RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Vintage Fetish -> Nikkor 80-200 f 4,5 Nude Look.


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Vintage Fetish -> Nikkor 80-200 f 4,5 Nude Look.





avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2021 ore 23:42

Era da qualche mese che mi tentava, posato con sfrontata noncuranza sulla mensola degli obiettivi ... lo osservavo passando ogni giorno con lussuriosa, viscida cupidigia, e alla fine non ho saputo resistergli: ieri ho aperto il mio strafichissimo Nikkor 80-200 f 4,5 prima serie del 1973, quello con il fascinoso antiriflesso ambra MrGreen
In realta' mi sembrava che non mettese bene a fuoco ad infinito .... come se gli mancasse quel millimetro in piu' di corsa alla ghiera per raggiungere la MAF perfetta, cosi' sono andato alla ricerca di un sistema interno di taratura.
Ecco quindi, per chi volesse cimentarsi, un chiaro schema di disassemblaggio parziale, utile per raggiungere i punti meccanici salienti di cotanta ferrosa meraviglia ottica.
Godete senza ritegno di tale scostumatezza ....



Il mio esemplare era gia' stato aperto in passato, mi sono quindi limitato a ricalcare le orme del mio intrepido predecessore: l'anello frontale con le scritte e' fermato dal solito maledetto micrograno, il quale presentava la testa distrutta da un malefico tentativo di svitaggio. Dopo vari infruttuosi tentativi, ho mio malgrado applicato la soluzione estrema: una piccola punta di trapano ha eliminato il residuo di vite dalla sede, liberando l'anello dal freno laterale.
Di li' si accede al gruppo ottico frontale, responsabile della messa a fuoco.
Con un'altra microvite si libera tutto il blocco della ghiera gommata di maf con la sua scala graduata, sotto la quale, con ulteriori tre delicatissimi infimi grani a far da ritentori, troviamo il tamburo nero sul quale scorre la suddetta ghiera, che a sua volta funge da copertura estetica ad un cilindro dal fianco alesato, che costituisce il primo e piu' esterno meccanismo di azionamento della pompa di zoommata e maf.
Questo, tramite un'unica vite, trasmette il moto ad un'altro tamburo coassiale ( collegato all'elicoide da una scanalatura che si innesta in un dente a mo' di giunto omocinetico piatto ) che a sua volta, per mezzo di un'altra vite e di un'alesatura ad arco, muove il gruppo interno di lenti addette all'effetto zoom; dietro a queste, il nocciolo ottico si incarica di correggere e guidare l'immagine verso il sensore.
Il controllo casalingo, o all'italiana, della precisione ad infinito risiede nel dente prima menzionato: tramite l'allentamento delle due viti che lo assicurano alla prima flangia frontale sotto l'anello con le scritte, si puo' far traslare il dente a sinistra e\o a destra per circa tre millimetri, permettendo all'elicoide di scorrere piu' avanti di quel che basta per assicurare la maf perfetta financo della luna. MrGreen
In realta' tutto questo giochino servirebbe solo al corretto allineamento della scala metrica con la tacchetta sul barilotto... ma a noi puo' essere utile anche per usi non ortodossi: la vera correzione si effettua in fabbrica alterando lo spessore dell'anello di ottone posizionato sotto le lenti frontali ... e figuriamoci se ho il coraggio di farlo !
Ora ho uno zoom che va PERFETTAMENTE ad infinito, con la scala delle distanze ruotata di un millimetro e mezzo rispetto al vero centro ..... direi che posso sorvolare MrGreen
Gia' che c'ero, ne ho approfittato per ingrassare le alesature, verificare la lubrificazione dell'elicoide e ripulire da polvere & pelucchi i due anelli di feltro che governano la scorrevolezza del meccanismo a pompa: ora, con il mio vecchio grasso rosso vintage NG 13 x usi gravosi, ho uno zoom dalla ricca, lussuriosa scioglievolezza.

Ho allegato il collage d'immagini - invero un po' caotico - per spiegare il funzionamento e mostrare la meraviglia tutta ferro e vetro di questo ottimissimissimo zoom: niente plastica, ne' fastidioso nylon sui nottolini di scorrimento delle alesature; son sicuro che tra 200 anni funzionera' come il suo primo giorno nel 1973 !

Nota: occhio che la terza versione, quella con la flangia rettangolare dietro, e' radicalmente diversa da questa per la meccanica interna ;-)

avatarjunior
inviato il 11 Settembre 2021 ore 13:42

Complimentissimi!! Opero pure io sugli obbiettivi ma, certe volte, specie quando si tratta di zoom, mi risulta più facile agire su un orologio

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 7:53

WOW CoolCoolCoolCool

Ciao, Roberto

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 8:09

Mi hai fatto venire voglia di usare il mio 80-200 f/4... è fermo da troppo tempo...

Complimenti sia per la ripararazione sia per... l'arricchimento delle immagini! MrGreen

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 10:06

Riesuma quel poveretto dalla tomba ! MrGreen MrGreen MrGreen Grasso di cervo sulla ghiera di gomma e torna come nuova, provato con ottimi risultati su quella dell'80-200 f 4.5, ... mi ero dimenticato di scriverlo Cool

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 10:16

Jacopo sei un mito!
Quando ti leggo mi vien voglia di prendere una D200 e un paio di ottiche “agé”, un paio di casse di prosecco (facciamo tre, va') e stabilirmi da te per risistemare il tutto!!

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 10:19

Butto la pasta e aggiungo un posto a tavola MrGreen

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 11:08

Affare fatto, mi metto a cercare…MrGreen

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 13:07

Riesuma quel poveretto dalla tomba !

Giusto... però devo dire che è perfetto... non ha bisogno di nessun maquillage...
Che dici Jacopo, D200 o D300?
(Ma, volendo anche D100 e D70...)

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 14:09

D200 !!!!!! D200 !!!!!!! D200 !!!!!!!

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 14:12

Ah ah ah... ci avrei scommesso... te l'ho chiesto apposta... ;-)

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 14:36

MrGreen MrGreen MrGreen

avatarjunior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 14:47

Anche io mi diletto a riparare alcuni obiettivi ma il lavoro fatto sul Nikon e' da specialisti. Complimenti.

avatarsenior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 15:52

Ti ringrazio, ma io sono solo un pivellino: Oldman76 per esempio ha rifatto nuovo un 80-200 f 2.8 !!!
Guarda qua:
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3785406

avatarjunior
inviato il 12 Settembre 2021 ore 17:02

Ciao Jacopo! Bel lavoro con l'80-200! Oggi ho sbudellato un Nikkor ai 35 mm 2.8, a confronto una passeggiata di saluteMrGreen l'unica rottura è stata pulire gli elicoidi, non so che grasso avevano messo i precedenti proprietari ma no riesco a toglierlo nemmeno con la benzina, quasi quasi lo metto in lavastoviglie stavolta.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 212000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me