RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Panoramiche Monti







avatarsenior
inviato il 15 Marzo 2020 ore 21:50

Buongiorno, condivido con Voi alcune mie esperienze sulle panoramiche. Io trovo molto utile avere una vista d' insieme di un panorama esteso, piuttosto che guardare le singole foto, una ad una.
Poi metto sulle panoramiche i nomi dei monti e dei rifugi che conosco. Mi interessa avere più dettagli possibili quando ingrandisco sullo schermo 4K le foto al 100%, similmente a quando si guarda Google Earth, si ingrandisce la visione per scoprire nuovi sentieri facili per raggiungere i migliori punti panoramici. Esistono molti sentieri o tracce facili non segnati sulle cartine.

Le mie principali panoramiche fino a 400 Mpixel sono su questo sito :

drive.google.com/drive/folders/0BwN1BjWTtrb3aWtVamljcGNhVlk

si possono vedere e anche scaricare. ( le più grandi bisogna scaricarle per vederle )
Prima di cominciare conviene leggere sul sito in basso le mie
"Note sulle foto" .
le foto panoramiche con i nomi dei monti sono nelle cartelle :
190418-20- 2Alpes , qui c' è un esempio del mare di nuvole con le punte di alcuni monti che emergono.
190316 Valloire-Valmenier
190213 LaThuile
190324 SFL-Valmorel
190126 SFL-Valmorel ( qui si vedono molti impianti di sci delle "les 3 Vallees" )
180314 Champorcher
171117 Limone-Pancani ( queste sono state fatte tutte a mano libera, con focale=198mm, ed in manual focus )
170226 Les Sybelles ( questa è oltre 360 gradi )
130625 Superga-Monti , vecchie foto del 2013
09_07_12_Prali-P Cialancia ( questa è oltre 360 gradi, con il mare di nuvole ) , vecchie foto del 2009
ecc. ecc.
alcune ottenute con Hugin, le più recenti ottenute con PTGui pro.

Nelle panoramiche a 360° si possono superare i 360° aggiungendo a destra il primo pezzo di foto prelevata da sinistra ( con Gimp, gratuito ) e la giunzione è perfetta, invisibile, non sbaglia nemmeno un pixel.
Queste cose non le posso fare né con Lightroom, né con le varie app per cellulari, perchè queste ultime sono rivolte ad un pubblico molto meno esigente, le app per cellulari sono solo automatiche, sono molto meno efficienti e precise di Hugin e PTGui pro, che richiedono diversi interventi manuali... ma consentono di ottenere risultati decisamente superiori.

Inizialmente facevo le panoramiche in post con Hugin, programma gratuito, un po' difficile da usare ma molto preciso ed affidabile ( ultimamente uso PTGui Pro, a pagamento ) , uso la proiezione cilindrica, quando ho tempo faccio panoramiche ai monti fino a circa 400 Mpixel, fino oltre 360 gradi.
Superare i 360 è utile per evitare che ad es. una montagna sia divisa a metà e per vedere l' altra metà bisogna scorrere tutta la foto di 360°... su oltre 400 Mpixel scorrere tutta la foto puo' essere una operazione lunga e scomoda, avere quella montagna duplicata a inizio e fine foto puo' essere utile.

Sia con Hugin, sia con PTGui Pro, scelgo il formato output in Tiff con compressione LZW, senza perdite.
Con il formato Tif, essendo senza perdite, si possono fare modifiche successive con centinaia o migliaia di esportazioni in Tif senza mai degradare l' immagine.
Invece con il Jpeg, ad es con qualità 50, dopo 3 esportazioni si nota già un degrado della qualità immagine, se poi si fanno 6 esportazioni in cascata il risultato è pessimo.
Sulle panoramiche, con Gimp metto i nomi dei monti, dei rifugi, delle piste di sci che conosco.
Posso mettere ad es. 10 nomi di monti, esporto in tif, il giorno successivo aggiungo altri nomi e correggo un nome, esporto in tif, magari dopo un mese aggiungo altri nomi, esporto in tif, ecc. ecc. posso fare infinite modifiche, sono senza perdite.
Alla fine esporto il risultato in jpeg compresso ( che occupa 1/20 del Tif ) da mettere sul web.

