RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

Soundbase & Soundbar


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » Soundbase & Soundbar





avatarsenior
inviato il 22 Novembre 2021 ore 23:11

Per la visione di film (sia da bluray che da piattaforme come Netflix), usate qualche sistema audio particolare? Non voglio cavi in giro o altoparlanti vaganti ed è per questo che ho pensato ad una soundbar o sound base (sound deck).
Anni fa avevo preso un Canton DM55 ma nonostante la stanza fosse piccola, non mi ha minimamente colpito e l'ho dato via.
Qualcuno invece ha da proporre un sistema migliore? Escluso Sonos.
Oltre alla riproduzione di film mi interessa riprodurre musica sia via Bluetooth che da CD.
Grazie.

avatarjunior
inviato il 24 Novembre 2021 ore 20:27

Avendo la tua stessa esigenza, ho preso una Sony HT-S350 Soundbar 2.1 Canali con Subwoofer Wireless. Il parlato dei film finalmente è intellegibile e la possibilità di regolare il volume della barra e del sub indipendentemente è molto utile. La musica certamente puoi sentirla, ma non aspettarti miracoli. Per quella, ho un impianto dedicato.

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 7:24

Grazie Paride.
Ho provato ad ascoltare delle soundbar da più di 500euro e non avevano nessuna spazialità e musicalità. Questa Sony HT-S350 forse rende bene solo per ascoltare meglio il TG la sera.
Davvero ti trovi bene ad ascoltarci anche i film?

avatarsupporter
inviato il 25 Novembre 2021 ore 8:21

Io uso la Sony HT G700 ed è ottima.
Compatibile con la codifica Dolby Atmos anche su Netflix.
Però bisogna che tu dia qualche dettaglio su cosa vorresti, e sul budget

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 8:26

Ciao, io ho preso la Sony HT-XF9000 e mi trovo bene. (Presa sul WH di Amazon sui 350€).
In particolare con Netflix, i contenuti 5+1 sono spettacolari: ti accorgi che sono multicanale perché se metti in pausa e riparti per un paio di secondi sembra essere “mono” e poi la stanza magicamente si riempie.
Non ci ascolto i Tg, ma solo serie e film: audio pieno e incredibilmente spaziale per una soundbar.
La musica l'ho ascoltata poco, ma per tutte, sonos inclusa, non è come ascoltare con un ampli anni 70 e due ottime casse dedicate.
Però si fa ascoltare, soprattutto se riesci a bilanciare bene i bassi e i medi.

La tv la guardo a circa 3.5 metri.
L'unica “pecca” è che il 7+1 emulato funziona solo se sei nella posizione giusta, per cui davanti alla bar. Se hai i divani a ferro di cavallo, chi sta di lato non sente il 3d.

Però sente chiaro anche a lato comunque, senza tentennamenti, ma ti manca la spazialità.

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 9:01

I televisori odierni, essendo ultrapiatti hanno tutti grossi problemi nel riprodurre l'audio, in quanto la riproduzione delle frequenze più basse richiede altoparlanti grandi e, soprattutto, un certo volume.
Il primo TV color che entrò tanti anni fa in casa, era un Philips, ovviamente mono, che incorporava una vera e propria cassa acustica con tanto di woofer e tweeter, e si sentiva ottimamente.
Oggi abbiamo schermi 4K di grandi dimensioni, che si vedono in una maniera strepitosa, ma l'audio è quello di una radiolina, e non ci sono equalizzazioni che tengano.
La soundbar è una "pezza" che si mette, ma migliora solo in parte la situazione, e non può fare certo nulla sulla spazialità, che si ottiene con sistemi multi altoparlanti, opportunamente posizionati.
Sinceramente non butterei mai 500 € su una cosa del genere.
Io ho i diffusori dell'impianto HiFi ai lati del televisore ed invio l'uscita digitale del decoder (il televisore ha qualche anno ed ho dovuto prendere il decoder DVB T2) al DAC che uso anche per riprodurre la musica e da questo all'amplificatore.
Se non si vuole realizzare un impianto HT 5+1 o 7+1, con i costi e le complicazioni che comporta, la cosa più semplice è prendere una coppia di diffusori attivi (amplificati), da sistemare ai lati del televisore, se l'ambiente non è enorme, è una soluzione accettabile e non costosa.
Si va dai 100 € delle Lonpoo LP42X, a qualche centinaio per i monitor da studio, escludendo i modelli più prestigiosi, tipo Genelec. Per esempio una coppia Bheringer B2031A costa poco più di 300 € e garantiscono già una buona riproduzione delle frequenze più basse.
Bisogna orientarsi per forza su modelli amplificati, perché il televisore non può pilotare direttamente gli altoparlanti.
Quasi tutti i modelli di questi diffusori, non dispongono di telecomando, hanno i controlli sul retro e non presentano ingressi digitali. Questo significa che dovete interporre tra il TV che dispone solo di uscite audio digitali (ottiche e/o coassiali), ed i diffusori che hanno solo ingressi analogici, un piccolo convertitore. Si tratta di uno scatolino grande come un pacchetto di sigarette, dotato di ingressi digitali e uscite analogiche. costa circa 20 € e dispone di un telecomando per regolare il volume.
Con una cifra inferiore a quella per una soundbar di marca, avrete sicuramente risultati migliori, incluso un buon effetto stereo. Per la spazialità tipo cinema, ci vuole ben altro, specie in termini di soldi.

