RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Fotografare in stazioni ferroviarie


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Fotografare in stazioni ferroviarie





avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 14:48

Buongiorno, chiedo a voi perchè in rete trovo di tutto. Ho letto che la legge dove vieterebbe di fotografare in stazioni ferroviarie e metropolitane non esiste più da circa una decina di anni. è corretto o si rischiano ancora oggi delle grane? Ovviamente senza fotografare persone (non mi interessano)

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 15:18

Sembrerebbe saltato, il divieto, da 10 anni, come hai detto tu, fatta salva una loro normativa interna, come puoi vedere da questo post:

www.odisseaquotidiana.com/2019/03/nelle-stazioni-e-vietato-fare-foto.h

Scatto fatto a Milano nel 1990, nessuna rimostranza:

www.flickr.com/photos/paolocan/4379014335/in/album-72157625728687907/

A luglio 1990 andai a RM Termini, a fotografare la partenza dell'ETR-450, al suo viaggio inaugurale, con tanto di folla di presenti, scattai col flash, i macchinisti, dalla cabina, videro il lampo, si affacciarono e mi sorrisero, pensavano fosse dovuto a qualche effetto legato all'elettricità MrGreen, secondo me, alla fine, è come col treppiede, basta un po' di buon senso nella vita.

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 15:39

Atm nel suo regolamento scrive:
13. RIPRESE FOTOGRAFICHE, TELEVISIVE E
CINEMATOGRAFICHE
È ammesso fotografare o riprendere, con apparecchiature a mano
senza cavalletti e flash, solo nelle aree accessibili al pubblico e senza
l'impegno di personale, mezzi e materiali di ATM.
L'effettuazione di foto e riprese deve avvenire nel rispetto di tutte le altre
regole vigenti, senza creare condizioni di pericolo per sé e per gli altri
passeggeri, senza ostacolare il regolare svolgimento del servizio e nel
rispetto delle altre persone presenti.
In particolare sono vietati comportamenti che possano infastidire gli altri
passeggeri e il personale e devono essere rispettate la privacy altrui, la
sicurezza delle persone e delle cose, il pubblico decoro e l'ordine
pubblico.
Le riprese fotografiche, televisive e cinematografiche a fini commerciali
e/o con finalità destinate agli organi di stampa sono ammesse solo
previa autorizzazione scritta da parte di ATM.

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 15:41

Però per Brescia non ho trovato nulla di scrittoConfuso

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 15:54

Vai all'ufficio movimento, parla col capostazione, digli ciò che intendi fare e cerca di ottenere un suo benestare, facendoti dare il suo nome, così, se qualcuno ti dovesse dire qualcosa, puoi sempre rispondergli di aver chiesto a tizio se lo potevi fare.

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 16:20

Il problema è che son già stato fermato, dicendomi che è vietato e ci vuole un permesso anche se non ci sono cartelli o regolamento, magari non lo sanno nemmeno loro..bho! Vedrò se in comune sapranno indicarmi un regolamento scritto.

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 16:28

Ah ecco, beh, allora, io andrei, intanto, all'ufficio movimento, facendo presente proprio il fatto e chiedendo questo benedetto permesso, allora. Poi, puoi sempre andare al comune, certamente.

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 16:41

A luglio 1990 andai a RM Termini, a fotografare la partenza dell'ETR-450


ciao.
la vera ferroviaSorry...

sto leggendo questo libro

emusebooks.com/manuale-di-sopravvivenza-per-fotografi-diritti-obblighi

se trovo qualcosa in merito vi aggiorno.

comunque anch'io sapevo, quando erano ancora f.s. e non r.f.i., del permesso necessario per fotografare mezzi ed edifici, ma solo se dall'interno delle loro competenze (stazioni, depositi...): da fuori nessun problema; poi però non ho più seguito la cosa perché all'epoca ero minorenne e non me l'avrebbero concesso, quindi adesso non saprei...
la cosa bella era che, previa richiesta, potevi essere accompagnato lungo la linea piuttosto che nelle squadre rialzo o nei depositi, zone normalmente, ovviamente, vietateCool...

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 17:30

Fotografo spesso nelle stazioni (no cavalletto) che sia legale o illegale non so ma per quel che mi risulta se sono immagini senza fini commerciali e non creano danni all'azienda problemi non sono mai stati riscontrati. Poi dipende anche dal fotografo come si pone quando gira in stazione o sui treni...la privacy delle persone è discorso a parte.

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 18:26

Fotografo spesso nelle stazioni (no cavalletto) che sia legale o illegale non so ma per quel che mi risulta se sono immagini senza fini commerciali e non creano danni all'azienda problemi non sono mai stati riscontrati. (...)


Penso che la questione cruciale sia proprio quella del cavalletto. Se stai in una stazione, alzi la fotocamera all'occhio e fai qualche scatto in luce ambiente non credo che nessuno ti dica niente, quali che siano i regolamenti. Se invece piazzi un treppiedi, anche in una stazione semideserta per cui non intralci nessuno, oppure, anche senza treppiedi, inizi a sparaflashare a raffica, la possibilità che arrivi qualcuno a chiedere cosa stai facendo, se sei autorizzato e a farti qualche menata è molto più concreta.

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 19:04

"Penso che la questione cruciale sia proprio quella del cavalletto." È quella ma riguarda non solo le stazioni (parlo di foto non per utilizzo commerciali)

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 19:17

Esperienza personale, un paio di anni fa, in stazione centrale a Milano, ho fatto degli scatti a mano libera ad un frecciarossa e poi sono salito in quanto dovevo partire per Firenze.....morale, senza che me ne accorgessi, sono stato seguito fino al mio posto da un capostazione che mi ha invitato, neanche tanto gentilmente, a cancellare immediatamente le foto dalla fotocamera o mi avrebbe denunciato alla polizia postale.
Ovviamente le ho cancellate per non avere grane.
Credo ti convenga ottenere prima un'autorizzazione.
Un saluto. Marco

avatarsupporter
inviato il 26 Marzo 2021 ore 19:44

Nelle mie gallerie ci sono due foto fatte in una stazioncina della cintura torinese (né treppiede né flash) , in un altro paio di occasioni mi ha visto il capotreno , non mi ha c@g@to neanche di striscio ! MrGreenMrGreen

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2021 ore 19:50

In effetti io penso di essere stato particolarmente sfigato!.....?...... Anche perché avrò scattato si e no 5 foto...

avatarsupporter
inviato il 26 Marzo 2021 ore 19:53

Non ho conoscenze legali, ma mi risulta che il divieto non sia per ragioni di privacy, sfruttamento commerciale o simili, ma per via delle norme antiterrorismo.
E' passato qualche tempo, ma nelle stazioni di Metro Brescia mi era stato detto esplicitamente che era vietato.

Non so se sia cambiato qualcosa più di recente, ma non credo.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 207000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





14 Aprile 2021

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me