta l'isola. A seguire dopo 5km/10min un altro paesaggio particolare il Miradouro da Vista Do Rei con vista sui laghi di Sete Cidades … dal tetto dell'abbandonato hotel Monte Palace.
Proseguimento per il Lagoa das Sete de Cidades, la stretta strada panoramica che divide il lagoa Azul come gli occhi del principe dal lagoa Verde come gli occhi della principessa.
Proseguimento verso un altro dei punti più caratteristici dell'isola il Pico Do Carvao o o Coal Peak viewpoint, a 11km/16min da Ponta Delgada.
Se avanza tempo bagno nelle piscine naturali del Centro de Interprecaao da Caldeira a 36km/35min. Rientro in hotel.



ZONA ESTA FURNAS (ISOLA DI SAO MIGUE)
Partenza per la parte est dell'isola con prima tappa al Miradouro do Pico da Barrosa 24km/30min. Proseguimento per un altro suggestivo punto panoramico il Pico do Ferro 30km/40min da dove si ammira il sottostante Lagoa das Furnas.
In auto discesa verso il lago 12km/20min fino al bellissimo parco Mata Jose Do Canto, con una passeggiata di 40min fra la vegetazione e gli alberi scolpiti si può raggiungere una cascata.
Visita alla piantagione di the di Cha Gorreana (20km/30min da Mata Jose) e/o sulla via del ritorno relax nelle piscine naturali del Centro de Interpretacao da Caldeira noto come Caldeira Vielha a 15km/ 20 min dalla piantagione.


PONTA DELGADA
Visita della cittadina di Ponta Delgada con la Piazza di Campo Sao Francisco, il convento Esperanca e il mercato da Graca dove si possono acquistare prelibatezze da cucinare la sera sull'isola di Pico.
In alternativa è possibile partire alla volta del Parque Natural Da Ribeira Dos Caldeiroes 48km/ 41 min per una passeggiata immersi nella natura.

ISOLA DI PICO
Partenza in mattinata per la scoperta dell'isola considerata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Prima tappa il villaggio di Lajes Do Pico a 24km/32 min sulla costa sud est. E' stato uno dei maggiori centri di balenieri. Breve visita del villaggio e partenza per il centro dell'isola verso il Lagoa do Capitao a 15 km da cui si ammira la vista della Montanha do Pico.
In alternativa o se avanza tempo prima dopo Lajes do Pico tappa al al Lagoa do Caiado.

Proseguimento per Madalena.
Per il whale-watching ci siamo affidati a “Cetacean Watching” Porto di Madalena di fronte al terminal traghetti per Horta, chalet bianco e azzurro.


CW Azores
Cais Da Madalena 9950-305
Madalena Tel +351 292622622

Escursione in mare di 3-4 h ca con sbarco alle 1800 ca.


ISOLA DI PICO – ISOLA DI FAIAL
Visita della costa est fino al faro Farol Ponta da Ilha 20km / 25min da Prainha. in alternativa dall'altra parte dell'isola a 27 km / 35 min da Prainha, possibile “camminata” lungo il sentiero delle vigne a Paisagem da cultura da Ilha do Pico oppure subito oltre Madalena, visita alle vigne di Criacao Velha.

ISOLA DI FAIAL

Prima tappa al promontorio di Pont da Espalmaca a 4 km dalla città e proseguimento per la famosa Caldehira a 15km/25min dove si arriva attraverso una strada fiancheggiata da ortensie.
Una volta parcheggiato, si può decidere se attraversare a piedi un piccolissimo tunnel oppure salire un piccolo sentiero con tanto di staccionata. Da entrambe le parti la vista di apre all'immensità di questo cratere di 2 km interamente ricoperti di verde.
Rientro nel pomeriggio con tappa a Praia do Porto Pim per il relax sulla spiaggia a pochi km da Horta.

ISOLA DI FAIAL
Partenza alla volta del paesaggio lunare della zona di Capelhinos a 22km/30min che con il suo faro che domina l'oceano. Possibilità di fare il bagno nelle piscine naturali. Proseguimento per Praia Do Norte a 10km.
Al ritorno sosta per un aperitivo al famoso Peter Cafè sia punto di ritrovo per tutti coloro, soprattutto velisti, che fanno tappa a Horta. È quindi una sorta di simbolo e ritrovo anche per chi non si conosce.
Passeggiata per la zona della Marina con i murales di buon auspicio per i marinai.


Spero possa esserti utile ;-)

avatarsenior
inviato il 27 Luglio 2022 ore 0:15

Grazie Illele, guarderò poi tutto con calma insieme alla mia compagna, sarà sicuramente utile.

