Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Avifauna primo approccio considerazioni e chiarimenti


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » Avifauna primo approccio considerazioni e chiarimenti




avatarjunior
inviato il 09 Aprile 2019 ore 14:26

avevo cominciato con l'andare a fare foto a ragazzotti che inseguivano una palla

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=3114659&show=1

poi per mettere in pratica alcuni consigli e ragionamenti fatti, visto che le altre partite le ho mancate, sono andato al laghetto dietro casa, orario mezzodì, senza nessuna conoscenza di ornitologia e sopratutto delle loro abitudini, però avevo letto che era un discreto posto e cmq essendo teoricamente chiuso un bel posto di pace.

riservadecima-malafede.blogspot.com/2017/01/lex-cava-nenni-di-via-laur

armato di zaino, infilata una birretta fresca in tasca sono andato a farmi una passeggiata, l'accesso che conoscevo causa innalzamento falda non è piu' transitabile, quindi ho dovuto arrangiarmi, finendo alla fine dalla parte opposta del lago.

lh3.googleusercontent.com/f0iY1nT3MZZEKpXpOnpD0dm89isyAvpj0A7LbArf5sEu


insomma stavolta complice anche il bel sole ho impostato la reflex con priorità di tempi 1/2000, ma per alcuni scatti son sceso e poi è successo che dimenticato ho scattato convinto di stare ancora ad 1/2000 come questa ad 1/650





iso 500 forse ho esagerato (per la d200) forse era meglio impostare autoiso?

af-c con priorità sul punto scelto (alla fine sempre il cenrale) ed inseguimento sugli 11 punti, almeno da manuale ho capito così
esposizione spot
l'obiettivo sempre il nikon af 70-210 f4-5.6 D a pompa
la reflex sempre la d200
jpg+raw alla massima qualità
e stavolta per i jpg ho lasciato lo stile normale

quindi cosa ho fotografato? gabbiani, piccioni, bisce, folaghe (su gentile indicazioni di alcuni utenti del forum :) ) , germani (penso) , forse cornacchie ma lontane e controluce potevano essere pure piccioni..

come è andata?

come per la foto nella partita di football il 210 anche su apsc risulta indubbiamente corto, e tutti direte pure buio, lo so MrGreen
a memoria penso di aver perso solo una scatto per palese fuorifuoco in quanto non ha fatto proprio in tempo.

di seguito quello che ho notato migliorabile e chiedo come al solito consigli.

problemi di esposizione
fotografando i gabbiani anche con il cielo come fondo, anche in spot mi son trovato bianchi un poco bruciati molto di piu' se con lo sfondo del lago o delle rocce o vegetazione





ho pensato che se avessi compensato poi finendo nelle zone in ombra sarebbe stato buio... però è anche vero che in molte occasioni ero già tutto aperto, forse forse

mi sono ritrovato foto con molte aberrazione cromatiche

photos.app.goo.gl/GmQWbe41SfBg1JSS7

provato a ridurre almeno quella piu' fastidiosa in post





ho notato che i piccioni fotografati, che devo ammettere anche se comuni piccioni son divertenti da vedere volare, hanno sempre qualche problematica che non riesco a capire se mosso o fuori fuoco, anche perchè la maggior parte delle volte sono scatti con uno sfondo non omogeneo, vero anche che son grigi e piccoli forse per il modulo af è piu' difficile seguirli o forse serviva un tempo superiore o è tutta una mia impressione?

photos.app.goo.gl/EnQErT64nBRJLdLY7
photos.app.goo.gl/favh224sBcpUmCtL6
photos.app.goo.gl/4DEnvDEQTKQPgK8HA





poi questa volta con la post ho forse un po' esagerato croppando e ricampionando al 150%

photos.app.goo.gl/gVmhvQHn5oiDmUoXA






come al solito mi son perso in un bicchiere d'acqua e mi sono dimenticato altre cose se non vi dispiace le aggiungerò


ieri son andato al laghetto di villa (pamphili per chi non è di monteverde MrGreen ) anche quello dietro casa... di mamma .. ormai :(

orario vicino al tramonto quindi impostato ad 1/1000 iso 500/640 afc dinamico a gruppi questa volta ma insomma per me l'af è buono quando aggancia Sorriso
un inseguimento di una cornacchia 4 scatti fuori fuoco con gli alberi perfettamente a fuoco , ho l'impressione che convenga agganciare dal primo scatto che poi difficilmente ci ripensa, anche in questo caso è stato come l'altra volta vedere con la coda dell'occhio qualcosa prendere girarsi ed appena visto qualcosa cominciato a scattare, forse in questi casi meglio lasciar perdere e cercare di seguire prima.

