RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Ma solo a me l'esposimetro quando vede il verde da i numeri?


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Ma solo a me l'esposimetro quando vede il verde da i numeri?





avatarjunior
inviato il 05 Aprile 2021 ore 23:46

... non credo di essere l'unico.
Quante volte v'è capitato di trovare sovraesposte le foto scattate dov'è c'è molta vegetazione?
In passato avevo notato questo problema con una Nikon D40 e poi con una D60... pensavo fosse un problema di quelle due macchine (non l'avevo notato con altre) e nel frattempo le ho vendute.
Oggi stavo facendo foto in giardino con una Nikon D80 e una Canon G11 e a display sembravano ok... poi quando arrivo a casa mi rendo conto che, nonostante la mia abitudine di sottoesporre di 1/3 di stop, alcune foto sono venute sovraesposte... non di tantissimo (solo in un paio il bianco di un tavolino è risultato bruciato) però lo sono in maniera evidente.
Sono andato a leggere gli EXIF...
(Giornata di sole, scattato in zona senza ombre, esposimetro Matrix su D80 e Valutativa su G11)
D80 : 200 iso, 1/1000 sec.,f/4 (e qui, più o meno ci siamo)
Su un'altra foto invece trovo 1/250 sec. e f/4.5 sempre a 200iso (avevo chiuso io un po' di più il diaframma)... e qui, invece questa esposizione non mi torna proprio...
Sulla G11 invece (stessa scena della seconda foto fatta con la D80) leggo 80 iso, 1/250 sec., f/3.5...
E tutto questo dove l'eposizione corretta avrebbe dovuto essere 1/250 sec. f/11 per i 200 iso della Nikon e 1/100 sec. f/11 per gli 80 iso della Canon (questa è la partenza delle coppie tempo/diaframmi applicando la regola del 16... o dell'11 che dir si voglia...)

Ho altre macchine (mia moglie dice troppe) e con altre non mi succede (o forse non le ho usate in queste condizioni ambientali)... però è seccante.
Lo so, dovrei riconoscere la scena e impostare la macchina in manuale e usare l'esperienza (la regola del 16, appunto...) ma non sempre ci penso e non sempre, anzi, piuttosto di rado, mi metto ad esaminare le foto appena scattate.

Insomma... capita anche a voi?

Risparmiatemi, per favore, i soliti commenti "scatta in RAW che così recuperi", "guarda l'istogramma" etc. perchè son tutte cose che conosco ma che puntualmente dimentico di mettere in pratica... (e poi, come ho già detto, basterebbe usare la macchina in manuale e scattare usando di più la testa)
Voglio solo capire se è un problema solo mio (anche se non vedo come potrebbe) o se qualcun'altro l'ha riscontrato a sua volta e soprattutto se c'è una spiegazione a tale fenomeno (forse che l'esposimetro legge il verde come "grigio-troppo-scuro" e alza l'esposizione per quello?)

Grazie a chi parteciperà alla discussione...

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 5:47

@Lorenzo apri un EXIF completo e controlla Brightness Value. Confrontalo con l'EV nominale dato da f/, t e ISO. BV ti dice quanta luce è arrivata veramente al sensore, a prescindere dalla terna che hai scelto.

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 8:04

www.arpaindustriale.com/sites/default/files/download/lrvrev19-07-06-17
E' uno dei tanti che si trovano in rete.....come vedi .almeno io ho avuto questa sensazione, alcuni colori riflettono piu' luce di quello che puo' sembrare...... o viceversa...... quindi l'esposimetro ..... canna se lasciato a "zero"

avatarjunior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 9:28

Il verde in determinate condizioni di luce (pieno sole) si dovrebbe sottoesporre. Secondo me è giusta la tua ultima ipotesi

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 10:12

Una lettura interessante e gradevole: "Comprendere l'esposizione" di Bryan Peterson.
Parla anche del "signor Verdi" che ama essere sottoesposto a -2/3 di stop.

Nel libro "Comprendere il colore nella fotografia" dello stesso autore vi sono ulteriori suggerimenti riguardo la correzione dell'esposizione in presenza di altri colori (es giallo, rosa, arancione chiaro, pesca: +1 stop; rosso intenso, blu intenso, viola intenso, arancione intenso: -1 stop; nero: -1 o -1 e 2/3; bianco: +1 o +1 e 2/3).

Consiglio spassionatamente questi due semplici e utili libri di facile reperibilità (Feltrinelli o Amazon) che costano solo 20 euro l'uno e forniscono validi consigli e spunti di riflessione.

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 12:56

Ma se inquadri e fotografi solo il prato verde viene sovraesposte lo stesso?
Perché se il prato nella foto cui fai riferimento è correttamente esposto ed è sovresposto/bruciato il tavolino bianco non capisco che cosa c'entri il prato. Insomma: non ho capito bene che cosa è che ti vine sovrapposto, il prato o altri elementi della scena (in tal caso ptrebbe essere attribuibile e un eccessivo contrasto della scena o insufficiente gamma dinamica del sensore).

