RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy e preso visione delle opzioni per la gestione dei cookie.

OK, confermo


Puoi gestire in qualsiasi momento le tue preferenze cookie dalla pagina Preferenze Cookie, raggiugibile da qualsiasi pagina del sito tramite il link a fondo pagina, o direttamente tramite da qui:

Accetta CookiePersonalizzaRifiuta Cookie

canon 500 f 4.5 l usm al posto del tamron 150-600 prima serie


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » canon 500 f 4.5 l usm al posto del tamron 150-600 prima serie





avatarjunior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 0:06

Fareste questo cambio con il rischio di irreparabilta del canon?

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 10:49

Prima di subito.
Considera che il 500/4,5 L si usa a mano libera in assoluta tranquillità, anche con tempi reputati impossibili, e inoltre è nitido tanto quanto il 4 L IS prima serie.

user160348
avatar
inviato il 26 Settembre 2019 ore 11:02

Ho avuto la lente in questione per anni e in quanto a nitidezza é davvero ottimo, trasportabilissimo, af veloce.

Se devi o vuoi fare il cambio, assicurati che sia in perfetto stato, che chi lo ha avuto lo abbia trattato come si deve.

avatarjunior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 11:05

Grazie Paolo....per quanto riguarda l'affidabilità sai dirmi qualcosa?

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 11:13

Fareste questo cambio con il rischio di irreparabilta del canon?

No. Solo per la questione ricambi. E tenuto conto che sarà roba molto vecchia, la questione è essenziale. E' roba che ha già 20/30 anni, se si rompe per pura sfiga ti ritrovi con un bel fermaporte che non vuole più nessuno. Al netto degli entusiasmi quando si acquista un vetro di tale specie e lo capisco, perchè la cosa la ho provata in prima persona, necessita pensare soprattutto a quello. L'assitenza.

avatarjunior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 12:48

Io invece dico di si, anche se si dovesse rompere. Il primo motivo è questo, il budget. Un ottica nuova da oltre 7 mila euro non è alla portata di tutti, diciamo che per l'italiano medio è incomprabile, quindi bisogna virare sugli usati ma quelli con i pezzi di ricambio reperibili costano ancora una fortuna (parlo di ottiche canon-nikon) ben sapendo che tra un tot di anni, diciamo 5? saranno non riparabili anche queste. Ora non ricordo ogni quanti anni danno la non riparabilità, ma fatto sta che un ottica entro i 5 anni usata costa ancora bei soldini. Un ottica oltre i 10 anni può durarti altri 10, 20,30...io ho ottiche di 30 anni ancora nuove e perfettamente funzionanti mentre un fiammante 70-200 2,8 cui era entrata muffa me l'hanno dato come non riparabile dopo soli 2 anni. Il secondo motivo, dopo il budget, è che con gli zoom le foto come con i fissi non le fai. I fissi di qualità, soprattutto i supertele, sono un altro mondo. Quindi tornando al primo motivo, metti che non ho il budget per arrivare a 5-6-7 mila, attendo e metto da parte i soldi per comprare in futuro ho perso un lasso di tempo che varia in base alle disponibilità (se metto da parte 20 euro a settimana ci metterò 5 anni per arrivare a 5600 euro e altri 4 anni per arrivare ad un buon 500 f4 ultima generazione, diversamente per arrivare a 2500-3000 ci metterò molto meno) vale la pena aspettare 10 anni per un tele riparabile? Secondo me no, meglio l'acquisto di un buon usato anche non riparabile, se tenuto bene. Poi se le possibilità economiche sono diverse è un altra storia ma solitamente chi compra un vintage lo fa perchè non arriva o non vuole arrivare con il budget. Da buon commerciante un ottica da 10000 ti costa 1000 euro l'anno per 10 anni dopo di che non sarà più riparabile (si torna a zero) quindi acquistando un ottica vecchia da 2500 dopo i 2 anni e mezzo hai pareggiato la stessa spesa (arrivando a zero) che avresti fatto i primi 2 anni e mezzo di vita sul nuovo. Le foto quando si vogliono fare? adesso, domani, fra 10 anni? Il rischio c'è sempre ma il valore del rischio rimane comunque inferiore.

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 14:19

Grazie Paolo....per quanto riguarda l'affidabilità sai dirmi qualcosa?



Un amico su mio consiglio l'ha acquistato usato un decina di anni addietro, non era neppure intonso anzi, per dirla tutta, sul barilotto si vedeva chiaramente che era stato usato molto intensamente anche se va anche detto che sia otticamente che meccanicamente era perfetto ... a tutt'oggi funziona ancora alla stragrande nonostante gli oltre vent'anni di onorato servizio.
Personalmente ho adoperato per un buon ventennio il suo predecessore con innesto FD che una decina di anni addietro ho venduto a Sandro Presta ... da quel che mi risultta è in perfette condizioni pure quello che di anni ne ha ormai oltre trenta!