però ho avuto modo di provare con scatti molto piu' ravvicinati il tutto, a riempire il frame

photos.app.goo.gl/ioAjzysLeFC68ZCP9

anche a 210 tuto aperto non è malaccio se gli dai ciccia
photos.app.goo.gl/c4MmTrGEn2hnopDK9


qui invece l'af a zone ha fatto il danno tornerò al singolo punto provato alla cava
photos.app.goo.gl/FwF54DVJ9ufUNmXt9


voi sapete cosa è? un airone?
photos.app.goo.gl/ntdnz7r6m12is2A96


poi mi sto domandando quanto fa l'obiettivo e quanto i mpx mi spiego, d200 10 mpx per avere una sensazione di dettaglio o nitidezza a parità di obiettivo ha bisogno di riempire piu' il frame con il soggetto così che ci saranno piu' pixel a delinearlo, se montassi il mio stesso obiettivo sulla d7200 ho il sospetto che ci sarebbe un miglioramento piu' evidente di quanto potrei ottenere con un buon pari focale sulla d200, forse per voi era ovvio ok :D , quindi effettivamente servirebbe una focale almeno 400 per fare ste cose qua con 10mpx , ragionamento sbagliato?







avatarjunior
inviato il 09 Aprile 2019 ore 19:44

P.S.
son ben accetti anche commeti e consigli su come fare una post decente, per ora mi limito ai semplici cursori, l'unica maschera che ho fatto memore di quando usavo picturepublisher è stato sulla folaga per cercare di eliminare il violetto attorno alla macchia.
ma devo essere sincero è la parte che mi entusiasma meno del processo... ma capisco che serve

P.p.s.
le foto linkate sono nef caricati su googlefoto e "sviluppati" da gfoto stesso e compressi, non sono state minimamente toccate, tutto questo per dare un'idea del risultato grezzo, potevo usare i jpg come al solito ma anche stavolta qualcosa mi è sfuggito, mi sono accorto che avevo lasciato lo stile personalizzato con un +1 di nitidezza, ma che poi noto lavora anche su contrasto e saturazione.
per altre foto invece spero nella PP come quelle per l'anatra sposa che sono un po' buie, anche perché ho questo brutto vizio che quando metto una modalità semiautomatica sono meno attento ai dati sul mirino, tra l'altro alcuni scatti li ho fatti in matrix perchè volendo passare da spot a media pesata al centro mi sono sbagliato... insomma
appena esco dal mio solito modus operandi mi impiccio un po' da solo
è anche per questo che mi dedico ad altro attualmente per prenderci la mano, e rendere naturali certi schemi che ora devo ricontrollare due tre volte.... e quindi poi sto qua a rompervi MrGreen


lo so cerco in tutti i modi di far vedere il lato peggiore di me MrGreen d'altra parte è quello piu' bisognoso di cure

avatarjunior
inviato il 11 Aprile 2019 ore 12:14

Troppo lungo o non si capisce che voglio? MrGreen

avatarjunior
inviato il 11 Aprile 2019 ore 12:22

Consiglio: scattare in manuale con ISO automatici e valutazione esposizione spot sul tuo soggetto (valore massimo sia in base alle possibilità del sensore che in base ai risultati che ottieni settando velocità e apertura a determinati valori, quindi se metti ISO MAX 3200 ma devi scattare a 1/3200 e ad f7.1 e le foto sono sotto esposte di 2ev, allora alza il valore ISO MAX a 5000, ad esempio).
Poi ti serve un tele più lungo.

avatarsupporter
inviato il 11 Aprile 2019 ore 13:11

AF sempre spot tranne il caso di soggetto in volo con sfondo omogeneo. In quest'ultimo caso AF-zona.