Mi sono imposto il limite dei 65535×65535 pixel del formato Jpeg, trovo comodo poter dare ad altri le mie foto in questo formato, molto diffuso.
Quindi il mio limite sono i 65535 pixel orizzontali. Non li supero mai ( in passato avevo fatto panorami fino oltre 140000 pixel orizzontali ma poi li dovevo tenere in formato Tiff. Tecnicamente impossibile esportarli in Jpeg.

Scelta obiettivo per panoramiche a 360° con fotocamera Full Frame da 42 Mpixel, ad esempio Sony A7R2 :
Se per le panoramiche a 360 gradi utilizzo una focale di 50mm : il 50mm Sony ha un angolo di campo di 46,8° , 360/46,8= 7,6923 foto per coprire i 360°, la larghezza in pixel delle foto della A7R2 è di 7952 pixel, 7952*7,6923=61169,23 pixel, molto vicino al limite di 65535 pixel orizzontali. Quindi rimangono :
65535-61169,23=4365 pixel , poco più di mezza foto per avere una pano superiore ai 360°. Se si vuole una pano ancora più estesa bisogna ridurre la scala del panorama per stare nel limite dei 65535 pixel orizzontali, oppure utilizzare una focale più grandangolare.
Il numero di 61169,23 corrisponde ai i pixel orizzontali necessari a coprire il campo di 360° con la A7R2 ed una focale di 50mm, se scelgo un fattore di scala del 100% quando creo il panorama.
Le foto in successione devono essere eseguite con una sovrapposizione di almeno il 40%, in modo da consentire al software di riconoscere e sovrapporre correttamente le foto in successione.
Quindi per panoramiche a 360° con fotocamera Full Frame da 42 Mpixel ed una focale di 50mm devo fare circa 14 foto.
Io non faccio mai scatti in verticale, preferisco gli scatti orizzontali, magari faccio 2 o 3 file di foto sopra/sotto ed affiancare lateralmente le foto, così nelle foto successive, nella panoramica vengono tagliate via le zone delle singole foto che hanno maggiori aberrazioni ( i bordi sinistro e destro di ogni foto ).

Hugin :
Prima lascio trovare i punti di controllo in automatico da Hugin, poi li modifico quasi tutti a mano, pero' bastano e avanzano 7-8 punti di controllo per ogni coppia di foto invece dei 20 inseriti in automatico da Hugin e li metto in zone non troppo vicine ai bordi dove l' obiettivo ha qualche difetto cromatico.
Se poi per motivi vari ho dovuto spostare il punto di ripresa ( in certi posti sulla vetta di una montagna c' è una roccia aguzza, il cavalletto scivolerebbe sulla roccia e devo trovare 2 o 3 punti di ripresa diversi, mi devo spostare di qualche metro per continuare senza l' ostacolo della roccia aguzza ) è chiaro che qualsiasi programma automatico non puo' riconoscere quali monti siano vicini e quali lontani, quindi mette i punti a caso e sbaglia ( errore di parallasse ), solo il fotografo puo' sapere dove si è spostato.
In questo caso l' unione delle foto sara' imperfetta, bisogna scegliere se unire i monti lontani in modo perfetto oppure quelli vicini, sarebbe impossibile una unione perfetta per tutti i monti, questo vale per qualsiasi programma, non solo per Hugin. In questi casi i punti di controllo della coppia di foto dove c'è stato lo spostamento, vanno inseriti solo sui monti lontani o solo su quelli vicini.
Questi buoni risultati si ottengono anche per panoramiche fatte a mano libera ed anche con spostamenti del punto di ripresa di qualche metro ( a volte necessari per aggirare la croce di vetta ).
Se invece si rinuncia alla panoramica a 360 gradi, allora conviene fare 3 panoramiche dai 3 punti di ripresa diversi .
In quest' ultimo caso, con posizioni di ripresa perfette, magari utilizzando il punto nodale, quasi tutti i programmi automatici lavorano bene, compreso Lightroom-Photoshop.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Ultimamente ho provato a ricostruire una panoramica partendo da vecchie foto ( 2017 ) fatte frettolosamente da una terrazza affollata, inizialmente le foto non erano pensate per fare una panoramica. Per questa panoramica da 900 Mpixel con PtGui Pro il mio PC ha impiegato 5 min e 45” ( tempo di calcolo ). Ho scelto la proiezione Cilindrica.
Ho scoperto che con il nuovo PC ed una RAM da 64 GByte le Panoramiche sono diventate molto più fattibili senza troppi interventi manuali ed in tempi relativamente brevi.
Questa è la configurazione del mio PC :
Mainboard Asus Prime B450-Plus, Processore AMD Ryzen 7 2700, SSD Kingston SA1000M8/480G NVMe, WD WD40EZRZ Blu Hard Disk 4TB, Grafica GeForce GTX 1050 2Gb DDR5, RAM 4 x Ballistix Sport LT Grigio 16GB DDR4-3000 UDIMM.
Pc assemblato 9 mesi fa da un negozio fisico che conosco. ( Ora gli ultimi AMD Ryzen sono ancora migliori ).
Ho dovuto potenziare la RAM, che inizialmente era da 32 GB, l' ho portata a 64 GByte perchè con soli 32 GB avevo la RAM occupata al 99% durante i calcoli, ora con i 64 GByte ottengo il Panorama finale in un tempo molto più breve.