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 13:06

Parlate di sottoesporre il verde (suppongo vi riferiate ai verdi dei vegetali) mi pare una indicazione un po' troppo semplicistica.
Non tutti i verdi dei vegetali sono uguali (tantomeno i verdi in senso assoluto).
Esistono tante tonalità di verde, alcune di colore medio (John Shaw nei suoi libri prende a riferimento le foglie di elleboro come verde medio) che quindi non necessitano di nessuna correzione, altre sono molto più scure e vanno sottoesposte (ad esempio una pineta) e altre ancora che sono di un verde più chiaro del tono medio e vano un po' sovraesposte (ad esempio un campo di grano ancora verde illuminato dal sole).

avatarjunior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 13:06

Il verde, soprattutto un prato, in condizioni di luce diffusa e dura viene visto dall'esperimento come il famoso grigio al 18% di conseguenza può generare un esposizione inaspettata ma teoricamente corretta. Come la per la neve. La situazione cambia in caso di giornata nuvolosa dove il vedere risulta essere particolarmente saturo. Parlo su sensore Bayer, gli altri non saprei.

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 13:40

Certo Diebu, sono indicazioni di massima da prendere sempre con le dovute accortezze.

avatarjunior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 17:53

Ma se inquadri e fotografi solo il prato verde viene sovraesposte lo stesso?
Perché se il prato nella foto cui fai riferimento è correttamente esposto ed è sovresposto/bruciato il tavolino bianco non capisco che cosa c'entri il prato

Nella scena c'era un buon 70% di verde (prato e siepe) e un tavolo bianco... l'esposimetro ha allungato il tempo per esporre quel 70% (sovraesponendolo) e bruciando il bianco del tavolo... ma la questione è che tutte le volte che c'è tanto verde mi trovo con le foto sovraesposte.
E questo trova conferma in alcuni articoli che poi ho trovato in rete dove si consiglia di sottoesporre di 2/3 di stop (ma mi sa che uno stop intero sia meglio)
Mi piace fotografare ma sono uno che non passa il tempo a ragionarci troppo su prima dello scatto.
E chiaramente poi i risultati poi possono non essere perfetti... evidentemente faccio troppo affidamento sulle capacità dell'esposimetro...
Ok, spero di avere imparato la lezione... e grazie a Lucatkom per la segnalazione dei libri ("Comprendere l'esposizione" è già in viaggio)

Grazie a tutti per i consigli!

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 18:00

Non so che dirti a questo punto; io uso solo pellicola e per il colore solo diapositive (notoriamente molto critiche nell'esposizione, soprattutto se sovresponi) e pur usando macchine fotografiche che sicuramente sono più antiquate di queste moderne digitali, il problema che descrivi non l'ho mai riscontrato... e si che gli esposimetri, per quanto il marketing si sforzi di far credere il contrario, in sostanza si basano sullo stesso principio da decenni.

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 18:12

Credo che sia troppo semplicistico, ma se hai un soggetto bianco nell'inquadratura devi esporre per lui poi in post apri le ombre, quando fotografo panorami espongo per il cielo altrimenti se esponi per il verde anche se colore medio il cielo sarà sempre se non bruciato almeno chiaro, se poi in post vai in ombre e luci puoi anche selezionare il cielo e scurirlo ma sa di artefatto e crea quella fastidiosa linea bianca tra cielo e montagna.

saluti

avatarsenior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 18:28

Lo so, dovrei riconoscere la scena e impostare la macchina in manuale e usare l'esperienza (la regola del 16, appunto...)
se il tuo punto di riferimento come "esposizione corretta" è la regola del 16, avresti una misura più accurata con un esposimetro esterno a luce incidente. Questo non tiene conto del fatto che l'oggetto inquadrato sia scuro o chiaro, né del suo colore. L'esposimetro TTL della macchina invece si basa sulla luce riflessa, quindi può dipendere sia dal tono che dal colore. Questo non è sempre uno svantaggio. Le cose si possono complicare in presenza di diversi elementi..
Nella scena c'era un buon 70% di verde (prato e siepe) e un tavolo bianco
in che modalità di esposizione era la macchina ? modalità spot, con la misura che è andata sulla siepe (verde scuro) è la prima causa che verrebbe in mente per giustificare una sovraesposizione della foto nel suo insieme.

avatarjunior
inviato il 06 Aprile 2021 ore 19:29

@Diebu, con la pellicola non ho mai avuto problemi di questo genere... rimango convinto che, almeno con i negativi, le alte luci siano meno critiche che con il digitale... Dia ne ho sempre scattate poche.

@Michele Siciliano, no... non misuro mai sul bianco... trovo non ce ne sia bisogno e correrei il rischio contrario (avere tutto il resto sottoesposto)... di solito faccio una lettura su tutta la scena e i bianchi mi vengono sempre bene... eccetto quando nella scena c'è tanto verde...

@Simone Rota, di solito non uso la regola del 16 con le Digitali (la uso solo con le macchine che non hanno l'esposimetro e quando non voglio portarmi dietro il Leningrad IV)... la menzionavo solo come riferimento... con la Regola del 16 in mente ti accorgi subito se l'esposimetro della Digitale sta prendendo una cantonata.

L'esposimetro della D80 era in Matrix.

avatarsenior
inviato il 07 Aprile 2021 ore 9:30

L'esposimetro.....Triste
Wiiiwaaa...... l'istogramma delle ML... MrGreen

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 207000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





14 Aprile 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me