Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

La ritrattistica sta facendo la fine dell'avifauna?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » La ritrattistica sta facendo la fine dell'avifauna?





avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 17:42

se hai in mente un' idea particolare di foto chiami il professionista.


cosa??????Eeeek!!! Eeeek!!! Eeeek!!! Eeeek!!!

ma tu che lavoro fai? sei un macellaio e pretendi di avere delle idee sulle foto e poi chiamarmi per eseguirle?

io ti vengo a dire come tagliare la carne o usare i coltelli? io ordino solo le fettine. poi se sono soddisfatto ritorno, altrimenti no.

non è questione di antichità... è questione di mentalità sbagliata!

ognuno deve fare il proprio lavoro. e vale oggi più che mai, solo che oggi la gente è più ignorante.

prova a vedere chi ha più successo se quei ristoranti che usano foto personalizzate nei loro menù o chi usa foto di repertorio o non le usa proprio?
perchè a parità di settore le aziende che hanno pubblicità mirate e professionali hanno più successo di chi si affida a prodotti standard?

è il fotografo che decide cosa e come fotografare. non il cliente. il cliente paga e basta. se capisce di fotografia perchè non se le fa da solo... e ritornando alle considerazioni iniziali di questo topic, è compito del fotografo anche sapere queste cose, più di quanti iso senza rumore ha la macchina.

la verità è che la figura del fotografo è svalutata e tutti si sentono "stoc.az.zo".(ecco perchè esiste il MS) ma alla prova dei fatti i conti non tornano.
perchè le foto che girano sono più brutte di 30anni fa.
e i fotografi moderni sono più poveri di quelli di 30 anni fa.

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 17:48

non mi sono spiegato bene(con te capita sempre :-) ), se nel MS non trovo la foto che voglio chiamo il professionista ne discuto con lui , lui capisce le mie necessità e fa di tutto per darmi il lavoro che ho chiesto.
concordo sulle foto personalizzate dei ristoranti ma il discorso non era questo.
Ti ripeto se ho bisogno di una foto di una cassetta postale bianca chiamo il professionista? è accettabile come costo?
se devo fare una pubblicità via mail e tu non dai il file come posso lavorare? potrei usare il tuo file molte altre volte

avatarjunior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 17:50

Seguo divertito.

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 17:56

sei tu che mi devi contraddire per forza citando casi limite sviando il senso di ogni mio commento:

nessun mischione...
“ Confondi i lavori seri dove ingaggi il professionista ?

non confondo nulla. quando si lavora io considero solo i professionisti... i fotografi della domenica che durante la settimana fanno altro per me non esistono... e forse ignori che il microstock non è utilizzato SOLO da chi dici tu che ha il blog. ma il 90% delle agenzie pubblicitarie ai loro clienti non propongono minimamente l'uso di foto personalizzate e la figura del fotografo, usano il MS perchè costa poco (a loro quasi nulla) ed è tutto guadagno per loro e possono incassare di più, e soldi e lavori di meno per i fotografi professionisti.

l'ho scritto prima...

il tuo caso limite del blog a me non interessa... non è quello la parte di MS che ruba lavoro al fotografo. ma se produci caselle postali e devi farti pubblicità è da me che devi venire, e purtroppo oggi capita che anche le aziende che non dovrebbero rivolgersi al MS lo fanno.

il tuo caso è simile a chi negli anni dell'analogico si faceva da solo le foto dei compleanni e veniva a sviluppare in studio... altri ti chiamavano. ovvio che la seconda conveniva di più e faceva guadagnare di più, ma mai nessuno fotografo ha avuto speranze e investito sui compleanni "semplici". rodeva quando ti "rubavano" i matrimoni, perchè su quelli ci campavo.

il tuo caso è un compleanno. io parlo di matrimoni.

se sei un blog e vuoi la casella della posta, prendila dove vuoi... non sei un mio potenziale cliente.

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 18:05

secondo me non puoi trovare le foto particolari che cerchi sul MS, quelle vanno per le cose dozzinali.
il tuo ragionamento fila ma non è di certo il microstock che ha ammazzato il mercato, c'è pure gente che ci campa con il microstock.

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 18:25

ancora? dove ho scritto che è il MS il colpevole?

io dico che è il file + l'ignoranza + una mentalità superficiale e presuntuosa molto diffusa ad avere ammazzato il mercato.
il MS è l'espressione e il risultato non la causa. le cause della morte del mercato per me sono quelle elencate prima.

c'è pure gente che campa con gli allevamenti intensivi... ma non devono esistere per forza.


avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 18:33

secondo me su MS non c'è la qualità bassa che dici tu o meglio non tutte le foto sono scarse, ma mi sa che abbiamo visoni diverse.

certe volte mi sembri Toscani sotto mentite spoglieMrGreen

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 18:46

oh ma ti picchiavo da piccolo? MrGreen
ma perchè mi metti in bocca cose che non ho scritto...
la qualità delle foto del MS non la discuto.
a parte che il termine qualità è di per se un termine che non vuol dire nulla.

io parlo e rapporto tutto in funzione della figura professionale del fotografo.

"un prodotto si definisce di qualità quando soddisfa le esigenze del cliente"

la foto bella conta poco... una foto bellissima di un tramonto su una barca a vela per quanto esteticamente ineccepibile non può soddisfare le esigenze di una campagna pubblicitaria di un azienda di prosciutti fatti in modo bio.
così come una foto di un prosciutto generico scattata a oslo bellissima, ma non corrisponde al tipo si suino che l'azienda tratta. si capisce che ho fatto un lavoro del genere?
nel mio caso era importante ed espressamente richiesto dal cliente che si pubblicizzasse non solo il prodotto ma anche l'azienda, quindi dovevo fotografare l'azienda, le persone e i luoghi... ho passato giornate intere a parlare con i protagonisti e farmi spiegare i prodotti e le loro specificità...tutta roba che nel MS non si trova.

