RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Street Photography dal divano di casa?


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Street Photography dal divano di casa?





avatarsupporter
inviato il 10 Giugno 2021 ore 9:15

E' possibile creare un progetto di Street Photography, e realizzarlo, stando seduti sul divano di casa?
A quanto pare si.

Dalla pagina FB di FIAF:
"Doug Rickard, grande appassionato di informatica e fotografia, con studi in storia e sociologia, rimase affascinato dalle immagini di Google Street View, decidendo nel "2009 di rifotografarle, privandole di ogni riferimento tecnologico.
Ha archiviato così circa 15000 scatti, una sorta di "road trip" virtuale nei quartieri dimenticati e malfamati di città come Atlanta, New Orleans, Houston, Durham, e Los Angeles, stando comodamente seduto davanti al computer di casa propria.
Quelli che sono i difetti tecnici delle immagini di GSV si sono rivelati nuovi possibili codici linguistici di genere: l'altezza delle fotocamere (poste a 2,5 mt di altezza) ha fatto sì che ogni scena, ripresa leggermente dall'alto verso il basso, abbia un che di straniante dovuto ad punto di osservazione distaccato, mentre la natura lo-fi delle immagini, nel togliere definizione ai volti, eleva le persone a "simboli" di categorie dal significato più ampio come 'razza' e 'classe sociale'.
Per il suo lavoro "A new american Picture" Doug Rickard ha poi selezionato 80 scatti che sono stati esposti, tra l'altro, al MoMA di New York (2011), e raccolti in un libro."


www.facebook.com/fiaf.net/posts/932991480767751


avatarsupporter
inviato il 10 Giugno 2021 ore 9:15

A questo indirizzo il sito internet di Doug Rickard relativo al progetto:

dougrickard.com/a-new-american-picture/

avatarjunior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 10:53

Interessante

avatarsenior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 11:09

Non è una novità, vi è anche chi estrae dai videogiochi.
La prossima frontiera saranno i film porno... immagino la scelta del bressoniano momento decisivo.

avatarsenior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 11:13

veramente è già stato fatto nel 1999 da Ruff

www.tate.org.uk/whats-on/tate-liverpool/exhibition/thomas-ruff/thomas-

(intendo prendere immagini dai film porno per chi non ha voglia di leggere)

avatarsenior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 11:15

Grazie Matteo, hai conoscenza quasi enciclopedica!
;-)

avatarsenior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 11:31

Ma no é che Ruff l'ho seguito per un po' e mi interessavano i suoi esperimenti relativi a mezzo e risultato portati come in questo caso un po' all'estremo
Non semprei ha convinto ma riconosco la sua importanza e la sua influenza su molti successivi

avatarsupporter
inviato il 10 Giugno 2021 ore 12:00

Non è proprio la stessa cosa però, un conto è l'estrazione di fotogrammi, e ci arriveremo a breve se le prossime fotocamere continuano su questa linea, ma qui ha preso in considerazioni elementi specifici dello SW, ovvero la ripresa rialzata, l'anonimizzazione dei volti, e aggiungo la possibilità di girare per zone in cui l'interazione del soggetto con la fotocamera non è la medesima di quella che avrebbe avuto il fotografo di persona.

avatarsenior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 12:44

ma qui ha preso in considerazioni elementi specifici dello SW, ovvero la ripresa rialzata, l'anonimizzazione dei volti, e aggiungo la possibilità di girare per zone in cui l'interazione del soggetto con la fotocamera non è la medesima di quella che avrebbe avuto il fotografo di persona.


anche nei videogiochi... Io non critico il progetto in se, tutto può essere interessante ed ha delle potenzialità che possono essere sfruttare e valorizzate. Credo che la parola street photography sia un po abusata in questo caso, ed in verità sono stati realizzati altri progetti analoghi prima e durante la pandemia (con problemi di utilizzare i diritti da parte di google peraltro) anche fuori dal genere "street". Insomma va bene un po tutto ma la parola fotografia è eccessivamente tirata ed ha oltrepassato il bordo contaminandosi con qualcosaltro. Tralascio il pippone su street e la diversità tra forma e sostanza, secondo un certo spirito originario proprio perchè quanto sopra ha uno scopo diverso. Usare una macchina fotografica in primis.






avatarsupporter
inviato il 10 Giugno 2021 ore 14:11

Si si certo, ovvio che il titolo è una "provocazione".
Però il progetto non è scemo a mio avviso.
Anche nello SW bisogna essere in grado di cogliere gli spot giusti.
E non è così scontato.

