RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Nuovo pc fisso







avatarjunior
inviato il 09 Maggio 2020 ore 15:34

Ciao a tutti. Poichè il mio portatile non rende i colori come sono nella realtà (tutto tende al blu e non c'è verso di risolvere se non buttarlo dal balcone), mi vedo costretto a comprare un nuovo pc. Sto optando per un fisso, mi costerebbe meno e mi garantirebbe maggior durata e qualità. Vorrei natualmente mettergli vicino uno schermo buono, non dico un Eizo da 5000 euro, ma nemmeno un monitor da 50 euro che poi mi rende i verdi blu.
Cosa mi consigliate? Sia come schermo che come pezzi da assemblare. So che è difficile, ma non vorrei superare i 600 euro, se possibile. L'utilizzo sarebbe Photoshop e Lightroom, non in modo professionale ma prettamente amatoriale. Non vorrei un altro pc che non mi fa capire cosa sto facendo sulle foto, ecco. Grazie a tutti!

avatarjunior
inviato il 09 Maggio 2020 ore 17:20

€600 tra schermo e pc? Spero stai scherzando perché solo per un monitor discreto ( discreto eh...neanche buono) ti partono €700/800. Poi devi metterci un buon pc per farlo funzionare bene+un colorimetro per calibrare lo schermo. Ovviamente se ti accontenti tra pc e schermo puoi tranquillamente spendere €600 in tutto ma poi non ti lamentare dei colori sballati,che lo schermo non raggiunga neanche la copertura srgb ecc. Sarò onesto, per un'assemblaggio quantomeno sufficiente oggi come oggi vanno spese almeno €1500

avatarsenior
inviato il 09 Maggio 2020 ore 17:28

Prendi un ColorMunki.
Con quel budget ti avanzano i soldi per un monitor 24 ips decente.
Guardati i millanta thread qui.
Dell, Benq, Asus, ce ne sono sui 300.

Il budget non permette altro

avatarjunior
inviato il 09 Maggio 2020 ore 20:25

il mio fisso assembrato mi è costato poco meno di 700, esclusi hard disk e scheda video aggiunti a parte e ovviamente anche il monitor. Hai provato con un calibratore? io ho un discreto ips dell'hp e i miei colori sono fedeli a schermo come in stampa

avatarjunior
inviato il 09 Maggio 2020 ore 21:52

Purtroppo dipende dal pc, anche collegadogli uno schermo esterno, restano questi colori falsati, è inutile prendere uno schermo soltanto, devo passare a nuovo pc. Non voglio spendere tanti soldi perchè non sono un professionista e sarebbero davvero soldi buttati al vento, un buon compromesso può andare bene. Ho visto le mie foto su schermi che costavano meno di 600 euro, non erano i migliori del mondo, ma non ho notato enormi differenze rispetto a un IMac da 2800 euro, certo, il Mac vinceva la sfida, ma la differenza di soldi non giustifica, sempre per mio modo di pensare, la spesa. Anche perchè, ripeto, non ne faccio un uso professionale, viaggio, fotografo (con scarsi risultati, tra l'altro :P ) e lavoro qualche foto da condividere tra Flickr e Instagram. E, importante, non posso assolutamente spendere 1500 euro per un pc adesso, ma ho bisogno di qualcosa che mi permetta quantomeno di vedere le foto per come sono, non con colori inventati. Non voglio assolutamente polemizzare, anzi, ringrazio tutti voi per le risposte datemi, è soltanto uno scambio di idee e modi di vedere e pensare.
Se volessi alzare l'asticella un po', quale configurazione pc e quale schermo mi consigliereste? Sullo schermo... quali caratteristiche sono davvero importanti?
Grazie ancora :)

avatarsenior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 9:55

Senza una sonda per calibrare e' tutto "inutile".
Non so che PC hai, ma mi pare poco probabile (per non dire impossibile) che la scheda video falsi i colori.
O hai forzato un profilo "ad minchiam", o hai fatto la calibrazione ad occhio di windows sotto un illuminante freddo.
La scheda video i colori li manda corretti, e' poi il monitor che caratterizza.

Te lo dico per esperienza: quasi tutti i portatili che ho avuto (anche da piu' di 2000€) hanno una tendenza a virare al blu tremenda.
Il tuo occhio non se ne accorge, ma appena calibri cambia tutto.

Basta che calibri anche 1 volta l'anno, non ti serve fare la calibrazione continua se non stai facendo lavori di fino o grading professionale su video.
Prendila, o fattela prestare da qualcuno.

Solo allora potrai decidere con serenita'.

avatarjunior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 10:10

Prima di comprare prova a vedere di risolvere il problema probabilmente software.
www.intel.it/content/www/it/it/support/articles/000005731/graphics-dri


avatarjunior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 10:15

ciao piuma, hai provato a collegare il portatile alla tv, già con una tv dovresti vedere una differenza di colori importante.

