RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Bianco e nero, tecniche e suggerimenti


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Bianco e nero, tecniche e suggerimenti





avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 11:07

Recentemente abbiamo parlato di monochrom e inevitabilmente si è finiti per parlare di conversioni in BN partendo da sensori a colori.
Sicuramenta quella discussione è stata un po' stravolta, ma direi non rovinata, anzi....

Io avevo esposto un aspetto che a me ha convinto molto: la corrispondenza di una scala colori ad una scala di grigi.
Da questo vorrei partire, ma ogni apporto è gradito ovviamente.... infatti l'argomento è molto ampio e si presta a molti "percorsi" diversi

Parto da questo tutorial su Affinity Photo che fu la mia fonte di ispirazione e che, finalmente, sono riuscito a ritrovare, ovviamente può valere per qualsiasi software



a voi la parola;-)



avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 11:18

Silver exef resta per me il più immediato e con risultati abbastanza analogici

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 11:25

Anche la simulazione Acros di fuji, è un buon punto di partenza. Poi si può spingere in direzioni diverse, a seconda del tipo di risultato che si vuole ottenere.

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 11:26

Penso si parli di software non di picture style

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 11:34

Seguo interessato

avatarjunior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 11:43

Silver efex pro, che spesso utilizzo, è sicuramente immediato. Si ottiene velocemente un buon risultato ma ovviamente ci si affida in toto, o quasi, al risultato che qualcuno ha pensato per noi. Per chi come me non vuole investire il proprio tempo nell' imparare a convertire partendo dal DNG è una manna dal cielo, diversamente penso che le possibilità siamo infinite e magari con questo post imparo qualcosa….

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 12:04

Sicuramente quelli sono strumenti validi, li ho e pure usati anche io, mi piacciono soprattutto le simulazioni pellicole di DxO (la Filmpack 6), lì ci sono un po' tutte le pellicole degli anni '70 e non solo, il loro "problema" è che sono una sorta di piatti pronti, come quelli di una rosticceria....
MrGreen

Non c'è in tutti questi una base di partenza come quella suggerita dal buon Alessio Furlan in quel video che, ovviamente, vi suggerisco di guardare.

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 12:10

anche io uso silver efex pro e sono scarso.

marc schaller, decisamente più bravo, scatta con una M10M e usa LR e silver efex

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 12:10

Un altro sistema decisamente "potente" è lavorare di fino con il LAB, ma è un po' più complesso, bisogna saper smanettare con i livelli di Photoshop o Affinity.
Questo in particolare, molto "tosto"



Io per il LAB ne seguo uno un po' più semplice





avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 12:14

Aggiungo un altro voto per Silver Efex, io ho l'abbonamento mensile per PS , ho trovato modo in rete di scaricare una versione gratuita di questo plugin che permette molte regolazioni.

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 12:36

Io uso dei livelli di B&N in Photoshop, scomponendo l'immagine per aree ed applicando livelli diversi di B&N a ciascuna area, scontorno l'area e poi sfumo il bordo della maschera per non far vedere l'intervento per area.

A foto in B&N ricomposta, ci rimetto le mani con livelli di curve e luminosità/contrasto, spennellando dove cancellare o applicare l'intervento se non va bene su tutta l'immagine.

Ci sono tanti modi di fare delle conversioni in B&N.

Comprarsi una fotocamera che ti fa essa il B&N, tipo la Monochrom, significa far decidere a qualcun altro quello che dovresti decidere tu, ossia la profilazione del B&N dal colore, l'associazione dei toni di grigio ai diversi colori.

Idem per software tipo Silver Efex Pro e simili, qualcun altro decide per te la profilazione, il B&N te la fa qualcun altro e tu hai solo un margine di manovra molto limitato una volta che applichi il profilo di conversione deciso da qualcun altro.

Questo per me, semplicemente, è inammissibile.

Io la conversione in B&N me la voglio fare da me, decido tutto io sulle mie fotografie, ed è per quello che me li faccio così i miei B&N.

Fondamentalmente opero così per gestirmi al meglio i toni di grigio delicati e molto delicati, ossia per tenere sotto il massimo controllo il contrasto.

La fotografia, salvo casi eccezionali e che non fanno parte di questa discussione di sistema generale, deve essere morbida e plastica, deve avere il massimo numero di tonalità di grigio, ci vuole la massima estensione tonale, perché dia effetto presenza in stampa, ed il contrasto ed i toni estremi vanno controllati con rigore.

A me vengono delle stampe che mi soddisfano, ed a detta di persone esperte e qualificae a livello nazionale, le mie stampe sono tecnicamente ottime.

Operare come opero io richiede molta conoscenza, molto tempo e molta manualità, oltre che stampanti professionali, ma si ottengono risultati come questo:




CLICCARE SULL'IMMAGINE PER VEDERLA GRANDE!

anche su foto molto difficili tipo quella, fatta in situazioni di contrasto estemo.

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 12:40

Parto da questo tutorial su Affinity Photo che fu la mia fonte di ispirazione e che, finalmente, sono riuscito a ritrovare, ovviamente può valere per qualsiasi software


Se importo in C1 l'immagine del test e la converto, senza regolazioni, in bianco e nero, non diventa tutto bianco ma la scala di grigi è mantenuta; se invece applico le "sue" percentuali ottengo risultati sballati.
Quindi una differenza fra software c'è, a meno che non abbia lavorato in LAB per far vedere come i colori RGB contribuiscano con percentuali diverse al valore di luminosità.

Le percentuali che ha proposto (R=30%, G=59% e B=11%) e che sono basate su come vede l'occhio umano sono esattamente le percentuali applicate da C1 (e penso tutti i software) per calcolare il valore di luminosità.
Cioè ogni pixel ha determinati valori di R, G, B e Luminosità; il valore di luminosità non è rilevato dai fotodiodi ma è ottenuto dai valori RGB con la relazione L=0.30*R + 0.59*G + 0.11*B.

Quando si converte in BN, C1 assegna i valori di luminosità con piccole differenze, quindi secondo me la base di partenza è "giusta".

avatarjunior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 12:41

Quindi Alessandro immagino che quando ti si rompe la macchina non la porti dal meccanico e fai da solo?MrGreen
Anche a me piacerebbe gestire tutte le fasi, dallo scatto alla stampa ma in questo momento non mi è possibile quindi ben venga qualcuno che mi da una mano. Ciò non mi distoglie l'obbiettivo di poter gestire il B&N in toto.

avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 13:10

Se importo in C1 l'immagine del test e la converto, senza regolazioni, in bianco e nero, non diventa tutto bianco ma la scala di grigi è mantenuta;


a me in C1 viene da così







a così, ovviamente non toccando nessun cursore, tratta i grigi praticamente a coppie i colori





mentre questa, grossomodo, dovrebbe essere la scala corretta





Attenzione....... C1 è in ottima compagnia, ciascun softwerista (Adobe, DxO, ecc) da una sua interpretazione preconfezionata della scala di grigi.
Vi parrà strano, ma il più rispondente è Luminar (sia AI che Neo)



avatarsenior
inviato il 09 Gennaio 2022 ore 13:12

@Alessandro, alcuni ti criticano...., invece da te (al netto che sei un toscanaccioMrGreen ) ci sarebbe molto da imparare, complimenti per il tuo intervento!



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me