Per il momento ho messo nella mia galleria solo degli esempi molto ridotti: M.Bianco da Aig du Midi , pano ridimensionata con Gimp ai 10000 pixel orizzontali consentiti su questo sito Juza. Qualità jpeg-Gimp : 80 , con ciò questa foto occupa solo 5317 KB :

www.juzaphoto.com/me.php?pg=289520&l=it

La panoramica M.Bianco da Aig du Midi è molto ridotta, ma può essere un esempio utile alla discussione, ho aggiunto dei particolari ellittici ingranditi, che hanno tutti lo stesso ingrandimento 100% della foto originale da 900 Mpixel e 789074 KByte.
In seguito la metterò su Google Drive in un formato più grande in modo da poter discutere con Voi di eventuali problemi che vi possono capitare con le vostre Panoramiche .

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Citazioni : Bernalor : mi ha indicato l' applicazione www.peakfinder.org/ , dove inserisco le coordinate GPS di una montagna ed in output sono indicati tutti i nomi dei monti intorno.

Altri forum simili o utili , dove si parla di panoramiche :

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=1376075&show=1

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&show=1&t=3113287#17237343

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3050079&show=1

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3303649&show=1
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Per visualizzare le foto di grandi dimensioni io ho scelto IrfanView e FastStone Image Viewer.
IrfanView ha il vantaggio di poter visualizzare più di 2 foto su finestre con dimensioni diverse e adattabili, cioè si può creare una finestra piccola ed un' altra grande affiancate.

Per IrfanView ho fatto i seguenti settaggi :
View : Display option : Fit images to window --> Shift+W
Options – Properties/Setting : Full screen / Slideshow : Fit to screen:large image only
Per zoom 100% : Ctrl H però non centra l' immagine…
Allora ho scelto : Options – Properties/Setting : Zoom : Use fixed table , con i seguenti valori : ( modificabili )
1;2;3;5;8;12;20;35;50;100;150;200;400;800;1600;3000;

FastStone Image Viewer ha altri vantaggi, come fare paragoni fra 2-3-4 foto diverse affiancate nella stessa finestra. Inoltre la visione dei dati exif delle foto è più dettagliata.
Ho scelto queste Impostazioni :
ho deselezionato : Mostra il nome del file a tutto schermo
Immagini associate aperte con : Visuale a finestra
Unità di misura predefinita : cm
Rotellina mouse : Zoom + / -
Clic del mouse : Lente d' ingrandimento + Zoom , con un clic ingr al 100%,
con secondo clic torna a visualizzare senza ingrand.
Zoom + / - : Posizione del mouse

Con tasto Invio appaiono a sinistra le miniature delle foto.