Io imposto gli ISO (800-1250 con bel sole, 1600-3200 con tempo grigio) e il diaframma (f/7.1-f/8 con buona luce, f/4-f/5.6 in caso contrario). In tal modo i tempi di scatto vanno quasi sempre oltre il 1/1000.
Se il soggetto è molto distante il diaframma si può aprire di più ed avere comunque il soggetto tutto a fuoco.

avatarjunior
inviato il 11 Aprile 2019 ore 13:24

Io faccio il contrario di Fausto MrGreen
ISO sempre automatici, tempi sempre manuali, diaframma tendenzialmente automatico ma con eccezioni.
Il problema nelle foto dinamiche è il micromosso, i tempi devono essere veloci, proporzionati alla densità del sensore ed alla focale. Una foto con ISO alti la si può correggere e comunque è un ricordo (non siamo professionisti), una mossa o sfuocata la butti via. Il diaframma è importante ma viene dopo....ergo si può scattare anche alla massima apertura data dalla lente, tanto vale farla valutare dalla fotocamera. Generalmente comunque raramente si arriva a 8.
Tutto va settato prima...nella foto "d'azione" molte volte si ha pochi secondi per scattare.
Poi c'è il discorso AF ....

avatarsenior
inviato il 11 Aprile 2019 ore 13:44

Bravo...sono molto colpito dal tuo entusiasmo, prova e riprova, cerca d trovate posti tranquilli x avvicinarti d piu e se puoi magari qualche lente un po più lunga....l'importante è divertirsi e trovare sempre nuove sfide...

avatarjunior
inviato il 11 Aprile 2019 ore 14:08

Perché scattare in manuale?
Il controllo sui tempi di scatto é fondamentale per evitare micromosso e va adeguato a cosa si fotografa e alla lunghezza focale (1/1000s su un 600mm su aps-c può essere poco, spesso é poco per movimenti di ali).
Il controllo sull'apertura serve alla pdc e anche la necessità relativa ad essa dipende da cosa si fotografa, quanto é distante e quale focale si utilizza.
Micromosso e aree fuori fuoco (che si volevano a fuoco) per ridotta pdc non si recuperano in pp. Un po' di rumore o una sovra o sottoesposizione fino a 1-1,5EV sí.

avatarsupporter
inviato il 11 Aprile 2019 ore 14:33

a volte per farla semplice puoi fare priorità alla sensibilità 800 iso e in automatico con un poco di luce ti da tempi e diaframmi medi ,oppure 1600 iso se non c'è il sole ,e il punto centrale in centro del soggetto,direi 9 volte su 10 va benissimo

avatarjunior
inviato il 11 Aprile 2019 ore 20:52

@sergio
Scusa stai dicendo di lavorare in program?

@nessunnego
Sistema matematico, :-)
Mi piacerebbe poterlo provare ma dovrei cambiare corpo, quindi fai un calcolo partendo dai tempi tra iso, diaframma e correggendo eventualmente l'esposizione alzando gli iso...

@fausto
Af spot, sta per punto singolo?
Ma diaframma e iso sono fissi, o metti auto tra 800-1600 con diaframmi auto tra 7,1-8 ?
Detta così ho paura di fraintendere... Posso scegliere gli step iso, ma non penso gli step diaframma.

@luca costa
Grazie :-)
cerco di mettermi alla prova sempre

@kingfisher
Intendi tendenzialmente priorità di tempi con iso auto?