Posso chiederti quanti giorni ci sei stato?
E soprattutto come sono gli spostamenti tramite aereo tra le isole?, nel senso che si perde molto tempo in aeroporto oppure essendo aeroporti piccoli il check-in è più semplice e rapido?, inoltre mentre sul volo da Lisbona alle isole e viceversa posso scegliere la tariffa che più mi è congeniale con bagagliaio in stiva ecc, nei voli interni non trovo questa possibilità, è perché è tutto più casereccio e quindi caricano comunque tutto senza troppi problemi?

Se ancora non si è capito la parte che mi ansia di più sono proprio i collegamenti tra le isole MrGreen

avatarsenior
inviato il 27 Luglio 2022 ore 7:28

E soprattutto come sono gli spostamenti tramite aereo tra le isole?,

Forse saranno aerei più piccoli a elica. Almeno da altre parti ho visto così.

avatarsenior
inviato il 27 Luglio 2022 ore 10:54

Tra Lisbona (che se non l'hai mia vista, te la consiglio vivamente) e Azzore, due settimane.
Il check-in vero e proprio è come in tutti gli altri aeroporti. Certamente sono più piccoli e con molti meno voli, ma le canoniche ore di arrivo prima della partenza sono obbligatorie.

Si, certo che puoi stivare i bagagli e scegliere la tariffa che preferisci. Sono comunque 2H 30min di volo e gli aerei non sono piccoli. Almeno quelli che arrivano a Sao Miguel.

Mentre da ponte Delgata a Pico era uno di questi con bagagli in stiva:





Il secondo spostamento, lo abbiamo fatto in nave.
Abbiamo prenotato tutti i voli e la nave in una volta sola prima di partire con la TAP e la compagnia di navigazione Atantico: www.atlanticoline.pt/


Un consiglio, informati in tempo per il noleggio auto ;-)

Ah, e poi una domanda più tecnica, dall'isola di Pico faremo sicuramente un whale-watching, secondo voi un 70-210mm su apsc può bastare oppure faccio prima a godermi l'uscita e portarmi solo un binocolo?


Puoi prenotare più escursioni scegliendo imbarcazioni differenti con tempistiche differenti.
Quella più lunga e costosa su una barca con ponte (diciamo un mini yacht) oppure, per quella più corta e meno confortevole, su gommone (almeno quando sono andato io).

Noi, abbiamo scelto la seconda e:

A) Non abbiamo visto una min@@a
B) O ti tieni al gommone...oppure finisci in acqua. Anche perchè appena intravedono qualcosa, partono a 2000km/h per raggiungere "la preda" e ti ritrovi bagnato fradicio.

Per la prima scelta, la lente dovrebbe essere suffciente.

P.S.
Quando sarò grande, ricco e famoso mi comprerò una casettina alle Azzorre. Mi trasferirò li definitivamente e sulla lapide farò incidere: "Qui giace colui che ha scelto di vivere gli ultimi anni della propria vita in un paradiso" MrGreen

avatarsenior
inviato il 28 Luglio 2022 ore 12:41

Grazie, si Lisbona e Porto e qualche pezzo del Portogallo l'abbiamo già visto.

Si, sicuramente noleggeremo l'auto da qua con anticipo, in teoria a metà ottobre non ci dovrebbe essere il picco di turismo quindi spero non ci siano troppi problemi.

Ok, grazie per la dritta sui voli e per il whale-whatching, anche noi eravamo propensi alla gita sul gommone perché ci sembrava più avvincente essendo a pelo sull'acqua, però se mi dici così.....mmmh, ci rifletteremo.

avatarjunior
inviato il 04 Agosto 2022 ore 16:14

Noi siamo stati 5 o 6 anni fa.
Secondo me dipende molto da come uno viaggia.
Noi cerchiamo sempre di "vivere" il luogo in cui siamo, per cui, come avete ben detto, visti anche i collegamenti piuttosto complicati tra un'isola e l'altra, seguendo diversi consigli di altri viaggiatori, abbiamo preferito, come prima volta, vedere bene solo Sao Miguel.
Avevamo 10 giorni a disposizione ( i successivi 10 li passammo a Madeira ), e devo dire che e' stato un viaggio stupendo.
Occorre mettere in conto giornate con tempo inclemente, che impediscono proprio di visitare ( e fotografare ); in questo modo abbiamo visto bene tutta l'isola, vedendo angoli e posti che tanti altri hanno perso, perche' con meno giorni a disposizione dovevano scappare per visitare le altre isole.

Poi, torno a dire, dipende sempre dal "modo" che uno ha di viaggiare.

Pico, Fajal e Flores sono gia' in conto per un prossimo viaggio. :-)


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 222000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me