RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

Se vuoi, puoi anche abilitare o disabilitare specifici cookie tramite la pagina Preferenze Cookie.

OK, confermo

Alice sposa il Micro4/3...


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Alice sposa il Micro4/3...





avatarsenior
inviato il 15 Dicembre 2020 ore 17:21

Sharp continua a farci vedere soltanto prototipi e foto, qualcun altro invece fa sul serio...
ed ecco che arriva il primo ibrido:
alice.camera/
e non è un caso se hanno scelto di adottare il formato Micro4/3!;-)

avatarsenior
inviato il 15 Dicembre 2020 ore 20:29

Assomiglia alla prima blackmagic pocket

avatarsenior
inviato il 15 Dicembre 2020 ore 20:47

Quellaccrocco nn se po vede

avatarsupporter
inviato il 15 Dicembre 2020 ore 22:02

Che rutto! MrGreen

avatarjunior
inviato il 15 Dicembre 2020 ore 23:01

mah...mi sembra un'idea piuttosto vecchia: Sony aveva provato a fare una cosa del genere con la serie QX.
In Alice hanno provato a mettere dentro anche qualche nuovo ingrediente: AI, deep learning machine che fa tutto Eeeek!!! (oh, lo dicono sulla loro pagina)... insomma robetta di cui tutti oggi si riempiono la bocca. La verità è che non si capisce davvero cosa abbia di innovativo questo "prodotto".

avatarsenior
inviato il 15 Dicembre 2020 ore 23:20

effettivamente....Confuso
non è il massimo, ma credo che l'idea anche se vecchia sia quella giusta e che probabilmente i tempi sono maturi!
Difatti a me non dispiacerebbe una fotocamera modulare così composta:
invece di quell'accrocco un piccolo modulo sensore e processore senza schermo più piccolo della Sigma FP al quale collegare moduli con mirino, impugnatura, memoria, batteria eccetera con tasti customizzabili e obiettivi intercambiabili.
Il tutto gestibile da menù su un telefonino collegabile via WIFI e/o Bluetooth al quale demandare anche le comunicazioni

avatarsenior
inviato il 16 Dicembre 2020 ore 7:05

A me dispiacerebbe, nel senso che personalmente non mi attira, però penso anche io che i tempi siano maturi per fare prendere piede ad una soluzione come questa, e se non è questa Alice sarà qualcos'altro del genere.

avatarsupporter
inviato il 16 Dicembre 2020 ore 7:23

Personalmente non sono interessato, tuttavia, anche se non lo definirei proprio geniale, credo potrebbe essere un prodotto con un suo perché e un suo potenziale mercato, un "ponte" tra la fotografia da telefonino e la fotografia più "evoluta" e magari, perché no, anche in grado di offrire risultati di tutto rispetto a costi e soprattutto ingombri/pesi assai contenuti.

avatarjunior
inviato il 16 Dicembre 2020 ore 7:32

Posso capire l'esigenza di mobilità , ma allora soluzioni come quelle di DxO (vedi qui un thread interessante
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3805569 ) mi sembrano più smart e tecnologicamente evolute sia in termini di hw che sw. Voglio dire, perché portarmi dietro una Alice, quando allora posso avere una piccola micro43 Oly/Pana molto più ergonomica a portata di mano?

avatarjunior
inviato il 16 Dicembre 2020 ore 13:58

Sì, come ibrido non ha molto senso perché il corpo fotografico ha praticamente un ingombro che permetterebbe tranquillamente la presenza autonoma di un monitor, togliendo così la necessità di accoppiare uno smartphone. Quello che invece rimane per me idea vincente e perfettamente realizzabile è una macchina molto compatta a ottiche intercambiabili MFT, con processore potente, che operi con un software, che vada nella strada indicata da Gcam: multiscatto automatico, elaborazione allineata in "media" e restituzione di un raw direttamente elaborato in camera.
In riprese non dinamiche (paesaggi, macro, etc) si otterrebbero facilmente immagini di qualità molto elevata, senza rumore o, in alti iso con rumore molto ridotto, e gamma dinamica cospicuamente aumentata soprattutto nella possibilità di recupero nelle ombre. Con la mia G9 ho fatto parecchie prove, naturalmente operando ora allineamento ed elaborazione in media su computer: il confronto è stato fatto con i files di D800. Ebbene la somma di 4 foto annulla totalmente il maggior rumore di MTF rispetto a FF, quindi con 4 foto si ottiene con MFT un file con rumore equivalente allo stesso valore iso in FF. E questo non è poco. Se salgo a 8 foto la pulizia dal rumore è nettamente superiore, a parità di iso, in G9, rispetto a D800. Con 16 foto a iso 1600 con G9 si ottiene un file paragonabile, come livello di rumore, a D800 a iso 200, e sapendo cosa significhi MTF a iso 1600, c'è veramente da meravigliarsi. Già la G9 è in grado di registrare 50 raw in 0,85 secondi, quindi già ora, anche a mano libera, raffiche complessivamente stabili non sono un problema. Quindi con tecnologie già oggi perfettamente realizzabili e realizzate (smartphone), il piccolo sensore MTF può restituire files inimmaginabili come qualità e malleabilità in lavoro di PP. Si tratta solo che una casa decida di presentare una macchina con hardware in grado di reggere i software di scatto ed elaborazione, che già girano tranquillamente su molti smartphone.

avatarjunior
inviato il 16 Dicembre 2020 ore 16:56

Sintesi perfetta ricki51 ;-)

avatarsenior
inviato il 17 Dicembre 2020 ore 15:44

Vi ricordate la Ricoh GXR en.wikipedia.org/wiki/Ricoh_GXR che all'epoca non ebbe successo anche perchè una volta montata diventava una normale fotocamera?

Immaginate una scatoletta simile con obiettivo intercambiabile da usare collegato direttamente ad un PC oppure con grip+batteria ad un telefonino e magari anche con un mirino, una gimbal... tutto customizabile a piacere... io proverei subito a farne una per mancini!;-)

avatarsenior
inviato il 17 Dicembre 2020 ore 15:51

Alla fine è grande quanto una normale m4/3 è più grande di una GR!
Non credo avrà successo!

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 212000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me