RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Un grande fotografo non ha niente a che fare con la macchina fotografica


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Un grande fotografo non ha niente a che fare con la macchina fotografica





avatarjunior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 10:55

“Un grande fotografo non ha niente a che fare con la macchina fotografica. Non è bravo a fotografare ma è bravo a vedere.”
Lo ha detto l'altro giorno Oliviero Toscani alla presentazione della mostra di Giovanni Gastel.
Condivido pienamente. Nella mia carriera ho avuto la fortuna di conoscere diversi grandi fotografi e ho potuto constatare quanto sia vero. Ricordo Mario Dondero che entrato in confidenza mi chiese come svitare un filtro dal suo obiettivo. Non vi dico in che condizioni era quella macchina fotografica!

...aggiunta sucessiva
Chiedo scusa a tutti voi e sopratutto chiedo scusa a Toscani per averlo tirato in ballo.
Sembra che sia diventato lui l'argomento di discussione.

Il mio topic voleva essere solo una riflessione anche se un po polemica sui tanti, troppi interventi che leggo qui sulle attrezzature e sulla troppa importanza che viene data al mezzo mentre manca quasi del tutto analisi critica sulle foto e sui contenuti.
Rare sono le critiche e abbondano a sproposito complimenti, spesso entusiastici a foto banali che davvero non capisco, se non per favorire le proprie visualizzazioni

avatarjunior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 11:15

Lo diceva anche G.Gastel, il compianto fotografo amico di Toscani, Thorimbert e Benedusi.
Essere bravi a fotografare non fa di te un grande fotografo. Anzi, aggiungo io, tento di appassionarmi sempre molto poco al mio mezzo, lo studio poco, non ci perdo troppo tempo. Per lo stesso motivo non amo molto cambiare macchina fotografica, il tempo che si perde ad imparare ad usare quella nuova è tutto tempo perso per fare buone fotografie.

avatarsupporter
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 11:24

“Un grande fotografo non ha niente a che fare con la macchina fotografica. Non è bravo a fotografare ma è bravo a vedere.”

+100






avatarsenior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 11:38

Mi pare che in questa sezione non vi siano mai stati motivi particolari per non concordare.
Ho aperto un topic per certi aspetti simile legata al mezzo ed alla fotografia naturalistica proprio stamani a seguito delle selezioni di uno dei più importanti concorsi naturalistici, nella sezione fotocamere ove le discussioni sono più improntate ad altri aspetti.

Ad ogni modo l'esempio della bambinaia con la Rollei non è proprio esattamente in sintonia, gran macchina anche oggi.. e guardando anche l'aspetto ludico collezionistico che assume un valore intrinseco a se, prima o poi probabilmente mi pioverà sulla scrivania.

Diciamo che ai tempi c'era di peggio.
MrGreen

Personalmente dopo vari anni sono arrivato piano piano ad avere infinitamente di più di quanto mi occorra e sia capace di sfruttare, anche solo per il piacere di uso; l'importante è esserne consapevoli non pensare che una camera più performante equivalga ad avere risultati migliori, ma semmai eventualmente una miglioria nell'uso; ciò non comporterà delusioni di aspettative furovianti.
Una volta ho letto che il miglior rapporto qualità prezzo per praticare fotografia si raggiunge con poco. Confermo che ad oggi mi basterebbe ancora tranquillamente la strumentazione di base con la quale ho iniziato, una entry e due zoom per spaziare 18 a 300 mm. Con poco si può fare tanto; farlo davvero è poi altra storia.. MrGreen

avatarjunior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 11:41

@AXL
Commento su Juza:

"scatto molto interessante, anche se la posa è un po' inflazionata... peccato solo per il rumore piuttosto evidente (hai scattato ad alti iso?) Forse montando un polarizzatore si sarebbero evitati quei riflessi fastidiosi sul vetro, e magari in PP avrei rimosso quel passante che distrae un po' dal soggetto principale.."

:-P

avatarsenior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 11:43

“Un grande fotografo non ha niente a che fare con la macchina fotografica. Non è bravo a fotografare ma è bravo a vedere.”
Lo ha detto l'altro giorno Oliviero Toscani alla presentazione della mostra di Giovanni Gastel.


ovvio che sia così
i vari fanboy che imperversano su questo forum non sono altro che bimbi eccitati dalla marca del loro giocattolo, e nemmeno si rendono conto di quanto siano patetici.

Pardon, "loro" si fa per dire; parlano di oggetti che forse nemmeno mai prenderanno in mano.

avatarsupporter
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 11:47

"scatto molto interessante, anche se la posa è un po' inflazionata... peccato solo per il rumore piuttosto evidente (hai scattato ad alti iso?) Forse montando un polarizzatore si sarebbero evitati quei riflessi fastidiosi sul vetro, e magari in PP avrei rimosso quel passante che distrae un po' dal soggetto principale.."

#GenioAssoluto!

Sorriso

avatarsenior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 11:53

Un grande fotografo non ha niente a che fare con la macchina fotografica. Non è bravo a fotografare ma è bravo a vedere.


