RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Un gigante tra le stelle ;/) lo Jupiter-8


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Un gigante tra le stelle ;/) lo Jupiter-8





avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 18:48

Amici di "Madre Russia" e di tutte le ciofeche relative alla produzione d'oltre cortina, eccoci di nuovo qui con un nuovo argomento.

Avremo tutto il we per riflettere su quello che, probabilmente, è l'obbiettivo più iconico e ricco di storia mai prodotto in Unione Sovietica.
Diciamo che se la gioca alla pari con lo Helios 44, che però ha meno storia e blasone alle spalle. Mi piacerebbe leggere il vs contributo e nn lasciarmi da solo a "tirare la carretta" ... sono sicuro che ne sapete più di me su questo Jupiter ... naturalmente io ci metterò del mio.

Una spruzzata di storia.

In Cruccolandia, negli anni '30, il giovane e geniale Ludwig Bertele calcolò una tra le più stupefacenti ottiche della storia della fotografia; il Sonnar.
Già il nome era tutto un programma ... In tedesco, Sole si scrive Sonne ! L'ottica era ed è sicuramente solare, ma un diavolo austriaco con i baffetti e manie di grandezza oscurò anche il Sonnar insieme a tutta l'Europa. Le vicissitudini le conosciamo credo tutti ... Alleati e sovietici nel '45 invasero la Germania e puntarono su Berlino...la preda più ambita. Ci arrivò per prima l'Armata Rossa ... e il 2 maggio del '45 una tra le più iconiche fotografie del XX secolo fu scattata, ironia della sorte, da un fotografo ebreo ucraino, tenente dell'Armata Rossa, avente il nome di Evgenij Chaldej con una fotocamera tedesca di basso livello ... una Leica III ed Elmar 3.5/35.

Gli yankee intanto avevano preparato l'Operazione Paperclip ... ed iniziarono a razziare le menti più brillanti (ad es. Wernher von Braun) e le tecnologie più all'avanguardia della Germania. Stessa cosa fecero i sovietici... Poi la Cruccolandia fu divisa e Dresda (straordinario polo industriale di ottica e micromeccanica) cadde sotto l'influsso sovietico così come Jena. Dire Dresda/Jena è dire Zeiss Ikon ... e aggiungiamoci Contax !!!

Gli americani prima della divisione riuscirono cmq a prendersi i migliori tecnici e a far riprendere la produzione Contax a Stoccarda qualche anno dopo.
I sovietici presero quello che rimase... ed era cmq molto !!! Jena (vetreria Schott) e Dresda Ikon/Contax erano prede ambitissime. Ricordo che assolutamente la più straordinaria fotocamera dell'epoca era la Contax II ed il suo Sonnar !!!

Gli impianti di produzione delle fotocamere, disegni tecnici, parti meccaniche, fondi di magazzino e pure maestranze tedesche (Ikon), furono inviati a Kiev (Arsenal) dove ripresero la produzione fantasmagorica della Contax in versione più bella ... MrGreen e prese il nome semplicemente di Kiev !

Tutta la parte ottica (Schott), noccioli, vetri, calcoli e disegni tecnici, fu inviata a Krasnogorsk, vicino Mosca nella fabbrica KMZ, per la produzione degli obbiettivi.

Ora ci sarebbe la parte storica relativa ai primi Jupiter 8 (che nn si chiamavano ancora così) ... ma qui voglio che proseguiate voi ... sono sicuro che la storia la conoscete.

Poi mi piacerebbe sentire i vs pareri su questa leggendaria ottica ... i pro e i contro insomma... Se condividiamo diventa più interessante e coinvolgente !!!

Forza ... MrGreen MrGreen MrGreen

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 18:55

Seguo incuriosito...

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 18:59

Seguo, purtroppo lo Jupiter 8 mi è scappato un paio di volte, per cui non posso aggiungere nulla, ma appena arrivi al 9, 11 , 21 e 37 ci sono ;)

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 19:07

Corretto che solo i primi Jupiter (avevano schema e materiali sottratti ai tedeschi), il modello di punta é il f.1.5 le cui valutazioni sono salite oltremodo.