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 14:24

Io invece dico di si, anche se si dovesse rompere. Il primo motivo è questo, il budget. Un ottica nuova da oltre 7 mila euro non è alla portata di tutti, diciamo che per l'italiano medio è incomprabile, quindi bisogna virare sugli usati ma quelli con i pezzi di ricambio reperibili costano ancora una fortuna (parlo di ottiche canon-nikon) ben sapendo che tra un tot di anni, diciamo 5? saranno non riparabili anche queste. Ora non ricordo ogni quanti anni danno la non riparabilità, ma fatto sta che un ottica entro i 5 anni usata costa ancora bei soldini. Un ottica oltre i 10 anni può durarti altri 10, 20,30...io ho ottiche di 30 anni ancora nuove e perfettamente funzionanti mentre un fiammante 70-200 2,8 cui era entrata muffa me l'hanno dato come non riparabile dopo soli 2 anni. Il secondo motivo, dopo il budget, è che con gli zoom le foto come con i fissi non le fai. I fissi di qualità, soprattutto i supertele, sono un altro mondo. Quindi tornando al primo motivo, metti che non ho il budget per arrivare a 5-6-7 mila, attendo e metto da parte i soldi per comprare in futuro ho perso un lasso di tempo che varia in base alle disponibilità (se metto da parte 20 euro a settimana ci metterò 5 anni per arrivare a 5600 euro e altri 4 anni per arrivare ad un buon 500 f4 ultima generazione, diversamente per arrivare a 2500-3000 ci metterò molto meno) vale la pena aspettare 10 anni per un tele riparabile? Secondo me no, meglio l'acquisto di un buon usato anche non riparabile, se tenuto bene. Poi se le possibilità economiche sono diverse è un altra storia ma solitamente chi compra un vintage lo fa perchè non arriva o non vuole arrivare con il budget. Da buon commerciante un ottica da 10000 ti costa 1000 euro l'anno per 10 anni dopo di che non sarà più riparabile (si torna a zero) quindi acquistando un ottica vecchia da 2500 dopo i 2 anni e mezzo hai pareggiato la stessa spesa (arrivando a zero) che avresti fatto i primi 2 anni e mezzo di vita sul nuovo. Le foto quando si vogliono fare? adesso, domani, fra 10 anni? Il rischio c'è sempre ma il valore del rischio rimane comunque inferiore.



I N E C C E P I B I L E ...

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 14:51


Fareste questo cambio con il rischio di irreparabilta del canon?

E' un'ottica a cui sono interessato anche io, ma che non riesco a reperire a cifre per me accettabili, ovvero non più di 1000 euro, visto che si tratta di un'ottica fuori commercio da 20 anni, e per la quale Canon non fornisce più nemmeno una vite, lato ricambistica.

Non ho mai provato l'ottica, ma i grafici mtf non erano male. La vera seccatura, per me, è l'apertura massima di f4,5: se da un lato ciò aveva consentito di contenere i pesi e gli ingombri, all'epoca, dall'altro vi sono non poche limitazioni in accoppiata agli extender. Già con il modello 1,4x si arriva a f6,3 e, a meno di utilizzare 5d mark IV o 1dx mark II si rimane solo con il punto af centrale operativo o addirittura l'autofocus si disattiva. L'extender 2x è utilizzabile solo con la messa a fuoco manuale.
Vi sarebbero le mirrorless delle serie m e r, che non hanno tali limitazioni, ma l'autofocus non offre a mio avviso prestazioni sufficienti, in accoppiata a un'ottica del genere, per foto a soggetti in movimento.

Lato affidabilità, sicuramente si corrono diversi rischi: nel caso migliore, infatti, l'ottica risalirà al 1999, ovvero 20 anni fa. E' vero che si tratta di un'ottica a lunghezza focale fissa, priva di stabilizzatore, ma vi sono vari elementi che possono creare problemi:

- Motore usm: oltre alla messa a fuoco automatica, il motore viene attivato anche per quella manuale. Pertanto, in caso di malfunzionamento l'ottica diviene del tutto inservibile.
- gruppo diaframma
- cavi flessibili interni
- qualsiasi componente meccanica soggetta a usura

Anche una semplice operazione di centratura delle lenti o calibrazione autofocus (operazioni fortemente auspicabili, su un obiettivo che ha lavorato per almeno 20 anni) potrebbe non essere fattibile, dato che smontare un'ottica così datata - così come accade sulle auto d'epoca - comporta sempre il rischio che si danneggi qualche particolare minore, cosa che può divenire drammatica a fronte della totale assenza di ricambistica. Visto che i centri di assistenza, solitamente, cercano di evitare si trovarsi in situazioni simili, in certi casi si rifiutano di intervenire sull'ottica.
Peraltro, mi è già capitato, con ottiche ef molto più recenti e diffuse di quella in oggetto, ma per cui Canon non fornisce più i ricambi, di non riuscire a reperire la componente che si era danneggiata, nemmeno dopo mesi di ricerche su ebay e altri canali.

