RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Il lavoro del fotografo naturalista


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Il lavoro del fotografo naturalista





avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 7:51

Ciao a tutti!
Scrivo per togliermi una curiosità.
Per quanto riguarda i fotografi matrimonialisti, di eventi e sportivi, possiamo immaginare quale sia la loro fonte di guadagno.
Per quanto riguarda invece i fotografi naturalisti (o specializzati in macro), come fanno a guadagnare?
Ovviamente sto parlando di professionisti che fanno questo lavoro per vivere.

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 8:13

Domanda interessante che potrebbe trovare risposte differenziate. Sono curioso di sentirle anch'io.

avatarsupporter
inviato il 04 Maggio 2021 ore 8:36

E' difficile in Italia vivere di fotografia naturalistica, a meno che non lavori per qualche ente/compagnia, come il National Geographic, giusto per dirne uno qualsiasi :-P
Oppure hai un'attività similare che ti permette comunque in stare in mezzo alla natura, e contestualmente riesci a fotografare, come le guide ambientali, turistiche o similari, ma non so quanto in realtà si riesca a guadagnare. Spesso poi si fa parte di cooperative, come quella di un amico, che in questo periodo di Covid sono praticamente morte.
All'estero è un pò diverso e ci sono maggiori possibilità, senza contare gli youtubers che, se particolarmente famosi, riescono a ritagliarsi un certo guadagno.

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 8:44

Credo che al giorno d'oggi si guadagni soprattutto con i workshop, corsi di pp ecc
Anche con un progetto tramutato in un libro si è sempre al limite.

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 9:10

Mi ricordo di aver letto un articolo anni fa in cui si diceva che la principale fonte di reddito per molti fotografi naturalisti era la moglie...

avatarsupporter
inviato il 04 Maggio 2021 ore 9:18

I libri di fotografia naturalistica sono un mercato di nicchia, difficile diventare ricchi con essi :-P , e anche i workshop non è che consentano di pagarti il mutuo o l'auto nuova. I corsi di post-produzione li faccio anche io, ma non puoi chiedere cifre esagerate, altrimenti la gente ti snobba, e in ogni caso parliamo di spiccioli.

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 9:22

C'è comunque chi ci campa ma sicuramente in Italia si conteranno sulle dita di una mano...all'estero forse va un po' meglio

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 9:47

Queste sono comunque le maggiori entrate credo, poi magari qualche foto ogni tanto si vende anche ma la percentuale rispetto al resto penso sia molto bassa.
Poi ovviamente da qui a vivere di fotografia naturalistica ce ne passa (purtroppo)

avataradmin
inviato il 04 Maggio 2021 ore 10:05

Al 99% con workshop, guadagnare (nel senso di farne uno stipendio e un lavoro vero e proprio) dalla vendita di foto naturalistiche al giorno d'oggi è quasi impossibile.

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 12:13

Beh io davo per scontato che avessero delle seconde, se non anche terze, entrate.
Almeno in Italia...

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 12:18

Quindi diciamo che non possibile guadagnare direttamente dalle foto in sé ma bisogna costruire qualcosa che fa da contorno e guadagnare.
Visto che è saltato fuori l'argomento Italia ed estero, fuori dall'italia, come funziona il guadagno dei fotografi naturalisti?


avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 12:46

mah, diciamo che se vivi in una localita' turistica di montagna ed affianchi anche qualche altra specialita' puoi campare piuttosto bene.

Io ne conosco un paio che non se la passano male. Lavorano e vendono stampe con un certo margine. (prima del covid.. oggi penso siano tutti in difficolta')

per esempio: Christian Simon

www.duodescimes.com/.

Altri fanno le guardie forestali in parchi protetti e scattano come non ci fosse un domani. Sorriso

Tanto che alcuni parchi, anni fa, hanno introdotto la clausola :" E' permesso scattare foto nell'orario di lavoro, ma le foto scattate durante orario di lavoro, sono di proprieta' dell' ente parco, datore di lavoro".

Il primo cliente di questi fotografi e' appunto il parco che compra immagini per promozioni e manifestazioni.

In genere pero' se vivi/lavori in un comprensorio sciistico hai davvero molta possibilita' di vendere fotografia.

Io ho frequentato (per lavoro ) impianti in alta quota in periodi non turistici.. gli animali son piu' confidenti e quasi ogni giorno c'e' occasione per uno scatto rubato.

avatarsupporter
inviato il 04 Maggio 2021 ore 12:46

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2007859 pure io avevo chiesto queste informazioni tempo fa ,se volete rivedete

avataradmin
inviato il 04 Maggio 2021 ore 12:57

Visto che è saltato fuori l'argomento Italia ed estero, fuori dall'italia, come funziona il guadagno dei fotografi naturalisti?


Uguale... praticamente solo workshop.

Il problema è che il mercato fotografico è stato distrutto (a livello globale) dalle agenzie di micro-stock che vendono foto a 1$ o addirittura pochi centesimi: le agenzie si fanno i soldi vista la facilità di vendita a questi prezzi ridicoli, ma per un professionista è praticamente impossibile farsi uno stipendio, e ovviamente se cerchi di vendere da "indipendente" ti sentirai dire "perchè dovrei comprare da te a 50$ quando posso avere la foto a 1$ sul microstock?".

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 13:20

E poi c'è un sito come Unsplash che le offre addirittura gratis... Questo sito vanterebbe circa 1,5 milioni di fotografie (da verificare), ma è certamente destinato ad aumentare nel numero a stock, come anche la loro qualità intrinseca, secondo me. Sempre che rimanga l'unico, poiché prima o poi ne nasceranno sicuramente altri simili.
Sarebbe anche interessante confrontarsi sul motivo che spinge una marea fotografi a regalare il proprio lavoro attraverso Unsplash.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 208000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




06 Maggio 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me