RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

L'effetto “wow”


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » L'effetto “wow”





avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 12:53

Buongiorno.
Nella speranza che questo thread possa restare sui binari dei toni civili e non troppo polemici, oggi mi sono imbattuto in questo articolo:

www.ilgazzettino.it/lealtre/cometa_neowise_pitigliano_stelle_foto_pano

Da appassionato di astronomia e fotografia io mi chiedo: ma non è sufficiente ciò che la natura ci offre per stupirci e stupire?
Qual'è il motivo per cui si sente il bisogno di creare scenari totalmente innaturali al fine di attirare l'attenzione del prossimo?

A mio modo di vedere, nel caso in oggetto, si è arrivati a rovinare un quadro offerto da madre natura.

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 12:58

Siamo sempre li dove può arrivare la pp? Secondo me non devono esserci limiti.
E comunque a me non piace quel tipo di foto ma son gusti, non mi piace nemmeno la pittura medievale ma non per questo la eliminerei dai musei semplicemente non la guardo.

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:03

Condivido tutto.
Il problema però è che io posso pure condividere un'immagine di Saturno con i suoi anelli che vanno a baciare la torre di Pisa. Nessun problema.
Ma perché devo poi romanzare con improbabili storie avventuriere che cercano di nascondere l'artefatto, e lasciano intendere una naturalità inesistente?

avatarsenior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:04

A me quello piace. Altri no.
La forza per me è che simula uno scenario realmente possibile se ci fosse illuminazione migliore, quindi non è come le foto TunZ TunZ mal processate, dove si cerca lo stupore al fronte di mille difetti.

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:07

Condivido tutto.
Il problema però è che io posso pure condividere un'immagine di Saturno con i suoi anelli che vanno a baciare la torre di Pisa. Nessun problema.
Ma perché devo poi romanzare con improbabili storie avventuriere che cercano di nascondere l'artefatto, e lasciano intendere una naturalità inesistente?


Infatti il problema sta nell'avere l'etica di comunicare che la pp ha sconvolto lo scatto originale. Resta il fatto che l'obiettivo di una foto è far emozionare e lo WOW è un emozione. Ad alcuni basta questo.

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:09

C'è stata una discussione interessante su questa foto:

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3680254

avatarsenior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:19

Io sono con Giancarlo, anche se la foto non mi dispiace, anzi, però sarei sul dichiarare la tecnica utilizzata per ottenerla, così ci rende conto di quanto lavoro c'è e di quanto quello che si vede corrisponde a realtà
Ho avuto la possibilità di fotografare la cometa con un 100mm così grande e risoluta ma la sogno con il binocolo MrGreen

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:26

Ci sono tante incongruenze, ma poco male.
Se “il pubblico” vuole l'effetto “wow”, diamo loro materiale per restare a bocca aperta.
Però, ciò che un po' “irrita” è che ci sono degli astrofotografi (quelli veri) che davvero si fanno il mazzo per portare a casa un buono scatto. Perché scrivere di un'odissea, se in realtà parliamo di un lavoro fatto ritagliando ed incollando in una comoda sedia, di fronte ad un pc? Poi magari la gente crede che l'astrofotografia, seppur di paesaggio, sia questo. E invece è tutt'altra cosa.

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:30

Mi capita ogni tanto di vedere le immagini di quella dita, fa ottimi lavori di grafica, ma non è una fotografa.

avatarsenior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:36


Ci sono tante incongruenze, ma poco male.
Se “il pubblico” vuole l'effetto “wow”, diamo loro materiale per restare a bocca aperta.
Però, ciò che un po' “irrita” è che ci sono degli astrofotografi (quelli veri) che davvero si fanno il mazzo per portare a casa un buono scatto. Perché scrivere di un'odissea, se in realtà parliamo di un lavoro fatto ritagliando ed incollando in una comoda sedia, di fronte ad un pc? Poi magari la gente crede che l'astrofotografia, seppur di paesaggio, sia questo. E invece è tutt'altra cosa.


le foto le ha fatte anche lei... anche lei è stata di notte a scattare... mica è solo stata davanti a pc... anzi ci ha passato più tempo di altri visto che ha fatto pure l'ora Blu....alla fine ci è stata più tempo a scattare e a pc degli altri che hanno fatto solo la cometa... poi scusa... anche tu fai foto con più scatti...

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:42

Passare delle ore a scattare questo tipo di foto è la norma. Il minimo sindacale. Ho fatto levatacce per poter riprendere questa cometa, cercando di contestualizzarla in una scena che fosse reale (non realistica). La storia raccontata può abbindolare gli inesperti, ma non chi conosce, e nemmeno tanto approfonditamente, la materia.
La foto in oggetto colpisce grazie alle forbici e la coccoina, non grazie al fatto di aver passato qualche ora a scattare.

avatarsenior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:48

Abbindolare addirittura...mi pare non fa niente per abbindolare...anzi ha messo anche tutta la storia degli scatti...se poi non ti piace è un altro discorso..ma francamente la trovo una visione un po' limitata...

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:50

la gente normale che non conosce un determinato settore guarda solo il risultato finale con occhi "ingenui". chi posta questo tipo di foto quando è bravo ottiene risultati da effetti speciali al cinema, totalmente irreali ma che piacciono al pubblico. le gallerie macro sono piene di foto del genere, che personalmente detesto, e che spesso sono tra le più popolari. c'è gente che si è costruita una certa popolarità e un ritorno economico. la cosa che mi dà fastidio è far passare un messaggio sbagliato della natura, tipo le damigelle che si tengono la zampetta quando in realtà sono predatrici temibili e spesso cannibali

avatarjunior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 13:54

Considerate il mio discorso però come discorso più generico. Cioè su questo tipo di immagini: false e romanzate in modo tale da far passare per buono ciò che non lo è affatto.

avatarsenior
inviato il 12 Agosto 2020 ore 14:00

Giancarlo hai detto bene, chi è un po' addentro l'astrofotografia sa che la storia del
"che simula uno scenario realmente possibile se ci fosse illuminazione migliore"
non regge.
Al massimo è uno scenario che sarebbe stato possibile se la cometa avesse seguito un'altra orbita Eeeek!!!
Chi ha seguito la cometa sa che se anche le posizioni di luna e cometa rispetto a Pitigliano sono quelle reali (come ha dichiarato l'autrice dell'immagine), le proporzioni reciproche non sono rispettate...


26 Settembre 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me