In seguito aggiungerò altri commenti che magari ora mi sono dimenticato di scrivere.

avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 1:43

Che lavorone !
Ma sei mai riuscito a farti pagare una pano?
Hai mai provato ottiche tilt shift?
Hai pensato di mettere queste foto, monte per monte su Google maps? Sarebbero utili..
Hai pensato di fare dei tutorial su YouTube sull'uso di quei software?
Visto che sei un mago del photo stitching hai mai provato a usare il metodo brenizier in ritratto?
Ti piace il mare?MrGreenMrGreen


avatarjunior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 1:44

Sei uno dei pochi su Juza che fa panoramiche, quindi ti ho sempre letto con interesse.
Ammiro lo sforzo che fai per portarti l'attrezzatura in quota ed i risultati che ottieni!

Alcune mie panoramiche le trovi in galleria. Normalmente non supero mai i 30.000 pixel sul lato lungo.
Per comodità uso Microsoft ICE, ma quando l'allineamento diventa complesso, passo ad Autopano o Hugin.

Per i panorami montani uso anche io la proiezione cilindrica. Per la identificazione dei monti uso il sito "udeuschle".

Per le panoramiche grandangolari preferisco la proiezione planare, soprattutto se contengono
particolari architettonici, poi le ritaglio in formato 2:3 o 3:4.
Quasi tutte a mano libera... alcune fatte con il cellulare dal finestrino di un aereo.

Un saluto...
Ettore

avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 11:31

@Valadrego Uci, non sono mai riuscito a farmi pagare una pano, non so come si fa, comunque le faccio per me e per gli amici che conosco, ai quali fornisco quei link delle mie foto.
ottiche tilt shift : le conosco ma non ne ho mai acquistate, per i panorami non mi servono.
su Google maps non so se si possono caricare foto così grandi.
fare dei tutorial su YouTube sull'uso di quei software non ho la videocamera e non li ho mai fatti, però ad un Linux Day ho spiegato da "docente" come si usa Hugin panorama photo. Purtroppo sono rimasto indietro su Hugin, non l' ho mai più aggiornato e non lo uso più.
il metodo brenizier in ritratto non lo conosco. Se il mare è poco affollato e non fa caldo mi piaceMrGreen.

@Ettorebest: Grazie, ora guardo la tua galleria, poi ti rispondo. Per la identificazione dei monti io uso molto www.peakfinder.org/ , dove inserisco le coordinate GPS di una montagna ed in output sono indicati tutti i nomi dei monti intorno. Esiste pure la versione per smartphone, ma io uso solo quella per PC.

Sopra , fra un minuto aggiungo note su : IrfanView e FastStone Image Viewer.

P.S. : @Ettorebest: belle anche le tue foto, io non faccio mai scatti in verticale, preferisco gli scatti orizzontali, magari fare 2 o 3 file di foto sopra/sotto ed affiancare lateralmente le foto, così nelle foto successive, nella panoramica vengono tagliate via le zone delle singole foto che hanno maggiori aberrazioni ( i bordi sinistro e destro di ogni foto ).


avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 13:31

ottiche tilt shift : le conosco ma non ne ho mai acquistate, per i panorami non mi servono.

come no lo shift serve apposta MrGreen
fare dei tutorial su YouTube sull'uso di quei software non ho la videocamera e non li ho mai fatti

mica serve la videocamera... basta un qualunque freeware che ti faccia il video di ciò che hai a schermo... la prossima volta che processi una foto, registri tutto con commenti nel microfono e pubblichi, così diventi più famosoMrGreen




avatarjunior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 14:46

Minchia si può dire ?!?

M I N C H I A !

solo complimenti, non saprei nemmeno da dove cominciare per fare un lavoro simile.....

avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 15:52

No, le parolacce sono vietate, sospensione per 2 giornate MrGreen

come no lo shift serve apposta

mi serve per una panoramica ? perchè ? poi il software Hugin o PTGui Pro come corregge le differenti prospettive?
Loro fanno la proiezione cilindrica o altro, ma lo shift non so come correggerlo. In altre parole : non so come dire al software che la correzione shift è già stata fatta durante lo scatto, se no il software mi fa una doppia correzione e magari quei calcoli non sono previsti ed il software va in crisi, potrebbe uscire una proiezione conica anziché cilindrica.

avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 18:03

Boh L' esperto dei software sei tuMrGreen

In generale essendo il computer un essere stupido, più lo agevoli meglio è...

