RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Atleti in allenamento in luogo pubblico: liberatoria?


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Atleti in allenamento in luogo pubblico: liberatoria?





avatarjunior
inviato il 01 Maggio 2021 ore 12:00

Ho recentemente fotografato dei canottieri in allenamento sul lago. Se volessi pubblicare le foto come dovrei regolarmi? Servirebbe la liberatoria?
Correggetemi se sbaglio ma mi pareva di aver letto che è possibile fotografare e pubblicare le foto di personaggi pubblici anche senza aver acquisito il loro consenso. Politici, sportivi, uomini di spettacolo eccetera. Quindi nel caso di sportivi fotografati durante una gara o una pubblica esibizione dovrebbe la liberatoria non dovrebbe essere necessaria. Ma per le foto scattate a sportivi in allenamento come ci si deve regolare? Cambia qualcosa se si stanno allenando in una struttura privata (palestra, piscina) o in pubblico (ciclisti su strade provinciali o statali, nuotatori, canottieri sui corsi d'acqua eccetera)?
Qualcuno ha già avuto questo problema? Come vi siete regolati?

avatarjunior
inviato il 02 Maggio 2021 ore 18:29

up... nessuno ne sa nulla?

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 10:43

Un suggerimento che posso dare per chi si crea problemi sulla privacy è scattare evitando che il soggetto sia ben visibile in volto. Uno scatto può funzionare in più modi tutto sta fare accortezza in fase di ripresa. Sé la scena mostra tutta la canoa in automatico i volti non potranno mai essere riconoscibili per cui dubito che possa essere violata la legge sulla privacy. Un po' diverso se hai utilizzato un tele per riprendere il volto degli atleti in azione (anche in questo caso sarebbe da verificare.
Molte espressioni non rendono la persona riconoscibile).

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 11:21

In realtà il fotogramma contiene l'intera barca (un quattro senza) ma i volti sono perfettamente riconoscibili, a meno di non ridurre l'immagine a un 10X15. Però è una foto che meriterebbe un bell'ingrandimento, e già a 20X30 i volti sono quasi riconoscibili (se ne potrebbe discutere) e ingrandendo oltre sicuramente lo sono. Ed è una foto che potrebbe perfino essere utilizzabile per un manifesto. Stavo quasi pensando di contattare la società sportiva e se sono interessati potrei cedere loro i diritti sulla foto in cambio delle liberatorie che mi permetterebbero di utilizzarla senza problemi, se ce ne fosse l'occasione.

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 13:11

Da come descrivi lo scatto, i canottieri sono i protagonisti della foto pertanto ti serve liberatoria per la pubblicazione.
Vero il discorso del soggetto famoso, ma credo che nello specifico di questo sport siano pochissimi quelli 'noti' al pubblico.
Mi sembra ottima la soluzione di contattare la società sportiva, anche perchè sei sicuro che tra quegli atleti fotografati non ci sia un minore?

ciao
C.

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 14:42

Manda una mail alla società sportiva, se gli mandi la foto in risoluzione web sicuramente li fai felici e non ti faranno storie se gli chiedi di poterla utilizzare.

Minori o non minori cambia ben poco...

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 18:21

sei sicuro che tra quegli atleti fotografati non ci sia un minore?


no, a occhio sono tutti sopra i 30...

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 18:27

Il discorso minorenni ritratti era sulla pubblicazione senza autorizzazione.
Un adulto magari ti potrebbe chiedere semplicemente la rimozione dello scatto, sul minore il genitore potrebbe essere meno accondiscendente....

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 18:31

Light, come dice Carlopi la liberatoria sarebbe la prassi corretta per star tranquilli. In genere questo tipo di fotografia se non per scopi commerciali non ha mai portato conseguenze al fotografo finché pubblicata su siti come juza o Instagram...mal che vada potrebbero chiedere di rimuoverla (cosa che dovrai fare per correttezza e per chiuderla li) ma è molto difficile che possa accadere. In ogni caso sono decisioni personali che solo tu puoi prendere assumendoti la responsabilità. Ben diverso se pensi di venderla per scopi commerciali. Comunque sarei curioso di vedere la foto perché probabilmente la foto non necessita nemmeno di liberatoria per come sono ripresi di atleti.

avatarjunior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 18:45

Mah, non credo ci farò nulla di commerciale con questa foto: è una bellina ma niente di trascendentale... mi interessava solo poter stare tranquillo nel caso la volessi mettere online su flickr, o cose così.
Un altro progetto che ho in mente è di fare un fotolibro nel quale raccolgo i migliori scatti fatti nelle vicinanze di casa mia, passeggiando sempre alla stessa ora e sempre sullo stesso percorso, nelle quattro stagioni, cosa che faccio regolarmente grazie al covid che non mi ha lasciato schiodare dal paesello nell'ultimo anno. Il fotolibro poi lo regalerei semplicemente agli amici (oppure, se le foto saranno schifose, ai nemici, vedremo...) e non sarebbe in vendita. Questa foto potrebbe anche finirci dentro, e non vorrei avere problemi (anche se credo sarebbe estremamente improbabile).
Alla fin fine credo che la cosa migliore sia fare come ho già detto: regalare la foto alla società sportiva, in definizione web, e chiedere se i quattro canottieri sarebbero disposti a firmarmi una liberatoria per uso non commerciale. In cambio manderei loro anche la foto in alta definizione e sulla liberatoria ci sarebbe scritto che entrambe le parti potranno utilizzare la foto per scopi non commerciali e per autopromozione eccetera eccetera... la solita liberatoria non commerciale, insomma.

avatarsenior
inviato il 04 Maggio 2021 ore 20:08

Fai come più ritieni giusto, sta a te valutare.;-)

avatarjunior
inviato il 05 Maggio 2021 ore 9:00

oggettivamente far tutta quella carta per una foto del genere lo vedo un tantino eccessivo (corretto, per carita, ma eccessivo).
Mandagliela in risoluzione web, senza troppe cerimonie... tanto per l'utilizzo che intendi farne al massimo possono chiederti cortesemente di rimuoverla come giustamente detto da Vincenzo.