è questa la qualità che il MS non può garantire e competere contro un lavoro fatto su misura. è il confronto umano che permette di sviluppare idee nuove e specifiche altrimenti col MS ti accontenti di quello che trovi.

non si possono mettere sullo stesso piano un lavoro certosino e specifico "fatto a mano e su misura" rispetto a una produzione in serie per usi generici e standard.

poi certo puoi avere lo 0,0000000001% di possibilità che nel MS trovi proprio la foto che ti serviva... ma non è una percentuale che può fare testo.

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 19:51

Mi è sempre rimasta impressa in mente una frase del mio maestro di formazione artistica, mi disse: ”non sei altro che un manovale della fotografia".
Triste ma è così, ho cominciato a scattare meno, molto meno, quasi ad annullare la voglia dello scatto, nel frattempo, ho preso a studiare soprattutto gli artisti contemporanei, girare per mostre, qualcosa sta cambiando nel mio modo di fotografate, è un lento processo, ma spero con gli anni di migliorarmi

avatarsupporter
inviato il 13 Agosto 2019 ore 20:54

La ritrattistica, come l'avifauna, ha i suoi fotografi, ognuno con la sua capacità e sensibilità, per i ritratti che spulcio spesso nella galleria delle ultime foto è come per l'avifauna difficile trovare foto di qualità, sicuramente è un campo dove l'immaginazione del fotografo ha ampi margini di espressione, differentemente dall'avifauna dove la foto di documento è molto più rappresentata, certo l'attimo particolare è molto più difficile da cogliere, nel ritratto molto più semplice da costruire, giorni fa un fotografo che seguo che fa fotografia di reportage e ritratto, ha condiviso due sue fotografie scelte per la galleria 3M, due foto semplici, talmente de essere disarmanti, penso che nel ritratto la forza stia proprio nella rappresentazione di un momento apparentemente semplice, ma che curi i particolari con grande attenzione.
L'avifauna è un campo dove il sacrificio e la tenacia hanno la parte più grande dell'impegno, lo studio e la ricerca, un altra parte fondamentale, la tecnica e la capacità di ripresa, altro pezzo fondamentale, gli ausili tecnici dell'attrezzatura una fetta molto piccola, alcuni gli fanno assumere un importanza grande, perché come accade per molte cose in questa era il sacrificio non piace, risultato montagne di foto mediocri.

Ho letto che avete parlato di backup, non buttate soldi in HD sia che siano HDD o SSD, fate un buon abbonamento a un servizio hosting e con 30€ l'anno caricate tutto quello che volete e avete anche un backup di quello che avete caricato in un altro posto e al sicuro, il tutto visibile in area protetta personale, via web.

La tecnologia va usata quando serve, quando veramente siamo nelle condizioni di usarla, non per avere o far vedere che abbiamo l'ultimo giogliello del momento e poi proponiamo o peggio facciamo lavori che si possono tranquillamente tirare fuori con attrezzature di 10 anni fa.

Naturalmente è solo il mio punto di vista.

avatarsupporter
inviato il 13 Agosto 2019 ore 20:59

Ho letto che avete parlato di backup, non buttate soldi in HD sia che siano HDD o SSD, fate un buon abbonamento a un servizio hosting e con 30€ l'anno caricate tutto quello che volete e avete anche un backup di quello che avete caricato in un altro posto e al sicuro, il tutto visibile in area protetta personale, via web.

Se ti chiude il servizio hosting sei × come sei × se ti si fotte un hd

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 21:03

D'accordo in buona misura con Va.mark, anche se la tecnologia a servizio della fotografia di un certo tipo è insensato demonizzarla, perché offre dei vantaggi che a seconda delle situazioni possono essere cruciali, quantomeno per ridurre i già notevolissimi sforzi e sacrifici (per dirne uno, forse il più importante, avere a disposizione uno scatto silenzioso veramente silenzioso può permettere di non impazzire nel creare un nascondiglio abbastanza vicino al soggetto e dover poi tentare decine di giorni diversi per poter realizzare una foto studiata e preparata nei minimi dettagli, direi che poterla fare - che non vuol dire farla, ma avere la possibilità concreta - già al primo tentativo con le giuste condizioni sarebbe solo da baciarsi le mani). Si fa lo stesso, altrimenti negli ultimi anni staremmo a poltrire in mezzo alla polvere aspettando chissà che, ma la storia insegna che dalla pellicola e manual focus al digitale e autofocus la tecnologia ci ha reso un bel servigio, per chi l'ha saputa usare con i giusti criteri.

avatarsenior
inviato il 13 Agosto 2019 ore 21:07

Mi è sempre rimasta impressa in mente una frase del mio maestro di formazione artistica, mi disse: ”non sei altro che un manovale della fotografia".
Triste ma è così, ho cominciato a scattare meno,


Ammazza...MrGreen
Con un maestro così, hai molto da imparare...

avatarsupporter
inviato il 13 Agosto 2019 ore 22:09

. Se ti chiude il servizio hosting sei × come sei × se ti si fotte un hd


Da come scrivi manco sai di cosa si parla forse è il caso che ti documenti.

avatarsupporter
inviato il 13 Agosto 2019 ore 22:20

Da come scrivi manco sai di cosa si parla forse è il caso che ti documenti.
Si professore di tutto quello che si scrive in ogni luogo da avifaunista a ritrattista da informatico azzo sei il numero 1 che ci fai qua ?

26 Agosto 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me