Grazie ragazzi :-D


avatarjunior
inviato il 11 Aprile 2019 ore 21:21

Il calcolo se metti gli iso automatici lo fa l'esposimetro della fotocamera (consiglio misurazione esposizione spot sul soggetto), scegliendo gli iso appropriati per esporre correttamente e senza superare gli ISO massimi che tu imposti (se per esporre correttamente coi parametri di tempi e apertura che tu hai impostato servono ISO più alti del valore massimo da te impostato, semplicemente la foto sarà sottoesposta). I parametri che uso più di frequente con 900mm equivalenti e avifauna in movimento sono 1/2500-1/3200 e apertura f7.1-f9. Con buona luce con questi parametri spesso gli ISO stanno sotto i 2000-3200, come valore massimo io imposto 5000-6400 ISO, che sul sensore delle mie fotocamere danno un rumore accettabile e correggibile in pp senza troppi problemi. Quei tempi evitano il micromosso e quelle aperture mi danno soggetto tutto a fuoco (sennò spesso soprattutto su uccelli grandi alcune parti sono fuori fuoco). Come autofocus uso AF-C con matrice a 25 punti su uccelli in movimento e AF-S a punto singolo su uccelli statici. Tieni presente che tempi rapidi coi teleobiettivi servono anche a soggetto completamente immobile per eliminare i micromovimenti della fotocamera in mano al fotografo, che danno mosso sempre più evidente man mano che aumenta la lunghezza focale e la densità di pixel del sensore. Una semplificazione empirica dice di non scendere sotto un tempo che sia il reciproco della focale equivalente (es. 900mm - 1/900 di secondo). Avendo su Nikon D850 un sensore abbastanza denso, per stare tranquillo non scendo quasi mai sotto 1/1600s a mano libera. Ovviamente la stabilizzazione di obiettivo ed eventualmente sensore aiutano e si può scendere un po' coi tempi. Siccome però la stabilizzazione non é istantanea, spesso capita di mettere a fuoco e scattare per non perdere il momento PRIMA che la stabilizzazione sia a piena efficienza e, quindi, io preferisco comunque tempi sopra 1/1600 per soggetti statici a 900mm equivalenti.
Ti linko un video per capire come impostare i pulsanti per autofocus per un uso più veloce e fluido che non ti fa perdere scatti.
youtu.be/tFtDyV1_swo

avatarsupporter
inviato il 12 Aprile 2019 ore 15:06

AF spot è quello simboleggiato con il doppio quadratino (uno interno all'altro). Lo spot è più preciso del punto singolo (rappresentato dal singolo quadratino). Esso determina anche l'esposizione che viene misurata in base alla luminosità di quel punto. Molto utile quando si fotografa un soggetto bianco perchè in tal modo i dettagli del soggetto vengono salvaguardati anzichè essere bruciati.
Io scatto sempre in AV (diaframma preimpostato) ed in base all'esperienza riesco abbastanza facilmente ad intuire quale è la sensibilità ISO più bassa possibile per avere un certo tempo massimo di esposizione.
Quindi, sì, imposto il Diaframma e gli ISO (entrambi fissi) in modo da ottenere un tempo inferiore al millesimo, se il soggetto è fermo o in leggero movimento, oppure anche di 3-4 millesimi se il soggetto è in volo o in rapido movimento.
Comunque, inizialmente si possono sempre fare delle prove per verificare se le impostazioni (Diaframma e ISO) sono corrette per ottenere i tempi desiderati.

avatarjunior
inviato il 13 Aprile 2019 ore 11:02

@fausto
dall'av capisco cha hai canon, per me un simbolo simile intende punto singolo, e la vecchitudine della mia d200 mi fa pensare che l'esposizione spot sia solo nel punto centrale... ma vado a riguardare il manuale.

effettivamente però.... mi hai fatto pensare alla problematica del calcolo dell'esposizione in ambito dinamico inseguimento, con il sistema semi assistito delle priorità se al momento dello scatto non avessi il soggetto nella zona spot potrei avere esposizioni non necessariamente corrette ;-)

avatarjunior
inviato il 13 Aprile 2019 ore 11:03

mi quoto....
"voi sapete cosa è? un airone?
photos.app.goo.gl/ntdnz7r6m12is2A96 "
MrGreen

avatarjunior
inviato il 13 Aprile 2019 ore 11:13

@nessunnego
attualmente mi trovo sempre troppo lontano con max apertura 5.6 a 210mm diciamo che penso di avere una buona profondità di campo i miei iso massimi son 1600 ma son iso del 2006 MrGreen

se vedi le foto su juza o meglio quelle d'esempio nei link, noterai come sia già ben visibile il rumore a 500iso ed 1/2000

in alcune foto di football son arrivato a 1600 iso con tempi piu' lenti e la cosa devo dire è un po complicata

indubbiamente la mia non è un'attrezzatura mirata, e non gli si puo' chiedere quello che non puo' fare, sopratutto io che nn so bene cosa fare MrGreen

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 171000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me