Rileggendo meglio il topic iniziale, rilevo comunque che l'affermazione non mi sembra delle più felici.
Una cosa è sottolineare la non (relativamente) importanza del mezzo. Altro è dire che un fotografo non ha niente a che con il mezzo. Mi pare estremamente semplicistico; vedere va bene, benissimo anzi. E' una qualità primaria ed essenziale, ma poi bisogna anche sapere come mostrarlo con una fotografia. Anche solo usando una modalità automatica qualche nozione di base sulle focali da scegliere per far vedere agli altri esattamente quello che vede il fotografo bisogna averla. Tralascio altri aspetti sulle luci, esposizione etc.. insomma Toscani non perde occasione per fare più scena che altro ormai.

avatarsenior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 12:11

dopo 40 anni ho capito due cose riguardo l'attrezzatura :

i migliori fotografi che conosco fotografano con tutto.

i peggiori che conosco hanno mille macchine fotografiche che mettono in mostra ovunque : a casa , o nei forum.

La terza cosa che ho capito è che la fotografia ha una sua moralità' , che non ci si improvvisa fotografi e che bisogna studiare.
e che se fai foto di prova a dei muri di mattoni - librerie - pupazzetti - fogliame ..ecct per provare l'attrezzatura non sarai mai un bravo fotografo.

tutto il resto sono chiacchiere nei forum.


avatarsupporter
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 12:32

Con sommo rammarico non posso che dichiararmi d'accordo con Toscani .

avatarjunior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 12:42

La terza cosa che ho capito è che la fotografia ha una sua moralità' , che non ci si improvvisa fotografi e che bisogna studiare.
e che se fai foto di prova a dei muri di mattoni - delle librerie - pupazzetti - fogliame ..ecct per provare l'attrezzatura non sarai mai un bravo fotografo.


Super.
Questa precisa osservazione, che raramente sento fare a qualcuno è esattamente ciò che penso anche io.
Si dovrebbe usare l'attrezzatura per fotografare non fotografare per usare l'attrezzatura.

Fotografare è per me un gesto introspettivo, non così dissimile dal meditare. Che si fa senza alcuna attrezzatura.

Stessa cosa per la musica. (Io suono il piano: mai pensato che la mia bravura dipendesse dal tipo di pianoforte.)
La verità: quando sei capace puoi suonare su qualsiasi cosa. Ma anche quando sei scarso puoi suonare su qualsiasi cosa.
Ha ragione Toscani (come sempre) solo che ci mette su un po' di cinema. Fa parte del personaggio. ;-)

avatarjunior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 12:45

Per un appassionato di fotografia è talmente ovvio che non sarebbe neanche da specificare, il che fa capire l'utilità della stragrande maggioranza delle discussioni nella stragrande maggioranza dei forum

user1036
avatar
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 12:49

Fotografia è comunicare, il contenuto e la metrica hanno una direzione, quella relativa allo scopo della fotografia, del resto ci sono foto ricordo, scientifiche, documentaristiche, per autocompiacimento, artistiche, di ricerca e così via, resta la prima analisi il senso principale della rappresentazione della realtà tramite uno strumento, che sia una matita, un pennello, una macchina fotografica o una stampante 3D.

avatarjunior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 12:51

l'utilità della stragrande maggioranza delle discussioni nella stragrande maggioranza dei forum


Io penso che che la stessa utilità si avrebbe su un forum di disegnatori che passassero ore ed ore a parlare di matite.

avatarsenior
inviato il 02 Dicembre 2021 ore 12:52

Credo che ogni estremizzazione sia fuorviante.

La frase ad effetto riportata nel titolo della discussione è… appunto ad effetto. Magari è estrema proprio con l'intento di scuotere chi tende a farsi incantare dalle sirene della tecnologia e degli strumenti fotografici top.

Io son pienamente d'accordo che al centro di tutto ci sia il fotografo, la persona. E che sia l'elemento determinante. Altrettanto vero è che comunque gli strumenti fotografici abbiano un loro ruolo, e anche la conoscenza e capacità ad usarli al meglio.

In questi forum spesso ci si fa prendere da dispute molto agguerrite su aspetti tecnici di vari materiali fotografici. Incredibilmente dettagliate e articolate, combattute… Talvolta anzi le quindici pagine di discussione vengono bruciate sorprendentemente in fretta Davvero si nota una grande motivazione e interesse per questi argomenti(e infatti quando le leggo finisco x conoscere e imparare tante cose tecniche).
Mi colpisce però che non mi pare di trovare la stessa passione nel confronto su temi che riguardino la fotografia come contenuti, composizione, confronti e partecipazione allo sviluppo di tematiche con immagini.

Che sia che col materiale tecnico si ha a che fare in gran parte con tematiche che fanno capo a specifiche tecniche e dati costruttivi oggettivi. Quindi riferimenti precisi con cui confermare o obiettare su un determinato tema.
Mentre per quanto riguarda l'immagine in sè si tende a viverla come cosa interiore e soggettiva al punto che tale estrema relatività e soggettività disincentivi alla fine il confronto?

Me lo chiedo. Non perché voglia giustificare tanta partecipazione a discussioni(alle quali anche io partecipo) che parlano di sensori, ottiche e resa, nuovi prodotti… ecc ecc. ma per capire come mai siano così attraenti e partecipate rispetto ad altre tematiche più inerenti all'immagine, al contenuto ed estetica.



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me