avatarjunior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 9:19

Un bel sonos arc vedi che meraviglia io lo ho preso attendo solo la sua staffa di montaggio a muro

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 10:02

Costa circa 1000 €, più di quanto spenderei per un televisore.
Contiene diversi piccoli woofer ellittici e due tweter a cupola, amplificazione multicanale sicuramente equalizzata in maniera pesante, per cercare di recuperare la caduta sull'estremo inferiore.
Suonerà anche bene ma se si può disporre di un po' di spazio, ci sono soluzioni più efficaci. Il minimo sindacale sarebbe metterci un sub serio.
Comunque la "spazialità", facendo un esempio semplice ed ignorante, cioè l'elicottero che ti passa sopra la testa, si ottiene solo con sistemi HT multi altoparlanti, con tutti gli sbattimenti che comporta dover disporre (non a casaccio), anteriori centrale, sub e posteriori.
Personalmente mi sono accontentato di un elicottero semplicemente stereo, ma "vero", non un modellino.
Per ottenere un minimo di bassi e di dinamica, ho dovuto far realizzare dei diffusori di dimensioni importanti, con un 10" pro, caricato in doppio reflex, per avere i 40-50 Hz riprodotti in maniera lineare, senza distorsioni, anche a volumi elevati. altro che conini ellittici nella soundbar.

avatarsupporter
inviato il 25 Novembre 2021 ore 10:16

L'elicottero che ti passa sopra la testa lo senti anche con la codifica Dolby Atmos della soundbar che ho io.
Rammento che una delle indicazioni date era l'aver meno cavi possibili.
Quanto al volume, dipende anche da dove si vive, io tengo il sub a 3 e il volume mai sopra 40 perché altrimenti condivido tutto quel che vedo coi vicini.
Per la musica invece nulla batte due casse fatte bene con u buon ampli dedicato, non c'è soundbar che tenga.

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 10:44

Io non supero mai 28, altrimenti faccio concorrenza al locale che ho di fronte casa.

avatarsupporter
inviato il 25 Novembre 2021 ore 10:49

Eh fino a na certa il volume a 40 mi serve per non sentire i vicini, poi dopo una certa ora si scende più verso i 18-20 MrGreen

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 11:05

Grazie per le risposte.
Sono un po' della scuola di Fileo ed infatti finora ho usato un semplice ed efficace sistema con casse e subwoofer.
Nessun processore sonoro, nessun Dolby, mi collegato al sistema tramite cavo RCA.
il problema ora è che ho dovuto cambiare setup della stanza e quindi i cavi stanno in mezzo ed in vista, il cavo che controlla il tutto è troppo corto e non posso allungarlo (perché ha una connessione proprietaria).
Inoltre il sistema ha forse 20 anni e vorrei un sistema senza fili perché più comodo (ora uso uno scatolino ricevitore BT che lo collego sempre con cavetto RCA al sistema).
Non è un sistema plug&play ovviamente, io ci riesco ma il resto della famiglia no.
Poi per poter ascoltare i film bisogna che ogni volta colleghi il cavo all'ingresso delle cuffie della TV (anche questa ha orami 7 anni) e col tempo la presa cuffie sta facendo i capricci nel senso che rimane incastrata la linguetta del jack ed il televisore vede sempre il cavo inserito. Quindi devo intervenire con un ago per risolvere la situazione.
Insomma come vedete è una situazione un po' povera.