Un appassionato di foto pano dovrebbe come minimo avere la scimmia del canon 24 o 50 ts
+ testa panoramica per il tripode MrGreen



avatarjunior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 18:26

Non capisco nemmeno io l'utilità di un obiettivo shift per le panoramiche, se usi solo il movimento shift hai un limite nell'ampiezza della panoramica, praticamente puoi unire solo un paio di scatti.

avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 18:45

Da miei esperimenti che ho fatto mi risulta che le panoramiche a 360 gradi , dopo alcune correzioni manuali, hanno l' orizzonte perfettamente orizzontale ed i grattacieli sono perfettamente verticali, anche se le foto sono state fatte a mano libera, o inclinate verso il basso o verso l' alto, quindi le correzioni le fa il software ( sia Hugin , sia PTGui Pro , che forse hanno entrambi parti di software comune ). Nelle foto a 360 gradi viene pure unita la prima foto con l' ultima, la giunta è così perfetta che è invisibile.

avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 18:47

MrGreenMannaggia niente scimmia allora

avatarsenior
inviato il 16 Marzo 2020 ore 18:52

Meno male, risparmio, compro qualcos' altro. MrGreen

P.S. : Ho fatto una ricerca ed ho aggiunto sopra alcune citazioni ai link utili, dove ero pure intervenuto, forse ce ne sono ancora altri simili, chiedo scusa se ho aperto questo nuovo forum simile a quello del 2015, ma ora ci sono diverse novità, avevo troppe cose da dire e ne ho ancora altre, nel 2018 avevo iniziato a scrivere un articolo su Hugin da pubblicare qui su Juzaphoto, ma non sono riuscito a raggiungere il minimo di allegati / foto, ed è rimasto una bozza, poi ho avuto altri impegni vari, ho acquistato PTGui Pro, ed è rimasta solo una bozza, se qualcuno ritiene che vadano uniti i 2 forum simili, magari proseguiamo sul precedente forum del 2015 e portiamo tutti i commenti di là :

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=1376075&show=1

Invece, se proseguiamo qui, resta una prima pagina dettagliata che posso aggiornare di giorno in giorno.
Cosa consigliate ? proseguiamo qui o no ? Grazie


avatarsenior
inviato il 17 Marzo 2020 ore 12:58

Per il momento proseguo qui, sul primo post in alto ho aggiunto 20 righe sulle panoramiche a 360° e sulla scelta obiettivo per panoramiche a 360° con fotocamera Full Frame da 42 Mpixel, con un esempio.

avatarsenior
inviato il 17 Marzo 2020 ore 16:07

Molto interessante Giorgio.
Seguo volentieri ;-)

Ciao. Luca

avatarsenior
inviato il 22 Marzo 2020 ore 15:10

Oggi ho caricato su Google Drive la panoramica "AA-Mbianco-r-f-q66" del M.Bianco da Aig du Midi di Aprile 2017 un pò meno ridotta della precedente :

drive.google.com/drive/folders/10LNrN9wePpcPmAn6VOxsZrSPxcPaoiEO

Ci sono 2 foto, quella più grande "AA-MBianco-r-f-q66" è da 340 Mpixel.
Composizione di 31 foto da 42 Mpixel, foto di Aprile 2017, fotocamera Sony A7R2 , obiettivo : Nikon AI Nikkor 300mm f/4.5
La panoramica originale è da 904,6 Mpixel , qui è in formato ridotto : 27995*12144= 340 Mpixel ,
Tutti i particolari ellittici hanno lo stesso ingrandimento 100% della foto originale da 904,6 Mpixel.

Da vedere preferibilmente su di uno schermo 4K da almeno 40 pollici, è meglio iniziare a navigare sulla foto ingrandita al 50%, poi anche al 100%.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 190000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me