Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Rientro da nyc, alcune considerazioni


  1. Forum
  2. »
  3. Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi
  4. » Rientro da nyc, alcune considerazioni





avatarjunior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 3:29

Ormai il mio viaggio a New York sta volgendo al termine, tempo per trarre due considerazioni mentre sono in albergo per il penultimo giorno.
Non mi dilungo nel commentare la città, è già stato ampiamente scritto in numerosi articoli.
La città offre innumerevoli spunti fotografici, il rovescio della medaglia ovviamente è che è ben difficile trovare una foto veramente "innovativa", ma ogni foto è unica e personale.

Mi limiterò ora a riflettere sulle mie scelte di attrezzatura e accessori.
Mi sono infinitamente pentito di non aver portato con me il 70-200, mi sarebbe servito in tantissime occasioni.
Il 24-70 è stato un vero spasso.
Il 17-40 invece mi è realmente servito in una sola occasione, sulla cima dell'Empire State Building (sulla cui terrazza davvero serve la robustezza della serie 1, per darla in testa alla miriade di × che sgomita e spintona)

Per quanto riguarda gli accessori, la cintura col B-Grip è davvero comoda, sgrava davvero le spalle dal peso della tracolla.
Ovviamente chi come me sceglie di portarsi una serie 1 non si pone il peso e l'ingombro come preoccupazione primaria, però tornare in albergo con la schiena ancora funzionante è sempre una cosa gradita.
Unico neo di questa B-Grip è che, secondo me, non è un accessorio completo. La fotocamera è salda e sicura alla cintura, permette lunghe camminate, ma una volta sganciata è tutta nelle tue mani.
Per questo la accompagnerei ad una tracolla ulteriore giusto per sicurezza.

La tracolla BlackRapid è molto comoda, più di quella tradizionale, ma per le lunghe camminate considerate che avrete una mano costantemente occupata a non far sballottare la macchina avanti e indietro.
Purtroppo sia il B-Grip che la BlackRapid si affidano alla filettatura sul fondo della macchina, quindi sono essenzialmente incompatibili una con l'altra.

Ultimo accessorio, il FriiDesign lens changer.
Comodo, anche se già con una sola lente si sente il peso.
In ogni caso per fare il cambio lente serve un appoggio e un po' di tranquillità, non permette cambi al volo stile far west.
Volevo provare a sganciare l'obiettivo, lanciarlo in aria, montare il nuovo e agganciare al volo alla cintura, ma un inspiegabile crampo al portafoglio me lo ha impedito.

Tra qualche giorno completerò la selezione delle foto e caricherò una galleria dedicata a questo viaggio, anche se non principalmente fotografico.

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 9:20

Tendenzialmente quando vado in un posto e voglio fotografare un soggetto che é già ben noto, cerco le foto giá fatte e ne progetto una mai fatta. É una soddisfazione poi guardare tutte le foto uguali e vedere che la tua (oltre a essere migliore) non é mai stata fatta da nessuno (o quantomeno da pochi).

avatarjunior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 20:43

Oltre a essere migliore ?

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 20:55

Migliore di quello che sarebbe facendola uguale a tutte le altre

avatarjunior
inviato il 14 Agosto 2019 ore 9:28

Ad ottobre andrò a NYC per la terza volta. Questa volta so già cosa voglio fotografare e (più o meno) come. In alcuni casi mi sono già studiato la posizione del sole ottimale, in modo da trovarmi lì nel momento giusto. Solo per una foto avrò bisogno di una focale lunga (il 135), per il resto 16-35. Treppiede e gorillapod necessari in alcuni casi.

Spero mi facciano fare foto in una situazione particolare nella quale ci troveremo, chissà.

A parte le foto programmate, improvviserò con il 35 e farò molti ritratti ambientati a moglie e figlia.

avatarsenior
inviato il 14 Agosto 2019 ore 9:29

Io uso il B-Grip sullo spallaccio dello zaino. Perfetto.
Ho attaccato alla sua base un piccolo moschettone a cui aggancio la normale tracolla della macchina.
Per quella sicurezza in più.

Ho anche la BlackRapid. Presa da B&H...
Ma la ritengo utile in situazioni dove "si fotografa e basta" non dove "si va a zonzo a fotografare".

avatarsenior
inviato il 14 Agosto 2019 ore 10:07

Consiglio: in posti come New York, con enormi edifici con vetri riflettenti neutri e/o colorati, é utile anche studiare come i riflessi di luce di tali superfici possono influenzare la foto in base alla posizione del sole.

avatarsenior
inviato il 14 Agosto 2019 ore 13:39

Nessunego,
in effetti è una cosa che si nota subito a Manhattan. Si generano degli effetti di luce molto interessanti.


mentre sono in albergo per il penultimo giorno

Luxwave,
se hai ancora un po' di tempo fai un salto a Broad Channel. Metro A, verso il JFK.
Palafitte a NYC. A proposito di location originali...
goo.gl/maps/saBgXLJxUxrdUJ4S7

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 178000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





26 Agosto 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me