Comunque una lente che vale più di quello che costa é il Jupiter 9 15 lamelle......un pò fuori OT ma volevo evidenziarlo.

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 19:51

@Corraflex71 speriamo di non deluderti !! Sorriso

@Durden poco male... lo Jupiter 8 lo rovi quasi sotto casa a prezzi ridicoli. Ovviamente le solite attenzioni da esercitare prima dell'acquisto ... ce ne sono in giro una marea. :)

@Mickey si, il modello di punta è lo 1.5 ... però è lo Jupiter-3 ... quindi lo lascerei un pelo in disparte in questo post.
E' vero che le sue quotazioni sono in continuo rialzo ... difficile trovarlo oggi ben messo sotto i 100/150€.
Gli Jupiter (3 a parte) hanno quotazioni medio basse ... scandalosamente basse per quanto riguarda lo Jupiter-11. Il 9 già ha prezzi diciamo medio alti ... ed in continuo rialzo.

Ancora qualche indicazione storica interessante ... I noccioli originali tedeschi (Schott) prelevati a Jena servirono per equipaggiare le prime Kiev prodotte in Ucraina ... Alla KMZ progettarono spartanamente i barilotti in alluminio in cui infilarono i vetri originali tedeschi. Applicarono anche alla lente frontale un rivestimento mono strato (mancante); questi obbiettivi sono oggi molto ricercati e relativamente costosi.
Essi definiscono in maniera inequivocabile e storicamente accettata, il travagliato passaggio di quei gg bui. La sigla che li identifica sull'anello frontale è 3K in cirillico; ZK in latino che significa appunto "Sonnar Krasnogorsk".

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 19:55

@Durden un Jupiter 8, comunque lo smonti in 5 minuti, se devi lubrificarlo.

@Schyter...hai ragione, sorry.

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 20:04

@Mickey ... ma figurati ... nn devi scusarti. Lo Jupiter 3 segue cmq la stessa storia dello Jupiter 8.

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 20:39

A questo punto si poneva un problema enorme ... dal 1947 sulle fotocamere KIEV (contax) veniva montato il nocciolo originale Zeiss (vetri Schott) ... MA I NOCCIOLI ORIGINALI ANDAVANO ESAURENDOSI !!!

Che fare ??? E chi fece ??? Qualcuno ne sa qualcosa ??? Come comparve l'eroe del ns post Jupiter 8 ???
E per merito di chi ???

Altro rullino russo in regalo a chi saprà rispondere...... MrGreen MrGreen

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 21:55

Ma dove trovi i rullini russiMrGreen

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 21:58

MrGreenMrGreenPero...scusate...saranno pure macchine per uomini veri...che non devono chiedere mai...ma vi sfido a non arrabbiarvi quando vi torna un rullo di dia neroMrGreen

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 22:00

La risposta è: il genio che con le ultime lenti disponibili, badate bene una per tipo, penso di copiarleEeeek!!! no non la so...Sorry

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 22:04

@Bonico58
Ma dove trovi i rullini russi


beh ... in Russia ovviamente

per il discorso DIA nn saprei cosa dire... penso che milioni di positive siano state scattate negli ultimi 70 anni nel mondo anche con attrezzature sovietiche.

un tipico esempio di dia con Kiev/Jupiter >> www.nadir.it/ob-fot/KIEV_TELEMETRO/kiev4_test.htm

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 22:08

Ok caro ma dove li compri ? O hai qualche infiltrato che te li spefisceMrGreen

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 22:13

Gran topic! Seguo anch'io da semplice curioso dell'argomento! :)

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2020 ore 22:23

@Bonico58 ... ho un pusher a Mosca che me li recupera alla metà del prezzo (già basso) con cui vengono venduti in un negozio di San Pietroburgo ... ora però sono esaurite ma dovrebbero tornare a breve (così dice il pusher)
foqusstore.com/kupit-cherno-beluyu-plenku-rossijskogo-proizvodstva-sno

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 202000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





Advertisement

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me