www.autoelettrica101.it






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Tesla: presto un serbatoio da 1.000.000 di miglia !


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. » Tesla: presto un serbatoio da 1.000.000 di miglia !





avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 9:14

auto.hwupgrade.it/news/tecnologia/tesla-al-lavoro-su-una-batteria-che-

E' incredibile ce l' hanno fatta !

Grazie
Star Trek

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 10:15

ottime le novità che si preannunciano per le modalità di stoccaggio e la possibilità d'accumulo nelle nuove batterie.
Toyota
red-live.it/auto/auto-elettriche-toyota-batterie-stato-solido/?refresh

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 10:18

sempre che non esploda prima!

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 10:26

Se raggiungono tali prestazioni ad un costo ragionevole potrebbero essere una bella spinta per la diffusione del trasporto elettrico.

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 10:29

sempre che non esploda prima!

di sicuro occorre vedere in modo diverso la sicurezza delle batterie.
dopo quelle dei telefonini che prendevano fuoco occorre rendersi conto che diventano come delle bombole di gas.
non siamo a questi livelli ma entriamo nell'ottica che le batterie possono essere pericolose

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 11:00

Se raggiungono tali prestazioni ad un costo ragionevole potrebbero essere una bella spinta per la diffusione del trasporto elettrico.



Si ma chi le carica tutte queste batterie e come ?

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 14:30


Si ma chi le carica tutte queste batterie e come ?


Immagino più o meno come adesso, con la 220v di casa e le colonnine elettriche per le strade, che immagino diveranno molto più diffuse anche in paesi arretrati come il nostro

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 17:30

Se le batterie non vengono caricate a partire da fonte rinnovabile anche per le auto elettriche il ciclo della co2 non è neutro e sono parimenti inquinanti. Chi certifica che la 220V di casa o delle colonnine sia prodotta integralmente da idroelettrico, eolico o fotovoltaico?

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 17:38

Notizia importante ma non così sbalorditiva, già oggi durano più di 300mila miglia (cioè circa 500mila chilometri).
Difficilmente si usa una macchina così a lungo, spesso si cambia ben prima

avatarjunior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 21:17

Anche il serbatoio della Panda di mia moglie può arrivare a un milione di miglia, se ci arrivasse la macchina chiaramente.

avatarsenior
inviato il 10 Settembre 2019 ore 23:05

Ma infatti tra tutti i difetti delle auto elettriche (scarsa autonomia, lunghi tempi di ricarica) il numero dei cicli di ricarica è l'ultimo dei problemi

avatarsenior
inviato il 11 Settembre 2019 ore 10:20

Interessante!
Il problema però è un altro: il motore regge per 1.000.000 di miglia?
Ah, dimenticavo: e come si smaltisce sta'
batteria?

avatarsenior
inviato il 11 Settembre 2019 ore 11:05

Tesla non produce solo automobili elettriche ma anche sistemi di accumulo di energia per le abitazioni e le aziende. Un maggior numero di cicli di carica e scarica consente di avere una durata di queste batterie per molti anni. In abbinamento a pannelli solari potrebbero rendere le abitazioni autonome dal punto di vista energetico avendo anche a disposizione l'energia per la ricarica delle automobili. Ovviamente tutto questo passa per le forche caudine di chi oggi ha in mano il business dell'energia che ovviamente non vuole perdere i propri guadagni.

avatarsenior
inviato il 11 Settembre 2019 ore 11:07

Se le batterie non vengono caricate a partire da fonte rinnovabile anche per le auto elettriche il ciclo della co2 non è neutro e sono parimenti inquinanti. Chi certifica che la 220V di casa o delle colonnine sia prodotta integralmente da idroelettrico, eolico o fotovoltaico?


difficile dire se alla fine inquina di più un elettrica (considerando come viene prodotta l'energia elettrica e il successivo smaltimento delle batterie) o un auto a motore termico (considerando anche il processo di estrazione e raffinazione del petrolio).
di certo in città si respirerebbe meglio.. e anche a livello acustico sarebbe un bel taglio

avatarsenior
inviato il 11 Settembre 2019 ore 11:07

In quanto allo smaltimento, penso che sia più semplice riciclare delle batterie che stoccare le scorie nucleari delle centrali atomiche per migliaia di anni. Sapete vero cosa sta succedendo a Fukushima ?

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 179000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





20 Settembre 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me