Quindi la soluzione sarebbe un sistema senza fili, dove accendo la TV e dalla TV parte in automatico il sistema audio e con un solo telecomando governo il volume della TV e del sistema. Credo che con HDMI (ARC) della TV questo si possa fare. Me lo confermate?
Inoltre deve disporre di ingresso BT (possibilmente in APTX) con cui inviare musica dal mio telefono. Odio l'invio di musica tramite rete Wi-Fi perché non ho internet/router in casa.
Insomma voglio flessibilità: il sistema deve avere in ingresso porte HDMI, ottico (SPDIF), jack da 3.5 (quello semplice di una volta), RCA per canale destro e sinistro, una porta USB su cui collegarci direttamente una chiavetta su cui ci sono i file audio (flac o MP3).
Come dicevo deve essere senza fili in giro, l'eventuale sub deve essere connesso senza fili (a parte il cavo di alimentazione).

Cosa ho individuato: una Sonos PlayBase che l'ho ascoltata in negozio e più o meno ci siamo. Suona benino anche senza sub. Unica pecca: non ha ingressi, ha solo una porta ottica ed una porta Ethernet. Per compensare potrei collegare questa mia scatolina che già ho che riceve il bluetooth e può uscire con cavo ottico, così ho la possibilità di trasmettere in BT dal telefono. Però poi le porte ottiche sono terminate oppure al bisogno devo scollegare il cavo ottico dalla TV e collegarlo al player CD. Un po' un tribolo .... ci servirebbe una piccola centralina per gestire il tutto.
Voi la conoscete?

Ho individuato anche la Sonos ARC anche se la trovò un po' ingombrate (è lunga più di un metro).
Ho individuato anche una Sony HT-A7000.
Interessante anche il Samsung HW-Q950A che ha sia la barra che il sub che due satelliti posteriori... forse complicando un po' il set up nella stanza dovendo appunto sistemare i due satelliti.
Ho trovato nel mercato dell'usato un Q Acoustic M2 che ha le giuste connessioni, ma avendo già provato in passato il Canton DM55 che mi ha molto deluso, non vorrei che facesse la stessa fine.

Sulla carta le due soundbar Sony che mi avete suggerito sembrano un po' troppo entry level sebbene ne avete parlato bene.
Per rapidità leggo le recensioni su “ what hi*fi “... è buono come riferimento?

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 11:12

Riguardo al volume di ascolto, anche io ho i miei limiti Triste

Ma da quello che ho potuto ascoltare, un buon sistema si distingue da uno mediocre quando anche a basso volume riesce a riprodurre tutte le sfumature.
I giocattolini sembrano buoni quando alzi il volume e fanno casino, ma quando abbassi il volume spariscono i bassi e le voci si perdono.
Infatti la soundbase della Canton che provai, si sentiva discretamente a volume medio alto, ma a volume ordinario era “loffio”

avatarsenior
inviato il 25 Novembre 2021 ore 11:26

Ti confermo che da quando ho installato la soundbar non ho mai usato il suo telecomando.
Accendo la TV e funziona.

Questo in famiglia e' un requisito fondamentale, altrimenti ti smarmellano gli zebedei ogni 3 per due: filosofia KISSCool.

Anche il WAF e' molto importante in famiglia.

Le Sony (di Lookalopy e mia) sono BT ma non ti fanno il play via WiFi, cosa che mi sarebbe piaciuta.
Non hanno cavi e minimizzano le "cose" in giro per la casa, il sub lo metti dove vuoi, lo riconosce in real time e, se sei in una zona dove possono esserci altri con il tuo stesso sub, permettono l'accoppiamento specifico tra la sound e un sub.

Poi, se sei abituato a cose esoteriche, non so, ma la differenza con la Sonos e' molto contenuta, anzi, a dire il vero dopo un po' i "falsi bassi" della Sonos mi affaticano l'ascolto.


avatarsupporter
inviato il 25 Novembre 2021 ore 11:27

Per me la migliore per le tue esigenze è la Sony A7000 che hai adocchiato. A differenza della mia ha anche il WiFi.
Ribadisco, non sono speciali per la musica.
Ma per tutto il resto sono godibilissime. Peraltro ci puoi abbinare anche i SA-RS3S posteriori.
Occhio alle dimensioni, è un metro e trenta di barra, io avevo spazio solo per uno e dieci.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 215000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me