RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Canon 100mm Macro: come aumentare il RdR??


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Canon 100mm Macro: come aumentare il RdR??





avatarjunior
inviato il 07 Settembre 2021 ore 19:12

Salve a tutti,

Come da titolo io uso il Canon f2 8 IS 100mm serie L per fotografie Macro che consente il Rapporto di Riproduzione 1:1. Che strumenti utilizzate voi per aumentare il RdR ......MA SENZA...... perdere qualità (nitidezza) dello scatto??

1) Tubi di prolunga, 21+13+31mm ??
2) Lente Close-up NiSi ??
3) Raynox cdr-250 ??

Cos'altro? Cosa suggerite?

Grazie in anticipo,
Maurizio

avatarsenior
inviato il 07 Settembre 2021 ore 19:20

Potresti pensare anche all'uso di un extender, che moltiplica il rr per il valore di estensione della lunghezza focale, a parità di distanza minima di messa a fuoco: ti consiglio di utilizzare solo 1,4x.
Ciao

avatarsenior
inviato il 07 Settembre 2021 ore 19:29

Io andrei con i tubi di prolunga, occhio però: con quei tre che hai citato arrivi poco oltre il RR 1,5X e perdi uno ulteriore stop in termini di luminosità.

Con la lente close-up Nisi non so che RR raggungi, ma di certo non perdi luminosità e non credo tu vada incontro a drastici cali qualitativi.

Lo stesso dicasi per la Raynox.

avatarjunior
inviato il 09 Settembre 2021 ore 10:06

su YOUTUBE molti fotografi insistono nel dire che i tubi di prolunga non influiscono minimamente sulla perdita di luminosità, essendo dei cilindri vuoti. Sarà vero?

avatarjunior
inviato il 09 Settembre 2021 ore 12:16

Basta provare...
Inquadra la stessa scena con e senza tubi e vedi l'esposimetro se ti dà lo stesso tempo...

avatarjunior
inviato il 09 Settembre 2021 ore 12:40

Secondo voi, applicando la lente Nisi Close-up ad un obiettivo Macro (se possibile), es. il 100mm Canon f2.8 L (nel mio caso) che consente un RdR 1:1, si ottiene un RdR maggiore oppure la lente consente solo di "ingrandire" un dato dettaglio fotografato ma restando nel RdR 1.1?

Se invece il RdR aumentasse, qualcuno sa dove trovare queste specifiche tecniche? Grazie.

avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2021 ore 12:47

su YOUTUBE molti fotografi insistono nel dire che i tubi di prolunga non influiscono minimamente sulla perdita di luminosità, essendo dei cilindri vuoti. Sarà vero?


Tanti anni fa, giocando con un banco ottico più allungavi il soffietto e meno luce arrivava sul dorso pellicola.
Ergo dovevi allungare i tempi di posa, o dare più potenza ai flash.
Stessa cosa quando vai in macro verso il rapporto di di 1:1.
A me sti youtubbber... mi chiedo se ci sono o ci fanno.
Nel dubbio non li seguo più.

avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2021 ore 13:46

Zeiss diglielo tu a quegli ignoranti di youtubers che la luminosità deve diminuire per forza dal momento che una una fonte luminosa, qualsivoglia essa sia, vede diminuire la propria forza di illuminazione per effetto della legge del quadrato della distanza.

Per essere più precisi un obiettivo, qualsiasi obiettivo, mantiene la propria luminosità in un campo di distanze di messa a fuoco che và dall'infinito fino a una distanza minima pari a dieci volte la propria lunghezza focale.
Focheggiando a una distanza pari a dieci volte la propria lunghezza focale un obiettivo, qualsiasi obiettivo, raggiunge il RR 1:10 (0,1X) che tralaltro rappresenta la soglia di ingresso nel mondo della fotografia ravvicinata... o close-up che dir si voglia.
Per giungere a questo risultato l'elicoide di messa a fuoco è costretto ad estendersi talmente tanto che la luce finisce per disperdersi lungo il tragitto e quindi inizia quella perdita di luminosità, dovuta, come ho detto poc'anzi, alla legge del quadrato della distanza e che porta la luminosità massima a diminuire di uno stop al RR 1:2, di due stop al RR 1:1 e così via discorrendo all'aumentare del RR ;-)

avatarsenior
inviato il 09 Settembre 2021 ore 13:59

Canon life size converter? È fatto apposta.

Chi dice che i tubi di prolunga non influiscono sulla luminosità è un asino ragliante in ottica e non li ha mai usati.
Diaframma = apertuta/focale.
Se aumenti la focale chiudi il diaframma.
Esempio : focale 100mm, apertura 35mm. Diaframma 100/35= 2.8.
Aggiungiamo 36mm di tubi di prolunga, 136/35 = 3.9.
Hai aumentato il rapporto di ingrandimento di 0.36 e hai perso quasi uno stop di luce.
La diffrazione segue di conseguenza.

avatarjunior
inviato il 09 Settembre 2021 ore 14:29

In passato ho usato la Raynox dcr-250 con il 100 macro Pentax e mi sono trovato bene, il vantaggio è di arrivare a circa 2:1 senza perdite di luminosità e con un costo ridotto. Un set di tubi da 65mm non basta per arrivare a quell'ingrandimento.
Come nitidezza non saprei dire se e quanto si perde, per me era più che buona, anche perchè lavorando a quegli ingrandimenti conta molto anche la stabilità del tutto e il diaframma a cui si lavora e aggiungere 100mm di prolunga non agevola nessuno dei due.

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2021 ore 15:55

Le volte che mi serve quel qualcosa in più rispetto all'1:1 del 100 macro ci aggiungo i tubi prolunga per arrivare a circa 1,5:1 di ingrandimento, e perde un ulteriore stop pieno.
Di conseguenza a 1,5:1 sono 3 stop pieni in totale rispetto all'infinito con il 100 mm macro.

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2021 ore 16:32

Per canon la miglior scelta è il Life size converter.
Un mix tra moltiplicatore di focale e tubo di prolunga.
Ad usare le close up ci si ritrova con un angolo di campo che non è sempre tra i più favorevoli e una buona dose di aberrazione cromarica di troppo (anche con le lenti acromatiche)

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2021 ore 17:09

I Tubi di prolunga in effetti sono la soluzione che uso attualmente ma volevo andare un po' oltre il rapporto di riproduzione 1:1,5 (1,6) senza arrivare a comprare una ottica come la Loewa (2:1); poi con i tubi c'è il problema della perdita di luce...

@Pie11 il Life size converter lo usi con il 100mm macro?

avatarjunior
inviato il 11 Settembre 2021 ore 8:09

Qualcuno ha mai usato 2 set di tubi contemporaneamente su un macro?? Anche come test, intendo

avatarsenior
inviato il 11 Settembre 2021 ore 8:30

I tubi di prolunga li puoi applicare nel numero che ti consente di raggiungere il RR desiderato... quindi all'occorrenza anche più di uno.
L'unico problema è che se i tubi sono quelli semplici, ossia quelli non dotati di contatti elettrici, la misurazione avverrà in stop-down altrimenti, se cioè adoperi dei tubi dotati di contatti elettrici, la misurazione esposimetrica avverrà a TA grazie al simulatore di diaframma.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 212000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me