In sintesi, l'ef 500 f4.5 L usm è un'ottica che a mio avviso conviene valutare se si trova ad una cifra ragionevole (non 1500 euro e oltre), e l'utilizzo non è particolarmente intensivo.
Se il problema è la riparabilità, considera che nemmeno per il modello successivo, l'ef 500 f4 L is usm, viene fornita la ricambistica: si deve quindi puntare al 500 f4 L II is usm, che tuttavia non si trova a meno di 5500-6000 euro, usato.

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 17:29

E visto che l'alternativa è spendere 6000 € per il 500/4 L IS II allora con la stessa cifra si acquistano quattro o cinque 500/4,5 L e si sta tranquilli fino alla fine dei tempi!

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 17:38

Ah, dimenticavo, l'apertura massima di questo specifico obiettivo non venne limitata a f 4,5 per contenere dimensioni, peso e prezzo ... al contrario ciò avvenne semplicemente perché quando l'obiettivo fu presentato, nel 1977/78 in montatura FD breachlock, Canon non era ancora in grado di realizzare lenti in Fluorite aventi un diametro superiore a 11 cm e quindi, fissata obtorto collo quella che doveva forzatamente essere la pupilla d'entrata, a fronte della focale che si voleva realizzare la luminosità è venuta di conseguenza ;-)

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 17:49

L'ef 500 f4.5 L usm risale al 1992, e nel 1988 avevano già realizzato l'ef 600 f4 L usm, che aveva lenti di diametro mediamente maggiore.

Tecnicamente avrebbero quindi potuto realizzare un 500mm f4, ma limitandosi all'apertura di f4.5 riuscirono a contenere i pesi (altrimenti avrebbero quasi certamente raggiunto i 4kg, visto che il successivo 500 f4 L is usm arrivava a oltre 3,8): è indicato anche nella presentazione ufficiale.

global.canon/en/c-museum/product/ef307.html

"A light weight and compact super telephoto lens suitable for hand-held shooting. This is a popular super telephoto lens among sports photographers. By restricting the maximum aperture to f/4.5, a motor-driven 500mm lens weighing only 3kg is realized. High picture quality from maximum aperture is realized by an optical system incorporating artificial crystal fluorite and UD (Ultra-low Dispersion) glass lens elements(2nd & 4th), which eliminate chromatic aberrations. High-speed and silent AF with full-time manual focusing, focus-preset mechanism and power manual focusing sensitivity control, are ensured by a ring USM(Ultrasonic Motor) and inner focusing system. Extenders EF1.4X and EF2X are compatible with this lens with manual focusing. "

Poi, non escludo che abbiano riutilizzato un vecchio progetto di un'ottica fd, opportunamente adattato, se poteva fornire ancora risultati validi.

Da notare anche l'ultima frase: gli extender erano previsti con la sola messa a fuoco manuale, visto che l'autofocus delle reflex dell'epoca poteva lavorare con un'apertura massima con f-stop non superiore a f5.6. Oggi va meglio, ma come scrivevo sopra il moltiplicatore 2x rimane fuori portata, per l'autofocus delle reflex.

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 17:54

Dipende a quanto ti è stato proposto.
Io non comprerei mai una lente del genere, troppo vecchia, con sicuramente muffa al suo interno, ben oltre il suo "ciclo vitale". Anche i trattamenti anti-riflesso erano molto indietro rispetto ad oggi. Aggiungiamoci che il 90% dei "fotografi" usa l'alcol casalingo per pulire le lenti ( magari 15 anni fa erano anche giustificati dall'assenza di informazione ), moltiplica tale abitudine per anni ed anni, ed avrai una lente che con il minimo riflesso ti darà un'immagine terrificante.
Io stesso ho testato tutto ciò in prima persona con un 500 f4 Nikon, all'apparenza perfetto, che al minimo riflesso riportava un'immagine oscena.

Io comprerei piuttosto un 400 f5.6, e mi accontenterei dei risultati, senza voler avere "troppo" per quel che il mio portafoglio può farmi puntare.

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 17:56

“ma come scrivevo sopra il moltiplicatore 2x rimane fuori portata, per l'autofocus delle reflex”

Ma le ammiraglie odierne paiono andare molto bene accoppiate a extender 2xIII su supertele recenti.

avatarsenior
inviato il 26 Settembre 2019 ore 18:14

Appunto HBD, nel passaggio dal modello FD all'EF, dove possibile hanno adottato pari pari lo stesso schema ottico, al punto che finanche il trattamento antiriflessi era il medesimo.
La stessa cosa l'hanno fatta anche coll'EF 300/2,8 L che infatti è anch'esso uguale all'FD da cui deriva, e questo l'ho verificato di persona.
Quando infatti ho potuto confrontare i miei FD con gli EF di un paio di amici ho potuto constatare che in proiezione le Velvia sono assolutamente identiche o almeno ... eventuali differenze, se ci sono, non sono rilevabili nella normale osservazione.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 228000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - Preferenze Cookie - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me