RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

primo sviluppo pellicola.







avatarjunior
inviato il 19 Marzo 2020 ore 17:51

Buongiorno, come da titolo sto provando a sviluppare il mio primo rullino, cercando in internet ho trovato molto informazioni ma vorrei sapere se , tra voi sicuramente più esperti, qualcuno può spiegarmi le diluzioni dei chimici e i tempi per i prodotti che ho preso.
Come prima esperienza sono andato sui chimici della ARS-IMAGO, per la precisione:

-ARS-IMAGO FE
-ARS-IMAGO FX
-ARS-IMAGO ST

devo sviluppare una pellicola ILFORD HP5PLUS scattata tutta a 400 iso.
In attesa di vostre risposte vi ringrazio.

avatarsenior
inviato il 19 Marzo 2020 ore 18:02

Non c'e' risposta .... precisa
Dipende in che condizioni di luce (contrasto della scena) e' stata esposta , e come hai preso la lettura.
Comunque per una hp5 400 mettono 8 min. nella diluizione 1+1


Per ogni prodotto trovi il suo datasheet con le istruzioni e diulizioni.
Per lo STOP e FIX non ci sono problemi basta seguire quello che c'e' scritto.

avatarjunior
inviato il 19 Marzo 2020 ore 20:17

Ciao. Lo sviluppo ho visto che lo puoi diluire 1+1 (cioè per 300 ml di soluzione fai 150 ml di sviluppo e 150 ml di acqua) o 1+3 (per i soliti 300 ml di soluzione 75 ml di sviluppo e 225 ml di acqua); i tempi di sviluppo variano in base alla pellicola, alla sensibilità a cui è stata esposta, alla diluizione e alla temperatura; sulla scheda tecnica del prodotto ho visto che la HP5 esposta a 400 iso in diluizione 1+1 ha un tempo di sviluppo di 8 minuti, con i primi 30 secondi di agitazione continua e poi 2 rovesciamenti ogni 30 secondi; inizia coi tempi della scheda tecnica, poi, piano piano ti farai la tua esperienza comn pellicole, chimiche ed effetti desiderati. Il bagno d'arresto ha una diluizione 1+19, quindi i soliti 300 ml di soluzione vogliono dire 15 ml di arresto e 285 di acqua; normalmente lo si tiene per un minuto.
Il fissaggio ha una diluizione 1+5 (50 ml di arresto + 250 ml di acqua) dai 3 ai 5 minuti, o 1+7 (37,5 ml di fissaggio + 262,5 ml di acqua) dai 6 agli 8 minuti.

avatarjunior
inviato il 19 Marzo 2020 ore 20:22

Seguo

avatarjunior
inviato il 19 Marzo 2020 ore 21:26

grazie per le risposte, sinceramente ancora non capisco bene come fare le diluizioni.
Seguirò lo schema che mi hai dato, grazie mille!
domani proverò e vi scriverò i risultati!

avatarjunior
inviato il 19 Marzo 2020 ore 21:51

Ciao. Posso farti una domanda usi il loro lab-box?
Mi era sembrato di capire che servivano solo due prodotti chimici. O quello vale solo per BN.
Grazie seguo anch'io con molto interesse.

avatarjunior
inviato il 19 Marzo 2020 ore 23:10

no, uso un semplice tank con chimiche.

avatarjunior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 1:56

Con una tank ti servono 300 ml di soluzione per trattare una pellicola 35 mm. per calcolare la diluizione ceè espressa in x+y (dove x è la quantita di chimica e y quella di acqua devi fare 300 * x / (x+y) per otenere la quantità di chimica e 300 * y / (x+y) per la quantità di acqua. Misuri con le apposite caraffe graduate (io il rodinal, visto che lo si usa diluito 1+25 o 1+50, addirittura con una siringa) e poi inserisci la soluzione nella tank.

avatarsenior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 8:56

Comunque fare qualche prova va bene, ma prima di partire seriamente vanno capiti i concetti che regolano l'esposizione e sviluppo delle pellicole BN, e le caratteristiche dei materiali di cui sono composti.
blog.analogica.it/analogica-it/sensitometria-in-10-capitoli-capitolo-1

avatarjunior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 9:04

Ciao, ti consiglio di guardare il sito www.digitaltruth.com/devchart.php, troverai varie ricette per l'ilford hp5 plus. Per la mia piccola esperienza ti posso dire di averlo sviluppato sia in rodinal sia in hc110, in versione 135mm e 120. Non ho mai usato i chimici da te scelti, tuttavia mi è piaciuto molto il risultato ottenuto con il Rodinal (Ars Imago #9) in diluizione 1+50 e Kodak HC110 in diluizione B (1+31). Ora ho caricato un ilford Delta 3200 da 120 nella tank e appena ho un po' di tempo (figli permettendo) lo svilupperò in ilford ddx (1+4).
Facci sapere come è andata.
Ciao
Angelo

avatarsenior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 9:52

Non è affidabile, I tempi vanno ricercati in base al contrasto della scena è al modo di esporre....
Questo per avere negativi buoni per la stampa tradizionale, con scanner hai più margini

avatarjunior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 10:10

ho provato a vedere digitaltruth, ho anche stampato i dati ma non mi è chiaro al 100%, oggi provo a sviluppare prendendo come dati quelli scritti da PIcapi e vediamo cosa viene fuori.
iintanto ringrazio tutti per l'aiuto e se avete altre informazioni non esitate a scriverle, sono molto interessato sull'argomento.

avatarsenior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 12:01

Come sviluppo ti consiglio Ars Imago #9, sul loro sito " Ars Imago " ci sono tutte le schede tecniche dei chimici. Per calcolare la diluizione puoi scaricarti l'app per android " Dev it! " che funge anche da timer per le fasi dello sviluppo.

avatarjunior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 16:01

ho provato a sviluppare la mia prima pellicola, e come pensavo non è venuta.
o meglio... è molto scura ma se metto la torcia del cellulare contro la pellicola si intravedono le immagini.

A qualcuno è già successo?

avatarsenior
inviato il 20 Marzo 2020 ore 16:09

non è che ha preso luce, oppure sotto esposta in fase di scatto


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 190000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me