se il portatile come hardware non ha problemi di lentezza,
pensa veramente ad un discreto monitor + colorimetro…

avatarjunior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 10:50

Grazie davvero ancora una volta.
Il portatile non è il massimo della vita, ma ancora va. Non ho mai toccato niente nei colori, l'ho sempre lasciato così com'era, ho seguito tutte le procedure di calibrazione di Win 10 e di AMD, ma niente da fare, le foto su altri supporti sono giallognole e qui non riesco a ricreare quell'effetto, nemmeno lontanamente. E' come se il mio pc non 'vedesse' il giallo :P
L'idea di provare con un calibratore esterno però è interessante, mi permetterebbe di risparmiare un bel po' di soldi, fintanto che non deciderò con più calma di investire in maniera più decisa su un pc più performante.
Ho provato ad attaccarlo su due tv, una più grande e di maggior qualità e una più piccolina e meno importante, su entrambe la situazione era completamente diversa rispetto allo schermo del pc. Avevo parlato, tempo fa, con un tecnico di pc e mi diceva che, forse, il problema poteva essere causato dal fatto che non avessi una scheda video dedicata, ma era soltanto un'idea campata in aria.
Se dovessi prendere un sondino, quale mi consigliate? E, soprattutto, come funzionano? Sono difficili da usare? Hanno un programma loro specifico o devo comunque usare le calibrazioni di Windows?

avatarjunior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 10:54

Altra cosa... il mio schermo, oltre che nascondermi i gialli :P, è molto più spento rispetto ad altri, sembra come se ci fosse una patina opaca davanti, per farvi capire la situazione. Non è brillante, ecco. Anche per questo sono orientato a un nuovo pc. Dite che la calibrazione migliori anche questo aspetto?

avatarjunior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 11:29

il problema vero è il monitor del portatile, che sicuramente è di scarsissima qualità, come il 99% dei monitor.
ok, la visione su tv, è migliore o peggiore rispetto al monitor del portatile, spero meglio.
la qualità del monitor è essenzialmente data dalla sua capacità di riprodurre la più ampia gamma di colori,
da qui se noti, nelle specifiche di monitor per fotografia dicono" copertura 99%RGB, 99%Adobe RGB + è alta la percentuale e + il monitor è in grado di far vedere sfumature di colori..
una sonda legge i colori visualizzati a monitor, che il pc manda gli manda e cera via software di dire al pc di regolare un colore piuttosto che un altro, per cercare di far avvicinare ad uno "standard" la visione finale a monitor.
Spero di essere stato abbastanza chiaro.
quando si fa una calibrazione, si ottiene un delta, cioè la differenza tra quello che dovrebbe essere e quello che in realtà è.
se il monitor è scadente, non si otterranno mai buoni risultati.

avatarjunior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 15:41

Chiarissimo, grazie. Beh, vista la situazione, avrei un sondino che costerebbe più del pc stesso Eeeek!!! Non penso che faccia miracoli, i limiti su questo schermo ci sono e sono troppi. Devo andare di pc nuovo, non ho alternative ahimè. Ma secondo voi, tralasciando il fattore spesa, pc assemblato oppure iMac? Alla fine un buon assemblato + schermo arriva almeno a 1000 euro, vedevo un iMac a 1700 euro, rateizzabile però. Sto 'esplorando' ogni possibile situazione, non riesco a valutare bene dove buttarmi :(

avatarjunior
inviato il 10 Maggio 2020 ore 20:34

io sono un po' contro Mac, non li conosco, ma mi sembra troppo chiuso, almeno per i mie gusti.

Per quanto ne so, un Mac come nasce, muore. Poche o forse nessun upgrade possibile.
con un pc assemblato si può partire con una buona base è poi volendo fare upgrade nel tempo.

Spero che qualcuno di più avvezzo in materia arrivi a darti qualche consiglio, magari con delle buone configurazioni di partenza.

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2020 ore 1:23

pc tutta la vita ma è soggettivo, in ogni caso comunque la calibrazione potrebbe comunque servire

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2020 ore 1:44

Quale iMac a 1.700€?

Questo per caso?

Se è questo, ha due problemini per il tuo scopo, visto che la spesa sarebbe impegnativa: quando vorrai aggiungere la RAM, dovrai andare per forza all'Apple Store. E costerà.
Il secondo problema è il Fusion Drive. Una roba pessima, che appena finiscono di piazzarlo in tutti i Mac possibili non lo vedremo mai più.
Quindi dovresti spendere più soldi per togliere il Fusion Drive e mettere l'SSD da 256GB e poi aumentare la RAM già subito a 16GB.

Per il resto ottimo Mac, con monitor 21,5" 4K DCI-P3 (spazio colori più ampio di AdobeRGB, anche se meno verdi e più rossi) e per i primi due anni non ti servirà nemmeno la calibrazione, poi acquistarla se hai il pallino dei colori è una cosa essenziale come già ti ha detto Leopizzo.

Se puoi arrivare a 1.700€ rateizzati, perché non un MacMini con in aggiunta uno schermo Eizo CS2420? Forse sfori un po' il budget ma potresti essere pienamente soddisfatto, anche perché hai detto di usare programmi Adobe che non sfruttano la GPU, ma solo CPU e RAM.
Se l'Eizo lo cerchi di seconda mano potresti stare anche sotto, ma la sonda ti servirà da subito: se non ricordo male il CS2402 non ha l'autocalibrazione interna.
E per la RAM, passato l'anno di garanzia, fai l'aumento con quelle compatibili a una frazione del costo dell'originale.

Per il resto, Mac tutta la vita... Nel tuo caso te lo terresti minimo 10/12 anni senza metterci un euro, salvo rotture (che fanno parte dell'elettronica, anche se i Mac sono notoriamente affidabili), il che fa meno di 200€ annui.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





06 Giugno 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me