RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

bordo bianco su stampe fotografiche


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » bordo bianco su stampe fotografiche





avatarjunior
inviato il 10 Ottobre 2019 ore 8:58

Buongiorno a tutti.

Una curiosità per capire un po' voi come procedete. Spesso stampo su carte taxturizate o carte fine art in A4 o A3 (A3+ lo uso poco), non stampo mai al vivo senza bordo, anche perchè la pro 1 chiede dei bei margini ampi di 3 cm e tutto sommato non mi dispiace.
Volendo fare dei passepartout solitamente li faccio neri, senza vetro!. a me piace lasciare comunque un po' di margine bianco della carta non stampata, credo che su certe carte sia bello anche vedere il tipo di carta/supporto che si è usato. Spesso poi metto la cornice attorno sempre nera e come scritto sopra senza vetro
Voi come incorniciate? Tagliate la foto precisa dove finisce l'immagine e la montate senza il bianco carta? Oppure lasciate un bordo? Poi anche nelle stampe che potrei stampare con margini minori lascio il margine a 3 cm., più che altro per uniformità e perchè alla vista siano tutte uguali, solitamente quelle che stampo e appendo le stampo sempre in A3 che tutto sommato non è proprio piccola se la si appende in casa.

In linea di massima un foglio A3 ha un' immagine da cm.l.35,6xh.29,8 e il passepartout lo uso di dimensioni l.50xh.40.

Grazie e tutti!

avatarjunior
inviato il 10 Ottobre 2019 ore 9:05

Qui trovate un paio di esempi di cosa intendo per margini sulle carte, secondo me per valorizzare la stampa bisogna valorizzare anche il tipo di carta...
ibb.co/RhFf9Fx
ibb.co/3vHgz5V

avatarjunior
inviato il 10 Ottobre 2019 ore 9:14

Ciao, personalmente è da un po' di tempo che quando stampo lascio il bordo bianco, sia su b/n che colore. Non lo avevo mai fatto ma da quando ho cominciato a stampare le foto analogiche digitalizzate, ho iniziato a farlo così e al momento ne sono soddisfatto.

avatarjunior
inviato il 10 Ottobre 2019 ore 9:50

Ok. Grazie per la risposta. Facendo come facciamo noi si possono usare i passepartout di serie senza farseli fare su misura.
Io di solito li uso da 2 mm. così tengono la stampa dritta.
Avete qualche sito online da consigliare? Ne prenderei anche 20 per tipo, ma non conosco negozi online che hanno buoni prezzi.

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 2:13

Dipende dalla foto. i
a me piace il classico passepartout bianco e che abbia o tutti i lati uguali se pulito o se con qualche scritta o identificazione tre lati uguali e quello sotto più alto
Col Passepartout niente vetro la foto la incollo su un fondo di Dibond perchè a me piacciono senza gobbe.
Cornice ci può stare.

Ma visto che hai iniziato a parlare di carta con i bordi .
Ti rivelo la cosa più bella dei passepartout.

Quello spessore evita quelle sudicie schifezze estetiche chiamate ditate!


Anche se io ho fatto foto modestamente foto piu brutte delle ditate, sono per la loro esacrazione.:-P











avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2019 ore 7:50

Di solito ritaglio in Photoshop imponendo le proporzioni relative al formato delle carte da stampa, 210 x 297 e multipli.
Stampo senza bordo, riempiendo quindi completamente il formato. Taglio il passepartout calcolando di sovrapporlo di 4 mm. alla foto stampata. Incornicio e appendo.;-)
Trovo inutile stampare con bordo se quella foto finirà montata. Sfrutto al massimo il formato.

avatarjunior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 12:40

Max57. Sarei d'accordo con te se le stampe sono su carte photo normali...ma su carte fine art è bello poter vedere e valutare la carta. Sulla stampa non si vede sempre se la carta liscia.