Ah, PS, lui la macchina fotografica l'ha usata, ha fotografato lo schermo Eeeek!!!

avatarsenior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 14:14

Non so non sono così convinto.
Se partiamo dal concetto che la fotografia è un linguaggio credo che sia normale subisca evoluzioni e cambiamenti.
Ci sono stati 2 grossi fattori che stanno influendo molto sul linguaggio visivo il digitale e la possibilità di condivisione.
Questo ha allargato l'uso che si fa dell'immagine per esempio sostituendo testo, mando una foto del luogo dove mi trovo, di uno scontrino ecc..
Questo ha creato molte più immagini di quante siano mai state create e come è normale influisce anche sulla fotografia.
Il ragionamento di Ruff parte da un concetto: la foto digitale è un insieme di punti colorati su un file quindi la questione delle sue ricerche è: il mezzo fisico deve per forza essere una macchina fotografica visto che il risultato lo posso ottenere in altri modi?
Non è del tutto innovativo, già in passato si sono fatti lavori diversi come le Rayografie di man ray ecc.. qui lo ha pian piano portato all'estremo.
Come lui altri autori hanno iniziato a ragionare in questo modo, per esempio creando delle sorte di tableau vivant e facendosi trovare in luoghi dove sapevano sarebbero stati ripresi per poi recuperare immagini e video da telecamere di sorveglianza ecc..
Io credo che sia comunque controproducente porre limiti e rimanere ancorati per forza a certi concetti, non significa che vale tutto sempre, ma sono convinto sia necessario anche tenere conto di tutto quello che ci circonda e non isolare la fotografia in una bolla perchè per me deve essere espressione del proprio tempo
Mi rendo conto che la fotografia è nata come qualcosa di sperimentale, come ricerca per superare i limiti del mezzo e ora spesso si ha paura di andare oltre i limiti cosa che in alcuni casi (e non mi rivolgo a te Mirko) è quasi un controsenso visto le origini del mezzo

Ah, PS, lui la macchina fotografica l'ha usata, ha fotografato lo schermo

alcuni definiscono queste pratiche come fotografia ibrida, si lavora su vecchie foto o si scatta direttamente per poi fare modifiche fisiche alle fotografie stampate come pittura, buchi, ricami,nuove illuminazioni ecc.. e rifotografare il risultato dando un significato nuovo.
Un esempio è sara lando che ha fatto una graphic novel usando le proprie foto, ma per non farla sembrare un fotoromanzo ha scattato, poi ritagliato, modificato e messo le foto in ambienti da lei costruiti e riscattato
www.saralando.com/magpies/

avatarjunior
inviato il 10 Giugno 2021 ore 15:07

"street" è un approccio che si può fare ovunque. Anche riprendere o riprendersi dentro casa può avere un approccio street, indipendentemente dal fatto che si riprenda la strada

avatarsenior
inviato il 14 Giugno 2021 ore 0:29

Non è una novità, vi è anche chi estrae dai videogiochi.
La prossima frontiera saranno i film porno... immagino la scelta del bressoniano momento decisivo.


Fatto!

Fotografie con Polaroid e pellicola Fuji a distacco di fermo immagine di filmati pornografici e riportate su cartoncino da disegno




avatarsenior
inviato il 14 Giugno 2021 ore 15:40

Non si possono più fare battute ormai, quando si dice che è già stato fatto tutto...
MrGreen

avatarsupporter
inviato il 14 Giugno 2021 ore 18:24

Comunque va beh che tira più un pilu che un carro di buoi, ma qui il porno rifotografato è OT..

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 209000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me