Io con gli atleti ci lavoro e se ho imparato una cosa è che sono vanitosi e ci tengono a farsi fotografare mentre sono in azione.

avatarsenior
inviato il 05 Maggio 2021 ore 9:16

se porti una bella foto a una società sportiva li fai contenti, te li ingrazi e ti danno tutti i permessi per fare anche scatti più complessi in futuro

avatarsenior
inviato il 05 Maggio 2021 ore 16:19

preso da una pagina che seguivo

Si può fotografare una persona senza il suo consenso?

Talvolta, si ci trova in luoghi pubblici e si scattano foto dove vengono riprese anche altre persone. Allora, sorge l'interrogativo: si può fotografare una persona senza il suo consenso? In realtà, non esiste una legge che vieta di scattare foto ad altre persone, purché queste si trovino in un luogo pubblico o aperto al pubblico. Quindi, è possibile scattare foto ad una persona senza il suo consenso, purchè in un luogo non privato. Tuttavia, di contro, non è possibile diffonderle, divulgarle o, comunque, pubblicarle senza consenso. E' quanto stabilisce la legge sul diritto d'autore n. 633 del 1941.
L'eccezione

L'unica eccezione è rappresentata dall'ipotesi in cui la persona fotografata sia famosa. L'art. 97 della indicata legge, infatti, stabilisce che non occorre il consenso della persona ritratta quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico ricoperto. Ciò, quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico. L'immagine, tuttavia, non può essere esposta o messa in commercio, quando ciò rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione e al decoro della medesima.
Foto in luogo pubblico o aperto al pubblico

Dunque, alla domanda: è possibile fotografare una persona senza il suo consenso, la risposta è affermativa, con i limiti appena indicati. Ciò che è vietato è la diffusione della foto, che invece richiede il consenso espresso della persona ritratta. Se, però, si tratta di foto di massa (ad esempio, il pubblico a un evento), la divulgazione è possibile. In tal caso, però, si devono rendere non riconoscibili le persone, ad esempio, sfocando i volti. Quando, infine, si scattano foto in luoghi privati senza consenso, si scivola nell'illecito. Detto comportamento, inoltre, potrebbe integrare il reato di interferenze illecite nella vita privata, punito con la reclusione sino a 4 anni.


riassunto: fotografi in privato solo con liberatoria, fotografi in pubblico senza ma se poi pubblichi, divulghi o altro devi avere la liberatoria, dallo scorso anno tra adulti e bambini non cambia nulla la regola è quella sopra punto se non che per i bambini devi avere il consenso di entrambi i genitori perchè se in seguito divorziano o si separano potrebbero agire autonomamente!

avatarsenior
inviato il 06 Maggio 2021 ore 9:23

Penso che sulla la legge sulla privacy se ne sia parlato spesso ma tutti si limitano a postarla e fermarsi li. Questo vuol dire non affrontare il problema oltre che scoraggiare chi vuol fotografare in luogo pubblico. Per poter dire se una foto necessiti di liberatoria bisognerebbe vederla perché spesso non è così. Pubblicare su siti di fotografia volti riconoscibili che non toccano in qualche modo la dignità della persona può portare alla richiesta di rimozione da parte del soggetto ritratto se questo è parte essenziale dello scatto ma non una richiesta di risarcimento come spesso mi tocca leggere (motivazione?...se pur ci fosse deve essere documentata con il danno subito a causa della foto dove sia stata ritratta la persona) per cui è bene sapere cosa dice la legge per poi valutare se pubblicare o meno in maniera consapevole e questo spetta all'autore della foto. Per quanto riguarda i social cambia solo il fatto che se il profilo è privato e non accessibile a tutti la pubblicazione è lecita. Ma se non vogliamo nessun problema cosa possiamo fare?...per cominciare essere attenti in fase scatto che il soggetto non sia ripreso in modo tale che i tratti somatici del viso siano ben riconoscibili e se così fosse una p.p mirata è l'unico compromesso. Queste sono le cose che un fotoamatore dovrebbe tenere presente per le sue pubblicazioni che son diverse da quelle di un professionista (che sia fotoreporter o altro) dove la richiesta di rimozione o di un risarcimento porta danni economici non da poco. Quando si leggono notizie sui provvedimenti di un giudice verso un fotografo se si va ad approfondire non riguardano mai il fotoamatore. È giusto fare presente cosa dice legge ma cerchiamo di spiegare le cose come stanno realmente e come pubblicare in sicurezza o a cosa si potrebbe andar incontro "violandola"(ma che non porta danni all' immagine delle persone).

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 208000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




AutoElettrica101



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me