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 20:11

Se usi passepartout la carta non la vedi. Cosa intendi per fine art ? Cotone, opaca?

avatarjunior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 20:59

Carte testurizzate. Tipo la Ilford Cotton artist textured, Hahnemuhle William Turner, Torchon. Carte strutturate.

avatarsenior
inviato il 13 Ottobre 2019 ore 21:27

Perfetto, non amo per il bianco nero carte che non abbiano un punto di bianco davvero...bianco.
Comunque, quando ti presenti con un portfolio il margine è d'obbligo.
Con passepartout e cornice ovviamente no.

avatarsenior
inviato il 14 Ottobre 2019 ore 7:50

Io stampo molto in A3:

- dimensione immagine 414 mm x 291,1 mm, ossia lascio 3mm di bordo bianco sulla carta stampata formato A3 che NON si vedono dalla finestra del passepartout

- passepartout nero anteriore (salvo rara eccezione bianco) di 50 x60 cm, con finestra di visione, in cartone nero molto spesso, con interno bianchissimo, è molto costoso.

- Cartone bianco posteriore, molto spesso, sul quale è incernierato il passepartout frontale, il complessivo cartoni posteriore e passepartout colorato anteriore è tipo un libro che si apre e la foto ci va dentro, e va fissata sul cartone bianco posteriore, per farla vedere dalla finestra ricavata sul passepartout nero anteriore

- il bordino bianco visibile dall'osservatore è 3 mm per lato, e lo si ricava dal taglio obliquo, a 30°, della finestra del cartone nero del passepartout, l'interno del cartone nero è bianco quasi perfetto.


Non capisco perché fai un A3 in 356 x 298 mm, butti via un bel pezzo orizzontale di immagine, e non c'è ragione, e poi, se usi carta da stampa in formato A3, sul lato corto addirittura stampi senza margine sulla carta da stampa, e se la stampante te la inclina un po', altro ritaglio, ma soprattutto, senza bordino bianco in stampa, la raddrizzi male in montaggio nel passepartout.

Bohh….

avatarsenior
inviato il 14 Ottobre 2019 ore 8:20

Alessandro, il passepartout comunque deve sovrapporsi alla stampa, a meno che tu non voglia rendere visibile il bordino.
Se così fosse, non ha senso lasciare bordo, se si vuole sfruttare a pieno il formato che la nostra stampante sforna.
Poi 3 mm., non sono nulla, ma tant'è.
Ribadisco, questo significa tagliare il file in Photoshop o simili, già rispettando le proporzioni 297 x 210 o multipli. Se invece il taglio si effettua come chiama l'occhio, quindi senza rispettare le proporzioni di stampa, si sarà costretti a lasciare margini. Certo che, se si deve incorniciare dopo, si dovrà confezionare passepartout di misure diverse per ogni foto. E se si espongono, non risultano poi il massimo dell'ordine.

avatarsenior
inviato il 14 Ottobre 2019 ore 8:48

Le dimensioni delle stampe, e della finestra di osservazione, ovviamente non cambiano per tutti gli A3.

Io lascio 3 mm di bordo bianco in stampa, per recuperare eventuali disallineamenti della carta e perché, comunque, la finestra di osservazione si deve soprammettere un pochino alla carta, è più piccola di del formato della carta, di 3 mm, e quel bordino bianco in stampa seve a quello, soprammettere il passerpartout nero alla stampa.

La dimensione di stampa la do col programma di grafica.

Comunque, basta guardare delle mostre veramente fatte bene, tipo "Genesi" di Salgado o altre dello stesso calibro, e poi utilizzare la stessa metodologia di esposizione.

Se le stampe vanno in mostra, bisogna utilizzare carta satinata, mai lucida perché crea riflessi, e mai protezione col vetro.

Ci vuole un corniciaio bravo per il materiale ed il tipo di taglio delle finestre di osservazione, che richiede attrezzatura dedicata, perché è la parte più delicata della montatura della foto nel contenitore col passepartout.

avatarsenior
inviato il 14 Ottobre 2019 ore 12:18

Scusa Alessandro, bordino da 3 mm. O da 3 cm. Il passepartout deve sempre sormontare di qualche mm. la parte stampata. Quindi conviene stampare a tutto formato. Si evita fra l 'altro il disallineamento eventuale della stampante.
Stampo, faccio i passepartout e appendo al muro tutto da me. ;-)

avatarsenior
inviato il 14 Ottobre 2019 ore 12:41

L'importante è essere contenti del proprio lavoro!

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 221000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me